2016-06-19

Bolle di Sapone - Frasi e citazioni iridescenti

Raccolta di aforismi e frasi sulle bolle di sapone e su ciò che, come esse, è vano e inconsistente. Le bolle di sapone sono sottilissime pellicole iridescenti formate di acqua e sapone, che si ottengono soffiando in una cannuccia immersa in acqua saponata. Le bolle di sapone, per la loro leggerezza, si librano nell'aria con effetto gradevole, fin quando non esplodono per contatto con oggetti o per il venir meno del delicato equilibrio tra pressione interna e tensione superficiale. Per questa sua caratteristica di piacevole effetto e di estrema fragilità, la locuzione "bolla di sapone" è comunemente utilizzata anche in senso figurato per indicare qualcosa di bello che, pur destando tante speranze, alla fine si risolve nel nulla. In questo senso, la locuzione "bolla di sapone" si può considerare come sinonimo di vano e inconsistente, e con questi significati è considerata nella maggior parte delle citazioni seguenti.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'illusione, sul sogno a occhi aperti e sul fantasticare.
Tutto è parimenti vano nella vita umana, le gioie come i dolori. Ma è meglio che
la bolla di sapone sia dorata o azzurra anziché nera o grigia. (Nicolas de Chamfort)
1. Bolle di sapone
© Aforismario

La vita non è che una bolla di sapone sospesa a una canna; nasce, si stende, si riveste dei più bei colori del prisma, sfugge talora alla stessa legge di gravità; ma presto vi appare il punto nero, e il globo d'oro, di smeraldo dilegua nello spazio e si risolve in una gocciolina d'acqua impura. Tutti i poeti han fatta questa similitudine, sorprendente di verità. Apparire, luccicare, scomparire; nascere, soffrire, morire; non è questo il compendio della vita per l'efemera, per una nazione, per un corpo celeste?
Henri-Frédéric Amiel, Diario intimo, 1839/81 (postumo, 1976/94)

Quanti cristiani vivono per apparire. La vita loro sembra una bolla di sapone. È bella la bolla di sapone! Tutti i colori ha! Ma dura un secondo e poi?
Jorge Mario Bergoglio (papa Francesco), omelia, Città del Vaticano, 2014

Quei sogni erano sempre là a rischiararci un poco l'esistenza, solo che andavano e venivano: splendidi finché duravano ma fragili ed evanescenti. Erano come le bolle di sapone che soffiavamo dalla pipa di terracotta; le facevamo volteggiare nell'aria in una sfilata di colori allegri, magnifiche ma sfuggenti. Allungavamo la mano per afferrarne una, ma quella, appena la toccavamo, scoppiava e svaniva. Così erano i nostri sogni.
Harry Bernstein, Il sogno infinito, 2008

Se un uomo guarda al mondo nel modo in cui guarda una bolla o un miraggio, il Re della Morte non lo troverà.
Siddhārtha Gautama Buddha, Dhammapada (Versi della Legge), V sec. a.e.c.

Vorrei dedicare una mattina di questa mia vecchiezza a sperimentare i giochi che non giocai da ragazzo: far volare un aquilone, soffiare bolle di sapone da una finestra...
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Anche Einstein, come Archimede, ha fatto la sua scoperta nel bagno, l’uno immergendosi nell'acqua, l’altro osservando bolle di sapone che si attraggono.
Pasquale Cacchio, Frantumi, 2010

Tutto è parimenti vano nella vita umana, le gioie come i dolori. Ma è meglio che la bolla di sapone sia dorata o azzurra anziché nera o grigia.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

Il più pericoloso [alcolismo] non è quello del vino e neppure della grappa, ma quello delle passioni o delle idee. Ci si ubriaca d'odio, d'avarizia, di ferocia, d'imbecillità, di libertà, di filosofia, di scienza, dì politica, di rettorica, di vento, di bolle di sapone, d'ombre e di nulla.
Domenico Giuliotti e Giovanni Papini, Dizionario dell'omo salvatico, 1923

La verità è resistente. Non scoppia come una bolla di sapone appena la tocchi. No, anche se la prendi a calci tutto il giorno, la sera sarà tonda e piena.
Oliver Wendell Holmes (senior), Il professore alla prima colazione, 1860

Ogni illusione ha l'inevitabile destino di una bolla di sapone!
[Every illusion has the inevitable destiny of a soap bubble!].
Mehmet Murat Ildan (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Da piccolo qualunque cosa ti può rapire: le bolle di sapone o l'arcobaleno creato da uno spruzzatore su un prato appena rasato; forse crescere significa che diventa sempre più difficile farsi rapire e portare in quel luogo d'incanto.
Allie Keys (Dakota Fanning), in Taken, 2002

Le promesse sono bolle di sapone, ma i sentimenti sono reali.
Gabriel Martin (Antonio Banderas), in The Code, 2009

Se tu chiudi gli occhi e mi baci, / tu non ci crederai / ma vedo le mille bolle blu / e vanno leggere,  / vanno si rincorrono, salgono / scendono per il ciel. / Blu le mille bolle blu / Blu le vedo intorno a me / blu le mille bolle blu / che volano e volano e volano...
Mina (Carlo Alberto Rossi), Le mille bolle blu, 1961

L'illusione della potenza si dissolve come una bolla di sapone: questo è l'avvenimento cardinale nella vita. Allora l'uomo si ritrae indignato o dilaniato o istupidito. La morte delle persone più amate, la caduta di una dinastia, l'infedeltà dell'amico, l'insostenibilità di una filosofia, di un partito. E allora si vuole consolazione, cioè un'altra bolla di sapone.
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

Nell'amore è sempre un po' di demenza. Ma anche nella demenza è sempre un po' di ragione. E anche a me, che voglio bene alla vita, pare che tutti quanti tra gli uomini abbiano della farfalla e della bolla di sapone, sappiano meglio di tutti che cos'è la felicità. Veder vagheggiare queste animule lievi scioccherelle leggiadre volubili - è qualcosa che induce Zarathustra alle lacrime e al canto.
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1883/85

Il tuo stato non è niente di più che una bolla. Il tuo ego è simile a una bolla di sapone che anche la puntura di un ago può far scoppiare. Un soffio d’aria può farla scoppiare. La cosa più sorprendente è che tu vuoi mantenerla. La cosa più sorprendente non è il fatto che non scoppi all'istante: potrebbe scoppiare immediatamente, ma tu la proteggi. Tu proteggi la superficie sottile della tua bolla. Il miracolo è il modo in cui continui a proteggerla per tutta la vita.
Osho, Discorsi, 1953/90
La vita è come una bolla di sapone, che soffiamo e manteniamo per quanto è possibile,
ma con la ferma certezza che scoppierà. (Arthur Schopenhauer)
Le bolle di sapone che questo bambino / si diverte a soffiar via da una cannuccia / sono translucidamente tutta una filosofia. / Chiare, inutili e passeggere come la Natura, / amiche degli occhi come le cose, / sono quello che sono / con una precisione ben rotonda e aerea, / e nessuno, neppure il bambino che le soffia via, / pretende che esse siano più di quello che appaiono essere.
Fernando Pessoa, Fantasie di interludio, Poesie, XX sec.

Nel calore della passione ogni cosa par che si sollevi con chi la porta in sé. Illusioni: bolle di sapone, che possono a un tratto diventar palle di piombo.
Luigi Pirandello, I vecchi e i giovani, 1913

Dio osserva con lo stesso occhio perire l’eroe e il passero, un atomo o mille pianeti in rovina, una bolla di sapone o un mondo in formazione.
Alexander Pope, Saggio sull'uomo, 1734

Che cos'è il tuo io? Quel gruppo di interessi e moventi di cui è riempito. Interessi economici, ricchezza, coltivazione, scienza, arti, fama. Sopravviene la morte. Tutto ciò, ossia tutto il tuo io, sfuma, come la fiamma d'una candela soffiata, come una bolla di sapone bucata.
Giuseppe Rensi, Lettere spirituali, 1943

Quando alla musica vuoi dare "aria" / lascia scorrere le dita... / su qualsiasi cosa che faccia rumore... bing / ci puoi trovare la tua canzone... / Magari una canzone d'amore... / Per le parole non preoccuparti / è più facile di quello che pensi... / come le bolle di sapone... bing / se "soffi" piano vengono da sole / anche le parole... / Perché la musica non ha "orecchi"... / non ha padroni... ma che maledetti... / vieni fuori dal rumore / come la luce nasce dal sole... / come le bolle di sapone...
Vasco Rossi, Bolle di sapone, 1985

Ogni respiro respinge la morte sempre incalzante, con la quale noi in questo modo combattiamo ogni secondo, e poi ancora, a maggiori intervalli, con ogni pasto, con ogni sonno, con ogni riscaldarci ecc. Alla fine essa è destinata a vincere, giacché ad essa siamo commessi già dalla nascita, e soltanto essa scherza per un po' con la sua preda prima di ingoiarla. Frattanto noi continuiamo la nostra vita con grande partecipazione e molta cura, finché è possibile, come si gonfia una bolla di sapone il più a lungo e più che si può, seppure con la ferma certezza che scoppierà.
Arthur Schopenhauer, Il mondo come volontà e rappresentazione, 1819

La vita è come una bolla di sapone, che soffiamo e manteniamo per quanto è possibile, ma con la ferma certezza che scoppierà.
Arthur Schopenhauer, Scritti postumi, 1804/60 (postumo 1966/75)

Purtroppo noi non siamo esseri sospesi in bolle di sapone vaganti felici per l'aria; c'è un prima e un dopo nelle nostre vite e questo prima e dopo intrappola i nostri destini, si posa su di noi come una rete sulla preda.
Susanna Tamaro, Va' dove ti porta il cuore, 1994

Mi chiedo quanto ci sarebbe voluto per comprare una bolla di sapone, se ce ne fosse stata una sola in tutto il mondo.
[I wonder how much it would take to buy a soap bubble, if there were only one in the world].
Mark Twain (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Essere questo evento pensante, questa bolla di sapone, specchio finito e non limitato, che dura con l'immagine e crepa con lei.
Paul Valéry, Quaderni, 1894/1945 (postumi, 1957/61)

Molti di noi vivono circondati dalle proprie balle, dalle bugie che continuiamo a raccontarci. diventano come bolle di sapone che ci volteggiano intorno. Quando ci si fermano davanti agli occhi, falsano qualcosa, distorcono l’espressione. Ma noi viviamo facendo finta di niente nella speranza che se ne vadano via da sole. Ci sono giorni però che le bolle diventano di marmo e non si può più fingere.
Fabio Volo, Esco a fare due passi, 2001

Tutto è vanità, lo sappiamo, ma chi non confesserà
di volere una parte di questa vanità? (William Makepeace Thackeray)
2. Vano / Inconsistente
© Aforismario

Vanità della vanità e tutto è vanità.
Ecclesiaste, Antico Testamento, IV-III sec. a.e.c.

Come mai tanta inconsistenza? Perché tutto sfuma? Perché non resta nulla, se non l'ombra di una vita che è stata priva di qualsiasi effetto?
Elias Canetti, Un regno di matite, 1996

Una volta che si sia percepita l'inconsistenza di tutti i desideri, ci vuole uno sforzo di obnubilazione sovrumano, ci vuole santità, per poterli provare di nuovo e abbandonarvisi senza secondi fini.
Emil Cioran, La caduta nel tempo, 1964

Compiango gli uomini che fanno gran caso della transitorietà delle cose e si perdono nella contemplazione della vanità terrena. Noi esistiamo infatti proprio per rendere imperituro ciò che è perituro; e questo può avvenire solo se si sa valutare sia l'una che l'altra cosa.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Anche il dolore che nasce dalla noia e dal sentimento della vanità delle cose è più tollerabile assai che la stessa noia.
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

Che una cosa tanto evidente come la vanità del mondo sia così poco conosciuta, che risulti strano e sorprendente affermare la stoltezza di chi ricerca la gloria, questo è ammirevole.
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

Chi non vede la vanità del mondo è vano a sua volta. Ma poi, chi non la vede, tranne i giovani immersi nel frastuono, nel divertimento e nel pensiero dell'avvenire? Ma togliete loro ciò che li distrae, li vedrete inaridire nella noia. Allora, pur senza conoscerlo, sentono il nulla, ed è davvero una disgrazia essere tristi a tal punto quando si riflette su sé stessi, e non potersi distrarre.
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

Non si desidera di godere. Si desidera sperimentare la vanità di un piacere, per non esserne più ossessionati.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Le cose di cui avvertiamo la vanità fin dall'istante in cui le facciamo. Quelle di cui conosceremo la vanità il giorno dopo o fra dieci anni. Quelle di cui, anche nel momento di finire, ignoreremo ancora la vanità...
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1939

Nessuno più di me è sicuro della vanità di tutto e più inadatto a utilizzare questa certezza.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1939

Tutto è vanità, lo sappiamo, ma chi non confesserà di volere una parte di questa vanità?
William Makepeace Thackeray, La fiera della vanità, 1848

Comprendere la vanità e il ridicolo delle cose del mondo è somma sapienza; riderne è somma forza.
Iginio Ugo Tarchetti, Pensieri, 1869

I vantaggi del potere e di tutto ciò ch'esso procura, i vantaggi della ricchezza, degli onori, del lusso, sono il fine dell'attività umana finché non si raggiungono; ma, appena vi è pervenuto, l'uomo si accorge della loro vanità. Questi vantaggi perdono a poco a poco la loro seduzione, come le nuvole che non hanno forma e splendore se non viste da lontano.
Lev Tolstoj, Il regno di Dio è in voi, 1893

Ciò che simboleggia meglio la vanità di tutte le cose, fama letteraria compresa, è il fiore di zucca: dura appena lo spazio di un giorno, poi appassisce e muore. 
Anacleto Verrecchia, Rapsodia viennese, 2003

"Vanità delle vanità, tutto è vanità" (Qo 1,2), fuorché amare  Dio e servire lui solo. Questa è la massima sapienza: tendere ai regni celesti, disprezzando questo mondo. Vanità è dunque ricercare le ricchezze, destinate a finire, e porre in esse le nostre speranze. Vanità è pure ambire agli onori e montare in alta condizione. Vanità è seguire desideri carnali e aspirare a cose, per le quali si debba poi essere gravemente puniti. Vanità è aspirare a vivere a lungo, e darsi poco pensiero di vivere bene. Vanità è occuparsi soltanto della vita presente e non guardare fin d'ora al futuro. Vanità è amare ciò che passa con tutta rapidità e non affrettarsi là, dove dura eterna gioia.
Anonimo, Imitazione di Cristo (attribuito a Tommaso da Kempis e altri), XV sec.

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Illusione - Fantasticare e Fare castelli in aria

Nessun commento: