2016-05-10

Bibbia - Frasi sull'Antico Testamento

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sulla Bibbia e sull'Antico Testamento. La Bibbia (dal latino Biblia, a sua volta dal greco τὰ βιβλία "libri") è l'insieme dei testi sacri della religione ebraica e di quella cristiana, la quale vi ha aggiunto anche il Nuovo Testamento, che narra la vita e la predicazione di Gesù, considerato il Messia. Nel complesso, la Bibbia si compone di 73 libri differenti tra loro per origine, genere, lingua e datazione, essendo stati scritti in un lasso di tempo che va all'incirca dal X secolo a.e.c. al VI sec. a.e.c.. Il Nuovo Testamento risale, invece, al I secolo dell'era cristiana.
Su Aforismario trovi altre una raccolte correlate a questa con le più belle frasi tratte dalle Sacre Scritture e con citazioni sul Nuovo Testamento. 
La Bibbia è letteratura, non dogma. (George Santayana)
1. Bibbia
© Aforismario

Tutte le Scritture sono state scritte per questo: perché l'uomo capisse quanto Dio lo ama e, capendolo, s'infiammasse d'amore verso di lui.
Agostino d'Ippona, De catechizandis rubidus, 399

Nessun vero tiranno conosciuto della storia è mai stato responsabile di un solo centesimo dei delitti, dei massacri, e di tante atrocità attribuite al Dio della Bibbia.
Steve Allen, Sulla religione della Bibbia e sulla moralità, 1990

Anni fa, mia madre mi regalò una pallottola di fucile. Me la misi nel taschino della giacca. Due anni dopo, camminavo tranquillo per strada quando un predicatore, impazzito, scagliò una Bibbia rilegata in pelle dalla finestra d'un albergo e mi colpì in pieno petto. Quella Bibbia mi avrebbe trapassato il cuore, se non fosse stato per la pallottola.
Woody Allen, Bullet in My Breast Pocket (monologo), 1964

Mio padre ha preso da sua zia Mary... Rifiutava la Bibbia perché diceva che il personaggio principale non era assolutamente credibile.
Woody Allen, in Crimini e misfatti, 1989

La Bibbia che noi conosciamo contiene elementi che sono scientificamente sbagliati, oppure anche moralmente ripugnanti. Nessuna prospettiva “al di sopra delle righe” può convincere che tali passaggi sono il prodotto di una Saggezza Divina.
Bernard Bamberger, La storia del giudaismo, 1971

Prendiamo la Bibbia: non esiste opera più erotica e mistica della Bibbia, è il libro più venduto più letto, anche perché è facile, quando si sanno i gusti dei lettori… La Bibbia infatti è l’unico caso in cui l’autore del libro è anche l’autore dei lettori.
Roberto Benigni, Il mio Dante, 2008

I miei personaggi preferiti nella Bibbia sono re Davide, Dalila e Charlton Heston.
Milton Berle (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Scrittura. I testi sacri della nostra santa religione, da non confondersi con quelli falsi e profani su cui si basano tutte le altre fedi.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

La Bibbia stessa è tutta quanta una conferma di questa verità che Gesù Cristo non è mai esistito!
Emilio Bossi, Gesù Cristo non è mai esistito, 1904

Tutto ciò che è scritto mi commuove, dalla Bibbia all'elenco telefonico.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

La Bibbia, l’Odissea, poco importa tradurle male. Sono invulnerabili. Traboccano da ogni dove, come il sole attraverso una rete.
Gesualdo Bufalino, Bluff di parole, 1994

La Bibbia può essere la verità, ma non è tutta la verità e nient'altro che la verità.
Samuel Butler, Taccuini, 1912 (postumo)

Il primo codice, da cui prendiamo la scienza sacra, era la natura. Ma siccome questa non bastava a noi che eravamo soggiacenti per i peccati alla ignoranza e alla debolezza, avemmo bisogno di un altro codice piú conveniente a noi, non migliore in sé. Migliore è infatti la natura universa scritta in lettere vive che la Bibbia Sacra scritta in lettere morte, che son segni e non cose, come nel primo codice. Per noi tuttavia ai fini della scienza il codice delle divine Scritture è migliore perché piú facile: ci offre come a bambini le cose di Dio che erano occulte, in maniera umana e adatta a bambini, come fa il padre quando parla col bambino con termini semplici e come balbettando.
Tommaso Campanella, Theologicorum, XVII sec.

Non si può leggere la Bibbia senza provare sdegno e senza subirne la seduzione. Cosa mai non fa degli uomini: furfanti, ipocriti, despoti! E cosa non viene fatto contro di essi! è il degno ritratto e modello dell’umanità, qualcosa di grandioso, chiaro e segreto al tempo stesso, è la vera torre di Babele, e Dio lo sa.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Di fronte a quel che accade oggi solo la Bibbia ha una forza adeguata, ed è proprio la sua terribilità a consolarci.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Senza leggerla, tu sei nella Bibbia.
Elias Canetti, Il cuore segreto dell'orologio, 1987

La Bibbia ci dice di amare il nostro prossimo, e anche di amare i nostri nemici; probabilmente perché di solito si tratta delle stesse persone.
[The Bible tells us to love our neighbors, and also to love our enemies; probably because they are generally the same people].
Gilbert Keith Chesterton, su The illustrated London news, 1910

Il rispetto dei cattolici per la Bibbia è enorme e si manifesta soprattutto nel tenersene a rispettosa distanza.
Paul Claudel, Memorie improvvisate, 1954

Non è mostruoso, dal punto di vista semplicemente culturale, che la Bibbia non occupi un posto nella nostra educazione universitaria, quando consumiamo i nostri ragazzi sulle insulsaggini di Orazio Flacco?
Paul Claudel (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non è stato un Dio ventriloquo a ispirare la Bibbia. La voce divina attraversa il testo sacro come un vento tempestoso il folto di un bosco.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

La Bibbia non è la voce di Dio, ma quella dell'uomo che lo incontra.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Per corpo di Cristo si intende anche la Scrittura di Dio.
Ruperto di Deutz, XII sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'Apocalisse è la più alta ciarlatanata fatta per imbrogliare la gente minchiona. È l'impotenza che assume il far misterioso per farsi creder potenza.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

La Bibbia appartiene a tutti, agli atei e ai credenti in uguale misura. È il libro dell'umanità.
Fëdor Dostoevskij, Quaderni e taccuini, 1860/81 (postumo)

All'età di 12 anni, attraverso la lettura di libri di divulgazione scientifica, mi ero convinto ben presto che molte delle storie che raccontava la Bibbia non potevano essere vere... Da questa esperienza mi è venuto un atteggiamento di sospetto contro ogni genere di autorità... e non mi ha mai più abbandonato.
Albert Einstein, in Alice Calaprice, Pensieri di un uomo curioso, 1996

È necessario, se si può, possedere i libri cristiani. Infatti il solo vedere la Bibbia ci rende più esitanti di fronte al peccato e ci da maggior vigore a compiere la giustizia.
Epifanio di Salamina, IV sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'ignoranza delle Scritture è un grande precipizio ed un profondo baratro.
ibidem

Se capisci che la Bibbia è questa lettera di Dio, che parla proprio al tuo cuore, allora ti avvicinerai ad essa con la trepidazione e il desiderio con cui un innamorato legge le parole della persona amata.
Bruno Forte, La Parola per vivere, 2007

Ammetto, con tutta umiltà, che i Veda, il Corano e la Bibbia sono parola imperfetta di Dio e che, esseri imperfetti come siamo, piegati qua e là da una moltitudine di passioni, ci è impossibile perfino comprendere questa parola di Dio nella sua pienezza.
Mohandas Gandhi, Antiche come le montagne, 1958 (postumo)

Si dibatte molto e molto si dibatterà ancora dell'utilità e danno della diffusione della Bibbia. Per me è chiaro: essa farà danno, come finora, se usata in modo dogmatico e fantastico; gioverà, come finora, se accolta sul piano didattico e del sentimento.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Noi impariamo solo dai libri che non siamo in grado di giudicare. L'autore di un libro che siamo in grado di giudicare dovrebbe imparare lui da noi. Per questo la Bibbia è un libro eternamente efficace, giacché, finché il mondo durerà, non si farà avanti nessuno a dire: io lo comprendo come tutto e lo capisco nei particolari. Ma noi diciamo modestamente: come tutto esso è venerabile e nei suoi particolari è utilizzabile.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Attraverso la Parola entriamo in contatto con il polo positivo che è in noi.
Anselm Grün, L'accompagnamento spirituale, 2005

Gli insegnamenti della Bibbia sono così confusi e contraddittori che è stato possibile per i cristiani bruciare vivi degli eretici tranquillamente per cinque lunghi secoli. Addirittura è stato possibile per molti venerati patriarchi della Chiesa, come Sant'Agostino e San Tommaso D'Aquino, concludere che gli eretici debbano essere torturati (Agostino) o uccisi direttamente (D'Aquino). Martin Lutero e Giovanni Calvino erano decisi sostenitori dell'uccisione in massa degli eretici, degli apostati, degli ebrei e delle streghe. Naturalmente, sei libero di interpretare la Bibbia in modo diverso - ma non è sorprendente che tu sia riuscito a comprendere il vero significato della cristianità, mentre i più influenti pensatori della storia della fede hanno fallito?
Sam Harris, Lettera a una nazione cristiana, 2006

Purtroppo, con le citazioni della Bibbia in bocca agli uomini di governo, finora non si sono fatte esperienze liete.
Hermann Hesse, Guerra e pace, 1946

Cristiani fondamentalisti. Affascinante. Questa gente crede veramente che il mondo abbia 12.000 anni. Giuro su Dio! "E su che base?" Ho chiesto loro. "Beh, abbiamo cercato tutti i personaggi della Bibbia e sommato le loro età, indietro fino ad Adamo ed Eva: 12.000 anni". Questo sì che è scientifico, ca***!
Bill Hicks, Revelations, 1993

Credono che la Bibbia sia l'esatta parola di Dio, poi cambiano la Bibbia! Presuntuosetti, eh? "Penso che Dio volesse dire...". Io non sono mai stato tanto sicuro di me!
Bill Hicks, Revelations, 1993

Hanno pubblicato una Bibbia chiamata "La Nuova Bibbia Vivente", è la Bibbia in inglese moderno aggiornato. Penso sia per renderla più appetibile nella lettura, ma suona strana: "E Gesù camminò sull'acqua", e Pietro disse: "Che figata!".
Bill Hicks, Revelations, 1993

Fondamentalisti cristiani... bisogna farci i conti, gente. Sapete, mio padre lo è: mi fa rabbrividire, cazz*. Mio padre: "Io credo che la Bibbia sia l'esatta parola di Dio". Io gli dico: "No, non lo è, papà, proprio no". "Beh, io credo di sì". "Beh, sai, c'è gente che crede di essere Napoleone, non fa niente".
Bill Hicks, Live at Igby's, 1993

Mio padre dice: "Io credo che la Bibbia sia l'esatta parola di Dio". E io: "Non lo è. Posso provartelo. Dammi la Bibbia". Lui va a prendere la Bibbia: "Ok!". Io dico: "Cosa c'è scritto sulla copertina?". "Sacra Bibbia". "Cos'altro dice?". "Versione di Re Giacomo". "Ecco, appunto".
Bill Hicks, Live at Igby's, 1993

La Bibbia per «il Singolo». Immaginati una coppia di amanti. Il fidanzato ha scritto all'amata una lettera. Potrebbe mai venire in mente alla destinataria di sapere come gli altri intendano questa lettera, o non vorrà leggersela tutta sola? Supponi ora che in questa lettera ogni singolo uomo rappresenti l'amato. Era forse intenzione dello scrivente che essi si mettessero a conferire l'un l'altro, o addirittura a sciorinare un apparato di erudizione su cui abbiano sudato innumerevoli generazioni? No, l'intenzione è che ogni Singolo deve davanti a Dio leggersi la lettera, del tutto come singolo, come il singolo che ha ricevuto questa lettera di Dio e da Dio. Ma si è quasi dimenticato che questa lettera viene da Dio e soprattutto ch'è destinata al Singolo. Il Singolo, è stato sostituito col genere. E perciò si è perduta completamente l'impressione della Bibbia.
Søren Kierkegaard, Diario, 1834/55 (postumo 1909/49)

La Bibbia è certamente il libro più profondo.
Søren Kierkegaard, Diario, 1834/55 (postumo 1909/49)

Probabilmente solo i non credenti possono apprezzare la genialità poetica della Bibbia.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Se tutto fosse rimasto come alcuni secoli fa, credo che il papa sarebbe stato divinizzato, mentre i suoi escrementi sarebbero stati pesati e venduti a carati. E si sarebbe anche fatto iniziare la Bibbia così: "All’inizio il papa creò il cielo e la terra".
Georg Lichtenberg, Aforismi, 1766/99 (postumo 1902/08)

Per quanto riguarda questo grande libro, devo dire che è il miglior regalo che Dio ha fatto all'umanità.
Abraham Lincoln, risposta al Loyal Colored People, Baltimore, 1864 [1]

Riguardo alla Bibbia tu puoi discutere, ma riguardo alla Sacra Scrittura no.
Martin Lutero, cit. in Søren Kierkegaard, Diario, 1834/55 (postumo 1909/49)

C'è voluto uno sforzo di millenni per fare di quel gran libro il fondamento della nostra morale. Ma quanto sarebbe stato meglio leggerlo laicamente, come leggiamo le altrettanto sanguinose storie degli Atridi o dei tebani in Grecia, o di Romolo e Remo e di tutti gli altri in Roma!
Mario Alighiero Manacorda, Lettura laica della bibbia, 1989 

La Bibbia è il testo più contraddittorio esistente. In ciò è tuttavia coerente in quanto riflette le contraddizioni dell'universo.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Se la Bibbia è un bestseller dipende dal fatto che è il libro utilitario per eccellenza: ciascuno vi trova quel che gli serve.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Se la vostra fede vi rende beati, datevi dunque per beati ! Le vostre facce sono state per la vostra fede sempre più dannose delle nostre ragioni. Se il lieto messaggio della vostra Bibbia vi stesse scritto in viso, non avreste bisogno di esigere cosi ostinatamente fede nell'autorità di questo libro: le vostre parole, le vostre azioni dovrebbero di continuo rendere superflua la Bibbia, da voi dovrebbe nascere continuamente una nuova Bibbia!
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

Satana porta con sé la Parola, facendosene interprete ed ingenerando il sospetto "Dio avrebbe detto così?" Se al posto dell'ubbidienza immediata, l'uomo sceglie il dubbio egli prepara la sua caduta. È la scelta che ha fatto Adamo.
Sandro Panizzolo, Davide e la corazza di Saul, 2002

La Bibbia non ci è arrivata per fax dal cielo.
Martyn Percy, cit. in Dan Brown, Il Codice da Vinci, 2003

Allo stesso modo in cui altre persone possono leggere brani della Bibbia, io leggo quelli della Retorica. Ho il vantaggio del riposo e della assenza di devozione.
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

È facile leggere la Bibbia. Si trova nei comodini degli alberghi come le saponette nei bagni. È meno facile capirla.
Luigi Pintor, Il nespolo, 2001

Se Dio è onnipotente e onnisciente, perché non ha fatto funzionare l'universo fin da principio così sarebbe venuto fuori come voleva lui? Perché sta continuamente aggiustando le cose e lamentandosi? No, c'è una sola cosa che la Bibbia chiarisce: il suo Dio è un artefice maldestro. Non ci sa fare nella fase progettuale e non ci sa fare nella fase esecutiva. Dovrebbe ritirarsi dagli affari, se ci fosse della concorrenza.
Carl Sagan, Contact, 1985

La Bibbia è letteratura, non dogma.
[The Bible is literature, not dogma].
George Santayana, Introduzione all’Etica di Spinoza, 1910

La Bibbia sarà pure il libro più diffuso al mondo, ma ciò non significa – come pensa qualcuno – sia anche il più letto.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Trovo che una seria lettura della Bibbia sia altamente educativa per i giovani. Allontana dalla religione.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Chi legge la Bibbia per trovarci degli errori, si renderà presto conto che la Bibbia trova degli errori in lui.
Charles Spurgeon, XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Meglio una Bibbia nel cuore che sullo scaffale.
ibidem

Di solito la gente è infastidita da quei passi della Bibbia che non comprende, mentre i passi che infastidiscono me sono quelli che comprendo. 
Mark Twain, Notebook, 1935 (postumo)

Quando si leggono le bibbie, ci si sorprende meno di ciò che la divinità sa che di ciò che non sa.
ibidem

La storia umana di ogni epoca è rossa di sangue, avvelenata di odio e macchiata di crudeltà, ma è solo dai tempi della Bibbia che queste caratteristiche non hanno avuto limiti.
Mark Twain, Lettere dalla terra, 1962 (postumo)

La Bibbia è molto interessante. Contiene nobili poesie, favole argute, storie sanguinose, buoni principi morali, una miniera di oscenità e più di un migliaio di menzogne. 
ibidem

La Bibbia compie quotidianamente la sua opera funesta di diffusione di vizi e di idee corrotte in ogni famiglia protestante della cristianità, ed è più dannosa di tutti i libri osceni presi insieme. È facile proteggere i giovani da quegli altri libri, ma non vi è difesa contro la Bibbia letale.
Mark Twain, Lettere dalla terra, 1962 (postumo)

La Bibbia spiega che all'inizio il mondo era sprofondato nel caos. Come si vede, le cose da allora non sono molto cambiate.
Anonimo 

Quando arrivarono i missionari, gli africani avevano la terra e i missionari avevano la Bibbia. Ci insegnarono a pregare a occhi chiusi. Quando li aprimmo, loro avevano la terra e noi la Bibbia.
Anonimo (fonte sconosciuta - attribuito a Jomo Kenyatta, Desmond Tutu e altri)

Il rispetto dei cattolici per la Bibbia è enorme
e si manifesta soprattutto nel tenersene a rispettosa distanza. (Paul Claudel)
2. Antico Testamento
© Aforismario

L’Antico Testamento è la storia del potere di Dio
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

A leggere l'Antico Testamento c'è da diventare miscredenti.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Il Dio dell'Antico Testamento è forse il personaggio più sgradevole di tutta la letteratura: geloso e fiero di esserlo, è un castigamatti, meschino, iniquo e spietato; sanguinario istigatore della pulizia etnica; un bullo misogino, omofobo, razzista, infanticida, genocida, figlicida, pestilenziale, megalomane, sadomasochista e maligno secondo il suo capriccio. Quelli di noi che si sono familiarizzati con i suoi metodi fin dall'infanzia hanno finito per non accorgersi più di quanto siano orrendi.
Richard Dawkins, L'illusione di Dio, 2006

La mia anima si rifugia sempre nell'Antico Testamento e in Shakespeare. Là si sente che quelli che parlano sono uomini; là si odia, là si ama, si ammazza il nemico, si maledice la sua stirpe per tutte le generazioni, là si pecca.
Søren Kierkegaard, Aut-Aut, 1843

L'Antico Testamento poggiava sulla parentela di sangue; il Nuovo sulla parentela di fede. La "coesistenza" è tutta qui.
Leo Longanesi, La sua signora, 1957

Note
  1. La citazione del presidente Lincoln si trova spesso diffusa in lingua italiana così: "Io credo che il più grande dono che Dio ha fatto all'umanità sia la Bibbia", tuttavia la versione più fedele all'originale è quella riportata in questa pagina e tradotta da Aforismario (in lingua originale inglese: In regard to this Great Book, I have but to say, it is the best gift God has given to man).
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Vangelo e Citazioni Bibliche

Nessun commento: