2016-06-03

Nascere - Le più belle frasi sulla Nascita

Raccolta di aforismi, frasi celebri, proverbi e battute divertenti sulla nascita, che, insieme al nostro stesso concepimento, è indubbiamente l'evento più importante e più "gravido" di conseguenze di tutta la nostra vita. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa dedicate alla procreazione e alla gravidanza. Inoltre, nella sezione "Frasi utili" trovi una raccolta di frasi originali per fare gli auguri in occasione della nascita di un bambino.
Il mondo sarebbe diverso se i bambini nascessero ridendo. (Giovanni Soriano)
Nascita
© Aforismario

Nessuna cosa nasce né perisce, ma da cose esistenti ogni cosa si compone e si separa. 
Anassagora, Frammenti, V sec. a.e.c.

Non importa essere nati in un pollaio, quando si e usciti da un uovo di cigno.
Hans Christian Andersen, Il brutto anatroccolo, 1843 

Mi sentivo un uomo intrappolato nel corpo di una donna. Poi sono nato.
Chris Bliss [1]

Nascere è umano, perseverare è diabolico.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Irresponsabile della mia nascita, ho un alibi di ferro: non c'ero.
Gesualdo Bufalino, Bluff di parole, 1994

Conviene, a chi nasce, molta oculatezza nella scelta del luogo, dell'anno, dei genitori.
Gesualdo Bufalino (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il giorno della vostra nascita avete ricevuto in regalo il mondo.
Leo Buscaglia, Vivere, amare, capirsi, 1982

Quando ti nasce un figlio non sai mai chi ti metti in casa.
Achille Campanile (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'uomo nasce dalla donna e per tutta la vita non fa altro che cercare di rientrarvi.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Nascere è stata la cosa più sconvolgente della mia vita.
ibidem

Nei certificati di nascita è scritto dove e quando un uomo viene al mondo, ma non vi è specificato il motivo e lo scopo.
Anton Čechov (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario - cfr. citazione di Alessandro Morandotti)

Quando entriamo nella famiglia, con l'atto di nascita, entriamo in un mondo imprevedibile, un mondo che ha le sue strane leggi, un mondo che potrebbe fare a meno di noi, un mondo che non abbiamo creato. In altre parole, quando entriamo in una famiglia, entriamo in una favola. 
Gilbert Keith Chesterton, Eretici , 1905

C'è, nel fatto di nascere, una tale assenza di necessità che, quando ci si pensa un po' più del solito, non sapendo come reagire ci si limita a un sorriso ebete.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Il problema della responsabilità avrebbe senso solo se fossimo stati consultati prima della nascita e avessimo consentito a essere proprio colui che siamo.
ibidem

Le tre del mattino. Percepisco questo secondo, e poi quest'altro, faccio il bilancio di ogni minuto. Perché tutto questo? Perché sono nato. È da un tipo speciale di veglia che deriva la messa in discussione della nascita.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Nascere, piccolo, è cadere nel tempo.
Marina Cvetaeva, La sibilla al bambino, 1923

La nascita è l'improvvisa apertura di una finestra, attraverso la quale puoi affacciarti su di una stupenda prospettiva. Che cos'è successo? Un miracolo. Hai scambiato il nulla con la possibilità del tutto.
William Macneile Dixon, La condizione umana, 1937

Si nasce sempre sotto il segno sbagliato e stare al mondo in modo dignitoso vuol dire correggere giorno per giorno il proprio oroscopo.
Umberto Eco, Il pendolo di Foucault, 1988

Prega per noi ora e nell'ora della nostra nascita.
Thomas Stearns Eliot, Animula, 1929

Secondo la convinzione comune a tutti i bambini, i quali persistono a lungo nella teoria cloacale, il bambino viene partorito dall'intestino come un escremento; la defecazione è il modello dell'atto della nascita.
Sigmund Freud, Introduzione alla psicoanalisi, 1915/32
  
Nascere è ricevere un intero universo in dono.
Jostein Gaarder, In uno specchio, in un enigma, 1993

Chi mi dice che nessuno m'abbia chiesto di nascere?
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Rousseau dice che l'uomo nasce buono. E c'è ancora chi lo prende sul serio.
ibidem

Se Dio esiste, ed è giustizia infinita, non può non averci chiesto il permesso di farei nascere.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

È vero che non abbiamo avuto paura di nascere. Ma è anche vero che non lo sapevamo.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Di tutta questa commedia, alle due estremità gli atti importanti: la nascita e la morte. Dell’una non ci
accorgiamo ancora; dell’altra non ci accorgiamo più. E dobbiamo anche credere che, appena spalata
la terra, non ci si ricorda più d’essere morti. Ci si accorge solo della morte altrui, – poiché essa facilita la nostra vita.
André Gide, Diario, 1887-1950
Nascere, piccolo, è cadere nel tempo. (Marina Cvetaeva)
Nessuno è responsabile per i suoi genitori. La nascita è una coincidenza.
Claude Jasmin, Alice vous fait dire bonsoir, 1987

Se potessimo nascere solo dopo che sono morti i nostri nemici!
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

A quanto pare quei nove mesi che ci vengono dati per riflettere se nascere - sono troppo pochi.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Chi riesce a resistere alla tentazione di nascere?
ibidem

Ci è stata data la coscienza dell'attesa della morte, e siamo stati privati della coscienza dell'attesa della nascita!
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Gli esseri umani non nascono sempre il giorno in cui le loro madri li danno alla luce, […] la vita li costringe ancora molte altre volte a partorirsi da sé.
Gabriel García Márquez, L'amore ai tempi del colera, 1985

Bisogna guardarsi dal disprezzare quelli che sono di umile nascita (è l’espressione usata da tutti), perché sarebbe un’ingiustizia. Quando sono stati dati alla luce, non è stato chiesto il loro parere, e non è colpa loro.
Damien Mitton, Pensieri sull'onestà, 1694 (postumo)

Il momento più importante della vita sono i primi cinque minuti: da come ti sorride l’infermiera, lo capisci subito se sei nato figlio di papà.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Tutto sarebbe tanto più semplice se nascessimo con le istruzioni per l'uso e la data di scadenza.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

La speranza è il biglietto di un premio di consolazione per una lotteria improbabile, che ognuno riceve in dotazione alla nascita.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Nascere è pretendere diritti su una lotteria sapendo bene che non ci sarà alcuna estrazione.
Lorenzo Morandotti, Crani e topi, 2014

La vita non è una corrente continua. Bisogna nascere a ogni istante.
Roger Munier, Il meno del mondo, 1982

La nascita è un contratto di cui ignoriamo completamente il contenuto, che ci fanno firmare senza leggere, con una clausola rescissoria elevatissima.
Marco Oliverio (Aforismi inediti su Aforismario)

Nascere è umano, proliferare è diabolico.
Marco Oliverio (Aforismi inediti su Aforismario)

Si nasce tutti diversi, ma si finisce con l'assomigliarsi dopo un po' che si è vissuto. La vita è una livella.
Marco Oliverio (Aforismi inediti su Aforismario)

Certi nascono umani. Altri ci mettono una vita a diventarlo.
Chuck Palahniuk, Rabbia, 2007

Prova della vanitas vanitatum: ci si interessa tanto a se stessi, eppure che siamo noi e non altri è solo casuale. Potevo nascere donna e fare la serva, e allora, quali problemi?
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

La nascita di un bambino porta gioia nella casa: avrebbero potuto essere gemelli.
Frank Richardson (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Nasciamo, per così dire, provvisoriamente, da qualche parte; soltanto a poco a poco andiamo componendo in noi il luogo della nostra origine, per nascervi dopo, e ogni giorno più definitivamente.
Rainer Maria Rilke, Lettere milanesi, 1958 (postumo)

La vita è una fiamma sempre accesa, che si ravviva ogni volta che nasce un bambino. La vita è più grande della morte, e la speranza della disperazione.
[Life is a flame that is always burning itself out; but it catches fire again every time a child is born.  Life is greater than death, and hope than despair].
George Bernard Shaw, La ragazza nera in cerca di Dio, 1932

Il mondo sarebbe diverso se i bambini nascessero ridendo.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Il grande privilegio di essere nati si sconta, giorno dopo giorno, col resto della propria vita.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Si nasce tutti un po’ stupidi; alcuni lo rimangono tutta la vita, altri lo diventano ogni giorno di piú.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Alla nascita d'un bimbo / il mondo non è mai pronto.
Wisława Szymborska, Un racconto iniziato, 25 poesie, 1998

Nell'uomo avviene una doppia nascita: una prima volta nel grembo materno e una seconda volta nella libertà: l'uomo nasce una volta per sé e una volta insieme con gli altri.
Rabindranath Tagore (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Perché ci rallegriamo a una nascita e ci addoloriamo a un funerale? Perché non siamo noi la persona in questione.
Mark Twain, Wilson lo Svitato, 1894 

I due giorni più importanti nella tua vita sono il giorno in cui nasci e il giorno in cui scopri il perché sei nato.
Mark Twain (attribuzione incerta - fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ho trovato la scadenza sul mio certificato di nascita.
Steven Wright (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Quando sono nato ero talmente brutto che il dottore prese a schiaffi mia madre.
Henny Youngman [1]

Non ho chiesto a nessuno di nascere, perciò lasciatemi vivere come voglio.
Anonimo

Nascere è umano, perseverare è diabolico. (Gesualdo Bufalino)
Proverbi sul Nascere
  • All'uomo fortunato nasce prima la figlia.
  • Chi da gallina nasce, convien che razzoli.
  • Chi " " bella, nasce maritata.
  • Chi " " bella non è in tutto povera.
  • Chi " " bella non muore di fame.
  • Chi " " matto non guarisce mai.
  • Chi non vuol far fatica, in questo mondo non vi nasca.
  • Dal lupo non nascono agnelli.
  • È meglio nascere senza naso che senza fortuna.
  • Il primo figlio nasce quando vuole.
  • In questo mondo la cosa migliore è nascere fortunati.
  • L'uomo è tre volte fanciullo: quando nasce, quando si sposa e quando invecchia.
  • L'uomo nasce al lavoro come l'uccello al volo.
  • La nobiltà non è cosa che si acquista nascendo, ma virtuosamente vivendo.
  • Nessuno nasce imparato.
  • Nessun nasce maestro a questo mondo.
  • Quando è larga sul fianchetto, nasce un bel maschietto.
  • Siamo nati per soffrire.
  • Triste quell'uccello che nasce in una cattiva valle.
  • Uomo nato destino dato.
Di due frutti dello stesso ramo uno può essere dolce e l'altro aspro; di due figli della stessa madre uno può nascere intelligente e l'altro stupido.
Proverbio cinese

Note
  1. Battuta tratta da: Sol Brodski, Siamo seri, ridiamoci sopra, Pan, 2006
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Nascere e Morire - Contro la Nascita - Auguri per la Nascita di un figlio

Nessun commento: