2016-05-04

Umani e Animali - Frasi sul rapporto tra Uomo e Bestie

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sul rapporto tra esseri umani e animali e sul contrasto tra l'uomo e la bestia. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa dedicate all'animalismo e agli animali in genere.
Gli animali non sono confratelli, non sono subalterni; sono altre nazioni,
catturate con noi nella rete della vita e del tempo, compagni di prigionia
nello splendore e nel travaglio di questa Terra. (Henry Beston)
1. Umani e Animali
© Aforismario

Bere senza sete e far l'amore in ogni tempo, sono le uniche cose che ci distinguono dagli altri animali.
Pierre-Augustin Caron de Beaumarchais, Il matrimonio di Figaro, 1778/84

L'uomo differisce dagli altri animali perché esso solo comprende; gli altri animali percepiscono, ma non comprendono.
Alcmeone di Crotone, Frammenti, V sec. a.e.c.

Gli amici veramente fedeli sono gli animali, non tradiscono mai. Li puoi trattare male, ma tornano sempre da te. Non chiedono niente in cambio, soltanto il tuo affetto e un po' di cibo.
Romano Battaglia, Incanto, 2008

Nel fiume il pesce mangia la mosca e la libellula e tutto quello che cade sul pelo dell'acqua. Il passero mangia il verme, la balena mangia il plancton che è un pulviscolo di animaletti, la mantide mangia il marito, il leone mangia lo gnu, noi uomini mangiamo metà delle razze del creato. E se proprio vogliamo trovare un senso cosmico, il verme alla fine si vendica perché si mangia il pescatore, bello frollato.
Stefano Benni, Saltatempo, 2001

Non si devono misurare gli animali col metro umano. Sono creature complete e finite, dotate di un'estensione dei sensi che noi abbiamo perso o non abbiamo mai posseduto, e che agiscono in ottemperanza a voci che noi non udremo mai. Non sono confratelli, non sono subalterni; sono altre nazioni, catturate con noi nella rete della vita e del tempo, compagni di prigionia nello splendore e nel travaglio di questa Terra.
Henry Beston, The Outermost House, 1928

Mammiferi. Famiglia di animali vertebrati le cui femmine, allo stato di natura, allattano i propri piccoli; quando invece raggiungono un certo grado di civiltà, li mandano a balia o ricorrono al biberon.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Di tutti gli animali che si innalzano in aria, che camminano sulla terra, o nuotano nel mare, da Parigi al Perù, dal Giappone a Roma, l'animale più stupido, a mio parere, è l'uomo.
Nicolas Boileau, Satire, 1660/68

L'uomo vive nel tempo, nella successione del tempo, e il magico animale nell'attualità, nell'eternità costante.
Jorge Luis Borges, Finzioni, 1944

È ingiustizia dire di un uomo cattivo: ha il cuore d'un cane; sarebbe assai più giusto, invece, dire di un cane: ha il cuore d'un uomo.
Libero Bovio, Don Liberato si spassa, 1937

Il perfetto Single, visto che se perfetto e abita da solo e da sola, non tiene animali domestici, scarafaggi, mosche e sorcetti e altri involontari a parte, e resisterà all'egoismo di farne prigioniero uno.
Aldo Busi, Manuale del perfetto Single, 2002

Ogni volta che si guarda con attenzione un animale, si ha l'impressione di vederci dentro un uomo che si fa beffe di noi.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

L'inattingibile negli animali: come essi ci vedono.
Elias Canetti, La tortura delle mosche, 1992

La mia era una famiglia povera, ma così povera, che nella scala sociale, dopo di noi, venivano soltanto gli animali da cortile.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Spariti gli animali feroci, sgombrati i terrori del cielo, al confronto piacevoli distrazioni, quale fonte unica di paura non resta che l'uomo.
Guido Ceronetti, Il silenzio del corpo, 1979

Il sesso è la tigre dei nostri istinti; l’ambizione, la pantera; l’invidia, la iena; la bontà, la colomba; il cavallo, l’equità. Non esiste animale dell’immensa natura che non sia «coricato» nei nostri istinti.
Malcolm de Chazal, Senso plastico, 1948

I cani ci guardano dal basso. I gatti ci guardano dall'alto. I maiali ci trattano da loro pari.
Winston Churchill (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ogni animale, per poco che si alteri, comincia ad assomigliare all'uomo. Osservate un cane rabbioso o abulico: si direbbe che stia aspettando il suo romanziere o il suo poeta.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

L'animale più immondo vive, in un certo senso, meglio di noi. Senza andare a cercare nelle fogne ricette di saggezza, come non riconoscere i vantaggi che ha su di noi un ratto, proprio perché è un ratto e nient'altro?
Emil Cioran, La caduta nel tempo, 1964

Le bestie, gli uccelli, gli insetti hanno risolto tutto da sempre. Perché pretendere di fare meglio? Alla natura ripugna l'originalità, essa rifiuta, detesta l'uomo.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

Di tutti gli animali qual è il migliore? l'uomo. Ed il peggiore? l'uomo.
Michele Colombo, Trattatelli, 1820/24

L'uomo è un animale che immagina di essere uomo.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

L'amore per tutte le creature viventi è il più nobile attributo dell'uomo.
Charles Darwin, L'origine dell'uomo e la selezione sessuale, 1871

L'uomo è l'unico animale per il quale la sua stessa esistenza è un problema che deve risolvere.
Erich Fromm, Dalla parte dell'uomo, 1947

Ogni donna dovrebbe avere quattro animali nella sua vita. Un visone nell'armadio, una Jaguar in garage, una tigre nel letto, e un asino che paghi per ogni cosa.
Zsa Zsa Gabor (attribuita anche a Mae West - vedi "Citazioni errate" su Aforismario)

È davvero terribile amare gli animali. Quando in un cane si vede un essere umano, non si può fare a meno di vedere un cane in qualsiasi essere umano, e di amarlo.
Romain Gary, Cane Bianco, 1970

Non è vero che gli animali siano migliori degli uomini. Ma non è nemmeno vero che siano peggiori.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

I nostri animali hanno vite molto brevi da trascorrere con noi, e ne trascorrono la maggior parte ad aspettare che torniamo a casa ogni giorno. Sono straordinari l'amore e la gioia che apportano nelle nostre vite e come ci avviciniamo l'uno all'altro grazie a loro.
John Grogan, Io e Marley, 2005

Secondo i dati più aggiornati, vi è un solo animale pericoloso per l’uomo nella Galassia... l’uomo stesso. Perciò deve costituire la concorrenza che gli è indispensabile. Non ha nemici che possano aiutarlo.
Robert Anson Heinlein, Lazarus Long l'Immortale, 1973

Tutti, uomini e animali, ogni anno che passa acquistano un anno, ma alcuni ne acquistano uno in più in conoscenza.
Ernest Hemingway, Vero all'alba, 1954-1956 (postumo, 1999)

Il primo passo che allontanò in modo visibile l'uomo dall'animale fu quello dell'invenzione.
Adolf Hitler, La mia battaglia, 1925/26

Siamo animali, spregevoli, egoisti che vagano sperduti sulla terra e dato che abbiamo un cervello qualche volta possiamo aspirare a qualcosa al di sotto della pura malvagità!
Gregory House (Hugh Laurie), in Dr. House - Medical Division, 2004/12

Gli uomini sono animali molto strani: un miscuglio del nervosismo di un cavallo, della testardaggine di un mulo e della malizia di un cammello.
Thomas Henry Huxley, Lettere, 1895

L'uomo, considerato da un punto di vista biologico, è il più formidabile degli animali da preda, il solo che divori sistematicamente la propria specie.
William James, Memorie e studi, 1911

Dove l'uomo è autenticamente uomo, non esiste analogia con l'animale.
Karl Jaspers, Psicopatologia generale, 1913/46

L'animale ha il suo destino naturale che si compie automaticamente per leggi naturali, l'uomo ha un destino il cui compimento dipende da lui stesso.
Karl Jaspers, Psicopatologia generale, 1913/46

Quando gli animali sbadigliano assumono un volto umano.
Karl Kraus, Di notte, 1918

Subito all’inizio della Genesi è scritto che Dio creò l’uomo per affidargli il dominio sugli uccelli, i pesci e gli animali. Naturalmente la Genesi è stata redatta da un uomo, non da un cavallo.
Milan Kundera, L'insostenibile leggerezza dell'essere, 1984

L'uomo ha grande discorso, del quale la più parte è vano e falso. Li animali l'hanno piccolo, ma è utile e vero, e meglio è la piccola certezza che la gran bugia.
Leonardo da Vinci, Codice F, 1492-1516

Gli uomini sono come i cavalli. Per tenergli in dovere e farsi stimare bisogna sparlare bravare minacciare e far chiasso.
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

Non gli uomini solamente, ma il genere umano fu e sarà sempre infelice di necessità. Non il genere umano solamente ma tutti gli animali. Non gli animali soltanto ma tutti gli altri esseri al loro modo. Non gl'individui, ma le specie, i generi, i regni, i globi, i sistemi, i mondi.
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

Chi non lo sa che i più grandi amici degli animali, i più bravi a comprenderli e ad esserne compresi, sono proprio i solitari?
Primo Levi, La chiave a stella, 1978

Un misantropo sentimentale ha foggiato l'aforisma spesso ripetuto a pappagallo: «Da quando conosco gli uomini, amo gli animali.» Io affermo al contrario: chi veramente conosce gli animali, inclusi quelli superiori e a noi più vicini, e ha un po' di comprensione per il divenire filogenetico, è per ciò in grado di comprendere appieno l'unicità dell'uomo.
Konrad Lorenz, L'aggressività, 1963

Chiedi agli sperimentatori perché fanno esperimenti sugli animali e ti risponderanno: "Perché gli animali sono come noi". Chiedi agli sperimentatori perché sia moralmente accettabile fare esperimenti sugli animali, e la risposta è: "Perché gli animali non sono come noi." La sperimentazione animale si basa su una contraddizione logica.
Charles R. Magel  (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'uomo si distingue dagli animali da parecchi tratti notevoli. Paga le tasse, ascolta rock and roll, si rade i peli del viso e cucina buona parte del suo cibo.
Philippe Meyer, I progressi del progresso, 1998

Il microbo non ha tempo di esaminare il biologo.
Henri Michaux, Face aux verrous, 1954

Ciò che distingue il genere umano dal regno animale è che in quest'ultimo è sconosciuta la malvagità fine a sé stessa.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Pare che il padreterno – per compensare l'uomo dalle enormi deficienze fisiche nei confronti degli animali – lo abbia dotato della ragione. Omettendo però di fornirlo della combinazione per servirsene.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Temo che gli animali vedano nell'uomo un essere loro uguale che ha perduto in maniera estremamente pericolosa il sano intelletto animale: vedano cioè in lui l'animale delirante, l'animale che ride, l'animale che piange, l'animale infelice.
Friedrich Nietzsche, La gaia scienza, 1882

Abbiamo dimenticato gli animali feroci: vi sono stati millenni durante i quali gli uomini pensarono ad essi nella veglia e nel sonno.
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

L'uomo è l'unica creatura che consuma senza produrre. Egli non dà latte, non fa uova, è troppo debole per tirare l'aratro, non può correre abbastanza velocemente per prendere conigli. E tuttavia è il re di tutti gli animali.
George Orwell, La fattoria degli animali, 1945

Quattro zampe buono, due zampe cattivo.
George Orwell, La fattoria degli animali, 1945

L'uomo non sa più degli altri animali; ne sa di meno. Essi sanno quello che devono sapere. Noi no.
Fernando Pessoa, La divina irrealtà delle cose, 2003 (postumo)

Non è facile distinguere l’uomo dagli animali, non esiste un criterio sicuro per distinguere l’uomo dagli animali. La vita umana scorre con la stessa intima incoscienza della vita animale. Le stesse leggi profonde che regolano dall’esterno gli istinti degli animali, governano dall’esterno anche l’intelligenza dell’uomo.
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

Tutti gli animali diffidano dell'uomo, e non hanno tutti i torti, ma quando sono sicuri che non vuol fargli del male, la loro fiducia diventa così grande che bisogna essere più che barbari per abusarne.
Jean-Jacques Rousseau, Le confessioni, 1782/89 (postumo)

Quando amiamo troppo gli animali e i bambini, li amiamo a spese degli uomini.
Jean-Paul Sartre, Le parole, 1964

Con gli alberi possono ingannarsi gli unicorni, cogli specchietti gli orsi, con le buche per terra gli elefanti, con le reti i leoni, mentre gli uomini basta, a ingannarli, un po’ d’adulazione.
William Shakespeare, Giulio Cesare, ca. 1599

L’umano è, tra gli animali, quello in cui l’istinto è annacquato dalla ragione.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

L’umano, questo strano animale vestito...
ibidem

La religione degrada l’umano e lo pone al di sotto di tutti gli altri animali, tant’è che, senza voler offendere qualcuno, si potrebbe definire l’individuo religioso un animale inferiore.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Che alcuni amino gli animali più degli umani, non sarà bello, ma è comprensibile.
ibidem

Se da un punto di vista biologico l’umano è affine alla scimmia, da un punto di vista psicologico mi pare lo sia ancora di più alla pecora, con la sua tendenza a stare in gregge e a seguire un pastore.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

È curioso notare come in centinaia di milioni di anni tutte le specie animali apparse sulla terra – benché prive di razionalità – non abbiano mai causato al proprio ambiente naturale i medesimi danni e sfaceli di cui si è reso capace, invece, l’homo sapiens in questi ultimi secoli, da quando, cioè, ha preso in gestione il pianeta Terra con tutta la sua eccelsa abilità tecnica e tutta la sua straordinaria intelligenza.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Ogni animale è triste dopo l'amplesso, tranne la donna e il gallo.
Publio Terenzio Afro (attribuito)

L’uomo: il primo animale domestico.
Richard Thurnwald (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'animale ha l'istinto, l'uomo ha l'egoismo.
Achille Tournier, Pensieri d'autunno, 1888

Ci sono due cose che mi hanno sempre sorpreso: l'intelligenza degli animali e la bestialità degli uomini.
Flora Tristan, XIX sec. (attribuito erroneamente a Tristan Bernard - vedi "Citazioni errate" su Aforismario)

L'uomo è l'unico animale che arrossisce, ma è l'unico ad averne bisogno.
Mark Twain, Seguendo l'equatore, 1897

È tipico della vanità e dell'impertinenza dell'uomo definire stupidi gli animali perché appaiono così ai suoi sensi ottusi.
Mark Twain, Che cos'è l'uomo?, 1906

Il fatto che l'uomo sappia distinguere tra il bene e il male dimostra la sua superiorità intellettuale rispetto alle altre creature; ma il fatto che possa compiere azioni malvagie dimostra la sua inferiorità morale rispetto a tutte le altre creature che non sono in grado di compierle.
Mark Twain, Che cos'è l'uomo?, 1906

È pura cecità considerare l'uomo qualche cosa di completamente avulso dal resto del regno animale. L'antropocentrismo lasciamolo alle sacrestie.
Anacleto Verrecchia, Diario del Gran Paradiso, 1997

E non ditemi che la cenere di un uomo, nonostante lo sfarzo dei cimiteri, sia diversa da quella di un gatto o di una volpe.
Anacleto Verrecchia, Diario del Gran Paradiso, 1997

Tutti gli animali, asini compresi, fanno quello che Venere comanda, però hanno il buon gusto di non parlarne. L'animale uomo, invece, ci scrive sopra montagne di romanzi.
Anacleto Verrecchia, Rapsodia viennese, 2003

Gli animali son migliori dei cristiani.
Proverbio

Possiamo conoscere il cuore di un uomo già dal modo in cui tratta gli animali. (Immanuel Kant)
2. Uomo e Bestia
© Aforismario

Chi è incapace di vivere in società, o non ne ha bisogno perché è sufficiente a sé stesso, deve essere o una bestia o un dio.
Aristotele, Politica, IV sec. a.e.c.

L'uomo è peggio delle bestie, che quand'hanno saziata la fame e la foia non conoscono invidia. L'uomo è nemico del prossimo.
Riccardo Bacchelli, Il mulino del Po, 1938/40

Nell'uomo c'è molto della bestia, eppure può, l'uomo, arrendersi? Ammettere di essere una bestia, e soltanto una bestia?
Giorgio Bassani, Gli occhiali d'oro, 1958

L'erotismo nel suo complesso è infrazione alla regola dei divieti: è un'attività umana. Ma benché abbia inizio laddove la bestia finisce, la bestialità ne rappresenta comunque la sostanza.
Georges Bataille, L'erotismo, 1957

In ogni bestia folgorata da un fucile in un sottobosco si ritorna a punire l'innocenza di Gesù Cristo.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

La malinconia non è fatta né per le bestie né per gli uomini: ma se questi vi si abbandonano disperatamente, diventano bestie.
Miguel de Cervantes, Don Chisciotte della Mancia, 1605/15

Le bestie, gli uccelli, gli insetti hanno risolto tutto da sempre. Perché pretendere di fare meglio? Alla natura ripugna l'originalità, essa rifiuta, detesta l'uomo.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

La dolcezza dell'uomo per la bestia è la prima manifestazione della sua superiorità su di essa.
Georges Courteline, La filosofia di Courteline, 1922

Il cane è la bestia che io, dopo la donna, preferisco.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

La nostra civiltà è ancora in una fase intermedia: non del tutto bestia, perché non è più interamente guidata dall'istinto; non del tutto umana, perché non è ancora interamente guidata dalla ragione.
Theodore Dreiser, Sorella Carrie, 1900

La religione riposa sulla distinzione essenziale dell'uomo dalla bestia; le bestie non hanno religione.
Ludwig Feuerbach, L'essenza del Cristianesimo, 1841

Un filosofo dice che l'uomo tiene della bestia e dell'angelo; questo significa che l'uomo non è né bestia né angelo, ma una creatura degenere, un esperimento fallito.
Angelo Fiore, Il lavoratore, 1967

La bestia, per sua natura, non sa frenarsi. L'uomo è uomo perché è capace di autocontrollo, e solo fin che lo pratica.
Mohandas Gandhi, Autobiografia, 1927/29

Nel mangiare, dormire e nell'espletare altre funzioni fisiche, l'uomo non è diverso dalla bestia. Ciò che lo distingue da essa è il suo sforzo incessante di sollevarsene al di sopra sul piano morale.
Mohandas Gandhi, Harijan, 1933/48

La nonviolenza distingue l'uomo dalla bestia.
ibidem

Il cuore è una bestia della quale è prudente diffidare. Anche l'intelligenza è una bestia, ma perlomeno non parla d'amore.
Graham Greene, Il potere e la gloria, 1940

Se di alcuno si intende o legge che senza alcuno suo comodo o interesse ami più il male che il bene, si debba chiamare bestia e non uomo; poi che manca di quello appetito che naturalmente è comune a tutti gli uomini.
Francesco Guicciardini, Ricordi, 1512/30

La bestialità s'è infilata dei guanti sulle zampe. Questo è il risultato di tutta la storia universale.
Christian Friedrich Hebbel, Diario, 1835/63

Le bestie vivono in pace con sé stesse e con le cose intorno a loro, ma la natura spirituale dell'uomo produce il dualismo e la lacerazione nella cui contraddizione egli s'affanna.
Georg Wilhelm Friedrich Hegel, Estetica, 1823/26

Chi fa di sé stesso una bestia si sbarazza della pena di essere un uomo.
Samuel Johnson, in Aneddoti del Reverendo Percival Stockdale, 1809

Possiamo giudicare il cuore di un uomo già dal modo in cui tratta le bestie.
[We can judge the heart of a man by his treatment of animals].
Immanuel Kant, Lezioni di etica, 1775/80 (postumo)

I nostri doveri verso gli animali sono indirettamente doveri verso l'umanità.
ibidem

Quella socievolezza e umanità, che occorre rispettare nella pratica dei doveri verso il genere umano, per non distruggerla, l'uomo deve mostrare bontà di cuore già verso gli animali, perché chi usa essere crudele verso di essi è altrettanto insensibile verso gli uomini.
Immanuel Kant, Lezioni di etica, 1775/80 (postumo)

− La parola è tutto, è l'unica cosa che distingue le bestie dagli uomini.
− Ma distingue anche le bestie tra gli uomini.
Roscoe Karns e Claudette Colbert, in Accadde una notte, 1934

Quando uno si è comportato come una bestia dice: non sono che un uomo! Ma quando lo stesso viene trattato come una bestia dice: eppure sono anch'io un uomo!
Karl Kraus, Pro domo et mundo, 1912

Non è l'alcol che rende l'uomo simile alla bestia, è la sofferenza fisica.
Claire de Lamirande, Il grande elisir, 1969

L'amore degli uomini si distingue dalla stupida foia delle bestie soltanto per due funzioni divine: la carezza e il bacio.
Pierre Louÿs, Afrodite, 1896

L'inferno è per i puri; questa è la legge del mondo morale. Esso è infatti per i peccatori, e peccare si può soltanto contro la propria purezza. Se si è una bestia, non si può peccare e non si sente nulla di un inferno.
Thomas Mann, Giuseppe il Nutritore, 1943

Le bestie non sono così bestie come si pensa.
Molière, Anfitrione, 1668

Al mondo non c'è bestia tanto temibile per l'uomo quanto l'uomo.
Michel de Montaigne, Saggi, 1580/95

L'uomo è un cavo teso tra la bestia e il superuomo, – un cavo al di sopra di un abisso.
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1885

L'uomo non è né angelo né bestia, e sventura vuole che chi vuol fare l'angelo faccia la bestia.
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

Bassezza degli uomini che arrivano a sottomettersi alle bestie, fino ad adorarle.
ibidem

L'uomo è come una bestia, che vorrebbe far niente.
Cesare Pavese, Lavorare stanca, 1936

Un angelo per una donna è sempre più irritante di una bestia!
Luigi Pirandello, Ciascuno a suo modo, 1924

L'imbecille che si fa fotografare con le bestie uccise ai piedi non è superato che dall'imbecille che si fa fotografare col pesce pescato in mano.
Pitigrilli (Dino Segre), Dizionario antiballistico, 1953

Soltanto le bestie si contentano del necessario.
Giuseppe Prezzolini, Ideario, 1967

Non il ridere, bensì il bere è il proprio dell'uomo. Non dico già bere semplicemente e in assoluto, perché così bevono anche le bestie; dico bere vin buono e fresco.
François Rabelais, Gargantua e Pantagruel, 1534

Gli imbecilli, i contadini e i selvaggi si credono assai più lontani dalle bestie che non creda il filosofo.
Antoine Rivarol, Massime e pensieri, 1808 (postumo, 1941)

Un buon cavallo e una bella donna sono due care bestie.
Salvator Rosa, Il teatro della politica (postumo)

Il profondo dolore per la morte di ogni essere amato ha origine dal sentimento che in ogni individuo sia qualcosa di inesprimibile, di esclusivamente peculiare e quindi assolutamente irripetibile. "Omne individuum ineffabile". Ciò vale anche per le bestie, e viene sentito nel modo più vivo da colui il quale abbia per caso ferito mortalmente una bestia amata, e ora ne colga lo sguardo d'addio, che gli cagiona un dolore straziante.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

L'uomo è la mancanza di stile. Lo stile è la bestia, sono le fustaie, è la roccia.
Louis Scutenaire, Mie iscrizioni, 1943/44

Sembra incredibile, ma ancora oggi nel mondo migliaia di animali vengono barbaramente uccisi ogni anno per essere offerti in sacrificio alle più disparate divinità. Fortunatamente gli animali non hanno religione, le bestie, purtroppo, sì.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Già soltanto per la quantità di rumore quotidiano che produce con i suoi aggeggi meccanici (autoveicoli, ruspe, elicotteri, martelli pneumatici e altre mostruosità uditive), l’umano può collocarsi, a buon diritto, tra le bestie piú fastidiose al mondo.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Un essere ritto su due lunghe stanghe, con un mazzo di peli in testa e qualche straccio addosso, deve sembrare davvero una gran brutta bestia agli occhi di un rospo.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Animali - Esseri umani - Antropocentrismo

Nessun commento: