2016-05-14

Settembre, Ottobre e Novembre - Frasi sui mesi autunnali

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più belle sui mesi autunnali: Settembre Ottobre Novembre. Settembre (30 giorni): è il primo mese della stagione autunnale; il nome deriva dal latino "september", a sua volta da "septem", "sette", perché era il settimo mese del calendario romano, che iniziava con il mese di marzo. Ottobre (31 giorni): il nome deriva dal latino "october", perché era l'ottavo mese del calendario romano, che iniziava con il mese di marzo. Novembre (30 giorni): dal latino "novem", "nove", perché era il nono mese del calendario romano, che iniziava con il mese di marzo.
Su Aforismario trovi anche le raccolte di citazioni correlate a questa dedicate ai mesi invernali, primaverili ed estivi.
In settembre l’uva è matura e il fico pende. (Proverbio)
1. Settembre
© Aforismario

Ahi settembre mi dirai quanti amori porterai / le vendemmie che farò, ahi settembre tornerò. / Sono pronto e tocca a me, l'aria fresca soffierà / l'armatura non l'avrò', ahi settembre partirò.
Alberto Fortis, Settembre, 1981

Settembre è il mese perfetto per i matrimoni. Né caldo né freddo. Né bello né brutto. Come il matrimonio, appunto.
Luciana Littizzetto, Rivergination, 2006

I giorni di settembre sono, fino all'ultimo meriggio, ariose e melodiose strofe classiche che all'avvicinarsi della notte diventano troppo buiosamente romantiche.
Giovanni Papini, La spia del mondo, 1955

Settembre settembrino, / matura l’uva e si fa il vino, / matura l’uva moscatella: / scolaro, prepara la cartella!
Gianni Rodari, I 12 mesi, Filastrocche lunghe e corte, 1981

Settembre. Una passeggiata in un viale tranquillo e una sosta in panchina, magari ad occhi chiusi per difendersi dal sole; improvviso il suono di una foglia secca trascinata dal vento sull'asfalto ed è subito settembre. È la prima solitaria sentinella dell'estate che si allontana, quella foglia, e irrompe rumorosa, in un silenzio che sentiamo diverso e ostile: non cantano più le cicale, non volano calabroni. C'è un'aria sospesa, di trapasso, e se non fosse per quella foglia vagante non ce ne saremmo accorti. La malinconia è la prima tentazione che ci nasce dentro, e per un po' va anche bene di tenercela; l'estate con i suoi colori, le sue dolcezze, le libertà che ci offre, ha ben diritto al nostro rimpianto. Ma non si indugi troppo, ci attendono altri piaceri, diverse e non meno suggestive giornate; tra poco le foglie gialle o rosse saranno tante a dare colori luminosi al viale della nostra passeggiata, e quando, con i primi brividi di freddo formeranno un tappeto dorato fra i tronchi degli alberi, noi avremo già ritrovato la gioia del fuoco nel caminetto, se ne possediamo uno, e ci sembrerà carezzevole e appagante indossare tessuti morbidi e caldi per lunghi mesi dimenticati.
Maria Venturini, Dizionario delle felicità, 1998

Proverbi su Settembre
  • A settembre i frutti ci son sempre.
  • A " " il Signore spalanca le braccia.
  • A " " si mangia e non si spende.
  • A " " si taglia ciò che pende.
  • Alla luna settembrina, sette lune se le inchina.
  • Calzoni di tela e meloni, a Settembre non sono più buoni.
  • Chi fa il bagno di settembre nella bara si distende.
  • Chi lavora di settembre fa bel solco e poco rende.
  • Di settembre e d’agosto bevi vino vecchio e lascia stare il mosto.
  • Di settembre o porta via i ponti o secca le fonti.
  • Di settembre pioggia e luna fan dei funghi la fortuna.
  • Di settembre, la notte al dì contende.
  • Il caldo di settembre toglie e non rende.
  • In settembre l’uva è matura e il fico pende.
  • Pioggia dolce a san Michele, inverno dolce; pioggia forte, inverno crudo.
  • Quando canta la cicala di settembre non comprar grano da vendere.
  • Se di settembre canta la cicala non comprar merci che la roba cala.
  • Se in settembre senti tonare tini e botti puoi preparare.
  • Settembre beato trovi tutto apparecchiato.
  • Settembre bello, sole e venticello.
  • " " cortese fino le fratte ci fanno le spese.
  • " " e febbraro notte e giorno van del paro.
  • " " è il maggio dell’autunno.
  • " " inclemente poco vin, cattivo, o niente.
  • " " per il povero è già inverno.
  • " " poco sole, ottobre non lo vuole.
  • " " secca i pozzi o rompe i ponti.
  • " " settembrotte tanto il dì quanto la notte.
  • " " , la notte al dì contende.
  • " " , porta via i ponti o secca le fonti.
  • Tinca di Maggio e luccio di Settembre.
  • Un settembre caldo e asciutto maturare fa ogni frutto.
Ottobre è bello, ma tieni in man l’ombrello. (Proverbio)
2. Ottobre
© Aforismario

È Natale da fine ottobre. Le lucette si accendono sempre prima, mentre le persone sono sempre più intermittenti. Io vorrei un dicembre a luci spente e con le persone accese.
Anonimo (attribuito a Charles Bukowski)

Ottobre seminatore: / in terra il seme sogna il fiore, / sotterra il buio germoglio sa / che il sole domani lo scalderà.
Gianni Rodari, I 12 mesi, Filastrocche lunghe e corte, 1981

Ottobre e gli alberi sono spogliati / di tutto ciò che indossano / Che m'importa? / Ottobre e i regni sorgono / e i regni cadono / ma tu vai avanti / e avanti.
U2, October, 1981

Proverbi su Ottobre
  • A san Simone butta via il ventaglio.
  • D’ottobre un bell’ovetto è più dolce d’un confetto.
  • L’acqua d’ottobre cheta le rane e il sugo di novembre fa parlare le donne.
  • Mosche d’ottobre: mercato quando piove.
  • Nebbia d'Ottobre e pioggia di Novembre, fanno scendere tanti beni dal cielo.
  • Ottobre è bello, ma tieni in man l’ombrello.
  • " " e marzo sono fratelli.
  • " " frondoso inverno freddoso.
  • " " il vino è nelle doghe.
  • " " mostaio.
  • " " piovoso campo prosperoso.
  • " " : vino e cantina da sera a mattina.
  • Se d’ottobre la foglia sta sul ramo inverno freddo e neve aspettiamo.
  • Se fa bello a san Gallo, il bello arriva sino a Natale.
  • Se l'alba è brutta a san Michele, Ottobre sarà più brutto che bello.
Novembre bello o brutto in campagna muore tutto. (Proverbio)
3. Novembre
© Aforismario

A novembre / la città si spense in un istante / tu dicevi basta ed io restavo inerme / il tuo ego è stato sempre più forte / di ogni mia convinzione / ora a novembre / la città si accende in un istante / il mio corpo non si veste più di voglie / tu non sembri neanche più così forte / come ti credevo un anno fa / novembre.
Giusy Ferreri, Novembre, 2008

La depressione è il novembre dell'anima, il dicembre del desiderio.
Philippe Labro, Tomber sept fois, se relever huit, 2003

Silenzio, intorno: solo, alle ventate, / odi lontano, da giardini ed orti, / di foglie un cader fragile. È l’estate, / fredda, dei morti.
Giovanni Pascoli, Novembre, Myricae, 1891

È per te / questo fiore che ho scelto, / te lo lascerò lì / sotto un cielo coperto. / Mentre guardo lassù, / sta passando novembre.
Eros Ramazzotti, Sta passando novembre, 2005

Novembre legnaiolo / va nei boschi solo solo, / c’è l’ultima foglia a un albero in vetta / e cade al primo colpo d’accetta.
Gianni Rodari, I 12 mesi, Filastrocche lunghe e corte, 1981

Ogn'anno, il due novembre, c'è l'usanza / per i defunti andare al Cimitero. / Ognuno ll'adda fà chesta crianza; / ognuno adda tené chistu penziero.
Totò (Antonio de Curtis), 'A livella, 1953/64

Proverbi su Novembre
  • A san Clemente l'inverno mette i denti.
  • Acqua di novembre ridono le pecore.
  • Chi non semina di novembre presto o tardi se ne pente.
  • Come fa il giorno dei Santi, così farà a Natale.
  • Gelo di novembre cattiva semente.
  • Il grande e il piccino si vestono a san Martino.
  • L'estate di san Martino dura dalla sera al mattino.
  • Novembre bello o brutto in campagna muore tutto.
  • Per Ognissanti, manicotto e guanti
  • Se di novembre tuona l’annata sarà buona.
Note
  1. La maggior parte di proverbi riportati in questa pagina sono tratti da: Giuseppe Giusti, Dizionario dei proverbi italiani, 1852-1871. - Carlo Lapucci, Dizionario dei proverbi italiani © 2007 Arnoldo Mondadori Editore. - Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni sui mesi di: Dicembre-Gennaio-Febbraio

Nessun commento: