2016-06-23

Femminilità - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più belle sulla femminilità, intesa non soltanto come l'insieme delle caratteristiche che contraddistinguono la donna differenziandola dall'uomo (aspetto fisico, tono della voce, atteggiamenti, ecc.), ma anche, e soprattutto, come l'insieme di quelle caratteristiche, particolarmente affascinanti, che rendono la donna più tipicamente femminile di quanto non sia per natura: grazia, delicatezza, finezza, sensualità.
Alcune citazioni fanno riferimento, inoltre, al cosiddetto "eterno femminino" (o "eterna femminilità", in tedesco: das EwigWeibliche), espressione usata per indicare la femminilità nella sua essenza immutabile, e che si è diffusa dopo essere stata utilizzata da Goethe nel Faust (1808): "Tutto ciò che passa non è che un simbolo, l’imperfetto qui si completa, l’ineffabile è qui realtà, l’eterno femminino ci attira in alto accanto a sé".
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa dedicate alle donne e alla bellezza femminile.
Bellezza e femminilità sono senza età e non si possono inventare.
Il vero glamour non può essere costruito, si basa sulla femminilità.
(Marilyn Monroe - foto: Sam Shaw © 1957)
1. Femminilità
© Aforismario

Vi sono dei momenti, fondamentali sul piano dell'esperienza, del conoscere e del rapporto, in cui l'uomo riesce a capire, a intravvedere, la natura dell'erotismo femminile. Momenti in cui, nella sua donna, afferra un universale, una essenza che è diversa dalla sua, ma che gli si fa trasparente. Invaso dall'erotismo femminile, riesce ad avvertire la femminilità nella sua assoluta diversità e specificità. Non come idea astratta. Ma come corpo, come sensi, come emozione. Afferra la natura dell'abbraccio femminile, del desiderio femminile, del suo amore e ne è stupito e commosso. Allora non usa più, nemmeno mentalmente, la parola "donna", ma quella più specifica, "femmina", perché ne sente il valore.
Francesco Alberoni, L'erotismo, 1986

È la femminilità assoluta, tutti abbiamo qualcosa di androgino, qualcosa del maschio e della femmina, ma lei si è strappata via anche l'ultima traccia dell'elemento maschile e si è costruita quelle curve splendide, è tutta donna, è adorabile.
Isabel Allende, Eva Luna, 1987

Essere una stronza non significa perdere la femminilità. E non significa neppure tentare smaccatamente di portare i pantaloni. Significa solo non permettere a nessuno di calpestarti.
Sherry Argov, Falli soffrire. Gli uomini preferiscono le stronze, 2002

Tutti sono d'accordo nel riconoscere che nella specie umana sono comprese le femmine, le quali costituiscono oggi come in passato circa mezza umanità del genere umano; e tuttavia ci dicono "la femminilità è in pericolo"; ci esortano: "siate donne, restate donne, divenite donne". Dunque non è detto che ogni essere umano di genere femminile sia una donna; bisogna che partecipi di quell'essenza velata dal mistero e dal dubbio che è la femminilità. 
Simone de Beauvoir, Il secondo sesso, 1949

La femminilità è una secrezione delle ovaie o sta congelata sullo sfondo di un cielo platonico? Basta una sottana per farla scendere in terra?
Simone de Beauvoir, Il secondo sesso, 1949

Se oggi la femminilità è scomparsa è perché non è mai esistita.
ibidem

Non è sempre il rifiuto a farsi oggetto che porta la donna all'omosessualità; la maggior parte delle lesbiche cerca al contrario di impadronirsi dei tesori della propria femminilità.
Simone de Beauvoir, Il secondo sesso, 1949

La mamma è la parte più femminile dei genitori.
Roberto Benigni (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ci sono donne che regalano la pienezza della propria femminilità in un sorriso, un'occhiata in tralice o un valzer, e altre che la donano nelle loro lacrime.
Karen Blixen, Ehrengard, 1963 (postumo)

La femminilità è essenzialmente un sentimento romantico, una tradizione nostalgica di limitazioni imposte.
Susan Brownmiller, Femminilità, 1984

La femminilità piace agli uomini perché permette loro di apparire per contrasto più virili. 
Susan Brownmiller, Femminilità, 1984

Non ho mai visto uno che amasse la virtù quanto il fascino femminile
Confucio, Dialoghi, ca. 479/221 a.e.c. (postumo)

Era certo che se si fosse sposato sua moglie avrebbe avuto proprio quel fascino muliebre, quella particolare femminilità che è propria dei fiori e della musica, quella sorta di bellezza che è intrinsecamente virtuosa, destinata com'è solo alla gioia più pura e delicata.
George Eliot (Marie Evans), Middlemarch, 1874

La femminilità è un'opinione.
Oriana Fallaci, Intervista con la storia, 1974

Dio ha creato l’uomo più forte, ma non necessariamente più intelligente. Egli ha dato alle donne l’intuizione e la femminilità. E, usata correttamente, questa combinazione manda facilmente in pappea il cervello di ogni uomo che abbia mai incontrato.
Farrah Fawcett (Ferrah Leni) (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Le donne hanno per certi atti il senso del pudore assai meno sviluppato che l'uomo. La loro femminilità è ad un tempo arma e difesa.
Carlo Maria Franzero, Il fanciullo meraviglioso, 1920

Quando smise di conformarsi al quadro convenzionale della femminilità, alla fine cominciò a essere contenta di essere donna.
Betty Naomi Friedan, Mistica e femminilità, 1963

Esiste mascolinità e femminilità nel carattere così come nella funzione sessuale. Il carattere maschile ha come caratteristiche l'iniziativa, l'attività, la disciplina e lo spirito d'avventura: le caratteristiche del carattere femminile sono la ricettività, la tenerezza, il realismo, la pazienza. (Non va dimenticato che in ogni individuo entrambi i tipi di caratteristiche sono fusi, ma con la prevalenza di quelle caratteristiche del sesso «di lui» o «di lei».)
Erich Fromm, L'arte di amare, 1956

Nella moda tutto ciò che è femminile, seducente e invitante è avvolto in quell'atmosfera di purezza diafana che spranga la femminilità come potrebbe fare una porta trasparente e blindata di una gioielleria, dove la donna è esposta come una pietra preziosa e, in questa preziosa esposizione, irriducibilmente ridotta a oggetto totale e inutile.
Umberto Galimberti, I vizi capitali e i nuovi vizi, 2003

La civetteria è la femminilità che gioca a rimpiattino.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Niente, più dell'eccesso di ambizione, nuoce alla femminilità.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Spesso questo è il destino, e questi sono i tragici sviluppi, della femminilità fisica e mentale, quando una donna incontra, e attraversa, un'esperienza di particolare crudeltà. Se la donna è tutta tenerezza, muore. Se sopravvive, la tenerezza o le viene scostata di dosso oppure – e l'effetto all'esterno è lo stesso – le si incrosta così profondamente dentro il cuore che non si lascerà mai più vedere. 
Nathaniel Hawthorne, La lettera scarlatta, 1850 

In Italia, quando gli uomini mi seguivano fra le rovine o mi perseguitavano con la macchina mentre camminavo lungo la strada (aprendo la portiera e sussurrando "vieni, vieni", mi chiedevo sempre perché mai mi sentissi così insozzata, insultata e furiosa. Avrei dovuto sentirmi lusingata. Quegli approcci dimostravano che gli uomini si accorgevano della mia femminilità.
Erica Jong, Paura di volare, 1973

Gli uomini hanno "sempre" usato questa storia della femminilità per tenere le donne al loro posto.
Erica Jong, Paura di volare, 1973

Possa tu superare i pericoli dell'infanzia, mio tesoro, mia gioia, figlioletta mia, mio passerotto, mia fenice, e levarti dalle brume della fanciullezza per vestirti di belle carni muliebri, crescendo da informe bambina a Donna perfetta, che passa sicura attraverso i pericoli del mondo, avendo superato tutte le devastazioni della malattia, le mille calamità dell'infanzia, miracolosamente illesa, tenendo alta la testa nella tua radiosa Femminilità, camminando con agili gambe, diritta, lungo i sentieri del tuo Destino, per trovare al fine la vera missione alla quale la Dea ti ha chiamato su questa terra, e per svolgerla con gioia e vigore − questa è la preghiera di tua madre.
Erica Jong, Fanny, 1980

Un uomo si sente più virile quando fa la parte del conquistatore: una donna si sente più femminile quando possiede.
Erica Jong, su Corriere della Sera, 1987

In certe donne che non sono né belle né piacevoli quanto altre, c'è un fascino invincibile che attrae gli uomini e stupisce e fa sdegnare le altre donne le quali non possono rendersene conto, perché esso agisce soltanto sugli uomini. La ragione è che una certa donna è più donna di un'altra come tra due bottiglie di vino delle stesse dimensioni una contiene più aroma ed essenza di vino di un'altra, così in una donna c'è molta più femminilità che in un'altra.
Alphonse Karr, XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

È tremendo l'abbandono femminile, femminilmente senza riguardi, perché la femminilità sta proprio
in un certo senso così fortemente legata nel riguardo. Ma se ciò si spezza...
Søren Kierkegaard, Diario, 1834/55 (postumo 1909/49)

Ho sentito una donna lodarne un'altra con queste parole: «Ha un certo che di femminile».
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Oggi può capitare di sentir dire: «Ha un certo che di virile!». E si parla di un signore. Subito dopo: «Ha un certo che di femminile!». E si parla di una signora.
Karl Kraus, Di notte, 1918

Dopotutto, il fascino femminile è per metà illusione.
Viviane Leigh, in Elia Kazan, Un tram che si chiama desiderio, 1951

Per qualche istante fu donna, solamente donna, colma di una femminilità che la rendeva luminosa.
Liala, La sublime arte di amare, 1976

La donna non deve cercare di assomigliare all'uomo se no perde la sua femminilità, diventa volgare, smodata.
Dacia Maraini, Donna in guerra, 1975

Il corpo femminile esprime in modo spesso drammatico l'ambivalenza della femminilità: le frontiere ambigue tra sé e l'altro, l'essere e l'apparire, l'avere ed il fare. È attraverso il corpo che le adolescenti cercano di farsi notare dagli altri; ma è anche attraverso il corpo che si nascondono, che cercano di creare una barriera protettiva, che si riparano dallo sguardo dei loro coetanei.
Michela Marzano, Sii bella e stai zitta, 2010

Non esiste alcuna essenza della mascolinità o della femminilità, ognuno di noi è diverso da tutti gli altri.
Michela Marzano, Volevo essere una farfalla, 2011

Nell'universo eterosessuale-fallocentrico, la femminilità si riduce per il maschio a mera aureola di santità attorno al bruto potere del fallo.
Mario Mieli, Elementi di critica omosessuale, 1977

La femminilità in certe donne, con gli anni, si fa intollerabile: a forza di praticarla, diventa un mestiere.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Bellezza e femminilità sono senza età e non si possono inventare. Il vero glamour non può essere costruito, si basa sulla femminilità.
[Beauty and femininity are ageless and can't be contrived, and glamour cannot be manufactured. Not real glamour; it's based on femininity].
Marilyn Monroe (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Gli elementi della femminilità che mi gettavano nel terrore quando avevo tredici anni erano tutti riconducibili all'immagine delle «principesse». Non credevo di dovermi impegnare per diventare una donna (traguardo angoscioso ma umanamente raggiungibile), bensì pensavo che, grazie a un magico
incantesimo, mi sarei trasformata in una principessa.
Caitlin Moran, Ci vogliono le palle per essere una donna, 2011

Due cose non conoscono limiti: la femminilità e i modi di abusarne.
[Il y a deux choses qui sont sans limite, la féminité et les moyens d'en abuser].
Jeanne Moreau, in Luc Besson, Nikita, 1990

«Stupido come un uomo» dicono le donne: «vile come una donna» dicono gli uomini. La stupidità è nella donna il non femminile.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

La femminilità in me ha bisogno di lui. A me occorre un uomo.
Anaïs Nin, Incesto, 1932/34 (postumo, 1992)

Voglio vivere nell'ombra e nella pienezza della mia femminilità. Voglio che un uomo mi stia sopra, sempre sopra. La sua volontà, il suo piacere, il suo desiderio, la sua vita, il suo lavoro, la sua sessualità come pietra di paragone, il dominio, il mio perno. Non mi preoccupo di lavorare, di mantenere le mie posizioni intellettualmente, artisticamente; ma come donna, oh, mio Dio, come donna voglio essere dominata.
Anaïs Nin, Incesto, 1932/34 (postumo, 1992)

Nella vita di un uomo, le donne contano solo se sono belle e graziose e mantengono la loro femminilità.
Mohammad Reza Pahlavi, in Oriana Fallaci, Intervista con la storia, 1974

La mascolinità è mescolata con la femminilità, la femminilità è pura.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1939

La più vezzosa delle donne deve la parte più evidente della sua femminilità ad un certo alcool o sterolo, che possiede tra le altre proprietà quella di modificare le piume di un cappone e di gonfiare la matrice di un topo. Quanto all'uomo, deve ammettere che la sua orgogliosa virilità dipende da un altro sterolo, d'altronde appena differente dal primo, il quale fa scurire il becco di un passero e le dita di una rana. E questi due principi, follicolina ,e testosterone, così potentemente e diversamente morfogeni, non si limitano ad agire sulle carni, colpiscono gli istinti, le tendenze, i desideri; impregnando i sistemi nervosi, caratterizzano gli spiriti e le anime; presiedono, non soltanto al contatto delle epidermidi, ma allo scambio delle fantasie.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1939

L'uomo più virile cercherà la donna più femminile e viceversa.
Arthur Schopenhauer, Il mondo come volontà e rappresentazione, 1819

Il massimo della bellezza in un uomo virile è qualcosa di femminile; il massimo della bellezza in una donna è qualcosa di maschile.
Susan Sontag, Contro l'interpretazione, 1966

− La condizione in cui vivo io è un'altra, a metà tra la mascolinità e la femminilità.
− E sarebbe?
− La favolosità.
Frederick Weller, in Nigel Finch, Stonewall, 1995

I sessi, è vero, sono diversi; eppure si confondono. Non c'è essere umano che oscilli così da un sesso all'altro, e spesso non sono che gli abiti a serbare l'apparenza virile o femminile, mentre il sesso profondo è l'opposto di quello superficiale.
Virginia Woolf, Orlando, 1928

Due cose non conoscono limiti: la femminilità e i modi di abusarne.
(Jeanne Moreau, in Luc Besson © Nikita, 1990)
2. Eterno Femminino
© Aforismario

Tutto il peribile è solo un simbolo; l'inattingibile, qui si fa evento; l'indescrivibile, qui ha compimento; l'Eterno Femminile ci fa salire.
Johann Wolfgang Goethe, Faust, 1808/32

La donna, l'"eterna femminilità": un valore puramente immaginario.
Edmond e Jules de Goncourt, Diario, 1851-96 (postumo, 1956)

L'uomo è codardo di fronte a ogni eterna femminilità: questo sanno le  femminelle.
Friedrich Nietzsche, Il caso Wagner, 1888

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Donne - Bellezza femminile

Nessun commento: