2016-06-17

Adulterio - Frasi su mogli e mariti Adulteri

Raccolta di aforismi, frasi celebri e battute divertenti sull'adulterio. Il termine deriva dal latino adulterare, cioè "alterare", "guastare", "corrompere", e indica l'infedeltà tra marito e moglie. In senso giuridico, costituisce un delitto contro l’istituto del matrimonio, consistente nell'unione sessuale di uno dei coniugi con persona diversa dal proprio coniuge.
L'adulterio nell'antichità (e in certe culture ancora oggi), è stato considerato come una violazione molto grave, per alcune religioni un peccato da punire persino con la morte. In Italia, fino a non molto tempo fa, l'adulterio era considerato un delitto contro l’istituto del matrimonio; così recitava l'articolo 559 del Codice Penale in vigore negli anni '30: "La moglie adultera è punita con la reclusione fino a un anno. Con la stessa pena è punito il correo dell'adultera. La pena è della reclusione fino a due anni nel caso di relazione adulterina. Il delitto è punibile a querela del marito". Oggi, dopo la riforma del diritto di famiglia, in Italia l’adulterio non costituisce più reato, ma può essere causa di separazione dei coniugi.
L'adulterio è talmente diffuso nelle società occidentali che "analizzando il DNA, si è constatato che oggi in Italia circa il 6 per cento dei neonati non sono figli del padre dichiarato. Negli Stati Uniti questo valore sale al 10 per cento. È una percentuale abbastanza sorprendente, soprattutto tenendo conto dell'attenzione che di norma entra in gioco nei rapporti extraconiugali e dell'uso dei contraccettivi maschili e femminili". [Piero Angela, Ti amerò per sempre, Mondadori, 2005].
Il paragrafo finale di questa raccolta è dedicato alla fornicazione, termine desueto per indicare le relazioni sessuali al di fuori del matrimonio.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sugli amanti, l'infedeltà, il tradimento e le corna.
L'adulterio è la medicina indispensabile di ogni buon matrimonio. (Natalia Aspesi)
1. Adulterio
© Aforismario

Le innumerevoli fantasie amorose della donna ci mostrano chiaramente che essa è sempre alla ricerca dell'eletto. Se fa fantasie è perché ciò che possiede non la soddisfa appieno. Le storie amorose che vive per procura nei romanzi rosa sono altrettanti adulteri come le masturbazioni solitarie dell'uomo davanti alle fotografie pornografiche.
Francesco Alberoni, L'erotismo, 1986

Non credo nei rapporti extraconiugali. Credo che le persone dovrebbero accoppiarsi a vita, come i piccioni e i cattolici.
Woody Allen, in Manhattan, 1979

L'adulterio è la medicina indispensabile di ogni buon matrimonio, come sa ogni moglie accorta essendo lei stessa in cura da uno o più guaritori del coito furtivo.
Natalia Aspesi, Lui visto da lei, 1978

Un po’ d’adulterio è il minimo indispensabile per tenersi di buon umore, per non scappare di casa, per far fruttare il capitale speso in mutande fantasia, per fare l'amore senza pensare contemporaneamente alla prossima elezione del presidente della Repubblica o al rincaro dei fagioli.
Natalia Aspesi, Lui visto da lei, 1978

L’adulterio è un delitto che, considerato politicamente, ha la sua forza e la sua direzione da due cagioni: le leggi variabili degli uomini e quella fortissima attrazione che spinge l’un sesso verso l’altro; simile in molti casi alla gravità motrice dell’universo, perché come essa diminuisce colle distanze, e se l’una modifica tutti i movimenti de’ corpi, così l’altra quasi tutti quelli dell’animo, finché dura il di lei periodo; dissimile in questo, che la gravità si mette in equilibrio cogli ostacoli, ma quella per lo più prende forza e vigore col crescere degli ostacoli medesimi.
Cesare Beccaria, Dei delitti e delle pene, 1763

I grandi drammi dell'amore non sono nell'adulterio, sono nel matrimonio.
Julien Benda, Memorie d'infra-tomba, 1952

Mia suocera è stata la causa del mio divorzio. Una volta mia moglie è tornata a casa e mi ha trovato a letto con lei.
Lenny Bruce (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Senza il tema dell'adulterio la storia del romanzo sarebbe stata davvero molto diversa, e assai meno ricca! L'adulterio, insomma, dà "qualcosa da raccontare", consente per altri versi l'accesso a un mondo dotato di significato. Ciò, ovviamente, non riguarda il romanzo più di quanto non riguardi la vita stessa. E allora, potremmo dire, la vita sarebbe assai meno ricca senza questo doloroso accesso al mondo del significato che è l'adulterio.
Aldo Carotenuto, Amare tradire, 1991

L'adulterio è l'unica circostanza umana in cui le azioni di una persona servono a dare un titolo ad un'altra.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Quando si tratta di un adulterio, la meditazione non serve pressoché a niente. In fondo, la persona è felice per quello che sta accadendo. Mantiene la propria sicurezza e, nel contempo, vive l’avventura. È una situazione ideale.
Paulo Coelho, Adulterio, 2014

Se, per una qualsivoglia ragione, un individuo sposato decide di incontrare un’altra persona, ciò non significa necessariamente che il rapporto di coppia stia implodendo. E non credo neppure che la principale motivazione di quella scelta riguardi il sesso. Interessa piuttosto la noia, la mancanza di passione per la vita, la scarsità di sfide. Di solito, si tratta di un insieme di fattori.
Paulo Coelho, Adulterio, 2014

Chi non sa contare fino a tre, lo impara nel matrimonio.
Georges Courteline, La filosofia di Georges Courteline, 1922

Gesù Cristo ha perdonato la donna adultera. Perbacco! Non era la sua.
Georges Courteline, La filosofia di Georges Courteline, 1922

Quando il tradimento avviene all'interno di una coppia sposata, si parla di adulterio: un peccato punito gravemente dalla società, ma solo quando si tratta di un'adultera. Da sempre infatti vige una simpatica convenzione per cui quando chi tradisce è il marito, lui è un furbacchione e lei un'ingenua, mentre quando accade il contrario lui è un cornuto e lei una zoccola.
Giobbe Covatta, Sesso? Fai da te!, 1996

Se si vive in castità fin dalla nascita si rimane vergine: vergine è una persona che giammai ha avuto rapporti coniugali; extra-vergine è una persona che giammai ha avuto rapporti extraconiugali.
Giobbe Covatta, Sesso? Fai da te!, 1996

Il delitto d'adulterio nasce da un principio fondatore della società, mentre tutti gli altri ne sono distruttori - (Beccaria). Si potrebbe opporre a Beccaria che anche questo delitto distrugge qualche cosa… la famiglia.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Il ministro di Grazia e Giustizia (credo, Vacca) nella relazione sul cod. civile, a giustificare la differenza di trattamento tra il marito e la moglie nella questione dell'adulterio, osservò che “se l'adulterio del marito autorizzasse la moglie a chiedere la separazione, sparirebbe ad un tratto l'indissolubilità del matrimonio”. Oh che vacca di un ministro!
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

La catena del matrimonio pesa così tanto, che bisogna essere in due per portarla, e a volte anche in tre.
Alexandre Dumas figlio (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Pochissimi dei matrimoni già stretti potrebbero durare se tutti i passi fuori strada delle mogli non restassero celati per la cecità o la stupidità dei mariti.
Erasmo da Rotterdam, Elogio della follia, 1509

Il traffico ha reso impossibile l'adulterio nelle ore di punta.
Ennio Flaiano, Frasario essenziale per passare inosservati in società, 1969 (postumo)

L'adulterio è ormai una cosa pacchiana.
Joan Fuster, Giudizi finali, 1960/68

È molto difficile far felice il proprio marito; è più facile far felice il marito di un'altra.
Zsa Zsa Gabor (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Checché se ne dica, le mogli tradiscono i mariti per gli stessi motivi per cui i mariti tradiscono le mogli.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Ci sono adulteri che giovano alla coppia più di qualunque fedeltà.
ibidem

Il non nutrire dubbi sulla fedeltà della propria moglie è un incoraggiamento ai suoi adulteri.
ibidem

Il più bel piacere negato allo scapolo è l'adulterio.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

L'adulterio confessato è una mezza prova di fedeltà.
ibidem

L'adulterio è organizzazione, la scappatella occasione.
ibidem

L'adultero è un detenuto in libertà provvisoria.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Niente toglie più piacere all'adulterio che il commetterlo per vendicarsi di chi già ci ha tradito.
ibidem

Non ha mai tradito il marito. Ma solo per paura di fargli piacere.
ibidem

Per i fatui l'adulterio è un capriccio; per i savi, una necessità.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Quando una donna ci dice: "Perché dovrei tradire mio marito? ", è pronta a farlo.
ibidem

Si sente in colpa per non aver adempiuto i suoi doveri extraconiugali.
ibidem

Tradirei più volentieri mia moglie se provassi un po' di rimorso.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Chi dice: "Non m'importa se mia moglie mi tradisce," o ama un' altra donna o non dubita della fedeltà della propria.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Est modus in rebus: [2] se la mia donna mi tradisse più spesso, la denuncerei per adulterio.
ibidem

I grandi amori vanno mitigati dai piccoli adulteri.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

L'adulterio, più che un tradimento dei sensi, è una vacanza della fantasia.
ibidem

La donna che dichiara di non aver mai tradito il proprio marito dovrebbe augurarsi di non essere creduta.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

L'adulterio è organizzazione, la scappatella occasione.
ibidem

Preferisco che mia moglie mi dica: "Ti ho tradito," piuttosto che mi annunci: "Ti tradirò."
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Quando un adulterio va confessato? Quando si è certi che non sarà creduto.
ibidem

Un matrimonio senza adulterio è come un'insalata senza condimento.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Adulteri si nasce; cornuti si diventa.
Roberto Gervaso, Aforismi, 1994

Allo stato attuale delle cose, l'adulterio è una faccenda seccante; ma per abolirlo è semplice: basta abolire il matrimonio che, del resto, è un vincolo immoralissimo e falso, poiché non potendo pretendersi l'assoluta fedeltà fra i coniugi (cosa contraria alla natura), l'adulterio, accompagnato dalle sue non piacevoli conseguenze, ne deriva a fil di logica.
Domenico Giuliotti e Giovanni Papini, Dizionario dell'omo salvatico, 1923

Ci sono donne la cui infedeltà è l'unico legame che le unisce ancora al marito.
Sacha Guitry, Elles et Toi, 1946

Mia moglie mi ha dato una bellissima notizia: sarò padre per la prima volta. L'unica cosa che mi lascia perplesso è che abbiamo già due figli...
Brian Kiley (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Secondo un recente sondaggio, il 50% dei coniugi italiani ha avuto una storia con qualcun altro. Il 50%! Sapete cosa significa? Se non sei tu, è tua moglie.
Daniele Luttazzi, Tabloid, 1996

L'adulterio non è più un reato. È uno svago.
Marcello Marchesi, Il malloppo, 1971

I tasmaniani, presso i quali l'adulterio era sconosciuto, sono oggi una razza estinta.
William Somerset Maugham, Il capofamiglia, 1930

Adulterio. La democrazia applicata all'amore.
Henry Louis Mencken, Un libro burlesco, 1916

L'adulterio è l'unico reato per cui non è previsto il carcere, ma, semmai, la libertà.
Gianni Monduzzi, Il manuale della Playgirl, 1985

Penso che un uomo possa avere due, tre relazioni extraconiugali quando è sposato. Ma il massimo è tre. Dopo diventa infedeltà.
Yves Montand [1]

Io penso che non ci sia ragione di considerare l'adulterio con orrore superstizioso. Al contrario, bisognerebbe essere riconoscenti del fatto che ci sia una valvola naturale riguardo alla più lunga durata possibile di quell'istituzione, affinché essa non esploda. Un buon matrimonio sopporta inoltre una piccola eccezione; ciò può essere anzi la prova della sua bontà.
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

A meno che non siate illuminati le relazioni extraconiugali sono un bene; quindi, per favore, abbiatene più che potete prima di illuminarvi, perché una volta illuminati non posso più farci niente, avrete chiuso! Di tanto in tanto un piccolo assaggio di un altro uomo, di un'altra donna, ravviverà il vostro interesse nei confronti del vostro uomo o della vostra donna... comincerete a pensare: "Dopotutto non è così male!", un po' di cambiamento fa sempre bene.
Osho, Discorsi, 1953/90

Le persone che sono contro le relazioni extraconiugali in realtà vi insegnano in modo indiretto la possessività. Quando vi dico di non essere contro le relazioni extraconiugali vi sto insegnando la non-possessività.
Osho, Discorsi, 1953/90

Se un uomo è stanco della stessa donna - le stesse curve, la stessa geografia, la solita topografia -, di tanto in tanto una geografia diversa, un nuovo paesaggio gli faranno venire voglia di tornare a casa, a esplorare la vecchia mappa. È un intermezzo, una pausa caffè. E dopo ogni pausa caffè potete ritornare allo stesso lavoro e alle pratiche di sempre.
Osho, Discorsi, 1953/90

Adesso va di moda la psicologia, quindi, se sei sposato e vai a letto con un'altra, è perché tua madre ti trascurava, oppure per mancanza di autostima. L'ipotesi che tu ci vada perché l'altra è una bella gnocca non li sfiora neanche.
Marco Presta, Un calcio in bocca fa miracoli, 2011

L'adulterio è la rivincita della natura sulle leggi.
André Prévot (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'adulterio è un fallimento in cui è il creditore che viene disonorato.
Madame de Rieux (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Tua moglie mi tradisce!
Dino Risi, Vorrei una ragazza, 2001

Oggi il cristiano convenzionale condanna maggiormente l’adulterio che le azioni disoneste del politico, sebbene queste ultime siano molto più dannose alla società.
Bertrand Russell, Perché non sono cristiano, 1927

La psicologia dell'adulterio è stata falsata dalla morale convenzionale, che esclude, nei paesi monogami, che l'attrazione per una persona possa coesistere con il serio affetto per un'altra. Tutti sanno che questo è falso.
Bertrand Russell, Matrimonio e morale, 1929

L'uomo può generare, comodamente, oltre cento figli l'anno, se altrettante donne stanno a sua
disposizione; la donna potrebbe invece, anche con tanti uomini, mettere al mondo solo un figlio l'anno (a prescindere dai parti gemellari). Quindi egli cerca sempre nuove donne; ella si attacca invece saldamente a quell'uno: perché la natura la spinge a conservarsi, istintivamente e senza riflessione, il nutritore e protettore della prole futura. Conseguentemente la fedeltà coniugale è nell'uomo artificiale, nella donna naturale, e quindi l'adulterio della donna è, come oggettivamente, a causa delle conseguenze, così anche soggettivamente, perché contrario alla sua natura, molto più imperdonabile di quello dell'uomo.
Arthur Schopenhauer, Il mondo come volontà e rappresentazione, 1819

Non mi piace che la polizia s'immischi in cose amorose: ma semmai, nel caso di una donna colta in flagrante adulterio, si cominci coll'arrestare il marito.
Ardengo Soffici, Giornale di bordo, 1915

La buona riuscita di certi matrimoni si basa su di un sano tradimento coniugale.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Il nome della prima adultera? Moglie.
Italo Tavolato, Giubbe Rosse, 1913

Per prendere un caffè e tradire la moglie c'è sempre tempo.
Totò (Antonio De Curtis), in Sua eccellenza si fermò a mangiare, 1961

Il primo respiro dell'adulterio è il più libero; dopo, si sviluppano delle costrizioni che scimmiottano il matrimonio.
John Updike, Coppie, 1968

Adulterio: incollare altrove ciò che si è rotto in casa.
Julien de Valckenaere (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

In latino, adulterio significava «alterazione, adulterazione, una cosa messa al posto di un’altra, un delitto di falsificazione, false chiavi, falsi contratti, falsi sigilli; adulteratio». Da qui, colui che s’infilava nel letto di un altro venne detto adulter, come una falsa chiave che fruga nella serratura altrui.
Voltaire, Dizionario filosofico, 1764

Una delle cose più sgradevoli dell’adulterio è che talvolta la signora si burla del marito con il proprio amante. [...] Il torto peggiore, il male maggiore consiste nell’attribuire a un pover’uomo figli che non sono suoi caricandolo di un fardello che non spetta a lui portare.
Voltaire, Dizionario filosofico, 1764

Adulterio "nel cuore" può commettere l’uomo anche nei riguardi della propria moglie, se la tratta soltanto come oggetto di appagamento dell’istinto.
Karol Wojtyła (papa Giovanni Paolo II), Udienza Generale, 1980

Le relazioni extraconiugali che si concludono con il matrimonio sono rarissime. Solo le donne che ne sono consapevoli vivranno con soddisfazione storie di questo tipo. Perciò cerchiamo tutte di considerarle per quello che sono davvero: solo una fase utile al nostro processo di crescita.
Banana Yoshimoto, Lucertola, 1993

Bibbia
Non commettere adulterio.
Esodo, Antico Testamento, VI-V sec a.e.c.

Quando un uomo verrà colto in fallo con una donna maritata, tutti e due dovranno morire: l’uomo che ha peccato con la donna e la donna.
Deuteronomio, Antico Testamento, VI-V sec a.e.c.

Se uno commette adulterio con la moglie del suo prossimo, l'adùltero e l'adùltera dovranno esser messi a morte.
Levitico, Antico Testamento, VI-V sec a.e.c.

I figli di adulteri non giungeranno a maturità; la discendenza di un'unione illegittima sarà sterminata. Anche se avranno lunga vita, non saran contati per niente, e, infine, la loro vecchiaia sarà senza onore. Se poi moriranno presto, non avranno speranza né consolazione nel giorno del giudizio, poiché di una stirpe iniqua è terribile il destino.
Libro della Sapienza, Antico Testamento, I sec. a.e.c.

Avete inteso che fu detto: Non commettere adulterio; ma io vi dico: chiunque guarda una donna per desiderarla, ha già commesso adulterio con lei nel suo cuore.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Matteo, I sec.

Gesù si avviò allora verso il monte degli Ulivi. Ma all'alba si recò di nuovo nel tempio e tutto il popolo andava da lui ed egli, sedutosi, li ammaestrava. Allora gli scribi e i farisei gli conducono una donna sorpresa in adulterio e, postala nel mezzo, gli dicono: "Maestro, questa donna è stata sorpresa in flagrante adulterio. Ora Mosè, nella Legge, ci ha comandato di lapidare donne come questa. Tu che ne dici?". Questo dicevano per metterlo alla prova e per avere di che accusarlo. Ma Gesù, chinatosi, si mise a scrivere col dito per terra. E siccome insistevano nell'interrogarlo, alzò il capo e disse loro: "Chi di voi è senza peccato, scagli per primo la pietra contro di lei".
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Giovanni, I sec.

Per prendere un caffè e tradire la moglie c'è sempre tempo. (Totò)
2. Fornicazione
© Aforismario

Una sola frase basterà a descrivere l'uomo moderno: fornicava e leggeva i giornali.
Albert Camus, La caduta, 1956

È la fecondità, e non la fornicazione, a distruggere l'universo, è il dovere, e non il piacere.
Albert Caraco, Breviario del Caos, 1982 (postumo)

Fornicare è da fornice, perché è sotto le volte che stavano a Roma le puttane. Solo chi fornica all'aperto, sotto la volta del cielo, è vero fornicatore.
Guido Ceronetti, Il silenzio del corpo, 1979

Una nuova divisione teologica de' peccati (ne hanno imaginate tante i dottori e sagristi della Chiesa!) sarebbe quella di peccati piacevoli e peccati spiacevoli. Per es. la gola, l'adulterio, la fornicazione apparterrebbero alla prima classe; l'invidia, l'ira... alla seconda. E ne verrebbe che tanto gli uni che gli altri meriterebbero scuse: i piacevoli perchè è nella natura umana di mirare al piacere, sfuggendo il dolore: gli spiacevoli, perchè recherebbero in sè, col dolore che producono, l'espiazione e quindi il perdono. Dio non avrebbe più nulla a vedere nei nostri peccati e potrebbe riposare tranquillo.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Ciò che esce dall'uomo, questo sì contamina l'uomo. Dal di dentro infatti, cioè dal cuore degli uomini, escono le intenzioni cattive: fornicazioni, furti, omicidi, adultéri, cupidigie, malvagità, inganno, impudicizia, invidia, calunnia, superbia, stoltezza. Tutte queste cose cattive vengono fuori dal di dentro e contaminano l'uomo.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Marco, I sec.

Fuggite la fornicazione! Qualsiasi peccato l'uomo commetta, è fuori del suo corpo; ma chi si dà alla fornicazione, pecca contro il proprio corpo.
Paolo di Tarso, Prima lettera ai Corinzi, ca. 50/60

Le opere della carne sono ben note: fornicazione, impurità, libertinaggio, idolatria, stregonerie, inimicizie, discordia, gelosia, dissensi, divisioni, fazioni, invidie, ubriachezze, orge e cose del genere; circa queste cose vi preavviso, come già ho detto, che chi le compie non erediterà il regno di Dio.
Paolo di Tarso, Lettera ai Galati, ca. 50/60

Nessun fornicatore, o impuro, o avaro – che è roba da idolàtri – avrà parte al regno di Cristo e di Dio.
Paolo di Tarso, Lettera agli Efesini, ca. 50/60

Il matrimonio sia rispettato da tutti e il talamo sia senza macchia. I fornicatori e gli adùlteri saranno giudicati da Dio.
Paolo di Tarso, Lettera agli Ebrei, ca. 50-60

Se ho fornicato? Io nella vita ho fornicato sempre, mi chiamavano il fornichiere!
Totò (Antonio de Curtis), in Totò all'inferno, 1955

Note
  1. Battuta tratta da Gino e Michele, Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano. Opera omnia, Baldini e Castoldi, 1995.
  2. Est modus in rebus: frase tratta da Satire (I sec. a.e.c.) di Orazio: "V’è una misura nelle cose" (cfr. la citazione di Roberto Gervaso).
  3. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Tradimento - Corna - AmantiFedeltà e Infedeltà

Nessun commento: