2016-06-02

Frasi Contro il Mondo

Raccolta di aforismi acidi e di frasi ciniche contro mondo. La parola "mondo" è qui usata soprattutto per indicare il contesto in cui si svolge la vita sociale degli esseri umani. A questo proposito, su Aforismario trovi anche una grande raccolta di citazioni misantropiche contro l'umanità. 
L’inferno non esiste, ma questo mondo gli si avvicina abbastanza. (G. Soriano)
Frasi Contro il Mondo
© Aforismario

Anche se questo mondo pretendeva o fingeva di essere sano, era pur sempre un mondo malato e gli uomini, gli individui, anche quelli cosiddetti sani, erano malati.
Thomas Bernhard, Perturbamento, 1967

Il mondo è la scuola della morte.
ibidem

Questo mondo di sofferenze, è orrore, nient'altro che orrore.
Thomas Bernhard, Perturbamento, 1967

Il fatto che esiste al mondo anche qualcosa di diverso dalla banalità dovremmo sempre tenerlo presente. Ma la volgarità è da ogni parte intorno a noi, e ogni giorno, inevitabilmente, soffochiamo nell'imbecillità.
Thomas Bernhard, Un bambino, 1982

È Dio che ha creato il mondo, ma è il diavolo che lo fa vivere.
Tristan Bernard, Sui grandi sentieri, 1911

Quanto al mondo, lo considero non una locanda ma un ospedale; e un posto non per viverci, ma per morirvi.
Thomas Browne, Religio Medici, 1643

Il mondo? Un luogo terribilmente pericoloso: non se ne esce vivi!
Carlo Bucci, La scatola azzurra, 2008

L'impazienza di Dio nel pubblicare il mondo non finisce di sbalordirmi. Cose così si tengono nel cassetto per sempre.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Non ho una buona opinione del mondo creato: un incubo da indigestione, durante una siesta di Dio.
Gesualdo Bufalino, Bluff di parole, 1994

Il mondo fa di noi uomini (e donne) dei pazzi, e perfino i santi sono dei dementi, non si salva niente. Così vaffanculo.
Charles Bukowski, Taccuino di un vecchio sporcaccione, 1969

Quando bevi, il mondo è sempre là fuori che ti aspetta, ma per un po' almeno non ti prende alla gola.
Charles Bukowski, Factotum, 1975

Gabbia de' matti è il mondo.
Tommaso Campanella, Al Primo Senno, 1622

Questo mondo così com'è fatto non è sopportabile. Ho bisogno della luna, o della felicità o dell'immortalità, di qualcosa che sia demente forse, ma che non sia di questo mondo.
Albert Camus, Caligola, 1944

Il mondo è brutto, lo sarà sempre di più, le foreste cadono sotto la scure, le città dilagano inghiottendo ogni cosa e dappertutto i deserti si espandono, anche i deserti sono opera dell'uomo, la morte della terra è l'ombra che gettano a distanza le città, e ora vi si aggiunge la morte dell'acqua, poi sarà la morte dell'aria, ma il quarto elemento, il fuoco, rimarrà perché gli altri siano vendicati, è per opera del fuoco che noi moriremo a nostra volta.
Albert Caraco, Breviario del Caos, 1982 (postumo)

Il mondo che abitiamo è l'Inferno temperato dal nulla, dove l'uomo, che rifiuta di conoscere sé stesso, preferisce immolarsi.
Albert Caraco, Breviario del Caos, 1982 (postumo)

Il mondo che abitiamo è duro, freddo, cupo, ingiusto e metodico, i suoi governanti sono o imbecilli patetici o veri scellerati, nessuno è più all'altezza dei tempi.
Albert Caraco, Breviario del Caos, 1982 (postumo)

Nulla è gratuito in questo basso mondo. Tutto si sconta, il bene come il male, presto o tardi si paga. Il bene è necessariamente molto più caro.
Louis-Ferdinand Céline, Semmelweis, 1924

A questo mondo non ho visto che pranzi senza digestione, cene senza gioia, conversazioni senza confidenza, intimità senza amicizia, accoppiamenti senza amore.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795/1953 (postumo)

Nel vedere quel che succede nel mondo, il più misantropo finirebbe col rallegrarsi, e Eraclito col morire dal ridere.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

Siamo in un mondo spietato e bisogna essere spietati per difendersi.
Charlie Chaplin, in Monsieur Verdoux, 1947

Obiezione contro la scienza: questo mondo non merita di essere conosciuto.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

"Da quando sono al mondo" quel da quando mi pare gravato di un significato così spaventoso da diventare insostenibile.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Se il disgusto del mondo bastasse a conferire la santità, non vedo come potrei evitare la canonizzazione.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Il mondo è un cesso pieno d'immoralità pronto per essere scaricato.
Julie Cooper (Melinda Clarke), in The O.C. 2003/07

In questo mondo devi essere matto. Se no impazzisci.
Leopold Fechtner [1]

Il mondo non è impazzito: è pazzo.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Si dice che il mondo sia fatto dal niente. Molto probabilmente è fatto dalla merda.
Christian Friedrich Hebbel, Diario, 1835/63

Forse questo mondo è l'inferno di un altro pianeta.
Aldous Huxley (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il mondo è una prigione dove è preferibile stare in una cella d'isolamento.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

L'onnipresente bruttezza del mondo moderno, misericordiosamente velata dall'assuefazione, riappare brutalmente alla nostra prima anche minima angoscia.
Milan Kundera, L'arte del romanzo, 1986

Di solito mi chiedono di dichiarare che "Il mondo è bello" quelli che me lo hanno fatto venire a nausea.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Dai tempi del diluvio il mondo si lava solo con il sangue.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Amaro e noia / la vita, altro mai nulla; e fango è il mondo.
Giacomo Leopardi, A se stesso, 1833

Il mondo è una lega di birbanti contro gli uomini da bene, e di vili contro i generosi.
Giacomo Leopardi, Pensieri, 1845 (postumo)

Il mondo è talmente corrotto, che si acquista la reputazione di persona perbene limitandosi a non fare del  male.
Pierre-Marc-Gaston de Lévis, Massime e riflessioni, 1808

Il mondo è un cancro che si divora.
[The world is a cancer eating itself away].
Henry Miller, Tropico del Cancro, 1934

Per cento anni e più il mondo, il nostro mondo, è stato in agonia. E non un uomo, in questi ultimi cento anni, è stato abbastanza pazzo per mettere una bomba nel buco del culo del creato e di farlo saltare in aria.
Henry Miller, Tropico del Cancro, 1934

Nella vita attuale il mondo appartiene solo agli stupidi, agli insensibili e agli agitati. Il diritto a vivere e trionfare oggi si conquista quasi con gli stessi requisiti con cui si ottiene il ricovero in manicomio: l’incapacità di pensare, l’amoralità e l’ipereccitazione.
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

Ci vuole molto cattivo gusto per sentire di vivere bene al mondo d'oggi.
Emilio Rega, Sursum Corda, 1993

Questo basso mondo è una vecchia cortigiana, ma che non cessa di avere giovani amanti.
Charles Augustin de Sainte-Beuve, Ritratti di donne, 1844

Caro Mondo, ti lascio perché sono annoiato. Sento di aver vissuto abbastanza a lungo. Ti lascio con le tue preoccupazioni in questa dolce fogna. Buona fortuna.
George Sanders (Ultime parole prima di morire, 1972)

Il mondo è iniquità: se l'accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.
Jean Paul Sartre, Il diavolo e il buon Dio, 1951

Quest'umano mondo è il regno del caso e dell'errore, i quali senza pietà vi imperano, nelle grandi come nelle piccole cose; e accanto a quelli agitano inoltre follia e malvagità la sferza.
Arthur Schopenhauer, Il mondo come volontà e rappresentazione, 1819

Il mondo è appunto l'inferno e gli uomini sono, da una parte, le anime tormentate e, dall'altra, i diavoli.
Arthur Schopenhauer, Il mondo come volontà e rappresentazione, 1819

Nel mondo non si ha molto di più, oltre la scelta tra la solitudine e la volgarità.
ibidem

Che cosa ci si può aspettare da un mondo in cui quasi tutti vivono solo perché non hanno ancora trovato il coraggio di spararsi?
Arthur Schopenhauer, Scritti postumi, 1804/60 (postumo 1966/75)

Questo mondo è il regno del caso e dell'errore.
ibidem

Che non ci sia niente di peggiore del mondo, non si deve dimostrare. 
Manlio Sgalambro, La conoscenza del peggio, 2007

In un mondo brutto e infelice, l'uomo più ricco non può acquistare che bruttezza e infelicità.
George Bernard Shaw, Uomo e superuomo, 1903

Si dica ciò che si vuole, ma già soltanto il fatto che degli esseri viventi per sopravvivere debbano uccidersi e divorarsi tra loro, è più che sufficiente a fare di questo mondo un mondo orribile.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Soltanto un essere umano dotato della sensibilità di un pachiderma può sentirsi del tutto a proprio agio in questo mondo.
ibidem

Visto come stanno le cose in questo mondo, non sorprende per nulla che l’umano se ne sia creato uno ideale nell'aldilà.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Diciamolo pure, non siamo noi a essere pessimisti, è questo mondo che è pessimo…
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

L’inferno non esiste, ma questo mondo gli si avvicina abbastanza.
ibidem

Il mondo è uno spettacolo al quale – se avessi avuto modo sin dall'inizio di scegliere – avrei fatto volentieri a meno di assistere. Non che questa tragicomica farsa sia del tutto priva di spunti interessanti o manchi di aspetti piacevoli, no, è che nel complesso è abbastanza deludente, e, alla fine, non vale il prezzo del biglietto.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Che in un mondo miserabile si continui tranquillamente a fare figli, rende questo mondo, per quanto possibile, ancora piú miserabile.
ibidem

Stare al mondo significa stare con i piedi perennemente immersi in un pantano. È inutile, dunque, fare troppo gli schizzinosi: bisogna imparare a camminare nella melma.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Il mondo non è tutto rose e fiori, è davvero un postaccio misero e sporco e per quanto forte tu possa essere, se glielo permetti ti mette in ginocchio e ti lascia senza niente per sempre.
Sylvester Stallone, Rocky Balboa, 2006

Lo dovevamo affogare nella saliva, il mondo.
Irvine Welsh, Trainspotting, 1993

Se tu potessi salvare il mondo con un solo dei tuoi capelli, non darlo!
Yang-Biù (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)
Il mondo è un cancro che si divora. (Henry Miller)
Proverbi contro il Mondo
  • Il mondo è fatto a pestello: oggi in culo a te, domani in culo a quello.
  • Il mondo è pieno di guai chi ne ha pochi e chi ne ha assai.
  • Il mondo è una gabbia di matti.
Il mondo è come un cetriolo: oggi ce l'hai tra le mani, domani te lo ritrovi in quel posto.
Proverbio arabo

Note
  1. Battuta tratta da Gino e Michele, Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano. Opera omnia, Baldini e Castoldi, 1995
  2. Vedi anche aforismi e citazioni su: Mondo - Frasi contro l'Umanità

Nessun commento: