2016-05-16

Frase - Aforismi e citazioni sulle Frasi fatte

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sulla frase e sulle frasi fatte. La frase (dal greco phrásis, derivazione di phrázō, "dire") è un'espressione linguistica significativa, cioè un'unità di discorso dotata di autonomia sintattica e di talune funzioni grammaticali e comunicative essenziali. [Vocabolario Treccani]. Su internet è assai diffuso l'uso improprio del termine generico "frase" per intendere "aforisma" o "citazione". Per conoscere in dettaglio le definizioni e le differenze tra questi termini vedi su Aforismario "Tutto sull'aforisma".
Con "frase fatta" s'intende, invece, un modo di dire consolidato nell'uso linguistico, tanto da diventare un luogo comune, spesso banale.
Su Aforismario trovi altre raccolte correlate a questa dedicate all'aforisma, alla massima e alla citazione.
Se vogliamo conoscere il senso dell'esistenza, dobbiamo aprire un libro: là in fondo, 
nell'angolo più oscuro del capitolo, c'è una frase scritta apposta per noi. (Pietro Citati)
1. Frase
© Aforismario

Dio mio, le persone che premettono ad ogni loro discorso formule quali: “È forse giusto che…?”, o: “Mi sembra molto importante…”; oppure ancora: “È un’affermazione estremamente grave…”! Quando una frase poggia su presupposti simili, è un indizio di perversione intellettuale – non è vero? – fermarsi ad ascoltarla fino alla fine. ‘Giusto’, ‘grave’, ‘importante’: chi può osar pronunciare parole come queste?
Amedeo Ansaldi, Manuale di scetticismo, 2014

Conosco quelle piccole frasi che hanno l'aria di niente e che, una volta consentite, vi possono appestare tutta una lingua.
Samuel Beckett, Malone Muore, 1951

I paroloni e le frasi altisonanti io li ho sempre presi per quello che sono: manifestazioni di incompetenza alle quali non bisogna far caso.
Thomas Bernhard, La cantina, 1976

Per oscuri motivi una frase, una parola diventano fonte di energia. Rimbalzando su un altro, provocano una frana, che non si sarebbe mai potuta prevedere.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1943

Alcune frasi sprigionano il loro veleno solo dopo anni.
ibidem

Una frase sola è netta e bella. Già la successiva le toglie qualcosa.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1943

La frase più mostruosa di tutte: qualcuno è morto al momento giusto.
ibidem

C’è una frase attribuita a Democrito per la quale darei tutto Aristotele: "Trovare anche una sola spiegazione è meglio che possedere tutto l’impero persiano".
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Parlare come se fosse l’ultima frase che ci è concessa.
ibidem

Leggendo una raccolta di aforismi, quali frasi ci annotiamo? Prima di tutto, quelle che ci recano una conferma: cose che sentiamo anche noi nello stesso modo, che abbiamo pensato spesso, che sono in contrasto con l’opinione tradizionale, che ci giustificano.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Quando molte frasi di un singolo uomo concordano con quello che pensiamo, la nostra pura e semplice pretesa di aver sempre ragione lascia il posto a un senso di stupore: in un’epoca assolutamente diversa, fra gente assolutamente diversa, un uomo ha cercato di capirsi proprio come facciamo noi; ha avuto in mente la stessa forma cui noi pensiamo, la stessa nostra determinatezza, la stessa direzione del pensiero.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Egli cerca l’unica frase. Pensa centomila frasi per trovare l’unica.
ibidem

La necessità delle frasi isolate: precipitano formando un angolo più acuto; colpiscono e si conficcano nel terreno, più profondamente delle altre; ma non senza accendersi prima e illuminare tutto il paesaggio, che non si era mai potuto cogliere con un solo sguardo in quel modo e che non si oscurerà completamente mai più. Non si può stabilire in anticipo il momento della ricettività per una tale frase. La cosa si offre, e succede.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Ci sono poi le frasi intoccabili o sacre, come quelle di Blake. [1] è doloroso scoprirle in mezzo ad altre frasi, perché se le altre potevano essere sagge, alla luce di queste, delle intoccabili, esse risultano false e insulse. Uno non si azzarda ad annotare la frase intoccabile. Essa esige per sé un foglio o un libro in cui non ci sia altro né possa mai esserci altro.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Ogni frase può avere il suo effetto, anche la più dimenticata, anche fra mille anni.
Elias Canetti, Un regno di matite, 1996

La più piccola frase che si deve scrivere esige un simulacro di invenzione, quando basta invece un minimo di attenzione per addentrarsi in un testo, anche difficile. Scarabocchiare una cartolina postale si apparenta a un'attività creatrice più che leggere la "Fenomenologia dello Spirito".
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

"…la sensazione di essere tutto e la certezza di non essere niente". Il caso mi fece imbattere, in gioventù, in questo frammento di frase. Ne fui sconvolto. Tutto quello che provavo allora, e tutto quello che dovevo provare in seguito era racchiuso in quella straordinaria, banale formula, sintesi di
dilatazione e di fallimento, di estasi e di vicolo cieco. Il più delle volte non è da un paradosso ma da un'ovvietà che scaturisce una rivelazione.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Se vogliamo conoscere il senso dell'esistenza, dobbiamo aprire un libro: là in fondo, nell'angolo più oscuro del capitolo, c'è una frase scritta apposta per noi.
Pietro Citati, Il sogno della camera rossa, 1986

Le frasi sono pietruzze che lo scrittore getta nell'animo del lettore. Il diametro delle onde concentriche che esse formano dipende dalle dimensioni dello stagno.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

La suprema qualità di uno stile è l'autorevolezza, il peso della frase. Non l'abilità che seduce, ma il fermo e lento passo dello spirito.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Scrivere sarebbe facile se la stessa frase non apparisse alternativamente, a seconda del giorno e dell'ora, mediocre o eccellente.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Scrivere è far sì che la frase aderisca al suo significato senza sbavature.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

La frase deve avere la durezza della pietra e il tremolio delle foglie.
ibidem

Lo scrittore aspetta la sua frase come Marta la resurrezione di Lazzaro.
ibidem

Ciò che distingue una frase sublime da una ridicola è l'autore.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Ciò che rende storica una frase è che nessuno l'aveva detta prima.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

"Il dado è tratto": una frase che, in bocca mia, saprebbe solo di brodo.
ibidem

Le frasi lunghe mi fanno lo stesso effetto della pasta scotta.
ibidem

Le grandi frasi pronunciate in punto di morte sono state quasi sempre dettate dai posteri.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

La morte improvvisa ha questo di brutto: c'impedisce di pronunciare frasi storiche.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Alle volte mi basta lo scintillio di una parola per comporci intorno una frase.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Scritta una frase armoniosa, ho guadagnato la giornata.
ibidem

Quando mi siedo per scrivere è come se mi sedessi al tornio. Il tornio gira e io tornisco le frasi.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

La frase è un’escrescenza dell’idea.
André Gide, Diario, 1887-1950

Pensieri e frasi di certi begli spiriti sono come quei razzi, che brillano un istante nel buio, ma poi lasciano il buio di prima.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

La vita è una frase interrotta.
Victor Hugo, Oceano, XIX sec. (postumo 1989)

Conosco un uomo tormentato dalla maledetta ambizione di mettere tutto un libro in una pagina, tutta una pagina in una frase e tutta una frase in una parola; sono io.
Joseph Joubert, Pensieri, 1838 (postumo)

Come è difficile mettere in una frase soltanto la verità necessaria e nella misura che occorre!
Joseph Joubert, Pensieri, 1838 (postumo)

Le buone frasi stanno al senso che contengono come la musica sta alle parole del melodramma.
Valéry Larbaud, Barnabooth, 1913

Ogni parola è un pensiero; non si può dire lo stesso di ogni frase.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Da ogni frase duno scrittore si dovrebbe poterlo ricostruire per intero, così come dalle ossa d'un animale antidiluviano si possono capire le proporzioni della sua grandezza e forma.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

È molto difficile riempire lo spazio d'una frase, specie se questa deve essere breve.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Frasi senza senso, ripetute più volte finiscono per trovarne uno.
Fausto Melotti, Linee, 1975/78

Per richiamare l'attenzione su una frase scritta, basta renderla quasi indecifrabile.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

La più castigata frase che abbia udito: «Dans le véritable amour c'est l'àme, qui enveloppe le corps». [2]
Friedrich Nietzsche, Al di là del bene e del male, 1886

Il senso della frase è Privilegio poiché, se lo possiedi, permette a una tua bugia di essere, se non creduta, almeno apprezzata.
Andrea G. Pinketts, Il senso della frase, 1995

Il senso della frase è il sesso della frase.
Andrea G. Pinketts, Il senso della frase, 1995

Non so se si nasca con il senso della frase. Di sicuro ci si muore.
Andrea G. Pinketts, Il senso della frase, 1995

Le poche frasi geniali le isoliamo, scandiscono le tappe della nostra vita, diventano memorabili. Quelle idiote sono schiacciate da una concorrenza travolgente
Giuseppe Pontiggia, Nati due volte, 2000

Mi sarebbe piaciuto essere di quelli che, con piccole frasi, fanno venire a noia i lunghi svolgimenti.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1954

Non sappiamo prevedere, scrivendo una frase, ciò che, più tardi, rileggendola, vi ritroveremo di noi
stessi.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1939

Autoritarie, paralizzanti, circolari, a volte ellittiche, le frasi a effetto, dette anche scherzosamente briciole d'oro, sono una piaga maligna, tra le peggiori che hanno infestato il mondo. Diciamo ai confusi, Conosci te stesso, come se conoscere se stessi non fosse la quinta e più difficile delle operazioni aritmetiche umane, diciamo agli abulici, Volere è potere, come se le realtà bestiali del mondo non si divertissero a invertire tutti i giorni la posizione relativa dei verbi, diciamo agli indecisi, Comincia dal principio, come se quel principio fosse il capo sempre visibile di un filo male arrotolato che bastasse tirare e continuare a tirare per giungere all'altro capo, quello della fine
José Saramago, La caverna, 2001

Maledetto sia colui che, nelle future ristampe delle mie opere, avrà cambiato scientamente una qualsiasi cosa, una frase, o solo una parola, una sillaba, una lettera, un segno di punteggiatura!
Arthur Schopenhauer (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

"Questo l'ha detto Zenone"; e tu, cosa dici? "Questo Cleante"; e tu? Fino a quando ti muoverai sotto la guida di un altro? Prendi il comando e pronuncia frasi che meritino di essere imparate a memoria, tira fuori anche qualcosa di tuo.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Non riesco a capire come un autore vissuto secoli fa abbia potuto rubarmi una frase che io ho scritto soltanto l’altro giorno.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Alle solenni impalcature dei sistemi filosofici io preferisco la frase breve e concisa. Quel poco che riusciamo a scorgere nella nebbia che avvolge la nostra esistenza può essere contenuto in un aforisma. Il resto è littérature.
Anacleto Verrecchia, Diario del Gran Paradiso, 1997

Amo le frasi che non si sposterebbero di un millimetro neanche se le traversasse un esercito.
Virginia Woolf, La stanza di Giacobbe, 1922

In compagnia di un buon amico mille bicchieri di vino e mille parole non bastano, ma davanti a un nemico mezza frase è fin troppo.
Proverbio cinese

Le frasi più belle di solito sono anonime.
Aforismario

Evita le frasi fatte: è minestra riscaldata. (Umberto Eco)
2. Frasi fatte
© Aforismario

A volte mi capita di pensare che mantenere rapporti franchi con le persone non paghi - con alcune persone, intendo, quelle con le quali valga la pena di andare oltre la sega delle frasi fatte, l’esibizionismo delle proprie personali sfighe e insomma tutta la coprofagia dell’E A Casa Tutti Bene?
Enrico Brizzi, Jack Frusciante è uscito dal gruppo, 1994

Impugnare le frasi fatte del mondo significa togliergli da sotto le uniche palafitte su cui si regge - con la differenza che esso non se ne accorge e tu sei il solo a franarci sotto.
Aldo Busi, Sodomie in corpo 11, 1988

Ci vogliono secoli per dar luogo a nuovi luoghi comuni e nessuno fa in tempo a vivere i tempi che prepara per rifarsi della propria inadeguatezza alla società che gli è contemporanea - alle sue frasi fatte, e quindi ai razzismi e esclusioni del suo linguaggio.
Aldo Busi, Sodomie in corpo 11, 1988

Non voglio essere felice nella tristezza delle frasi fatte.
Aldo Busi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Arretrato è chi si consola con putride frasi fatte.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Tutto, qualunque cosa sia, diventa alla fine una frase fatta, e ciò che lo è diventato con particolare facilità non è detto che per questo debba essere cattivo.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Frasi fatte. Come mai chi le rimastica non ci sente il rancidume che ammorba la bocca e vince lo stomaco?
Edmondo De Amicis, L'idioma gentile, 1905

Evita le frasi fatte: è minestra riscaldata.
Umberto Eco, La bustina di minerva, 1999

Siccome par tutti gli argomenti esistono le frasi fatte, nessuno più cerca di farsi un'opinione personale: pensa solo a scegliere tra due o tre opinioni altrui.
Alphonse Karr (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il linguaggio ha attaccato la muffa alle cose. L'epoca puzza già di frase fatta.
Karl Kraus, Pro domo et mundo, 1912

La frase fatta è lo sparato di camicia inamidato sopra una mentalità normale, che non si cambia mai.
Karl Kraus, Pro domo et mundo, 1912

Il fatto e la frase fatta sono una cosa sola.
Karl Kraus, Pro domo et mundo, 1912

Esiste un certo numero di frasi fatte a cui si attinge come da un magazzino e di cui ci si serve per farsi reciprocamente le congratulazioni degli eventi. Benché si pronuncino spesso senza sentimento e siano accolte senza riconoscenza, non è tuttavia permessa la loro omissione perché sono, se non altro, l’immagine di quanto c’è di meglio al mondo, ossia l’amicizia, e perché, non potendo gli uomini contare gli uni sugli altri per la realtà, sembrano aver convenuto fra loro di accontentarsi delle apparenze.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Frasi fatte e parole vuote che, a ventate, si rincorrono di bocca in bocca a supplire e a stordire, con la loro gratificante suggestione fonica, la responsabilità del pensiero.
Claudio Magris, Itaca e oltre, 1982

Proporsi di essere un uomo migliore è una frase fatta; essere divenuto un uomo più profondo è il privilegio di coloro che hanno sofferto.
Oscar Wilde, De Profundis, 1897 (postumo, 1962)

Note
  1. William Blake (1757-1827): poeta e pittore inglese, autore di Il matrimonio del Cielo e dell'Inferno, con i celebri Proverbi infernali. [cfr. citazione di Canetti]
  2. Nell'amore vero è l'anima che avvolge i corpi. [cfr. citazione di Nietzsche].
  3. Vedi anche aforismi e frasi su: Citazione - Le frasi più belle di sempre

Nessun commento: