2016-06-15

Derisione e Scherno - Frasi sulla Presa in giro

Raccolta di aforismi, frasi pungenti e battute divertenti sulla derisione, lo scherno e la presa in giro (con due piccoli paragrafi sullo zimbello e il canzonare). Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sullo scherzo, il sarcasmo e la beffa.
Se l'invidia o ignoranza, deride la tua semplicità,
non crederti insultato e prosegui con indifferenza. (Joseph Roux)
1. Derisione
© Aforismario

Gli indigeni che battono i tamburi per scacciare gli spiriti del male sono derisi dagli automobilisti che suonano il clacson agli ingorghi.
Antonio Amurri, Qui lo dico e qui lo nego, 1990

Passiamo metà della vita a deridere ciò in cui altri credono, e l'altra metà a credere in ciò che altri deridono.
Stefano Benni, Il bar sotto il mare, 1987

Derisione. L'argomento inefficace con cui uno stolto immagina di avere trovato risposta al disprezzo del saggio.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

II barbaro o deride senza riserve o venera senza riserve. La civiltà è un sorriso che mescola con discrezione ironia e rispetto.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Perché sia lecito deridere lo spettacolo delle ambizioni altrui, occorre prima strangolare le nostre.
ibidem

Il saggio sdegna, non di ridere, ma di deridere.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Chiunque si avvicini a una ragazza rischia di essere deriso: questa è la posta. Su, rischia dunque e alla peggio lasciati deridere.
Hermann Hesse, Il lupo della steppa, 1927

La derisione è, fra tutti gli insulti, quello che meno si perdona; è il linguaggio del disprezzo e uno dei modi in cui esso si fa capire meglio; attacca l’uomo nel suo ultimo trinceramento, che è l’opinione che egli ha di sé; vuole renderlo ridicolo ai suoi stessi occhi, convincendolo così della peggior disposizione in cui si possa essere per lui, e lo rende inconciliabile.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

In ogni gruppo umano esiste una vittima predestinata: uno che porta pena, che tutti deridono, su cui nascono dicerie insulse e malevole, su cui, con misteriosa concordia, tutti scaricano i loro mali umori e il loro desiderio di nuocere.
Primo Levi, La tregua, 1963

Non dire le tue intenzioni; perché se non ti riescono tu non sia deriso.
Pittaco, Frammenti, VII-VI sec. a.e.c.

Se l'invidia o ignoranza, deride la tua semplicità, non crederti insultato e prosegui con indifferenza.
Joseph Roux, Pensieri, 1866

Le azioni umane non vanno derise, compiante o detestate: vanno comprese.
Baruch Spinoza, Trattato politico, 1675/76 (incompiuto)

Gli artisti sono pochi, passano inosservati o derisi; gli uomini impongono loro una corona di spine, il cielo prepara ad essi una corona di stelle.
Iginio Ugo Tarchetti, Una nobile follia, 1866

Riguardo all'arroganza, i violenti la soffrono, ma i saggi la deridono.
Tito Livio, Ab urbe condita, 27 a.e.c. - 14 e.c.

La derisione a taluni è, piuttosto che malignità, debolezza, vanto d'arguzia, vendetta inesperta.
Niccolò Tommaseo, Pensieri morali, 1845

Coloro che deridono le inclinazioni serie amano poi seriamente le inezie.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

Se alcuno ti deride, ridi con lui.
Amadeus Voldben (Amedeo Rotondi), Pensieri per una vita serena, 2008 (postumo)

Il vero sciocco, colui che gli dèi deridono e distruggono, è colui che non conosce sé stesso.
Oscar Wilde, De Profundis, 1905/59 (postumo)

Non farà mai nulla di grande nel mondo,
chi non sappia sfidare l'odio, o disprezzare lo scherno. (Arturo Graf)
2. Scherno
© Aforismario

Nello scherno v'è sempre un sentimento malevolo, ben diverso dall'arguzia degli ingegni fini, e dal dileggio onde l'uomo virtuoso colpisce ì viziosi.
Cesare Cantù, Attenzione!, 1871

Non farà mai nulla di grande nel mondo, chi non sappia sfidare l'odio, o disprezzare lo scherno.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Il gusto e la facilità insita in noi di schernire, biasimare e disprezzare gli altri è qualcosa di mostruoso; al tempo stesso, lo è anche l’ira che proviamo contro quanti ci scherniscono, ci biasimano e ci disprezzano.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Proverbi sullo Scherno
  • Chi altrui schernisce, merita scherno.
  • Chi ammonisce lo schernitore, si tira addosso i suoi scherni.
  • Con lo scherno e col pepe non bisogna esagerare.
  • Dallo scherno nessuno può schermírsi.
  • Il danno si paga, lo scherno non si sconta.
  • L'infelice non s'ha a schernire.
  • Lo scherno è il lampo dell'invidia.
  • Lo scherno è il lampo della calunnia.
  • Lo scherno non aspetti perdono.
  • Lo scherno si paga con lo scherno.
  • Spesso lo schernitore rimane schernito.
A che scopo dobbiamo vivere, se non per essere presi in giro dai nostri vicini
e ridere di loro a nostra volta? (Jane Austen)
3. Presa in giro
© Aforismario

A che scopo dobbiamo vivere, se non per essere presi in giro dai nostri vicini e ridere di loro a nostra volta?
[For what do we live, but to make sport for our neighbours, and laugh at them in our turn?].
Jane Austen, Orgoglio e pregiudizio, 1813

I desideri sono la cosa più importante che abbiamo e non si può prenderli in giro più di tanto. Così, alle volte, vale la pena di non dormire per star dietro ad un proprio desiderio.
Alessandro Baricco, Castelli di rabbia, 1991

Se un giorno vedessi anche UNA SOLA persona che fa o dice qualcosa di insolito, mi aiuterebbe a tirare avanti. Invece sono stantii, grigi. Non c'è slancio. Occhi, orecchie, gambe, voci ma... niente. Rinchiusi dentro se stessi, si prendono in giro, fingendo di essere vivi.
Charles Bukowski, Il capitano è fuori a pranzo, 1998

Basta non farsi mai prendere in giro / o, almeno, / non farsi portare lontano / vedi che bella la vita / basta andare più piano.
Luca Carboni, Ci stiamo sbagliando, 1984

Non ridere alle battute di chi prende in giro la gente, poiché sarai detestato da coloro che vengono presi in giro.
Cleobulo, Frammenti, VI sec. a.e.c.

Potete ingannare tutti per qualche tempo, o alcuni per tutto il tempo, ma non potete prendere per i fondelli tutti per tutto il tempo.
Abraham Lincoln, Discorso a Clinton, 1858

In America puoi apparire in televisione e prendere in giro i politici. E i politici possono apparire in televisione e prendere in giro te.
Groucho Marx (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Chi alla fine si accorge di quanto e quanto a lungo sia stato preso in giro, abbraccia per dispetto anche la realtà più brutta, sicché a questa, considerando il corso del mondo nel suo complesso, sono toccati in tutti i tempi gli innamorati di gran lunga migliori – i migliori infatti sono sempre stati quelli meglio e più a lungo ingannati.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

Babbi natale, befane, gnomi, cavoli, cicogne… sembra che gli adulti si preoccupino di prendere amorevolmente per i fondelli i propri bambini in modo da abituarli, sin da piccoli, a bersi tutte d’un fiato le piccole e grandi menzogne che gli si propineranno, da piú parti, durante tutto il corso della loro ossequiosa esistenza.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Proverbi africani
  • La scimmia che non vede il proprio sedere prende in giro le altre scimmie.
  • Nel bel mezzo del lago non si prende in giro il caimano.
  • Un cammello non prende in giro un altro cammello per le sue gobbe.
Chi si aspetta che nel mondo i diavoli vadano in giro con le corna e i buffoni coi sonagli
sarà sempre loro preda e loro zimbello. (Arthur Schopenhauer)
4. Zimbello
© Aforismario

Essere appariscenti vuol dire diventare zimbello degli ubriaconi. Questi, altrimenti derisi, si considerano ancora ragionevoli e superiori di fronte alla eccentricità capelluta.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Crediamo un tale nostro zimbello: se finge di esserlo, chi lo è di più, lui o noi?
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Chi si aspetta che nel mondo i diavoli vadano in giro con le corna e i buffoni coi sonagli sarà sempre loro preda e loro zimbello.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Crearsi un dio a propria immagine e somiglianza sottende una tale presunzione che se tutti gli altri animali della terra sapessero di questa enormità, farebbero dell’umano il loro zimbello.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

5. Canzonare
© Aforismario

Si pensa che la canzonatura renda ridicoli. Sì, certamente, ma ridicola è la persona che la usa, poiché più la persona canzonata è dotata di spirito, meno avrà l’aria di credere che tale volgarità sia rivolta contro di lei. Ci sono molte cose che si schivano non dando a esse alcuna importanza.
Charles-Joseph de Ligne, Scritti militari, letterari e sentimentali, 1795-1811

Quando si canzona, si possono osservare alcune regole che, lungi dal rendere odioso il burlone, possono farlo divenire assai piacevole. Si devono colpire soltanto i difetti che non dispiace avere, o che sono compensati da virtù maggiori. Si devono distribuire le canzonature un poco a tutti, per far capire che sono solo l’effetto della nostra presente allegria e non di un piano premeditato volto ad attaccare qualcuno in particolare.
Charles-Louis de Montesquieu, I miei pensieri, 1716/55 (postumo 1899/01)

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Scherzo - Sarcasmo - Beffa e Burla - Ridicolo

Nessun commento: