2016-06-24

Europa - Frasi e citazioni sull'Unione Europea

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sull'Europal'Unione europea. L'Europa è uno dei più piccoli continenti del mondo, ma è tra i più ricchi di storia e cultura, oltre che tra i più popolati, con circa 738 milioni di abitanti. L'Europa, pur tra tante difficoltà, costituisce un'unione politica, che comprende 28 Paesi membri, ed economica, con moneta unica l'Euro. L'Unione europea (UE), sotto il nome attuale, risale al trattato di Maastricht del 7 febbraio 1992 (entrato in vigore il 1º novembre 1993.
A mo' d'introduzione, riportiamo un passo di Luigi Einaudi tratto da un discorso del 1947, per molti aspetti valido ancora oggi: "Non basta predicare gli Stati Uniti di Europa ed indire congressi di parlamentari. Quel che importa è che i parlamenti di questi minuscoli stati i quali compongono la divisa Europa, rinuncino ad una parte della loro sovranità a pro di un Parlamento nel quale siano rappresentati, in una camera elettiva, direttamente i popoli europei nella loro unità, senza distinzione fra stato e stato ed in proporzione al numero degli abitanti e nella camera degli stati siano rappresentati, a parità di numero, i singoli stati. Questo è l'unico ideale per cui valga la pena di lavorare; l'unico ideale capace a salvare la vera indipendenza dei popoli, la quale non consiste nelle armi, nelle barriere doganali, nella limitazione dei sistemi ferroviari, fluviali, portuali, elettrici e simili al territorio nazionale, bensì nella scuola, nelle arti, nei costumi, nelle istituzioni culturali, in tutto ciò che dà vita allo spirito e fa sì che ogni popolo sappia contribuire qualcosa alla vita spirituale degli altri popoli".
L’unità dell’Europa era un sogno di pochi. È stata una speranza per molti.
Oggi è una necessità per tutti. (Konrad Adenauer)
Europa
© Aforismario

L’unità dell’Europa era un sogno di pochi. È stata una speranza per molti. Oggi è una necessità per tutti.
[Die Einheit Europas war ein Traum von wenigen. Sie wurde eine Hoffnung für viele. Sie ist heute eine Notwendigkeit für uns alle].
Konrad Adenauer, discorso, 1954

Se non c'è un'Europa quando il mondo trema, quando potrà mai essercene una?
[S'il n'y a pas d'Europe quand le monde tremble, quand donc y en aura-t-il une?]
Philippe Alexandre, Le bien public, 2007/09

L'Europa, con evidenza, non esiste. Non è né un continente né una cultura né un popolo né una storia. Non è definita da una frontiera unica né da un destino o da un sogno comuni. Invece esistono Europe, che sfuggono quando si cerca di afferrarne troppo precisamente i contorni.
Jacques Attali, Europa, Europe, 1994

E cosa credeva la plebaglia europea, che l'Euro fosse stato fatto per la loro felicità?
Jacques Attali, cit. in Paolo Barnard, Il più grande crimine, 2011

Se non rafforzeremo la governance economica perderemo la battaglia per la stabilità, la crescita e l’occupazione in Europa. Se non rafforzeremo la governance economica i forti legami di oggi potrebbero diventare i legami deboli di domani. E se non rafforzeremo la governance economica perderemo credibilità sulla scena internazionale.
José Manuel Barroso, discorso, Bilancio della Presidenza belga del Consiglio, Strasburgo, 2011

Che cosa sono gli Stati Uniti, se non una Magna Europa? 
Bernard Berenson, Tramonto e crepuscolo, 1963

L'antica Grecia contava sino a sette savi: io non ne trovo alcuno in Europa.
Napoleone Bonaparte, Aforismi e pensieri politici, morali e filosofici, XIX sec.

Il sistema politico dell'Europa è cosa da far compassione: quanto più si esamina, tanto più si rimane
sorpreso delle terribili conseguenze che ne derivano.
Napoleone Bonaparte, Aforismi e pensieri politici, morali e filosofici, XIX sec.

Oggidì non vi sono che due classi in Europa: quella che domanda i privilegi, e quella che li rigetta.
Napoleone Bonaparte, Aforismi e pensieri politici, morali e filosofici, XIX sec.

L'Europa non è solo greca, né solo ebraica, e nemmeno greco- ebraica. È altrettanto decisamente romana. "Atene e Gerusalemme", certo, ma anche Roma. 
Rèmi Brague, Il futuro dell'Occidente, 1992

La penisola italiana una propaggine geografica dell'Europa. Come la penisola turca lo è dell'Asia. Europa Minore. 
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

Tanti che vorrebbero lasciare l’Europa. Io in Europa vorrei esserci ancora di più.
Elias Canetti, Il cuore segreto dell'orologio, 1987

L'unità dell'Europa non si fa con la disparità, ma con la reciprocità.
Pino Caruso, Appartengo a una generazione che deve ancora nascere, 2014

Ora le nazioni europee devono congiungersi con un altro nodo; non con l’unità materiale del dominio, ma col principio morale della eguaglianza e della libertà. 
Carlo Cattaneo, Corollarii alle Memorie, 1849

Avremo pace vera, quando avremo gli Stati Uniti d’Europa.
Carlo Cattaneo, Corollarii alle Memorie, 1849

Se la verità dev'essere detta fino in fondo (ma spesso è un bene che lo sia soltanto a metà o per niente) le famose «radici giudaico-cristiane» che la Chiesa lamenta monotonamente non siano state inserite nella costituzione europea sono pari pari anche le radici dei paesi arabi e di tutti i paesi islamizzati. La filologia non mente: le piante uscite da quelle radici sono di qua come di là, con la differenza che là sono taciute e non bisogna parlarne se no è blasfemia, e di qua si pretende che gli altoparlanti ufficiali, il cui valore è per il pensiero un perfetto zero, le proclamino. I divieti avviliscono, inutili le proclamazioni.
Guido Ceronetti, Insetti senza frontiere, 2009

I poveri sono i negri d'Europa.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

L'Europa non offre ancora abbastanza macerie perché vi possa fiorire l'epopea. Tutto però fa prevedere che, gelosa di Troia e pronta a imitarla, fornirà presto argomenti così importanti che il romanzo e la poesia non basteranno più... 
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

«Se il sole e la luna si mettessero a dubitare, si spegnerebbero immediatamente» (Blake). L'Europa dubita da tempo... e se la sua eclissi ci sgomenta, Americani e Russi la contemplano sia con serenità sia con gioia.
Emil Cioran, La tentazione di esistere, 1956

Sul letto di morte, Filippo Secondo fece venire suo figlio e gli disse: «Ecco dove tutto ha fine, anche la monarchia». Al capezzale di questa Europa, non so quale voce mi avverte: «Ecco dove tutto ha fine, anche la civiltà».
Emil Cioran, La tentazione di esistere, 1956

Stanca di durare, di intrattenersi ancora con se stessa, l'Europa è un vuoto verso il quale muoveranno ben presto le steppe... un altro vuoto, un vuoto "nuovo".
Emil Cioran, La tentazione di esistere, 1956

La riunificazione è destinata al fallimento. Siamo logori, decadenti. L’Europa non ha più vitalità. È una civiltà vecchia.
Emil Cioran, Un apolide metafisico, 1995

In futuro l’Europa passerà in second’ordine. Credo più nel futuro dell’America latina che in quello dell’Europa. Anche se i regimi sono orrendi, c’è vitalità da quelle parti. Non sono popoli logori. Qui, invece, l’Europa si è autodistrutta. Hitler ha precipitato la catastrofe.
Emil Cioran, Un apolide metafisico, 1995
L’Europa cerca giustamente di darsi una politica e una moneta comuni,
ma ha bisogno soprattutto di un’anima. (André Frossard)
La tortura è stata abolita in Europa solo perché la vita moderna lo è diventata.
Carlo Dante, Aforismi, 2007

Nessuno vorrà mettere in dubbio che, grazie all’impronta comune dell’eredità classica e cristiana, la cultura dei nostri popoli presenti una certa unitarietà. Ma a questa unità culturale corrisponde un’analoga unità politica? In un certo senso sì; ma si tratta di un’unità negativa. Poiché in verità gli Stati liberi, sovrani e concorrenti del sistema europeo sono sempre stati concordi in un solo punto: quello di evitare l’unificazione dell’Occidente sotto l’egemonia di uno di loro e di perdere così la propria sovranità
Ludwig Dehio, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Nessun uomo è un'isola, completo in sé stesso; ogni uomo è un pezzo del continente, una parte del tutto. Se anche solo una zolla venisse lavata via dal mare, l'Europa ne sarebbe diminuita, come se le mancasse un promontorio, come se venisse a mancare una dimora di amici tuoi, o la tua stessa casa. 
John Donne, Devotions upon Emergent Occasions, 1623

Noi riusciremo a salvarci dalla terza guerra mondiale solo se noi impugneremo per la salvezza e l'unificazione dell'Europa, invece della spada di Satana, la spada di Dio; e cioè, invece della idea della dominazione colla forza bruta, l'idea eterna dalla volontaria cooperazione per il bene comune.
Luigi Einaudi, La guerra e l’unità europea, discorso alla Costituente, Roma, 1947

Se noi non sapremo farci portatori di un ideale umano e moderno nell'Europa d'oggi, smarrita ed incerta sulla via da percorrere, noi siamo perduti e con noi è perduta l'Europa.
Luigi Einaudi, La guerra e l’unità europea, discorso alla Costituente, Roma, 1947

Vano è predicare pace e concordia, quando alle porte urge Annibale, quando negli animi di troppi Europei tornano a fiammeggiare le passioni nazionalistiche. 
Luigi Einaudi, ibidem

L'Europa che l'Italia auspica, per la cui attuazione essa deve lottare, non è un'Europa chiusa contro nessuno, è una Europa aperta a tutti, un'Europa nella quale gli uomini possano liberamente far valere i loro contrastanti ideali e nella quale le maggioranze rispettino le minoranze e ne promuovano esse medesime i fini, sino all'estremo limite in cui essi sono compatibili con la persistenza dell'intera comunità. 
Luigi Einaudi, La guerra e l’unità europea, discorso alla Costituente, Roma, 1947

Alla creazione di quest'Europa, l'Italia deve essere pronta a fare sacrificio di una parte della sua sovranità.
Luigi Einaudi, ibidem

Utopia la nascita di un'Europa aperta a tutti i popoli decisi ad informare la propria condotta all'ideale della libertà? Forse è utopia. Ma ormai la scelta è soltanto fra l'utopia e la morte, fra l'utopia e la legge della giungla.
Luigi Einaudi, La guerra e l’unità europea, discorso alla Costituente, Roma, 1947

Anche se cerco di avere un pensiero universale, sono europeo per istinto e per inclinazione. 
Albert Einstein, su Daily Express, 1933
L'Europa è troppo grande per essere unita, ma è troppo piccola per essere divisa.
Il suo doppio destino è tutto qui. (Daniel Faucher)
L'Europa ha acquisito una tale velocità, pazza e disordinata, che sfugge oggi a qualunque guidatore, a qualunque ragione e va in vertigine spaventosa verso abissi da cui è meglio allontanarsi il più rapidamente possibile. 
Frantz Fanon, I dannati della terra, 1961

Lasciamo quest'Europa che non la finisce più di parlare dell'uomo pur massacrandolo dovunque lo incontra, a tutti gli angoli delle stesse sue strade, a tutti gli angoli del mondo. 
Frantz Fanon, I dannati della terra, 1961

L'Europa è troppo grande per essere unita, ma è troppo piccola per essere divisa. Il suo doppio destino è tutto qui. 
[L'Europe est trop grande pour être unie; mais elle est trop petite pour être divisée. Son double destin est là.
Daniel Faucher, cit. in Bernard Voyenne, Petite histoire de l'idée européenne, 1952

La purezza della razza non esiste. L'Europa è un continente di meticci.
Herbert Fisher, Storia d'Europa, 1935

Il problema europeo non è un problema economico, ma un problema politico: paghiamo il costo economico dell'assenza dell'Europa politica.
Jean-Paul Fitoussi, intervista, 2007

Bisognerebbe creare una comunità europea dell'energia, dell'ambiente naturale e della ricerca, sul modello della Comunità europea del carbone e dell'acciaio (Ceca) che è stata difatti nel 1951 il precursore dell'unione europea.
Jean-Paul Fitoussi, intervista, 2007

L'Europa è una specie di tragedia greca.
ibidem

Si è costruita l'Europa per farne una grande economia, ma allo stesso tempo si è subordinata questa costruzione al blocco di tutti gli strumenti di gestione delle grandi economie.
Jean-Paul Fitoussi, intervista, 2007

Un'unità politica può aprire la strada per un'unità monetaria. Un'unità monetaria imposta sotto condizioni sfavorevoli si dimostrerà una barriera per il raggiungimento dell'unità politica.
[Political unity can pave the way for monetary unity. Monetary unity imposed under unfavorable conditions will prove a barrier to the achievement of political unity].
Milton Friedman, The Euro: Monetary Unity To Political Disunity?, su Project Syndicate, 2013

L’Europa cerca giustamente di darsi una politica e una moneta comuni, ma ha bisogno soprattutto di un’anima.
[L'Europe cherche, avec raison, à se donner une politique et une monnaie communes mais elle a surtout besoin d'une âme].
André Frossard, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

In Europa, ci sono ancora milioni di giacobini da civilizzare. E questa la sua disgrazia.
Joan Fuster, Giudizi finali, 1960/68

Ecco lo scopo che dobbiamo raggiungere; non più barriere, non più frontiere
Giuseppe Garibaldi, lettera a un deputato francese, 1881

La libertà ha sempre significato in Europa una franchigia per essere chi autenticamente siamo.
José Ortega y Gasset, La ribellione delle masse, 1930

Avremo questi grandi Stati Uniti d'Europa, che coroneranno il vecchio mondo come gli Stati Uniti d'America coronarono il nuovo. 
Victor Hugo, Atti e parole, 1875

Dio ha fatto l'Asia per gli alberi, l'Africa per le tigri, l'America per l'Europa, l'Europa per il mondo.
[Dieu a fait l’Asie pour les arbres, l’Afrique pour les tigres, l’Amérique pour l’Europe, l’Europe pour le monde].
Victor Hugo (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La guerra tra europei è una guerra civile
Victor Hugo (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'Europa spirituale ha un luogo di nascita. Non parlo di un luogo geografico, di un paese, per quanto anche questo senso sia legittimo; parlo di una nascita spirituale che è avvenuta in una nazione, o meglio per merito di singoli uomini e di singoli gruppi di uomini di questa nazione. Questa nazione è l'antica Grecia del VII e del VI secolo a. C.
Edmund Husserl, La crisi dell'umanità europea e la filosofia, 1935

Per quanto possa sembrare paradossale, io considero la nascita della filosofia, di una filosofia che include tutte le scienze, il fenomeno originario dell'Europa spirituale.
Edmund Husserl, La crisi dell'umanità europea e la filosofia, 1935
L'Europa non è un luogo, ma un'idea. (Bernard-Henri Levy)
L'Europa non è un luogo, ma un'idea.
Bernard-Henri Levy, XXI sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Mi piacerebbe sapere che cosa accadrebbe, se tutta l'Europa fosse arcicattolica, senza protestanti che sorridessero e svegliassero le teste assennate, e senza che nessun pretaccio avesse più da vergognarsi. Se tutto fosse rimasto come alcuni secoli fa, credo che il papa sarebbe stato divinizzato, mentre i suoi escrementi sarebbero stati pesati e venduti a carati. E si sarebbe anche fatto iniziare la Bibbia così: "All'inizio il papa creò il cielo e la terra".
Georg Lichtenberg, Aforismi, 1766/99 (postumo 1902/08)

Noi siamo il cuore d'Europa, ed il cuore non sarà mai né il braccio né la testa: ecco la nostra grandezza e la nostra miseria. 
Leo Longanesi, I giusti pensieri del modesto signor di Bonafede, 1926

L'Europa è la terra della ribellione, della critica e dell'attività riformatrice.
Thomas Mann, La montagna incantata, 1924

Uno spettro si aggira per l'Europa: lo spettro del comunismo. 
Karl Marx e Friedrich Engels, Manifesto del partito comunista, 1848

Non sono uno ma una moltitudine. Sono un caos... sono come l'Europa...
Cédric Klapisch, in L'appartamento spagnolo, 2002

Le cose in Europa sono tali che tutti gli Stati dipendono gli uni dagli altri […]. L’Europa è uno Stato composto di molte province.
Charles-Louis de Montesquieu, I miei pensieri, 1716/55 (postumo 1899/01)

Non dobbiamo sorprenderci che l'Europa abbia bisogno di crisi, e di gravi crisi, per fare passi avanti. I passi avanti dell'Europa sono per definizione cessioni di parti delle sovranità nazionali a un livello comunitario. 
Mario Monti, Discorso alla Luiss, 2011

Ci sono forse oggi dai dieci ai venti milioni di uomini, tra i diversi popoli europei, che non "credono" più "in Dio" - è troppo esigere che si facciano segno l'un l'altro? Appena si riconosceranno tali, si faranno anche riconoscere, - diventeranno subito una potenza in Europa, e, fortunatamente, una potenza tra i popoli! Tra le classi! Tra poveri e ricchi! Tra chi comanda e chi soggiace! Tra gli uomini più inquieti e quelli più quieti, più acquietanti.
Friedrich Nietzsche, Aurora, 1881

Due grandi narcotici europei, l'alcool e il cristianesimo. 
Friedrich Nietzsche, Il crepuscolo degli idoli, 1888

Ci sono tre principali gruppi di uomini: selvaggi, barbari inciviliti, europei
Novalis, Frammenti, 1795-1800
La riunificazione è destinata al fallimento. Siamo logori, decadenti.
L’Europa non ha più vitalità. È una civiltà vecchia. (Emil Cioran)
Sotto un involucro di sorriso e di bonomia, l'Italia è diventata il paese d'Europa più duro da vivere, quello in cui più violenta e più assillante è diventata la lotta per il denaro e per il successo. 
Guido Piovene, Viaggio in Italia, 1957

Alcuni vogliono entrare in Europa per essere meno poveri; altri lasciano l'Europa per essere più ricchi.
[Les uns veulent entrer en Europe pour être moins pauvres; d'autres quittent l'Europe pour être plus riches].
Bernard Pivot, su Twitter, 2014

Non è più colpa di Voltaire, di Rousseau, di Berlino, di Mosca, degli Ebrei, dei massoni, del papa o di Dio, è colpa di Bruxelles.
[Ce n'est plus la faute à Voltaire, à Rousseau, à Berlin, à Moscou, aux Juifs, aux francs-maçons, au Pape, à Dieu, c'est la faute à Bruxelles].
Bernard Pivot, su Twitter, 2014

La civiltà europea è l'unica civiltà che abbia prodotto una scienza naturale e nella quale questa scienza giuochi un ruolo addirittura decisivo. Ma questa scienza naturale è il prodotto diretto del Razionalismo; è il prodotto del Razionalismo dell'antica filosofia greca.
Karl Popper, Tutta la vita è risolvere problemi, 1994

È raro che nel corso della storia si presentino momenti come quello che stiamo vivendo. Per la prima volta dalla caduta dell'Impero Romano abbiamo la possibilità di unire l'Europa, e questa volta non già con la forza delle armi bensì sul fondamento di ideali condivisi e di regole concordate in e comuni
Romano Prodi, discorso al Parlamento Europeo, 1999

Oggi abbiamo la possibilità - che non si è mai presentata prima e forse non si presenterà mai più - di creare un'Europa in cui tutti i popoli del continente possano vivere insieme in pace, in sicurezza, in libertà, nella giustizia e nella parità dei diritti. Un'Europa democratica nella quale i diritti umani sono rispettati e nella quale vige lo stato di diritto. Un'Europa economicamente integrata che offre crescita e prosperità attraverso un mercato unico e una moneta unica.
Romano Prodi, discorso al Parlamento Europeo, 1999

Temo che l'Europa, per quanto intelligente, sia sempre stato un paese di orrori. 
Bertrand Russell, Elogio dell'ozio, 1935

L'Europa può avere un'identità solo in quanto è unita; e può essere qualcosa di unito solo in quanto ha un'identità. 
Emanuele Severino, L'intima mano, 2010

Uccidendo i suoi ebrei, l'Europa si è suicidata. 
George Steiner, Discorso, 1969

Il problema non è se la maggioranza degli europei diventa musulmana, ma piuttosto quale forma di Islam è destinata a dominare in Europa: l'Islam della sharia o l'euroislam. 
Bassam Tibi, su Corriere della sera, 2004

L'Europa diventerà quello che in realtà è, cioè un piccolo promontorio del continente asiatico? 
Paul Valéry, Varietà, 1924/44

Se mai l'Europa si darà una vera Costituzione, sarà quando avrà intrapreso una profonda riflessione su se medesima, ancora una volta a confronto con l'America. Questa volta per rispondere alla domanda: chi davvero noi siamo, che cosa davvero ci distingue, sempre che si voglia essere qualcuno e qualcosa, e non una semplice propaggine.
Gustavo Zagrebelsky, Contro l'etica della verità, 2008

L'Euro è l'Europa nelle tasche dei cittadini.
Anonimo

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Italia - Francia - GermaniaInghilterra

Nessun commento: