2016-06-25

Inghilterra e Inglesi - Le migliori citazioni sul Regno Unito

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sull'Inghilterra e gli Inglesi. Chiariamo subito che il nome "Inghilterra" (England), che nell'uso comune indica impropriamente tutto il Regno Unito (United Kingdom), in realtà è soltanto una delle quattro nazioni che compongono il regno; le altre sono: Scozia, Galles e Irlanda del Nord. Altro nome improprio usato spesso per intendere indicare il Regno Unito è quello di Gran Bretagna (Great Britain), che indica il territorio geografico dell'isola maggiore. Su Aforismario trovi anche una grande raccolta di citazioni sulla città di Londra.
Gli Inglesi sono speciali. Il mondo lo sa. Nei nostri pensieri più intimi lo sappiamo.
Questa è la più grande nazione sulla Terra. (Tony Blair)
1. Inghilterra / Regno Unito
© Aforismario

L'Inghilterra è una nazione di bottegai.
Napoleone Bonaparte, Aforismi e pensieri politici, morali e filosofici, XIX sec.

Il sesso lo puoi trovare in tutti i posti del mondo. Ma la classe, dico, la vera classe la puoi trovare solo in Gran Bretagna. 
Malcolm Bradbury (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Nei paesi in cui l'autonomia della persona sembra tanto importante che la si perfeziona e la si accentua in ogni modo, si sta in piedi spesso e più a lungo. In Inghilterra, per esempio, sono prediletti i locali in cui si beve stando in piedi. Il cliente può andarsene in ogni momento e senza molte formalità; un movimento minimo e poco appariscente gli permette di separarsi dagli altri. Egli così si sente più libero che se dovesse alzarsi cerimoniosamente da un tavolino. L'alzarsi equivarrebbe alla comunicazione della sua intenzione di allontanarsi, e quindi limiterebbe la sua libertà. 
Elias Canetti, Massa e potere, 1960

Una nazione che parla poco rumorosamente di sé, e tuttavia presenta senza dubbio il più stabile senso nazionale che il mondo oggi conosca: l'Inghilterra. 
Elias Canetti, Massa e potere, 1960

In Inghilterra non si viene lodati in faccia, per questo la gente tiene i cani. Per tutto ciò che uno fa con i cani, la lode è permessa. 
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

In Inghilterra le persone sono tanto più considerate quanto più sono capaci di non occuparsi dei fatti altrui.
Elias Canetti, La tortura delle mosche, 1992

In Inghilterra il rapporto tra religione e potere è più stretto e più vario. Quante sette! Quante colonie! Quanti tipi umani! Schiavisti e quaccheri. Eliot e Blake. Ce ne sarebbe per il mondo intero. Per questo è diventata America. 
Elias Canetti, Un regno di matite, 1996

Come può conoscere l'Inghilterra colui che conosce solo il mondo?
Gilbert Keith Chesterton, Eretici, 1905

In Inghilterra il caffè ha sempre il gusto di un esperimento chimico. 
Agatha Christie (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Fra cinquecentomila anni l'Inghilterra sarà, dicono, completamente ricoperta dall'acqua. Se fossi inglese deporrei le armi senza indugio.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

L'Inghilterra non è, in fondo, che una vasta, opulenta e vigorosa aristocrazia.
[England is fundamentally nothing but a vast, opulent, and vigorous aristocracy].
Benjamin Constant, Commentary on Filangieri’s Work, 1824

In Inghilterra, il sistema è gentile e la gente è ostile. In America, la gente è amichevole, e il sistema è brutale.
Quentin Crisp, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

In Inghilterra l'arte della conversazione consiste nel saper tacere.
Pierre Daninos [3]

Se l'Inghilterra non è mai stata invasa dal 1066, è perché gli stranieri hanno paura di passarci la domenica.
Pierre Daninos, ibidem

Per questo ho lasciato l'Inghilterra, mi ricordava troppo mia moglie: fredda, cupa e facilmente accessibile per i francesi dal suo tunnel.
Dave, in The Big Bang Theory, 2007/...

In Inghilterra è primavera. L'anno scorso l'ho mancata. Ero in bagno.
Michael Flanders (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Qui [in Inghilterra] la povertà è vergogna che nessun merito lava.
Ugo Foscolo, Lettere, XIX sec.

Sulla natura dell'Inghilterra non dico nulla! Pare che essa non esista e che sia coltivata in modo che tutto cresca e viva secondo un programma.
Ivan Gončarov, La fregata Pallada, 1855/57

Per uno straniero in Inghilterra i primi quarant'anni sono i più difficili; dopo ci si abitua. 
Nubar Gulbenkian (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Tutti sembrano oggi occuparsi della ricerca della verità: ma c'è un solo paese dove la si possa pubblicare impunemente, ed è l'Inghilterra.
Claude-Adrien Helvétius, XVIII sec. [3]

In Inghilterra si mangia talmente male che il McDonald's lo trovi sul Gambero Rosso.
Bruce Ketta, cit. su DrZap

Sulla città aleggiava una sottile nebbia grigia e le strade erano freddissime; poiché era estate in Inghilterra.
Rudyard Kipling, La luce che si spense, 1890

A volte mi sembra che il sistema divino somigli alla monarchia inglese: Dio regna, ma non governa. Stanislaw Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

L’Inghilterra in dispetto del suo clima, della sua posizione geografica, credo anche dell’origine de’ suoi abitanti, appartiene oggi piuttosto al sistema meridionale che al settentrionale. Essa ha del settentrionale tutto il buono (l’attività, il coraggio, la profondità del pensiero e dell’immaginazione, l’indipendenza, ec. ec.) senz’averne il cattivo. E così del meridionale ha la vivacità, la politezza, la sottigliezza, raffinatezza di civilizzazione e di carattere (a cui non si trova simile se non in Francia o in Italia), ed anche bastante amenità e fecondità d’immaginazione, e simili buone qualità, senz’averne il torpore, la inclinazione all’ozio o alla inerte voluttà, la mollezza, l’effeminatezza, la corruzione debole, sibaritica, vile, francese.
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

In un anno l'Inghilterra beve certo il doppio di vino di Porto di quanto se ne produce in tutto il Portogallo.
Georg Lichtenberg, Aforismi, 1766/99 (postumo 1902/08)

Se i paesi dovessero avere per nome le parole che vi si sentono per prime, l'Inghilterra si chiamerebbe damn it! [1]
Georg Lichtenberg, Aforismi, 1766/99 (postumo 1902/08)

L'Inghilterra è l'unico paese al mondo dove il cibo è più pericoloso del sesso.
[England is the only country in the world where the food is more dangerous than sex].
Jackie Mason, cit. su Indipendent, 1989

L'unico modo di mangiar bene in Inghilterra è di fare tre volte la prima colazione.
William Somerset Maugham (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L’Inghilterra è come il mare, ch’è agitato da venti non fatti per cagionare naufragi, bensì per condurre in porto.
Charles-Louis de Montesquieu, I miei pensieri, 1716/55 (postumo 1899/01)

«L’inclinazione dei popoli tende verso i bei climi» (Chateaubriand). Il tunnel sotto la Manica svuoterà l’Inghilterra.
Paul Morand, Il viaggio, 1927

Il momento più favorevole perché un popolo assuma la guida nelle cose della scienza è quello nel quale si ereditano nell'individuo sufficiente forza, tenacia, inflessibilità per rendergli possibile un isolamento vittorioso e lieto rispetto alle opinioni pubbliche; questo momento si è ora verificato di nuovo in Inghilterra, che oggi senza dubbio è alla testa di tutti i popoli nella filosofia, nella scienza, nella storia, nel campo delle scoperte e nella diffusione della cultura.
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

Una famiglia diretta dai membri che non capiscono nulla, questa forse è la più concisa ed esatta definizione che si possa proporre dell'Inghilterra.
George Orwell,  Senza un soldo a Parigi e a Londra, 1933

L'Inghilterra meridionale, probabilmente il paesaggio più curato del mondo. Quando lo si attraversa, soprattutto se, reduci dal mal di mare, si è tranquillamente sprofondati fra i morbidi cuscini del treno che dal porto va a Londra, riesce difficile credere che qualche cosa da qualche parte accada veramente. Terremoto in Giappone, catastrofi per fame in Cina, rivoluzioni in Messico? Nessuna preoccupazione, domattina il latte sarà come sempre davanti alla porta di casa e il «New Statesman» uscirà venerdì.
George Orwell, Omaggio alla Catalogna, 1938

Se dovessimo essere trascinati in una guerra europea, ogni famiglia in Inghilterra sarebbe in lutto e non solo per la perdita dei nostri cari ma di un intero stile di vita che apprezziamo e alimentiamo da un migliaio di anni.
Anne Perry, Alto tradimento, 2003

Non ci sono persone ammalate nel Nord Oxford. Sono tutte morte o vive. A volte è difficile notarne la differenza, questo è tutto.
Barbara Pym [3]

L'Inghilterra è il paradiso dell'individualità, eccentricità, eresia, anomalia, hobby e umorismo.
George Santayana, Soliloqui in Inghilterra, 1922

Se fossero state istituite le Olimpiadi della buona educazione, l'Inghilterra le avrebbe stravinte.
Beppe Severgnini, Italiani con valigia, 1993

L'Inghilterra, ad ogni ora del giorno e della notte, è attraversata da raffiche di thankyou, in Italia nessuno ringrazia nessuno.
Beppe Severgnini, Italiani con valigia, 1993

Per i ragazzi del mondo - pachistani o africani, spagnoli o italiani - l’Inghilterra è un’esperienza che lascia il segno: una lenta scuola di tolleranza e ironia; un posto magari di troppe birre, ma di grande civiltà.
Beppe Severgnini, su Corriere della Sera, 2005

La Gran Bretagna ha ancora molto da insegnare al mondo in materia di concorrenza, onestà e accountability: chi comanda, deve render conto.
Beppe Severgnini, Italians, 2008

In Inghilterra si può imporre qualsiasi riforma politica per quanto rivoluzionaria possa sembrare; basta che venga rea lizzata in modo tale che alla fine tutto resti come prima.
George Bernard Shaw (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Inghilterra e Stati Uniti sono due nazioni separate dalla stessa lingua.
George Bernard Shaw, ibidem

Per vivere piacevolmente in Inghilterra basta trascorrere l'inverno sulla Costa Azzurra, l'estate in Scozia e il resto dell'anno nel proprio letto.
George Bernard Shaw, ibidem

L’Inghilterra non ha mai fretta, perché è eterna.
Henryk Sienkiewicz, Per deserti e per foreste, 1911

Uno dei vantaggi dell'Inghilterra, sui paesi che hanno un clima ragionevole è quello di permettere più di una volta all'anno l'esclamazione: "questo è il primo giorno di primavera!"
Jan Struther, Mrs. Miniver, 1937

Mi piacerebbe vivere in Inghilterra, a Manchester. Il passaggio da Manchester alla morte sarebbe inavvertibile.
Mark Twain (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Che clima spaventoso! [...] Evidentemente questo vecchio paese deve essere talmente sovrappopolato che non c’è abbastanza bel tempo per tutti. Ho sempre pensato che l’unica soluzione per i problemi dell’Inghilterra è l’emigrazione.
Oscar Wilde, Il fantasma di Canterville, 1887

Temo che in Inghilterra vi siano troppe barriere artificiali nella società. Non siamo a contatto delle classi medie e inferiori quanto dovremmo.
Oscar Wilde, Una donna senza importanza, 1893

L’Inghilterra non sarà civilizzata fino a quando non aggiungerà la terra di Utopia ai suoi domini.
[England will never be civilized till she has added Utopia to her dominions].
Oscar Wilde, Il critico come artista, 1889

L’Inghilterra ha fatto una cosa: ha inventato e stabilito l’Opinione Pubblica, che è un tentativo di organizzare l’ignoranza della comunità ed elevarla alla dignità di forza fisica. Ma la saggezza gli è sempre stata nascosta. 
Oscar Wilde, Il critico come artista, 1889

Non c'è nulla che vorrei cambiare in Inghilterra, tranne il tempo.
Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray, 1891

L'Inghilterra è la patria dell'ipocrisia.
ibidem

In questo paese [l'Inghilterra] basta che un uomo abbia un po' di distinzione e d'intelligenza perché tutte le lingue volgari gli si scatenino contro.
Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray, 1891

La nostra educazione moderna è tutta sbagliata. Per fortuna in Inghilterra l’educazione non produce nessun effetto. 
Oscar Wilde, L'importanza di essere Onesto, 1895

Il rispetto delle tradizioni è un sentimento nobile. Purtroppo da noi in Inghilterra lo si sta perdendo. E così la gente diventa sempre più volgare.
Oscar Wilde, Constance o Il signore e la signora Daventry, 1895-1900

Un inverno ho girato un film in Inghilterra. Faceva così freddo che mi sono quasi sposata.
Shelley Winters [3]

C'è qualcosa, nel modo in cui la primavera si manifesta in Inghilterra, che mi ricorda un cucciolo timido che cerca di farsi degli amici. Fa un avventato passo avanti, se la svigna terrorizzato, poi striscia di nuovo in avanti, timoroso, e infine, acquistata fiducia, si avventa con impeto e gioia.
Pelham Grenville Wodehouse, La conquista di Londra, 1924

Uno dei deliziosi aspetti della primavera inglese è che ha dei giorni, anzi, è quasi del tutto composta di giorni in cui, al tramonto, la temperatura è tale da rendere gradevole un fuoco, anzi persino necessario.
Pelham Grenville Wodehouse, La conquista di Londra, 1924

Essere un Inglese significa appartenere al club più esclusivo del mondo. (Ogden Nash)
2. Inglesi
© Aforismario

Essere britannici – ricordiamolo: gli inglesi sono quelli che abitano in Inghilterra. Sono tanti, d’accordo, ma non gli unici. Ci sono pure i gallesi, gli scozzesi e i nordirlandesi: tutti insieme fanno i britannici – è un misto di tante cose. Spesso anacronistiche, illogiche e del tutto prive di senso per chi inglese, scozzese o gallese non è.
Mattia Bernardo Bagnoli, Strano ma Londra, 2012 [4]

Gli Inglesi sono speciali. Il mondo lo sa. Nei nostri pensieri più intimi lo sappiamo. Questa è la più grande nazione sulla Terra.
[The British are special, the world knows it, in our innermost thoughts, we know it. This is the greatest nation on Earth].
Tony Blair, su BBC News, 2007

Nel mondo non vi sono paesi meno noti agli inglesi delle stesse isole inglesi.
George Borrow, Lavengro, 1851

Gli Inglesi hanno inventato il cricket per far sembrare interessanti le altre iniziative umane.
Bill Bryson [3]

Gli inglesi non hanno messo per scritto le loro leggi, se le portano addosso.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Si dice degli inglesi che quando tre di loro si ritrovano assieme, la prima cosa che fanno è formare un club, e la seconda stabilire le regole per impedire a un quarto di farne parte.
Antonio Caprarica, Gli italiani la sanno lunga... o no!?, 2010

Fra tutti i popoli del mondo, gli inglesi sono i più sciocchi per la parola, i più saggi per l'azione.
Thomas Carlyle, Presente e passato, 1843

La massima del popolo inglese è: Business as usual. [2]
Winston Churchill, Discorso alla Guildhall, 1914

Se vogliamo sapere quel che è stato un popolo e perché è indegno del suo passato, non dobbiamo far altro che esaminare i volti che maggiormente lo contraddistinsero. Quel che fu l'Inghilterra, i ritratti dei suoi grandi uomini lo dicono a sufficienza. Quale emozione nel rimirare alla National Gallery queste teste virili, talvolta delicate, quasi sempre mostruose, l'energia che ne promana, l'originalità dei tratti, la arroganza e la fermezza dello sguardo! Poi, pensando alla timidezza, al buon senso, all'impeccabilità degli Inglesi d'oggi, capiamo perché non sappiano più rappresentare Shakespeare, perché lo svigoriscano e lo rendano effeminato. Ne sono tanto lontani quanto dovevano esserlo da Eschilo i Greci delle epoche tarde. Più niente di elisabettiano negli Inglesi d'oggi: usano quel che resta loro di «carattere» per salvare le apparenze, per conservare la facciata. Si paga sempre caro l'aver preso «la civiltà» sul serio, l'averla troppo assimilata. 
Emil Cioran, La tentazione di esistere, 1956

Gli inglesi hanno un cordone ombelicale che non è stato mai tagliato, attraverso cui scorre un flusso continuo di tè. È curioso osservarli in occasione di improvvisi eventi tragici, orribili, o catastrofici. Il cuore sembra arrestarsi, tutte le membra paiono paralizzate, finché qualcuno non prepara velocemente “una buona tazza di tè”, che non manca di produrre in breve tempo il suo effetto benefico e rinfrancante.
Marlene Dietrich (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'inglese è, fra tutti gli uomini, quello che sta in piedi più saldo nei suoi calzari.
Ralph Waldo Emerson, Tratti inglesi, 1856

Anche quando un inglese gode, ha l'aspetto di uno che prende olio di fegato di merluzzo.
David Frost (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

− Secondo te ci sono uomini che si presentano a una donna e dicono: "Ciao pupa, mi chiamo Charles, questa è la tua notte fortunata?"
− Se esistono non sono inglesi.
Hugh Grant e John Hannah, in Quattro matrimoni e un funerale, 1994

Gli inglesi sono sporchi, non si lavano! Quando vengono in Italia e vedono il bidè gridano: "Guarda: un lavandino per il violino!".
Beppe Grillo [3]

Se una commedia è divertente, gli inglesi vi cercano un messaggio serio, e se è seria, cercano una battuta.
Sacha Guitry [3]

Gli inglesi, gente che andava nuda a caccia di marmotte quando noi già s'accoltellava un Giulio Cesare.
Corrado Guzzanti, in Fascisti su Marte, 2006

La qualità della conversazione inglese è di essere disossata, così che, almeno per quanto ne ho udito io, essa è tutta forma e niente contenuto.
Margaret Halsey, Piccolo mondo inglese, 1938

La placida semplicità dell'ospitalità inglese fa risaltare un po' penosamente quei pranzi americani in cui il personaggio principale occupa tanto posto che quasi non ne rimane più nella stanza.
Margaret Halsey, Piccolo mondo inglese, 1938

La differenza tra la vanità di un francese e quella di un inglese è questa: l'uno pensa che sia giusto tutto ciò che è francese, l'altro pensa che sia sbagliato tutto ciò che non è inglese.
[The difference between the vanity of a Frenchman and an Englishman is this: the one thinks everything right that is French, while the other thinks everything wrong that is not English].
William Hazlitt, Caratteristiche, 1823

Da ogni inglese si sviluppa il gas mefitico della noia. 
Heinrich Heine, Ludwig Bòrne, 1840

Una borsa dell'acqua calda è molto più divertente di un inglese a letto. È straordinario come riescano a riprodursi.
Barbara Hershey, in Robert Young, Duca si nasce, 1993

Gli inglesi sarebbero di gran lunga il primo popolo della terra, se non mancassero loro due virtù elementari e indispensabili per un popolo di cultura: il gusto per la buona cucina e quello per la musica.
Hermann Hesse (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Quando due inglesi s'incontrano, la prima cosa che fanno è parlare del tempo.
Samuel Johnson, The Idler, 1758-1760

È più facile avere da un inglese venti giuramenti e venti imprecazioni che una lacrima.
[It is easier to get twenty oaths and curses from an Englishman than one tear].
Walter Savage Landor, Conversazioni immaginarie, 1824/29

Inglese: uno che cena da solo in una stanza piena di altri eremiti.
Leonard Louis Levinson, Dizionario della mano sinistra, 1963

Ci sono tre cose da cui bisogna guardarsi: lo zoccolo di un cavallo, il corno di un toro e il sorriso di un inglese. 
Seumas MacManus  (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Chi è privo della vista è cieco, chi è privo dell'udito è sordo, chi è privo del senso del gusto è inglese.
Marco Malvaldi, La carta più alta, 2012

Gli altri europei hanno una vita sessuale; gli inglesi hanno le borse dell'acqua calda.
George Mikes, Come essere straniero, 1946

Un inglese, anche se è solo, forma ordinatamente una fila di una persona.
George Mikes, Come essere straniero, 1946

Gli Inglesi sono ricchi e liberi, ma tormentati dal loro stesso spirito. Appaiono disgustati e sprezzanti di tutto. Sono davvero infelici, pur avendo tanti motivi per non esserlo.
Charles-Louis de Montesquieu, I miei pensieri, 1716/55 (postumo 1899/01)

Uno spiccato carattere degli Inglesi di ogni tempo è una certa impazienza che il clima conferisce loro, e non permette loro di agire a lungo nello stesso modo, né di sopportare a lungo le stesse cose:
carattere che, in sé, non è importante, ma che tale può divenire (e molto) quando non è misto a debolezza, bensì a quel coraggio che il clima, la libertà e le leggi gli conferiscono.
Charles-Louis de Montesquieu, I miei pensieri, 1716/55 (postumo 1899/01)

[I nobili d'Inghilterra] avrebbero russato perfino durante il sermone della Montagna se fossero stati presenti, e invece passano i loro anni migliori a studiare le razze dei Bulldog.
Alice More (Wendy Hiller), in  Fred Zinnemann, Un uomo per tutte le stagioni, 1966

Essere un Inglese significa appartenere al club più esclusivo del mondo.
[To be an Englishman is to belong to the most exclusive club there is].
Ogden Nash, England Expects, 1938

La classe abbiente in Inghilterra ha bisogno del suo cristianesimo per poter sopportare i suoi disturbi digestivi e i suoi dolori di testa.
Friedrich Nietzsche, Aurora, 1881

Ogni inglese è un'isola. 
Novalis, Frammenti, 1795/1800

Come la maggior parte dei miei compatrioti ho la ferma convinzione che Dio sia un inglese e che molto probabilmente Gesù Cristo abbia studiato a Oxford.
Laurence Olivier [3]

Per la società inglese, finché c'è tè c'è speranza.
Arthur Wing Pinero, Sweet Lavender, 1888

Ho capito vivendo a Londra, che due inglesi fanno un popolo, ma 57 milioni di italiani no.
Claudio Ranieri, su Gazzetta dello Sport, 2012

Se gli inglesi possono sopravvivere alla loro cucina, possono sopravvivere a tutto. 
George Bernard Shaw (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Gli inglesi non saranno mai schiavi. Avranno sempre la libertà di fare ciò che il governo e l'opinione pubblica pretendono da loro.
George Bernard Shaw, ibidem

Un inglese pensa di essere morale quando non è che a disagio.
George Bernard Shaw, ibidem

Cucinare male non è un'arte. Ma le casalinghe tedesche e Inglesi se ne vantano pure.
Wolfram Siebeck (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

 Io so perché il sole non tramonta mai sull'Impero britannico. Dio non si fida di un inglese al buio. Duncan Spaeth [3]

Si può paragonare abbastanza esattamente l'interno di una testa inglese a una guida Murray: molti fatti e poche idee. 
Hippolyte Taine, Note sull'Inghilterra, 1872

Com'è difficile far riconoscere a un inglese che è felice! 
William Makepeace Thackeray, Pendennis, 1850

Gli inglesi sono gente moralmente nuda, e vanno in giro così, senza vergogna.
Lev Tolstoj, Diari, 1847-1910 (postumo, 1928/58).

Adesso so perché gli inglesi preferiscono il tè: ho appena assaggiato il loro caffè.
Pierre-Jean Vaillard (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Un buon inglese non scherza mai, quando si tratta di una cosa seria come una scommessa.
Jules Verne, Il giro del mondo in 80 giorni, 1873

Il tè per gli inglesi è davvero un pic-nic al coperto.
Alice Walker [3]

In Inghilterra non esiste un pubblico letterario, eccetto che per i giornali, i sillabari e le enciclopedie. Di tutti i popoli del mondo l'inglese è quello che meno possiede il senso della bellezza della letteratura.
Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray, 1891

In Inghilterra non si usa che una ragazza parli con tanto entusiasmo di una persona dell’altro sesso. Le donne inglesi nascondono i loro sentimenti fin dopo il matrimonio. Poi li scoprono. 
Oscar Wilde, Una donna senza importanza, 1893

Ci sono altri paesi oltre l’Inghilterra... Oh altri paesi di là dal mare; migliori, più sagge e meno ingiuste contrade. Il mondo è grande, è immenso.
Oscar Wilde, Una donna senza importanza, 1893

Voi, gente ricca d’Inghilterra, non sapete come state vivendo. Come potreste? Voi escludete dalla vostra società i buoni e gli onesti. Voi ridete delle persone semplici e pure. Vivendo, come fate tutti, a spese degli altri, voi schernite il sacrificio personale, e se gettate pane ai poveri, è soltanto per mantenerli tranquilli per una stagione. Con tutta la vostra pompa, la vostra ricchezza e la vostra arte, non sapete vivere... non sapete nemmeno far questo. Amate la bellezza che potete vedere, toccare, e maneggiare, la bellezza che potete distruggere, ma della bellezza nascosta della vita, di una vita più alta, voi non sapete nulla. Voi avete perduto il segreto della vita. Oh, la vostra società inglese mi sembra vuota, egoista e stupida.
Oscar Wilde, Una donna senza importanza, 1893

Gli inglesi credono che un libretto di assegni possa risolvere tutti i problemi della vita. 
Oscar Wilde, Un marito ideale, 1895

Danno ancora uno stupido film di fantascienza inglese. Si capisce che e' inglese perche' tutti i marziani hanno l'ombrello.
Henny Youngman (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Dio abbia misericordia degli inglesi per il cibo orribile che questa gente deve mangiare.
Frank Zappa, Frank Zappa's 200 Motels, 1971

Gli inglesi amano molto sé stessi e tutto ciò che loro appartiene. Esso sostengono che non esistono altri uomini come loro e nessun altro Paese come l'Inghilterra e quando vedono uno straniero di bell'aspetto dicono che «egli assomiglia ad un inglese» e che «è un gran peccato che non debba essere un inglese»
Anonimo del XVI secolo, cit. in Kenneth Owen Morgan, The Oxford Illustrated History of Britain, 1984-2009
L'Inghilterra è l'unico paese al mondo dove il cibo è più pericoloso del sesso. (Jackie Mason)
Proverbi sull'Inghilterra
  • I re che durano sono cinque: i re di cuori, di fiori, di picche, di quadri e il re d’Inghilterra.
  • Il cane che va in Inghilterra continua ad abbaiare come gli pare.
  • In Inghilterra quando non piove e` festa.
  • In Inghilterra chi apre la bocca beve.
  • In Inghilterra quando non piove nevica.
  • L’Inghilterra è il paradiso delle donne, il purgatorio degli uomini e l’inferno dei cavalli.
  • La fame in Inghilterra comincia dalla mangiatoia del cavallo.
Note
  1. Damn it: accidenti! [cfr. citazione di Lichtenberg].
  2. Business as usual: affari come al solito; l'attività prosegue come al solito. [cfr. citazione di Churchill].
  3. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  4. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: LondraEuropa - America

Nessun commento: