2016-06-06

Provvidenza - Frasi e citazioni provvidenziali

Raccolta di frasi e aforismi sulla provvidenza, intesa nella sua accezione filosofica e religiosa di "governo del mondo e della storia degli uomini per opera di un essere divino (o di un principio superiore), il quale realizza i suoi piani secondo fini che trascendono i singoli e possono restare incomprensibili alla ragione umana". [Vocabolario Treccani]. Il valore di questa raccolta sta nel fatto che la provvidenza non è vista solo dal punto di vista religioso, com'è ovvio, ma anche da autori laici o non credenti.
A mo' d'introduzione, riportiamo un brano tratto dal Diario di Guido Morselli che spiega in maniera semplice e concisa la fondamentale differenza tra Fato e Provvidenza: "Il concetto cristiano della provvidenza è, in un certo senso, medio fra l’idea del Fato e quella della Fortuna, fra la rigorosa concatenazione causale (in cui è ignoto il primo termine, la Causa prima), e il caso. Lo spirito umano si sente annichilire, se ammette che gli eventi siano, tutti e in tutto, determinati e necessari: si sente smarrire se suppone che gli eventi siano viceversa totalmente liberi, e cioè fortuiti; una delle ragioni essenziali che giustificano il cristianesimo, che ne spiegano la tenace sopravvivenza, è che esso soddisfa all'esigenza dello spirito di sfuggire tanto alla necessità quanto al caso. Chi crede nella Provvidenza sa che gli eventi non sono fortuiti, perché dipendono da un supremo Principio ma sa anche che non sono ineluttabili o inevitabili, perché quel principio è una Volontà, quindi è capace di modificarsi, e di modificare gli eventi. È per questa sua convinzione che il cristiano prega; e non basterebbe la fede che egli ha nella bontà divina per indurlo a pregare. La fede in un Dio buono è secondaria rispetto alla convinzione ora accennata. Gli antichi propriamente non pregavano perché è assurdo chiedere a qualcuno che un evento si produca, o non si produca, quando tutto ciò che avviene è necessario (o è fortuito)".
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa dedicate al destino e alla sorte.
La provvidenza, dicono, è come il bel tempo, che non può non arrivare. (Alberto Bevilacqua)
Provvidenza
© Aforismario

Sembra davvero che una volontà malvagia governi gli eventi umani. Vedendo come s’accordi talora nel volgere tutto al peggio, saremmo portati a considerarla come una provvidenza rovesciata. Il semplice caso non avrebbe né tale perspicacia, né tale persistenza nella scelta delle cattive combinazioni.
Louise-Victorine Ackermann Choquet, Pensieri di una solitaria, 1882

La divina Provvidenza ha disposto le nostre pene in modo che, pur con questo corpo tanto soggetto a corruzione, ci è consentito di mirare alla giustizia e, deposta ogni superbia, di sottometterci all'unico vero Dio, senza contare affatto su noi stessi, ma affidandoci a Lui solo, perché ci governi e ci custodisca.
Agostino d'Ippona, La vera religione, ca. 391

Tutto è ordinato dalla Provvidenza.
Agostino d'Ippona, Sul libero arbitrio, ca. 395

Noi, inseriti in una parte secondo la condizione del nostro continuo morire, non possiamo percepire il tutto, nel quale si armonizzano con adeguata proporzione le singole particelle che quindi ci appaiono irrazionali. Per questo molto giustamente ci si insegna di accettare con la fede la provvidenza del Creatore, in ordine alle cose in cui non riusciamo a scorgerla con la ragione. Non dobbiamo osare cioè di biasimare nella leggerezza dell’umana presunzione l’opera di un sì grande ideatore.
Agostino d'Ippona, La città di Dio, 413/426

La misericordia di Dio abbraccia i buoni per proteggerli, come la severità di Dio ghermisce i cattivi per punirli. È ordinamento infatti della divina provvidenza preparare per il futuro ai giusti dei beni, di cui non godranno gli ingiusti, e ai miscredenti dei mali, con cui non saranno puniti i buoni. Ha voluto però che beni e mali nel tempo siano comuni ad entrambi affinché i beni non siano cercati con eccessiva passione, poiché si vede che anche i cattivi li hanno, e non si evitino disonestamente i mali, poiché anche i buoni spesso ne sono colpiti.
Agostino d'Ippona, La città di Dio, 413/426

La fiducia nella Divina Provvidenza non esclude però il pensare e provvedere all'avvenire.
Giuseppe Allamano, in Lorenzo Sales (a cura di), La vita spirituale, 1949

O un ordinamento inflessibile e un destino ineluttabile, o una provvidenza misericordiosa, o un caos disordinato e senza scopo. Ebbene, se ogni cosa è soggetta a una legge inviolabile di necessità, a che serve opporvisi? Se invece tutto è retto da una provvidenza misericordiosa, renditi degno dell’aiuto divino. Se poi non v’è altro che un disordine ingovernabile, rallégrati che, pur in balìa di un simile caos, tu abbia dentro di te una mente che ti guida; e se l’onda ti sommergerà, travolga pure la tua carne, il tuo soffio vitale e il resto, ma non potrà mai portar via la tua mente.
Marco Aurelio, Pensieri, ca. 166-179

I giusti sono coloro che credono nell'amore di Dio, nel progetto infinito della provvidenza e nel mistero della vita accettando ogni giorno il volto indecifrabile della sorte.
Romano Battaglia, Silenzio, 2005

La provvidenza, dicono, è come il bel tempo, che non può non arrivare.
Alberto Bevilacqua, La Califfa, 1964

Abbondanza. Condizione che permette di rifiutare, grazie alla provvidenza, l'elemosina al povero.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Non esiste il caso, perché il caso è la Provvidenza degli imbecilli, e la Giustizia vuole che gli imbecilli non abbiano Provvidenza.
Léon Bloy, Il mendicante ingrato, 1898

Il caso è la provvidenza degli avventurieri.
Napoleone Bonaparte, Aforismi e pensieri politici, morali e filosofici, XIX sec.

Qualcuno diceva che provvidenza è il nome di battesimo del caso; qualche devoto dirà che caso è un soprannome della provvidenza.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

Pascal aveva ragione a non dilungarsi sulle malattie, bensì sull'uso che si deve farne. È tuttavia impossibile seguirlo quando ci assicura che «i mali del corpo non sono altro che la punizione e al tempo stesso l'immagine dei mali dell'anima». L'affermazione è così gratuita che, per smentirla, basta guardarsi attorno: con ogni evidenza, la malattia colpisce indistintamente innocenti e colpevoli, anzi mostra una spiccata predilezione per l'innocente; questo, per altro, è nell'ordine delle cose, dato che l'innocenza, la purezza interiore presuppongono quasi sempre una costituzione debole. Decisamente, la Provvidenza non si dà molto pensiero per i delicati .
Emil Cioran, La caduta nel tempo, 1964

Non esiste quasi sciagura che non si possa, a piacimento, attribuire a una distrazione della provvidenza oppure all'indifferenza del caso, o infine all'inflessibilità del destino. Questa trinità, di uso tanto confortevole per chiunque, e in particolar modo per una mente disincantata, è quanto di più consolante possa proporci la saggezza pagana.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

Una Provvidenza usurpatrice è venuta a sloggiare il Fato da ogni dove. E noi corriamo per ritrovarlo, cercarvi un sostegno, quando nient'altro è in grado di aiutarci o sedurci.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

I miei dubbi intorno alla Provvidenza non durano mai a lungo: chi, se non la Provvidenza, sarebbe in grado di assegnarci tanto puntualmente la nostra quotidiana razione di disfatta?
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

Le vie della Provvidenza sono veramente difficili da comprendere. Se non ci fosse una qualche compensazione nell'aldilà, allora questo mondo sarebbe davvero una beffa crudele.
Arthur Conan Doyle, Il taccuino di Sherlock Holmes, 1927

Una provvidenza compassionevole assegna a ciascuno la sua dose di abbrutimento quotidiano.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

La divina provvidenza provoca catastrofi affinché i contemporanei più intelligenti scrivano stupidaggini.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

La provvidenza procede con ironia così sottile che gli uomini non sempre si accorgono che li sta punendo o prendendo in giro.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

La fede nella provvidenza è la fede dell’uomo in sé stesso. Dio si prende cura di me; egli si propone la mia felicità, la mia salvezza; vuole che io sia beato; ma anche io voglio la stessa cosa; il mio proprio interesse è dunque l’interesse di Dio, la mia propria volontà la volontà di Dio, il mio proprio fine ultimo il fine di Dio - l’amore di Dio per me non è che il mio amore di me stesso divinizzato.
Ludwig Feuerbach, L'essenza del Cristianesimo, 1841

La terribile impressione d'impotenza del bambino ha fatto sorgere il bisogno di protezione − protezione tramite l'amore − cui il padre ha provveduto; il riconoscimento del perdurare di tale impotenza nel corso dell'intera vita ha causato il mantenimento dell'esistenza di un padre, questa volta tuttavia più potente. Mediante il benigno governo della Provvidenza divina, l'angoscia di fronte ai pericoli della vita viene calmata.
Sigmund Freud, L'avvenire di un'illusione, 1927

Un cercatore della Verità, un seguace della Legge dell'Amore, non può mettere da parte nulla per il domani. Dio non provvede mai al domani. Egli non crea più di ciò che sia strettamente necessario giorno per giorno. Se, perciò, abbiamo fede nella Sua Provvidenza, dobbiamo restare sicuri che Egli ci darà ogni giorno il nostro pane quotidiano, fornendoci a sufficienza ciò di cui abbiamo bisogno.
Mohandas Gandhi, su Young India, 1930

Come sappiamo che spesso l'uomo cede alla tentazione, per quanto fortemente vi si opponga, cosi sappiamo anche che spesso la Provvidenza interviene e lo salva suo malgrado. Come tutto questo avvenga fino a che punto l'uomo sia libero e fino a che punto sia una creatura delle circostanze, fino a che punto agisca il libero arbitrio e dove entri in scena il fato tutto questo è un mistero e rimarrà un mistero.
Mohandas Gandhi, Antiche come le montagne, 1958 (postumo)

La provvidenza è la magnanimità del destino.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Nulla ha screditato la provvidenza più di certi uomini da essa scelti.
ibidem

La speranza è una delega della volontà alla provvidenza.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Provvidenza è il nome che diamo a Dio quando si ricorda di noi.
ibidem

La Fortuna, figlia del Caso, soccorrendo i bisognosi, diventa figlia della Provvidenza.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Per la vostra vita non affannatevi di quello che mangerete o berrete, e neanche per il vostro corpo, di quello che indosserete; la vita forse non vale più del cibo e il corpo più del vestito? Guardate gli uccelli del cielo: non seminano, né mietono, né ammassano nei granai; eppure il Padre vostro celeste li nutre. Non contate voi forse più di loro? E chi di voi, per quanto si dia da fare, può aggiungere un'ora sola alla sua vita? E perché vi affannate per il vestito? Osservate come crescono i
gigli del campo: non lavorano e non filano. Eppure io vi dico che neanche Salomone, con tutta la sua gloria, vestiva come uno di loro. Ora se Dio veste così l'erba del campo, che oggi c'è e domani verrà gettata nel forno, non farà assai più per voi, gente di poca fede? Non affannatevi dunque dicendo: Che cosa mangeremo? Che cosa berremo? Che cosa indosseremo? Di tutte queste cose si preoccupano i pagani; il Padre vostro celeste infatti sa che ne avete bisogno. Cercate prima il regno di Dio e la sua giustizia, e tutte queste cose vi saranno date in aggiunta.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Matteo, I sec.

Un caso che finisca bene è provvidenza, un caso che termini male è destino.
Knut Hamsun, Vagabondi, 1927
La fede è l'abbandono alla Divina Provvidenza dopo aver fatto quello che dipende da noi.
(Amadeus Voldben / Amedeo Rotondi)
Senza le tentazioni non si sperimenta la Provvidenza di Dio e l'amore di Dio non si radica nell'anima dell'uomo.
Isacco di Ninive, Discorsi ascetici, I sec.

Con l'aiuto della fede l'angoscia educa l'individuo a riposare nella Provvidenza.
Søren Kierkegaard, Il concetto dell'angoscia, 1844

La Provvidenza divina segue per così dire un'associazione d'idee superiore, mentre il mondo segue le sue associazioni d'idee finite. Mentre in questo mondo gli individui finiti realizzano ciascuno la propria idea, la Divinità tuttavia non dimentica i suoi piani grandiosi
Søren Kierkegaard, Diario, 1834/55 (postumo 1909/49)

La Provvidenza di Dio si manifesta grande nelle cose piccole.
ibidem

La «Provvidenza» non è più comprensibile della «Redenzione», ambedue si possono soltanto credere.
Søren Kierkegaard, Diario, 1834/55 (postumo 1909/49)

In un'epoca senza Dio la stampa è la provvidenza, ed essa ha persino elevato a convinzione la fede nella onniscienza e nell'onnipresenza.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Dio ci dà e Dio ci toglie, e l'uomo non può opporsi alla volontà della Provvidenza!
Maria Kuncewiczowa, La straniera, 1936

Per quanto il mondo appaia incerto e multiforme, nondimeno vi si nota una certa concatenazione segreta, un ordine eternamente regolato dalla Provvidenza, che fa sì che ogni cosa si mantenga al suo posto e segua il corso del suo destino.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Chi ha mai visto una lacrima cadere dall'occhio della Provvidenza?
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Si ammiri quanto si vuole la provvidenza e la benignità della natura per aver creati gli antidoti, per averli, diciam così, posti allato ai veleni, per aver collocati i rimedi nel paese che produce la malattia. Ma perchè creare i veleni? perchè ordinare le malattie? E se i veleni e i morbi sono necessari o utili all'economia dell'universo, perchè creare gli antidoti? perchè apparecchiare e porre alla mano i rimedi?
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

Se non altro per il fatto che un Auschwitz è esistito, nessuno dovrebbe ai nostri giorni parlare di Provvidenza.
Primo Levi, Se questo è un uomo, 1947

Siamo un paese cattolico, che nella provvidenza ci crede o almeno ne è affascinato. Il pericolo è questo: gli italiani sentendo aria di provvidenza sono sempre pronti a mettersi in fila speranzosi.
Indro Montanelli, cit. su la Repubblica, 1994

C’è una verità elementare, la cui ignoranza uccide innumerevoli idee e splendidi piani: nel momento in cui ci si impegna a fondo, anche la provvidenza allora si muove. Infinite cose accadono per aiutarla, cose che altrimenti mai sarebbero avvenute.
[There is one elementary truth, the ignorance of which kills countless ideas and splendid plans: that the moment one definitely commits oneself, then Providence moves too. All sorts of things occur to help one that would never otherwise have occurred].
William Hutchison Murray, The Scottish Himalayan Expedition, 1951 (attribuito erroneamente a Johan Wolfgang Goethe - vedi "Citazioni errate" su Aforismario)

Sostenere che i nostri successi ci sono impartiti dalla Provvidenza e non dall'astuzia, è un'astuzia di più per aumentare ai nostri occhi l'importanza di questi successi.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Non occorre scomodare la provvidenza. Basta il gioco delle leggi naturali.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Sia benedetta la Provvidenza, della quale gli uomini e le cose, si voglia o non si voglia, sono mirabili stromenti ch'ella sa adoprare a fini degni di sé.
Silvio Pellico, Le mie prigioni, 1832

La provvidenza è il destino cristianizzato. dunque il destino trasformato nell'intenzione di un Dio diretta al maggior bene del mondo.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Se una Provvidenza preserva dai pericoli il mondo, mortale come noi, anche noi, con la nostra previdente saggezza, possiamo, fino a un certo punto, prolungare la vita a questo misero corpo, se saremo capaci di dominare e frenare quei piaceri che sono causa di morte per la maggior parte degli uomini.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Mai idea fu così improvvida come quella della “divina provvidenza”.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Personaggi come Abraham Lincoln, Gandhi, John e Bob Kennedy, Malcolm X, Martin Luther King, Benazir Bhutto e altri come loro, furono tutti fatti fuori senza troppi problemi; uno psicopatico come Hitler, invece, uscì miracolosamente indenne da tutta una serie di attentati, traendo ogni volta conferma alla sua delirante convinzione di essere destinatario di una speciale protezione da parte della “divina provvidenza”, affinché potesse compiere la propria missione di redenzione del popolo tedesco. Se soltanto uno di quegli attentati fosse andato a buon fine, è probabile che si sarebbero potute evitare la morte e la sofferenza di milioni di persone. Quel che è certo, è che chiunque sia così ingenuo da credere ancora in una “provvidenza divina”, non può escludere, nello stesso tempo, l’esistenza di una “provvidenza diabolica” di forza uguale – se non maggiore – e contraria.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Dipendiamo unicamente dalla provvidenza divina.
Madre Teresa di Calcutta, Meditazioni, 1996

Questo deve suscitare in noi la fiducia nella Provvidenza di Dio che protegge anche i fiori e gli uccelli. Certamente, se Dio nutre i piccoli dei corvi che strillano, se nutre gli uccelli che né seminano, né mietono, né accumulano nei granai, se veste i fiori del campo così splendidamente, quanto più si prenderà cura degli uomini che egli ha fatto a sua immagine e somiglianza e ha adottato come figli, se soltanto noi agiamo in conseguenza, osserviamo cioè i suoi comandamenti e manteniamo sempre una confidenza filiale con Lui.
Madre Teresa di Calcutta, Meditazioni, 1996

Ci sono molti capri espiatori per i nostri peccati, ma il più popolare è la Provvidenza.
Mark Twain, Taccuini, 1935 (postumo)

La vita è una catena di ore intrecciate dalla forza sconosciuta del destino o della Provvidenza, della fatalità o della Predestinazione. Tutto quel che il saggio può fare è guardarsi dagli uomini, sempre ostili, e dalle cose, forze cieche e violente.
Alfred de Vigny, Diario di un poeta, 1867 (postumo)

La fede è l'abbandono alla Divina Provvidenza dopo aver fatto quello che dipende da noi.
Amadeus Voldben (Amedeo Rotondi), Pensieri per una vita serena, 2008 (postumo)

La fede nella provvidenza consiste nella certezza che l’universo, nella sua totalità, è conforme alla volontà di Dio [...]; e cioè che, in questo universo, il bene vince il male. In questo caso si può parlare solo dell’universo nella sua totalità, perché nei particolari non possiamo purtroppo aver dubbi sulla presenza del male.
Simone Weil, La prima radice, 1949 (postumo)

Dio è Signore del mondo e della storia. Ma le vie della sua provvidenza spesso ci rimangono sconosciute.
AA.VV., Catechismo della Chiesa Cattolica, 1992

La provvidenza di Dio è senza limiti. Avendo creato i maiali per il contenuto delle salsicce, li ha dotati anche di intestini per l'involucro.
Anonimo

Per il fatto che un Auschwitz è esistito,
nessuno dovrebbe ai nostri giorni parlare di Provvidenza.
Proverbi sulla Provvidenza 
  • A chi ben crede Dio provvede.
  • A chi si butta nel pozzo la Provvidenza non porge la scala.
  • La provvidenza di Dio non manca mai.
  • La provvidenza quel che toglie rende.
  • La Provvidenza dà ma non te lo porta fino a casa.
  • La Provvidenza quel che toglie rende.
  • La Provvidenza val più d’ogni rendita.
  • Quando i tempi sono di pan duro, la Provvidenza manda i denti di ferro.
  • Quando il caso è disperato la Provvidenza è vicina.
  • Quando tutto va in rovina la Provvidenza s’avvicina.
Affida il tuo cammello alla provvidenza di Dio, ma legalo prima a un albero.
Proverbio arabo

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Destino - Sorte

Nessun commento: