2016-06-02

Morale e Immorale - Citazioni sulla Moralità

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sulla morale, la moralità e l'immoralità. Per quanto riguarda la morale, essa può essere definita come l'insieme dei criteri e dei principi di comportamento pubblico e privato seguiti dagli individui e da interi gruppi sociali. Tali principi, che guidano le persone nella scelta delle azioni da compiere, sono fondati su ciò che di volta in volta, e a secondo delle epoche storiche, è valutato come giusto o sbagliato, bene o male. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa dedicate all'etica e al moralismo.
Due cose riempiono l'animo di ammirazione e venerazione...
il cielo stellato sopra di me, e la legge morale dentro di me. (Immanuel Kant)
1. Morale
© Aforismario

Il presupposto del sentimento morale è l’amore. Il comandamento «ama il tuo nemico» non è un comandamento eroico, estremo. È il punto di partenza del sentimento morale, quello che lo rende possibile.
Francesco Alberoni, Valori, 1993

La morale non impone nulla agli altri, non parla degli altri. Essa impone dei doveri soltanto a te, dice
cosa devi fare tu.
Francesco Alberoni, L'ottimismo, 1994

L'interiorizzazione della morale universale come rettitudine è una delle più grandi conquiste della
civiltà occidentale. Rende possibili i rapporti fra gli uomini anche quando non c'è una legge esterna.
Francesco Alberoni, L'ottimismo, 1994

Nessun sistema morale può essere logicamente fondato sull'autorità, anche se l'autorità fosse divina.
Alfred Jules Ayer, Filosofia contemporanea, 1980

Noi non siamo morali grazie alla società (siamo solo etici o rispettosi della legge grazie a essa); viviamo in società, siamo la società, in virtù del nostro essere morali.
Zygmunt Bauman, Le sfide dell'etica, 1996

La morale non è nulla più che la regolarizzazione dell'egoismo.
Jeremy Bentham, Deontologia, 1834 (postumo)

Morale. Conforme a valori locali e mutevoli. Ha comunque la prerogativa di essere di generale comodità.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Prima viene lo stomaco, poi viene la morale.
Bertolt Brecht, L'opera da tre soldi, 1928

In tutto c'è una morale, basta trovarla.
Lewis Carroll, Alice nel paese delle meraviglie, 1865

La Morale è roba troppo seria per lasciarla nelle mani dei preti.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Godi e fa' godere, senza far del male a te stesso o a qualche altro: ecco qui, credo, tutta quanta la morale.
[Jouis et fais jouir, sans faire de mal ni à toi ni à personne, voilà, je crois, toute la morale].
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

La vera eleganza morale consiste nell'arte di travestire le proprie vittorie da sconfitte.
Emil Cioran, Squartamento, 1979

Il tempo, complice degli sterminatori, atterra la morale. Chi, oggi, ce l'ha con Nabucodonosor?
Emil Cioran, Squartamento, 1979

Che cos'è la morale? La conoscenza del dovere in quanto dovere, quali che siano le conseguenze.
Victor Cousin, Frammenti filosofici, 1826

L'indignazione morale è in molti casi al 2 per cento morale, al 48 per cento indignazione, e al 50 per cento invidia.
Vittorio De Sica (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

I libri di morale insegnano a fare quello che si è sempre fatto, senz'essi.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Le passioni umane si fermano solo dinanzi a una potenza morale che rispettino. Se manca una qualsiasi autorità di questo tipo, la legge del più forte regna e, latente o acuto, lo stato di guerra è necessariamente cronico.
Émile Durkheim, La divisione del lavoro sociale, 1893

La morale non ha niente di divino, è una faccenda puramente umana.
Albert Einstein, in "Mein Weltbild", 1934

Il valore morale di un uomo non si misura sulla base delle sue credenze religiose ma piuttosto sugli impulsi emotivi che ha ricevuto dalla natura durante la sua vita.
Albert Einstein, lettera a Margrit Goehner, 1955

Il concetto di morale ha sempre posto l’uomo di fronte a una contraddizione fra il proprio egoismo istintuale e una spiritualità lodevole e a volte ossessiva. Si sta invece diffondendo oggi una nuova morale che consiste nel prendere più che altro in considerazione i doveri degli altri... verso di noi. La novità di questa teoria è che diventa fortemente morale tutto ciò che ci conviene. Praticamente un affare.
Giorgio Gaber, in Guido Harari, Quando parla Gaber, 2011

L'assenza di paura è il primo requisito della spiritualità. I codardi non possono mai essere morali.
Mohandas Gandhi, Young India, 1919/1932

Non appena perdiamo il fondamento morale, cessiamo di essere religiosi. Non esiste una religione che calpesti la morale. Non si può. per esempio, essere menzogneri, crudeli, incontinenti, e pretendere di avere Dio al proprio fianco.
Mohandas Gandhi, Antiche come le montagne, 1958 (postumo)

La grandezza di una nazione e il suo progresso morale si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali.
Mohandas Gandhi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Tutti abbiamo una morale. Ma ognuno ha la sua.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

La politica è una cosa, la morale un'altra. Ma senza un po' di morale, non ci sarà mai grande politica.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Le questioni morali, con le conseguenti cacce alle streghe, sono la grande risorsa delle democrazie corrotte, bisognose di capri espia tori cui addossare le proprie nefandezze.
ibidem

Di problemi e di dubbi morali non dovrebbe discorrere se non chi abbia tanta finezza d'intuito e di giudizio, quanta finezza d'orecchio deve avere un buon musicista.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

In morale son cose di capitale importanza anche le sfumature.
ibidem

L'uomo superiore può sembrare talvolta che faccia contro alla morale, mentre non fa se non conformarsi a una morale più alta e più pura dell'ordinaria.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

La morale del puro dovere è morale dissanguata, o morale che non ha finito di crescere.
ibidem

La morale è sì gran cosa, che noi ci dobbiamo guardare di volerla troppo costringere nei cerchi brevi delle nostre definizioni e dei nostri giudizi.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

La morale è, tra l'altro, anche un'igiene dello spirito.
ibidem

Se la morale costruita sopra certo fondamento rovina, non bisogna credere finita la morale e disperarsi: bisogna scegliere nuovo terreno, scavare più addentro e rifabbricare.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Agli occhi di molti, la morale consiste solamente nelle precauzioni che si prendono per trasgredirla.
Albert Guinon, Remarques, 1914/15

Nessuna Chiesa ha mai rinunciato alla rivendicazione di esercitare per diritto divino un controllo assoluto sulla vita morale dei cittadini. Se la Chiesa è troppo debole, ricorre a mezzi indiretti per trasformare il proprio credo e le proprie regole in legge. Se è forte, si serve della tortura.
Robert Anson Heinlein, A noi vivi, 1939 (postumo, 2004)

La morale è una consuetudine più che una legge naturale.
Robert Anson Heinlein, A noi vivi, 1939 (postumo, 2004)

Per il momento, riguardo alla morale, so soltanto che è morale ciò che mi fa sentir bene, e immorale ciò che mi fa sentir male dopo che l'ho fatto.
Ernest Hemingway, Morte nel pomeriggio, 1932

Per mettere in chiaro i veri princìpi della morale, gli uomini non hanno bisogno né di teologia, né di rivelazione, né di divinità: hanno bisogno solamente del buon senso.
Paul Henri Thiry d'Holbach,  Il buon senso, 1772

Due cose riempiono l'animo di ammirazione e venerazione sempre nuova e crescente, quanto più spesso e più a lungo la riflessione si occupa di esse: il cielo stellato sopra di me, e la legge morale dentro di me.
Immanuel Kant, Critica della ragion pratica, 1788

L'erotismo è una corsa ad ostacoli. L'ostacolo più seducente e più popolare è la morale.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

La morale è la tendenza a buttare via il bambino con l'acqua del bagno.
Karl Kraus, Pro domo et mundo, 1912

Dovunque vi sia una classe dominante, la morale del paese emana, in buona parte, dai suoi interessi di classe e dai suoi sentimenti di superiorità di classe.
John Stuart Mill, Sulla libertà, 1859

A volte riesce di risollevare il morale a spese della morale.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

La morale non ha plurale.
ibidem

Idealità e morale sono i mezzi migliori per colmare il gran buco che si chiama anima.
Robert Musil, L'uomo senza qualità, 1930/43 (incompiuto)

La morale deve essere ricavata dagli impulsi e dal carattere fondamentale della vita, prima di potere con essa affrontare la vita. La morale esiste per la vita, e non viceversa.
Friedrich Nietzsche, Considerazioni inattuali, 1876

La bestia in noi vuoi essere ingannata; la morale è la menzogna necessaria per non esserne sbranati.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Quando l’uomo assegnava un sesso a tutte le cose, non pensava di giocare, ma di aver acquisito una conoscenza profonda. Molto tardi, e oggi forse non ancora del tutto, egli si è confessato l’enorme portata di questo errore. Allo stesso modo, l’uomo ha attribuito a tutto ciò che esiste una relazione con la morale e ha appeso sulle spalle del mondo un significato etico. Un giorno ciò avrà lo stesso valore, e non di più, di quel che ha già oggi il credere al genere maschile o femminile del sole.
Friedrich Nietzsche, Aurora, 1881

In ogni "scienza della morale" esistita fino a oggi è sempre mancato, per quanto possa riuscire strano, il problema stesso della morale: è mancato il sospetto che ci potesse essere su questo punto qualcosa di problematico. Ciò che i filosofi chiamavano «fondamento della morale» e ciò che esigevano da se stessi, considerato nella sua giusta luce, era soltanto una forma erudita della loro tranquilla credenza nella morale dominante.
Friedrich Nietzsche, Al di là del bene e del male, 1886

Non esistono affatto fenomeni morali, ma soltanto una interpretazione morale di fenomeni...
ibidem

Riguardo a quel che ci riesce meglio, la nostra vanità vorrebbe che proprio questo fosse per noi il più difficile a farsi. Per l'origine di talune morali.
Friedrich Nietzsche, Al di là del bene e del male, 1886

Le morali non sono nient'altro che un "linguaggio mimico delle passioni".
ibidem

Esiste una "morale dei signori" e una "morale degli schiavi".
ibidem

Ovunque la morale degli schiavi abbia il sopravvento, la lingua rivela una tendenza ad avvicinare l'una all'altra le parole "buono" e "stupido".
Friedrich Nietzsche, Al di là del bene e del male, 1886

Se ci si è fatto l'occhio ai sintomi della decadenza, si comprende anche la morale - si comprende quel che si nasconde sotto i suoi nomi e le sue formule di valore più sacre: la vita immiserita, la volontà della fine, la grande stanchezza. La morale nega la vita...
Friedrich Nietzsche, Il crepuscolo degli idoli, 1888

La morale è soltanto una interpretazione di determinati fenomeni, o per parlare con maggior precisione, una falsa interpretazione.
Friedrich Nietzsche, Il crepuscolo degli idoli, 1888

La morale ha preservato dal nichilismo i falliti, conferendo a tutti un valore infinito, un valore metafisico, e inserendo tutti in un ordinamento che non concorda con quello della potenza e gerarchia terrena.
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

Comunque, ragazzi, ricordatevi… che qualunque cosa vi succederà nella vita, per essere uomini occorrono le due cose che Kant fece incidere sulla sua tomba: “Il cielo stellato sopra di me, e la legge morale dentro di me”.
Silvio Orlando, in Il portaborse, 1991

La morale tipo è stata considerata come alcunché di assoluto; rivelata od imposta da Dio, secondo il maggior numero; sorgente dall'indole dell'uomo, secondo alcuni filosofi. Se ci sono popoli i quali non la seguono ed usano, è perché la ignorano, e i missionari hanno l'ufficio di insegnarla ad essi e di aprire gli occhi di quei miseri alla luce del vero; oppure i filosofi si daranno briga di togliere i densi veli che impediscono ai deboli mortali di conoscere il Vero, il Bello, il Bene, assoluti; i quali vocaboli sono spesso usati sebbene nessuno abbia mai saputo cosa significassero, né a quali cose reali corrispondessero.
Vilfredo Pareto, Manuale di economia politica con una introduzione alla scienza sociale, 1906

I precetti morali sono spesso volti ad assodare il potere della classe dominante, spessissimo a temperarlo.
ibidem

Si suole ragionare come se le massime morali avessero origine esclusivamente da coloro a cui impongono certe norme di fare, o di non fare, ma in realtà esse hanno altresì origine da coloro che ne ritraggono qualche vantaggio. Chi desidera che altri faccia cosa alcuna in suo pro, ben di rado esprime schiettamente tale desiderio; egli stima miglior consiglio di dargli forma di un concetto generale o di una massima morale.
Vilfredo Pareto, Manuale di economia politica con una introduzione alla scienza sociale, 1906

Quando saremo afflitti, la scienza della realtà fuori di noi non ci consolerà dell'ignoranza morale, ma la scienza morale mi consolerà sempre dell'ignoranza delle scienze oggettive.
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

La morale è sapere quel che pensano gli altri, cercando di correggerli, affinché pensino come noi. Nulla di più stupido.
Georges Perros, Papiers collés, 1960/78

La morale è la cattiva ipocrisia dell'invidia.
Fernando Pessoa, La divina irrealtà delle cose, 2003 (postumo)

La morale è la spina dorsale degli imbecilli.
Francis Picabia, su 391, 1919

Ogni morale dogmatica, ogni morale dimostrativa è votata a un sicuro insuccesso; essa è come una macchina che avesse tutte le trasmissioni di movimento e mancasse di energia motrice. Il motore morale, quello che può mettere in azione tutto l'apparecchio delle bielle e degli ingranaggi, non può essere che un sentimento.
Henri Poincaré, Ultimi pensieri, 1913

Per morale o etica particolare od applicata s'intende quella parte di morale, la quale tratta del sommo bene e dell'onesto, ovvero dei doveri e della virtù in tutte le loro applicazioni e relazioni. Questa parte è la morale veraniente pratica, quella che per alcuni forma tutta la scienza dell'etica, appunto perché in essa deve apprendere lo spirito ad operare.
Baldassarre Poli, Saggio d'un corso di filosofia, 1832

Il senso morale propriamente detto non esiste. Trovasi però in noi una tendenza o disposizione originaria a dilettarsi del bene o dell'onesto, a disgustarsi del male o del disonesto.
Baldassarre Poli, Saggio d'un corso di filosofia, 1832

L'uomo è destinato a vivere senza la religione, ma la legge morale è eterna ed assoluta. Chi oserebbe oggi attaccare la morale?
Pierre-Joseph Proudhon, Sulla creazione dell'ordine nell'umanità, 1843

Nella morale come nell'arte, nulla è dire, tutto è fare.
Ernest Renan, Vita di Gesù, 1863

La morale è ciò che resta della paura quando la si è dimenticata.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1954

La morale non è strettamente legata alla religione come pretendono le persone religiose. Direi, anzi, che certe fondamentali virtù si riscontrano più facilmente fra coloro che rifiutano i dogmi religiosi che fra coloro che le accettano.
Bertrand Russell, Perché non sono cristiano, 1927

Abbiamo due tipi di morale fianco a fianco: una che predichiamo, ma non pratichiamo, e un'altra che pratichiamo, ma di rado predichiamo.
Bertrand Russell, Saggi scettici, 1928

Il culto senza morale produce ipocriti o superstiziosi. La morale senza culto produce filosofi e saggi mondani. Per essere cristiani, bisogna unire insieme le due cose.
Madeleine de Souvré de Sablé, Massime, 1678 (postumo)

Predicare la morale è facile, difficile motivarla.
Arthur Schopenhauer, Sulla volontà nella natura, 1836

Vediamo come, quando si sente in pericolo, la religione si aggrappi alla morale, quella morale di cui vorrebbe farsi credere madre; ma non le è madre per nulla. La vera morale e la moralità non dipendono da alcuna religione, anche se ogni religione le sanziona e, con ciò, offre loro un sostegno.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Il cielo stellato dentro di me e la legge morale sotto di me.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Voler arginare il (presunto) decadimento morale dell’Occidente con un ritorno ai “valori cristiani” – come propugnato da tante anime pie – sarebbe come voler guarire un anemico con una massiccia cura a base di salassi.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Il fatto che l'uomo sappia distinguere tra il bene e il male dimostra la sua superiorità intellettuale rispetto alle altre creature; ma il fatto che possa compiere azioni malvagie dimostra la sua inferiorità morale rispetto a tutte le altre creature che non sono in grado di compierle.
Mark Twain, Che cos'è l'uomo?, 1906

Non è saggio usare la morale nei giorni feriali; così succede che poi la troviamo in disordine la domenica.
Mark Twain, Taccuini, 1935 (postumo)

Certi scrittori trattano la morale come si tratta la nuova architettura, ove si cerca innanzitutto la comodità.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

I nostri errori e controversie, nel campo della morale, derivano a volte dal considerare gli uomini come se potessero essere interamente cattivi o interamente buoni.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

Veri maestri, in politica come in morale, sono quelli che aspirano a tutto il bene che si può realizzare, e a nulla che vada oltre.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

La scienza è fuori dalla portata della morale, poiché i suoi occhi sono fissi su verità eterne. L’arte è fuori dalla portata della morale, poiché i suoi occhi sono fissi su cose belle, immortali e in continuo mutamento. Alla morale appartengono le sfere più basse e meno intellettuali.
Oscar Wilde, Il critico come artista, 1889

Predicare la morale è difficile, motivarla è impossibile.
Ludwig Wittgenstein, in Friedrich Waismann, Wittgenstein e il Circolo di Vienna, 1967

Godi e fa' godere, senza far del male a te stesso o a qualche altro:
ecco qui, credo, tutta la morale. (Nicolas de Chamfort)
2. Moralità
© Aforismario

La moralitade è bellezza de la filosofia.
Dante Alighieri, Convivio, ca. 1306

Gli umani dotati di moralità costituiscono, come coloro che lo sono d’intelligenza, soltanto una minoranza; ma essa è sensibilmente più numerosa: esistono molti più uomini morali che uomini intelligenti.
Julien Benda, Memorie d'infra-tomba, 1952

La moralità consiste nel rispettare le cose con la volontà, secondo il pregio ch'elle hanno.
Augusto Conti, I discorsi del tempo in un viaggio in Italia, 1867

Ogni moralità trae la sua origine dalla religione, perché la religione è soltanto la formula della moralità.
Fëdor Dostoevskij, Quaderni e taccuini 1860/81 (postumo)

La moralità è della massima importanza - ma per noi, non per Dio.
Albert Einstein, lettera a un banchiere del Colorado, 1927

La moralità non è un sistema determinato e rigido... È un compito mai concluso, un qualche cosa che è sempre presente a guidare il nostro discernimento e a ispirare la nostra condotta.
Albert Einstein, discorso allo Swarthmore College, Pennsylvania, 1938

L'aspirazione fondamentale degli uomini consiste nel cercare di agire con coerenza morale. Ne dipendono il nostro equilibrio interiore e persino la nostra stessa esistenza. Solo la moralità delle nostre azioni può conferire alla vita bellezza e dignità.
Albert Einstein, lettera a un pastore di Brooklyn, 1950

Il mondo è spietato, e l'unica moralità in un mondo spietato è il caso. Imparziale, senza pregiudizi, equo.
Due Facce (Aaron Eckhart), in Il cavaliere oscuro, 2008

La moralità non è un sistema determinato e rigido... È un compito mai concluso, un qualche cosa che è sempre presente a guidare il nostro discernimento e a ispirare la nostra condotta.
Albert Einstein, Discorso per l'apertura dell'anno accademico allo Swarthmore College, Pennsylvania, 1938

L'aspirazione fondamentale degli uomini consiste nel cercare di agire con coerenza morale. Ne dipendono il nostro equilibrio interiore e persino la nostra stessa esistenza. Solo la moralità delle nostre azioni può conferire alla vita bellezza e dignità.
Albert Einstein, Lettera a un pastore di Brooklyn, 1950

La vera moralità consiste non già nel seguire il sentiero battuto, ma nel trovare la propria strada e seguirla coraggiosamente.
Mohandas Gandhi, Antiche come le montagne, 1958 (postumo)

L'amicizia esige più moralità che amore.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

La moralità di una donna consiste nel credere profondamente alle proprie menzogne.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Il peso materiale rende prezioso l'oro, quello morale l'uomo.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Ogni uomo, secondo la sua opinione, costituisce un'eccezione alle ordinarie regole della moralità.
William Hazlitt, Caratteristiche, 1823

La moralità è ciò che, pur senza essere osceno, offende grossolanamente il mio senso del pudore.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Tutto è peggiorato. Una cosa sola è migliorata: la moralità delle donne sta calando.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

La moralità è l'istinto del gregge nel singolo.
Friedrich Nietzsche, La gaia scienza, 1882

La moralità consiste nel sospettare gli altri di non essere legalmente sposati.
George Bernard Shaw, Il dilemma del dottore, 1906

Il nostro amore, la nostra disposizione al sacrificio e all'abnegazione di noi stessi fruttificano solo se portati nei rapporti con i nostri simili. La moralità non può vivere e fiorire che nella vita pratica. Noi siamo responsabili anche per gli altri.
Ignazio Silone, Pane e vino, 1936

Nella sua forma primitiva e più incomprensibile la moralità si presenta come abitudine. Agire secondo il costume e le abitudini del proprio paese - significa allora essere morali.
Max Stirner, L'unico e la sua proprietà, 1844

Dalla morale qualcuno si libera, ma è difficile che riesca a liberarsi dalla rappresentazione ideale, dalla «moralità». La moralità è l'«idea» della morale, il suo potere spirituale, il suo potere sulla
coscienza.
Max Stirner, L'unico e la sua proprietà, 1844

Moralità è semplicemente l'atteggiamento che adottiamo verso le persone che ci sono antipatiche.
Oscar Wilde, Un marito ideale, 1895

Tutte le cose che mi piace fare veramente
sono illegali, immorali oppure fanno ingrassare. (Alexander Woollcott)
3. Immoralità
© Aforismario

Tutti gli imbecilli della Borghesia che pronunciano continuamente le parole: immorale, immoralità, moralità nell’arte e altre bestialità mi fanno pensare a Louise Villedieu, prostituta da cinque franchi, che accompagnandomi una volta al Louvre, dove non era mai stata, si mise ad arrossire, a coprirsi la faccia, e tirandomi a ogni momento per la manica, mi domandava davanti alle statue e ai quadri immortali come si potesse esporre pubblicamente simili indecenze.
Charles Baudelaire, Il mio cuore messo a nudo, 1859/66 (postumo 1887/1908)

Immorale. Non conveniente.
Ambrose Bierce, Il dizionario del diavolo, 1911

Tutte le opinioni possibili possono esprimersi moralmente; cioè: nulla è tanto immorale da non poter essere, in qualche posto, ammesso e prescritto.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Il sentimento umano, a proposito d'immoralità, è sì pervertito, che la scusa migliore che possa trovare un fatto immorale sta nella sua stessa grandezza. Chi ruba un fazzoletto, è un ladro; chi un regno, un conquistatore. Chi mente nei rapporti fra uomo e uomo, è un bugiardo; chi in quelli fra Stato e Stato, un abile diplomatico.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Quando la morale viene fondata sulla teologia e il diritto su un'autorità divina, le cose più immorali, più ingiuste e più vergognose possono avere il loro fondamento in Dio e venir giustificate.
Ludwig Feuerbach, L’essenza del Cristianesimo, 1841

Se non esistessero le convenzioni e i pregiudizi, l'immoralità non avrebbe motivo di sussistere. Nulla è di per sé morale o immorale.
Carlo Maria Franzero, Il fanciullo meraviglioso, 1920

Rifiuto qualsiasi dottrina religiosa che non si appelli alla ragione e sia in conflitto con la morale. Tollero un sentimento religioso irrazionale quando non sia immorale.
Mohandas Gandhi, Antiche come le montagne, 1958 (postumo)

L'immoralità dell'uomo trionfa sulla amoralità della donna.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Chi ha il coraggio di stropicciarsi per bene gli occhi una buona volta e vedere in che modo tutta l'immoralità è venuta in questo mondo, rimarrà abbagliato dalla scoperta che il male l'ha causato tutta la morale di questo mondo.
Karl Kraus, Die Fackel, 1906/13

Chi può calcolare quanto perde il mondo con la moltitudine di intelletti promettenti ma uniti a caratteri deboli che non osano sviluppare alcuna linea di pensiero audace, vigorosa, indipendente, per timore di ritrovarsi con qualcosa che potrebbe venire considerato irreligioso o immorale?
John Stuart Mill, Sulla libertà, 1859

Vergognarsi della propria immoralità: è un gradino della scala, al termine della quale ci si vergognerà anche della propria moralità.
Friedrich Nietzsche, Al di là del bene e del male, 1886

Occorre costringere le morali a inchinarsi soprattutto dinanzi all'"assetto gerarchico", occorre mettere di fronte alla loro coscienza la loro presunzione - finché non giungano concordemente a rendersi conto che è "immorale" dire: "Quel che è giusto per uno deve essere giusto per l'altro".
Friedrich Nietzsche, Al di là del bene e del male, 1886

Non illudetevi: né immorali, né idolàtri, né adùlteri, né effeminati, né sodomiti, né ladri, né avari, né ubriaconi, né maldicenti, né rapaci erediteranno il regno di Dio.
Paolo di Tarso, Lettere ai Corinzi, I sec.

Un'immoralità predicata è più punibile di un'azione immorale. Si arriva all'assassinio per amore o per odio; alla propaganda dell'assassinio solo per malvagità.
Italo Svevo, La coscienza di Zeno, 1923

Si va in cerca d'una cortigiana lussuriosa e si trova una puttanella tutta maternità. Perciò l'immoralista molte volte è casto.
Italo Tavolato, Contro la morale sessuale, 1913

Ciò che si deve temere, non è tanto la vista dell'immoralità dei grandi, quanto la vista dell'immoralità che conduce alla grandezza.
Alexis de Tocqueville, La democrazia in America, 1835/40

Tutte le cose che mi piace fare veramente sono illegali, immorali oppure fanno ingrassare.
Alexander Woollcott, The Knock at the Stage Door, 1933

Morale. Il pretesto della gente che non ha l'occasione dell'immoralità.
Anonimo

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Etica - Moralismo e Moralisti - Principi morali

Nessun commento: