2016-05-10

Statue, Monumenti e Piedistalli - Frasi monumentali

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più belle sulle statue, i monumenti e il piedistallo. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa dedicate all'arte in genere e alla scultura.
L'ultima volta che sono entrato in una donna è stato quando ho visitato la Statua della Libertà.
(Woody Allen - Foto: Statua della Libertà, Frédéric Auguste Bartholdi, New York, 1886)
1. Statua
© Aforismario

L'ultima volta che sono entrato in una donna è stato quando ho visitato la Statua della Libertà.
[The last time I was inside a woman was when I visited the Statue of Liberty].
Woody Allen, in Crimini e misfatti, 1989

Amore e Psiche. La fanciulla modellata da Antonio Canova è in abbandono completo, dolcissimo, mentre il riccioluto Cupido quasi si limita a sostenerla, senza tracce evidenti di passione. Amore è di marmo, Psiche no.
Dino Basili, L'amore è tutto, 1996

Bisogna distruggere il nudo sistematico, il concetto tradizionale della statua e del monumento!
Umberto Boccioni, Manifesto tecnico della scultura futurista, 1912

Parigi. Un vandalo irrompe nel Louvre e attacca due braccia alla Venere di Milo.
Chevy Chase (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Fra tutte le statue equestri di imperatori romani, la sola sopravvissuta alle invasioni barbariche è quella di Marco Aurelio, il meno imperatore di tutti, e che si sarebbe accontentato di qualsiasi altra condizione.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Stando immobili nelle forme scolpite una volta per tutte, le statue accumulano tanta forza da non sorprenderti se si muovessero.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Come a Roma c'era, oltre ai Romani, un popolo di statue, così, oltre a questo mondo reale, c'è anche un mondo immaginario, molto più potente quasi, in cui vivono i più.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Nessuno, penso, dovrebbe leggere poesie, o guardare quadri o statue, se non vi sa trovare molto di più di quanto il poeta o l'artista vi abbiano effettivamente espresso.
Nathaniel Hawthorne, Il fauno di marmo, 1860

Oh la disperazione di Pigmalione, che avrebbe voluto creare una statua e fece soltanto una donna!
Alfred Jarry, L'amore assoluto, 1899

Non che io sia cieco di fronte ai pregi artistici di un monumento equestre, ma ritengo che l'abbondanza di statue equestri in mezzo alle quali dobbiamo trascinare la nostra povera esistenza, ostacoli talmente il nostro sviluppo spirituale, da renderci alla fine assolutamente incapaci di creare statue equestri.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Troppo umana, la statua, per raggiungere l'anonimo.
Arturo Martini, La scultura lingua morta, 1945

Bene non seppi, fuori del prodigio / che schiude la divina Indifferenza: / era la statua nella sonnolenza / del meriggio, e la nuvola, e il falco alto levato.
Eugenio Montale, Spesso il male di vivere ho incontrato, Ossi di seppia, 1925

I bianchi calpestarono il mio popolo. Poi costruirono la statua della Libertà.
Marco Sartorelli, Efemere, 2004

Quel che dà più fastidio alle statue di marmo è che hanno sempre i piedi freddi.
Ramón Gómez de la Serna, Greguerías, 1917/60

Un'idea in un uomo somiglia a quel picchetto di ferro che gli scultori inseriscono nelle loro statue: essa l'impala e lo sostiene.
Hippolyte Taine, Vita e opinioni di M. Frédéric-Thomas Graindorge, 1867

I soli che meritano un monumento non ne hanno bisogno; quelli, cioè, che hanno
eretto un monumento nelle menti e nelle memorie degli uomini.
(William Hazlitt - Foto: Monumento a Giuseppe Garibaldi, Odoardo Tabacchi, Torino, 1887)
2. Monumento
© Aforismario

I monumenti dell'intelligenza sopravvivono ai monumenti del potere.
Francis Bacon, Essex's Device, 1595

Una grande reputazione è un grande rumore, più se ne fa più lo si sente: le leggi, le nazioni, i monumenti, tutto cade, ma il rumore resta.
Honoré de Balzac, Massime e pensieri di Napoleone, 1838

Monumento. Costruzione che intende commemorare qualcosa o qualcuno che in genere o non ne ha bisogno o non ne ha il diritto. Particolarmente assurdo è poi il monumento al milite ignoto, vale a dire un monumento per perpetuare la memoria di chi memoria non ha lasciato.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

A me pare che il sommo dell’abilità nel restaurare un vecchio monumento consista per l’appunto nell’acconciarlo così che il nuovo sembri antico; sicché antico e nuovo si confondano insieme.
Camillo Boito, I restauri in architettura, 1893

Ah, se si potesse trarre alcuna utilità anche dai monumenti e dai cimiteri!
Pietro Ellero, La tirannide borghese, 1879

Erezione: si dice solo parlando di monumenti.
Gustave Flaubert, Dizionario dei luoghi comuni, 1913 (postumo)

In Italia si diventa monumenti nazionali più grazie alla retorica che alle virtù.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Sono i monumenti ad aver reso grande l'Italia.
ibidem

A render illustre un uomo, in fondo basta un monumento.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

I soli che meritano un monumento non ne hanno bisogno; quelli, cioè, che hanno eretto un monumento nelle menti e nelle memorie degli uomini.
William Hazlitt, Caratteristiche, 1823

C'è chi si fa erigere un monumento come premio perché si fa erigere un monumento.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Ogni monumento dovrà essere visto come un caso unico, perché tale è in quanto opera d’arte e tale dovrà essere anche il suo restauro.
Roberto Pane, Il restauro dei monumenti, 1944

I musei, che sorgono sempre più numerosi in quest'epoca, sono divenuti edifici-scultura. Vengono chiamati a progettarli gli architetti più accreditati del momento, che inventano dei mausolei per la loro gloria, prima ancora di sapere a cosa serviranno. In essi la gente non va tanto a vedere le esposizioni o le opere presentate quanto i monumenti stessi.
Roberto Peregalli, I luoghi e la polvere, 2010

Una città con ornamenti architettonici, monumenti, obelischi, fontane decorative, eccetera e nello stesso tempo con quel miserabile lastrico, che è in uso in Germania, somiglia a una donna. che sia ornata di oro e di gioie, e nello stesso tempo porti un vestito sudicio e lacero.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Roma è l'esempio di ciò che accade quando i monumenti di una città durano troppo a lungo.
Andy Warhol (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

I turisti che davanti a un monumento leggono il Baedeker − e proprio la lettura della storia della sua origine, ecc. ecc., impedisce loro di vedere il monumento.
Ludwig Wittgenstein, Pensieri diversi, 1934/37

3. Piedistallo
© Aforismario

Il mio primo anno di matrimonio aveva preso una brutta piega. Tendevo a mettere mia moglie sotto un piedistallo.
Woody Allen, Il mio matrimonio, 1964 (monologo)

Se abbattete i monumenti, risparmiate i piedistalli. Potranno sempre servire.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Io penso che una donna dovrebbe essere messa su un piedistallo. Abbastanza alto da poterle sbirciare sotto la gonna.
Steve Martin (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Se si rafforza troppo una immagine, si erige un piedistallo massiccio invece di una statua snella.
Pierre Reverdy, Il guanto di crine, 1927

È un'evidente mancanza di gusto, anzi una vera e propria assurdità, collocare una statua su un piedistallo alto da 10 a 20 piedi, dove nessuno la può mai vedere chiaramente, tanto più che di regola essa è di bronzo, dunque di un colore nerastro: vista da lontano, infatti, diventa indistinta: se poi ci avviciniamo a essa, sale cosi in alto, che la vista rimane abbagliata dal suo sfondo di cielo chiaro. Nelle città italiane, specialmente a Firenze e a Roma, si trova un gran numero di statue sulle piazze e per le vie, ma tutte hanno un piedistallo molto basso, affinché si possa vederle distintamente: perfino i colossi sul Monte Cavallo hanno un piedistallo basso. Anche in ciò dunque si rivela il buon gusto degli italiani.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Non è grande nessuno di quegli uomini che le ricchezze e gli onori mettono in una condizione privilegiata. E perché, allora, sembra grande? Perché lo misuri insieme al piedistallo.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Ci sono molti che per necessità devono tenersi attaccati al loro rango, dal quale non possono scendere se non cadendone, ma attestano che proprio questo è il loro maggior onere, il fatto che sono costretti a essere di peso ad altri, e che non sono stati messi su un piedistallo ma ci sono stati inchiodati.
Lucio Anneo Seneca, La tranquillità dell'animo, Dialoghi, I sec.

Quella cui interessano le persone solo quando sono sul proprio piedistallo è una natura dotata di scarsissima fantasia. Un piedistallo può essere un qualcosa di molto irreale.
Oscar Wilde, De Profundis, 1897 (postumo, 1962)

Nessun commento: