2016-05-20

Tentazione - Frasi sul cedere o resistere alle Tentazioni

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più maliziose sulla tentazione e, in particolare, sul cedere e sul resistere alle tentazioni. Nella teologia cattolica, essere tentati significa essere indotti con allettamenti a commettere un peccato o azioni moralmente cattive. Fuori dall'ambito religioso, la tentazione è ciò che spinge a compiere qualcosa che non si dovrebbe o che sarebbe meglio evitare. Ovviamente le tentazioni possono essere le più disparate, piccole o grandi, dall'essere tentati di mangiare una fetta di torta quando si è a dieta, al furto di un oggetto incustodito (l'occasione fa l'uomo ladro!), alle tentazioni di tipo sessuale per una persona sposata.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul peccato e sul desiderio.
L'unico modo di liberarsi di una tentazione è cedervi. (Oscar Wilde)
1. Tentazione
© Aforismario

Se uno non agisce rettamente verso i suoi fratelli, mostra che cosa porta dentro di sé. Gli uomini vengono messi alla prova per mezzo delle tentazioni.
Agostino d'Ippona, Commento alla prima lettera di Giovanni, ca. 413

Molti, pur non essendo dei nostri, ricevono i sacramenti insieme con noi, come il Battesimo, ed insieme con noi ricevono ciò che solo i fedeli possono ricevere: le benedizioni, l'Eucaristia e tutte le grazie contenute nei sacramenti; anche la comunione dell'altare la ricevono insieme a noi, ma non sono dei nostri. La prova della tentazione svela che non sono dei nostri. Quando la tentazione li assale, vengono gettati lontano, come da una folata di vento; essi non erano buon grano.
Agostino d'Ippona, Commento alla prima lettera di Giovanni, ca. 413

Il raccoglimento, il ritorno al divino: sono necessari per attraversare la vita, le sue tentazioni, le sue dissipazioni, senza evaporare, dissiparsi o corrompersi. Questa fede interiore, poi, chiede di essere rinnovata tutti i giorni.
Henri-Frédéric Amiel, Grani di miglio, 1854

Anche la santità è una tentazione.
Jean Anouilh, Becket o l'onore di Dio, 1960

La cosa peggiore nella vita sono le tentazioni a cui non si è ceduto.
Alan Ayckbourn, XXI sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

È bene non avere vizi, è male non avere tentazioni.
[It is good to be without vices, but it is not good to be without temptations].
Walter Bagehot, Biographical Studies, 1881

Non dire "non ci indurre in tentazione" [1] se ti comporti da disonesto e continui a peccare.
Romano Battaglia, Silenzio, 2005

È lo stato dell'essere tentati ciò che in realtà desideriamo, non l'oggetto che la tentazione promette di consegnarci. Desideriamo quello stato, perché è un'apertura nella routine.
Zygmunt Bauman, intervista di Raffaella De Santis, su la Repubblica, 2012

La tentazione è un'imboscata nella quale tendiamo a cadere gioiosamente e volontariamente.
Zygmunt Bauman, intervista di Raffaella De Santis, su la Repubblica, 2012

Astemio. Un debole che cede alla tentazione di negarsi un piacere.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

E non mi indurre in tentazioni; [1] posso trovare la strada da sola.
Rita Mae Brown, XXI sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'uomo che è libero dalla credulità, ma conosce il non creato, che ha reciso tutti i legami, rimosse tutte le tentazioni, rinunciato a tutti i desideri, egli è il più grande tra gli uomini.
Siddhārtha Gautama Buddha, Dhammapada (Versi della Legge), V sec. a.e.c.

La tentazione comune a tutte le intelligenze: il cinismo.
Albert Camus, Taccuini, 1935/59 (postumo 1962/89)

La tentazione più pericolosa: non assomigliare a nulla.
Albert Camus, Taccuini, 1935/59 (postumo 1962/89)

La stessa religione tutta quanta è tentazione, se per essa ci si crede sufficienti e a posto.
Aldo Capitini, Elementi di un'esperienza religiosa, 1937

Quando, dopo avere inghiottito il mondo, restiamo soli, fieri della nostra impresa, Dio, rivale del Niente, ci appare come un’ultima tentazione.
Emil Cioran, Lacrime e santi, 1937/86

Quegli animi che si gettano nella tentazione, che vivono in intimità con il Maligno e non lo fuggono se non per meglio ritrovarlo...
Emil Cioran, La tentazione di esistere, 1956

Non erano certo dei delicati questi ossessi [eremiti dei primi secoli] alle prese con quello che avevano di più caro: "le loro tentazioni". Vivendo in funzione di esse, le inasprivano per avere un nemico contro cui lottare. Le loro descrizioni del «desiderio» contengono una tale violenza nel tono che irritano i nostri sensi e provocano in noi un fremito che nessun autore libertino riesce a ispirarci.
Emil Cioran, La tentazione di esistere, 1956

Arrendendosi a tentazioni nobili si evita di cadere in tentazioni basse.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Rovani, [2] scongiurato dagli amici che temevano per la sua salute, promise di non bere più assenzio. Difatti, un giorno passa dinanzi al liquorista dove usava di berne, e non si ferma. Passa fiero e continua la sua strada, felice di aver vinto la tentazione. Ma, giunto in fondo della via, si arresta ad un tratto e dice: “Bravo, Rovani, meriti un premio”. E rifà la strada e va a bere il suo assenzio.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

L'ultima tentazione è il tradimento più grande: fare la cosa giusta per la ragione sbagliata. 
Thomas Stearns Eliot, Assassinio nella cattedrale, 1935

Come sappiamo che spesso l'uomo cede alla tentazione, per quanto fortemente vi si opponga, cosi sappiamo anche che spesso la Provvidenza interviene e lo salva suo malgrado. Come tutto questo avvenga fino a che punto l'uomo sia libero e fino a che punto sia una creatura delle circostanze, fino a che punto agisca il libero arbitrio e dove entri in scena il fato tutto questo è un mistero e rimarrà un mistero.
Mohandas Gandhi, Antiche come le montagne, 1958 (postumo)

Vegliate e pregate, per non cadere in tentazione. Lo spirito è pronto, ma la carne è debole.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Matteo, I sec.

Beato l'uomo che sopporta la tentazione, perché una volta superata la prova riceverà la corona della vita che il Signore ha promesso a quelli che lo amano.
Giacomo, Lettera, Nuovo Testamento, I sec.

Tutto viene da Dio. Anche le tentazioni? (sembra di sì dal Pater Noster). [1] Nella mia povertà spirituale, nella mia vulnerabilità agli attacchi del Demonio, mi è successo di cedere a una tentazione considerando il piacere conseguente un dono di Dio.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

La tentazione è il metro attraverso cui Dio giudica il valore delle anime umane: è la bilancia che Dio onnipotente usa per soppesare gli spiriti.
Kahlil Gibran, Segreti del cuore, 1947 (postumo)

In primavera e in autunno non si pensa facilmente al fuoco del camino, e tuttavia accade che, se per caso passiamo davanti al fuoco di un camino, troviamo così piacevole la sensazione che esso comunica, che volentieri vi ci metteremmo accanto. Ciò potrebbe essere analogo a ogni tentazione.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Le occasioni costituiscono una tentazione per il retto giudizio, ed è più salutare fuggirle che trionfarne.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Cedi alla tentazione: può darsi che non ti passi mai più vicino. 
Robert Anson Heinlein, Lazarus Long l'Immortale, 1973

Senza conoscere la tentazione delle passioni non è possibile conoscere la verità. La tentazione è il luogo in cui noi conosciamo la verità.
Isacco di Ninive, Discorsi ascetici, I sec.

Senza le tentazioni non si sperimenta la Provvidenza di Dio, e l'amore di Dio non si radica nell'anima dell'uomo.
Isacco di Ninive, Discorsi ascetici, I sec.

Non c'è virtù così grande che possa essere al sicuro dalla tentazione.
Immanuel Kant (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Qui sì vede la differenza di tattica fra la lotta contro la tentazione e contro lo scrupolo: riguardo alla tentazione può esser giusto ricorrere alla fuga; riguardo allo scrupolo si deve attaccarlo di fronte. Si deve fuggire la tentazione cercando di non vedere, di non sentire l'oggetto che tenta; lo scrupolo invece va attaccato di fronte, con fiducia in Dio e in Cristo.
Søren Kierkegaard, Diario, 1834/55 (postumo 1909/49)

Per le donne di mondo un giardiniere è un giardiniere, e un muratore un muratore; per certe altre, più ritirate, un muratore è un uomo, un giardiniere è un uomo. Tutto è tentazione per chi la teme.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

A volte il Diavolo mi induce nella tentazione di credere in Dio.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

In montagna chi sta diritto e si espone al vento cade; chi invece si stende a terra non viene travolto. Nelle tentazioni ci vuole umiltà.
Giuseppe Marello, Scritti, XIX sec.

Le tentazioni peggiori sono quelle a cui si cede senza averne nulla in cambio, facendo solo l'amara scoperta della nostra debolezza.
Paolo Maurensig, Canone inverso, 1996

Quando abbiamo di che mangiare e di che coprirci, contentiamoci di questo. Al contrario coloro che vogliono arricchire, cadono nella tentazione, nel laccio e in molte bramosie insensate e funeste, che fanno affogare gli uomini in rovina e perdizione.
Paolo di Tarso, Prima lettera a Timoteo, ca. 50-60

La mia tentazione peggiore è quella di vincere le tentazioni.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Alle donne piace cedere alla tentazione di resisterci.
ibidem

Tentazione. Una parola non più di moda nella geografia dell'anima; una parola sempre più di moda nella pubblicità. E capovolta, ad indicare qualcosa di positivo, di allietante, di necessario. Eppure, se il peccato non esiste, tutto è indifferente. Se il peccato non esiste, l'anima stessa, più che un enigma, è un delitto. Se tutto si equivale, niente vale.
Ermes Ronchi, Il canto del pane, 1995

Un uomo ha molte più tentazioni di una donna − perché sa dove andare a trovarle.
Helen Rowland, Reflections of a Bachelor Girl, 1909

Il matrimonio è popolare perché unisce il colmo della tentazione col massimo delle occasioni.
George Bernard Shaw, Uomo e superuomo, 1903

La tentazione del potere è la più diabolica che possa essere tesa all'uomo, se Satana osò proporla perfino a Cristo. Con Lui non ci riuscì, ma riesce con i suoi vicari. 
Ignazio Silone, L'avventura di un povero cristiano, 1968

Chi teme il Signore non incorre in alcun male, se subisce tentazioni, ne sarà liberato di nuovo.
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

Ci sono parecchie valide difese dalla tentazione, ma la più sicura è la viltà.
Mark Twain, Seguendo l'equatore, 1897
  
L'unico modo di liberarsi di una tentazione è cedervi.
[The only way to get rid of temptation is to yield to it].
Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray, 1891

Si può resistere a tutto, fuorché alla tentazione.
Oscar Wilde, Il ventaglio di lady Windermere, 1892

Lo scopo della vita, se pure ce n’è uno, è semplicemente quello di essere sempre alla ricerca di nuove tentazioni. Non se ne trovano mai abbastanza.
Oscar Wilde, Una donna senza importanza, 1893

Persistendo nel restare celibe, un uomo diventa un costante oggetto di tentazione pubblica.
Oscar Wilde, L'importanza di essere Onesto, 1895

Esistono tentazioni così pericolose che per cedere a esse occorrono coraggio e audacia.
Oscar Wilde, Un marito ideale, 1895

Finché saremo al mondo, non potremo essere senza tribolazioni e tentazioni; infatti sta scritto nel libro di Giobbe che la vita dell'uomo sulla terra è tutta una tentazione.
Anonimo, De Imitatione Christi (Imitazione di Cristo - attribuito a Tommaso da Kempis e altri), XV sec.

L'uomo non è mai del tutto esente dalla tentazione, fin che vive. Ciò per cui siamo tentati è dentro di noi, poiché siamo nati nella concupiscenza. Se vien meno una tentazione o tribolazione, un'altra ne sopraggiunge
Anonimo, De Imitatione Christi

Ognuno dovrebbe stare attento alle tentazioni e vigilare in preghiera , affinché il diavolo non trovi il punto dove possa esercitare il suo inganno; il diavolo, che mai non posa, ma va attorno cercando chi possa divorare.
Anonimo, De Imitatione Christi (Imitazione di Cristo - attribuito a Tommaso da Kempis e altri), XV sec.

Ben poco progredirà colui che si allontana un pochino e superficialmente dalle tentazioni, senza sradicarle: tosto ritorneranno ed egli sarà ancor peggio.
Anonimo, De Imitatione Christi

Nessuno è così avanzato nella perfezione e così santo da non aver talvolta delle tentazioni. Andare esenti del tutto da esse non possiamo. Tuttavia, per quanto siano moleste e gravose, le tentazioni spesso sono assai utili; perché, a causa delle tentazioni, l'uomo viene umiliato, purificato e istruito.
Anonimo, De Imitatione Christi (Imitazione di Cristo - attribuito a Tommaso da Kempis e altri), XV sec.

Accogli frequentemente il consiglio di altri, quando sei nella tentazione; e non essere aspro con colui che è tentato, ma dagli conforto, come desidereresti fosse fatto a te.
Anonimo, De Imitatione Christi (Imitazione di Cristo - attribuito a Tommaso da Kempis e altri), XV sec.

Quali possibilità ciascuno abbia in potenza, spesso non lo sappiamo; ma la tentazione dispiega palesemente ciò che siamo.
Anonimo, De Imitatione Christi

Come "il fuoco saggia il ferro" , così la tentazione saggia la virtù di una persona.
Anonimo, De Imitatione Christi (Imitazione di Cristo - attribuito a Tommaso da Kempis e altri), XV sec.

La perenne tentazione della vita è quella di confondere i sogni con la realtà.
Anonimo

Se nessuno ti vede mentre lo mangi, quel dolce non ha calorie.
Anonimo
A che serve resistere a una tentazione? Tanto, ce ne subito un'altra. (Mae West)
2. Resistere alle Tentazioni
© Aforismario

Astinente. Dicesi di persona debole che non sa resistere alla tentazione di negarsi un piacere.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Non vi è ricordo che ci dia minor soddisfazione di quello delle tentazioni cui abbiamo resistito.
James Branch Cabell (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

È meglio evitare l'esca che dibattersi nella trappola.
John Dryden, XVII sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Castità non vuol dire crescere in una serra. Non si può difendere la castità circondandola con il muro del purdāb. [3] Deve crescere interiormente, e per valere qualche cosa dev'essere capace di resistere a qualsiasi tentazione non cercata.
Mohandas Gandhi, su Young India, 1927

Le tentazioni? Se riesci a riderne le batti.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Sono una ragazza che resiste a tutto, ma non alle tentazioni.
Melanie Griffith, in Pazzi in Alabama, 1999 [cfr. citazione di Oscar Wilde]

Ogni essere umano ha due inclinazioni, una che lo spinge al bene e ve lo incita, l’altra che lo sospinge al male e ve lo incita; ma l’assistenza divina non è lontana, e chi chiede l’aiuto di Allah mentre lotta nel suo cuore contro la tentazione al male, l’otterrà.
Maometto, in Abdullah Al-Mamun Suhrawardy, I detti del Profeta, 1905

Le tentazioni sono quelle cose desiderate che si condannano negli altri quando le ottengono.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Peccato. Vocabolo dal significato polivalente. Indica al tempo stesso la colpa che non si dovrebbe commettere, il rammarico relativo al divieto, il rimorso di non aver saputo resistere alla tentazione o il rimpianto di aver resistito.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Conviene resistere a poche tentazioni per assaporare il piacere di cedere a tutte le altre.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Solo a un tipo di donna non so resistere: la terrestre.
ibidem

Non resistere mai alla tentazione: prova ogni cosa: non cedere su ciò che è bene.
George Bernard Shaw, Uomo e superuomo, 1903

Siamo forti contro le tentazioni forti. Contro le deboli, deboli.
Mario Soldati, Lettere da Capri, 1954

I santi, in genere, sono dei fanatici che non hanno saputo resistere alle tentazioni dell’ascetismo.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Il talento che di solito fa difetto anche alle migliori personalità: quello di saper resistere alle lusinghe del “sistema” e di non conformarsi, per quanto possibile, alle sue esigenze.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

A che serve resistere a una tentazione? Tanto, ce ne subito un'altra.
[What's the good of resisting temptation? There'll always be more].
Mae West, in Annie del Klondike, 1936

Posso resistere a tutto tranne che alla tentazione.
[I can resist everything except temptation].
Oscar Wilde, Il ventaglio di lady Windermere, 1892

Proverbi sulla Tentazione
  • Chi lavora è tentato da un diavolo e chi ozia da mille.
  • Dov'è Eva il serpente non è lontano.
  • È pericoloso sedere vicino ai bicchieri
  • di vino e alle belle donne.
  • Il frutto più dolce è quello proibito.
  • L'occasione fa l'uomo ladro.
  • Ogni Paradiso ha il suo serpente.
  • Per non far peccati bisogna fuggir le occasioni.
  • Quando Cristo fu solo fu tentato dal demonio.
  • Tre D rovinano l’uomo: il dado, la donna e il Diavolo.
  • Siamo fatti di carne.
Note
  1. "Non ci indurre in tentazione": versetto della preghiera cristiana del Padre Nostro: "Padre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male. Amen". Da notare che il "Non ci indurre in tentazione" è stato sostituito nella versione della Bibbia della Conferenza Episcopale Italiana del 2008, con "Non ci abbandonare alla tentazione". Ciò perché nella versione precedente si potrebbe creare l'equivoco di pensare che Dio possa indurre in tentazione gli esseri umani.
  2. Giuseppe Rovani (1818-1874) scrittore e giornalista italiano. [Cfr. citazione di Carlo Dossi].
  3. Purdāh: velo portato dalla donna in alcuni paesi orientali. [cfr. citazione di Gandhi].
  4. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Desiderio - Peccato

Nessun commento: