2016-06-22

Scimmie - Citazioni su Scimpanzé e Gorilla

Raccolta di aforismi, frasi celebri e battute ironiche sulle scimmie (dal greco σιμός "con naso ritto"), gli scimpanzé e i gorilla. Molte citazioni fanno riferimento al confronto e alla parentela tra la scimmia e l'essere umano, il che è inevitabile per le tante somiglianze tra questi due animali. Com'è noto, confrontando il genoma umano dell'Homo sapiens con quello dello scimpanzé (Pan troglodytes) si è constatato che le due specie hanno circa il 99% dei geni in comune.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'evoluzione (e in particolare sulla "discendenza" dell'umano dalla scimmia) e sul rapporto tra umani e animali.
La scimmia è una satira vivente della razza umana, con innumerevoli variazioni. (Henry Beecher)
1. Scimmie e Scimpanzé 
© Aforismario

Anche gli animali commettono errori, la scimmia non ha forse generato l'uomo?
Mirko Badiale (Aforismi inediti su Aforismario)

La scimmia è una satira vivente della razza umana, con innumerevoli variazioni.
[The monkey is an organized sarcasm upon the human race, with variations multitudinous].
Henry Ward Beecher, Occhi e orecchie, 1862

Scimmia. Animale arboreo che si trova a suo agio sugli alberi genealogici.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Allevo in me, e le presto i miei abiti, le mie sembianze, una querula scimmia di me.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Ride all'altro capo del filo, crede a una celia, il giornalista che mi chiede cosa penso dell’uomo scimmia, quando si sente rispondere che, essendo l’uomo di per sé creatura tanto mostruosa, ogni incrocio con altra bestia non potrebbe che migliorarlo.
Gesualdo Bufalino, Bluff di parole, 1994

Oggi non è più vero, ormai, che le scimmie siano vicine all'uomo più di altri animali. Può darsi che per lungo tempo non ci siamo molto differenziati da loro; allora erano nostre parenti strette; oggi, attraverso innumerevoli metamorfosi, ce ne siamo così allontanati da aver qualcosa in comune con gli uccelli non meno che con le scimmie.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Per il bonobo il sesso è alla base dei rapporti sociali, si accoppia sia con etero che con omosessuali davanti a cibo i bonobo prima fanno un'orgia e dopo mangiano senza mai litigare il bonobo non è aggressivo è sessualmente appagato.
Caparezza, Bonobo Power, 2008

La scimmia è l'evoluzione dell'uomo.
Caparezza, Bonobo Power, 2008

Il bonobo è una pericolosa alternativa sociale: dimostra che in natura esiste l'omosessualità e che l'uomo è aggressivo perché sessualmente represso e soprattutto che l'unico vero modo per vivere in pace è giocare, mangiare ed accoppiarsi alla faccia di religiosi, intellettuali e politici ben pensanti.
Caparezza, Bonobo Power, 2008

Ritengo che sia un limite della nostra cultura il fatto di avere un'opinione così elevata di noi stessi. Ci riteniamo infatti a torto più simili agli dèi anziché alle scimmie.
Angela Carter (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Le scimmie, sopra tutto quelle antropomorfe, ci somigliano in modo tale da risultare per molti addirittura offensivo, per cui si è deciso che, se sono simili, è pura illusione, in quanto non possono certo essere dotate di quelle capacità cognitive riservate, (in esclusiva!), alla specie umana!
Giorgio Celli, L'avvocato degli animali ... e del Cane, 2004

Che cosa c'è di male a supporre che gli scimpanzé, i gorilla o gli oranghi siano dei nostri cugini? Di che cosa dovremmo vergognarci? I campi di sterminio, la bomba su Hiroshima, e altre piacevolezze
commesse dai miei simili nel corso della storia, mi fanno vergognare molto di più di appartenere alla specie umana!
Giorgio Celli, L'avvocato degli animali ... e del Cane, 2004

Per quanto si estende il mio ricordo, non ho fatto altro che distruggere in me la fierezza di essere uomo. E deambulo alla periferia della Specie come un mostro timoroso, senza la levatura sufficiente
per proclamare la mia appartenenza a un altro branco di scimmie.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Sul camino, l'immagine di uno scimpanzé e una statuetta di Buddha. Questa vicinanza, casuale più che voluta, mi incita ininterrottamente a chiedermi dove possa mai essere il mio posto fra quei due estremi, la pre- e la tras-fìgurazione dell'uomo.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

Il grande torto della natura è di non aver saputo limitarsi a un solo regno. In confronto al vegetale, tutto appare inopportuno, fuori luogo. Il sole avrebbe dovuto imbronciarsi all'avvento del primo insetto, e sloggiare all'irruzione dello scimpanzé.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Le scimmie che vivono in gruppo estromettono, pare, quelle fra loro che in un modo o nell'altro hanno frequentato gli umani. Peccato che Swift non fosse al corrente di un particolare simile!
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Alla zoo − Tutte queste bestie hanno un contegno decente, all'infuori delle scimmie. Si sente che l'uomo non è lontano.
Emil Cioran, Squartamento, 1979

Non c'è una sola specie appartenente al genere Homo, bensì ce ne sono tre: lo scimpanzé comune, Homo Troglodytes; lo scimpanzé pigmeo, Homo paniscus; e il terzo scimpanzé o scimpanzé umano, Homo sapiens
Jared Diamond, Il terzo scimpanzé, 1992

Il riso squassa il corpo, deforma i lineamenti del viso, rende l'uomo simile alla scimmia.
Umberto Eco, Il nome della rosa, 1980

La scimmia più bella è turpe al confronto della stirpe umana. 
Eraclito, Frammenti, V sec. a.e.c.

Simia simia est, etiamsi aurea gestet insignia
[Una scimmia è una scimmia, anche se porta insegne d’oro].
Erasmo da Rotterdam, Adagia, 1500

Non è necessario vestire una scimmia per vedere una scimmia vestita.
Massimo Fini, Dizionario erotico, 2000

Se tutti gli uomini fossero uguali, vorrei essere una scimmia.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Verdi, trans, drogati, sregolati invidiano la scimmia. Vorrebbero essere liberi come lei, nudi come lei, indecenti e spudorati come lei, irresponsabili come lei, panici come lei. Sognano di tornare là da dove credono di arrivare.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Verrà un tempo in cui l’uomo rinnegherà la nostra parentela come oggi noi neghiamo la nostra con le scimmie.
Kahlil Gibran, Massime spirituali, 1962 (postumo)

Se le scimmie sapessero annoiarsi, potrebbero diventare uomini.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Se le scimmie sapessero annoiarsi, potrebbero diventare uomini. (Johann Wolfgang Goethe)
Un giovane scimpanzé, dopo la morte della sua mamma, mostra un comportamento simile alla depressione che affligge i bambini – postura incurvata, dondolio, occhi offuscati fissi nel vuoto, perdita di interesse per quanto accade attorno a sé. Se un piccolo d'uomo può soffrire di dolore, così può soffrire un giovane scimpanzé... 
Jane Goodall (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Le scimmie si astengono saggiamente dal parlare, nel caso che qualcuno chiedesse loro di guadagnarsi da vivere. 
Kenneth Grahame (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'Onnipotente creò la scimmia a sua immagine e somiglianza. Le dette un'anima e una mente, e la volle separata dalle bestie della foresta. E la fece padrona del pianeta." Sacre verità che sono di per sé manifeste. Lo studio che si addice alle scimmie è quello della scimmia. Ma alcuni giovani cinici hanno scelto lo studio dell'uomo. Sì... Scienziati perversi che avanzano un'insidiosa teoria chiamata... "Evoluzione"!
Honorious (James Daly), in Il pianeta delle scimmie, 1968

La scimmia riesce un animale ridicolo all'uomo: estrema similitudine con gravi differenze.
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

Un libro è uno specchio. Se ci si guarda una scimmia, quella che compare non è evidentemente l'immagine di un apostolo.
Georg Lichtenberg, Aforismi, 1766/99 (postumo 1902/08)

Anche la scimmia più perfetta non saprebbe disegnare una scimmia. Questo lo sa fare soltanto l'uomo, il quale è anche l'unico che consideri un pregio il saperlo fare.
Georg Lichtenberg, Aforismi, 1766/99 (postumo 1902/08)

Si dice che il riso ci distingua dalle bestie: ma è proprio il contrario. La scimmia non ha maggiore spirito per il fatto che ride.
Charles-Joseph de Ligne, Scritti militari, letterari e sentimentali, 1795-1811

A Nuova Delhi le scimmie hanno invaso la città. Ci sono scimmie dappertutto. Sui tetti delle case, appollaiate sui balconi, aggrappate alle grondaie. Strillano, rovinano, distruggono. Ma siccome per la religione induista le scimmie sono sacre nessuno può toccarle. Ogni tanto le catturano e le trasferiscono un po’ più in là, in un parco. Peccato che i macachi, che fessi non sono, dopo la gita al parco se ne tornano belli trulli a casa e ricominciano a fare danni. A noi è andata un filo meglio. Noi per fortuna siamo solo invasi dai piccioni.
Luciana Littizzetto, La Jolanda furiosa, 2008

Se gli scimpanzé possono provare solitudine e angoscia, è chiaramente ingiusto usarli per esperimenti in cui vengono isolati e in cui essi possono prevedere quotidianamente che verranno loro inflitte sofferenze. 
Jeffrey Moussaieff Masson, Quando gli elefanti piangono, 2010

Il romanziere è, fra tutti gli uomini, quello che più somiglia a Dio: è la scimmia di Dio.
François Mauriac, Il romanziere e i suoi personaggi, 1933 

Esistono centonovantatré specie viventi di scimmie con coda e senza coda; di queste, centonovantadue sono coperte di pelo. L'eccezione è costituita da uno scimmione nudo che si è auto-chiamato Homo sapiens.
Desmond Morris, La scimmia nuda, 1967

Se un Dio ha creato il mondo, egli ha creato l'uomo come scimmia di Dio, come continuo motivo di
divertimento nelle sue troppo lunghe eternità.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

Che cos'è per l'uomo la scimmia? Un ghigno o una vergogna dolorosa. E questo appunto ha da essere l'uomo per il superuomo: un ghigno o una dolorosa vergogna.
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1883/85

Ancor oggi l'uomo è più scimmia di qualsiasi scimmia.
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1883/85

Cercavo grandi uomini ho trovato sempre e soltanto le scimmie dei loro ideali. 
Friedrich Nietzsche, Crepuscolo degli idoli, 1888

Preferisco una scimmia che mi diverte a uno scienziato che mi annoia.
Axel Oxenstierna, Riflessioni e massime, 1645

A proposito della parentela tra l'uomo e la scimmia, qual è l'opinione della scimmia?
Mauro Parrini, A mani alzate, 2009

Finché una scimmia viva non chiuderà gli occhi a una scimmia morta, la sua parentela con l'uomo resterà una tra le tante ipotesi non confermate e un po' stravaganti della scienza moderna.
Mauro Parrini, A mani alzate, 2009

Tarzan al cinema ha i capelli lunghi ma non ha la barba. Non esiste un film di Tarzan con la barba. È inverosimile che nella giungla avesse un rasoio ma non avesse forbici per i capelli. E poi perché avrebbe dovuto radersi? È peraltro da escludere che fosse glabro, le scimmie non lo avrebbero avuto in simpatia.
Luigi Pintor, Il nespolo, 2001

L'uomo, questa povera scimmia condannata a fare l'uomo.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1954

Credevamo di esserci allontanati dalla scimmia. Stiamo solo facendo il giro dell'isolato.
Simone Sabadin (Aforismi inediti su Aforismario)

Le scimmie imitano quel che vedono, gli uomini ripetono quello che sentono dire.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Solo negli animali più intelligenti, come i cani e le scimmie, si fa già sentire il bisogno di essere occupati e così la noia, perciò essi giocano volentieri, e si divertono a guardare a bocca aperta quelli che passano; sicché, a questo punto, si trovano allo stesso livello di quegli uomini che stanno a curiosare alla finestra.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Se da un punto di vista biologico l’umano è affine alla scimmia, da un punto di vista psicologico mi pare lo sia ancora di più alla pecora, con la sua tendenza a stare in gregge e a seguire un pastore.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Gli scimpanzé sono particolarmente opportunisti. Diversamente da Amleto non esitano ed evitano di differire
Richard Stengel (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La scimmia non è proprio una bestia del regno animale, ma bensì la metamorfosi vulcanica ed umanitaria integerrima, la paratomia dell'uomo sintetico, una sintesi delle cellule umanitarie che, a prescindere dalle cellule umanitarie della corpulenza antomica maschile, escludendo naturalmente la parte addominale fisiologica, abbiamo il nervo simpatico che soffre di antipatie e di simpatie, così che, calcolando le distanze tecniche tra l'uomo e il gorilla, accediamo al campo specifico della sua perfetta rassomiglianza con lo scimpanzé. È chiaro?
Totò (Antonio De Curtis), in Due cuori fra le belve, 1943

Più presto l'uomo sarà sterminato e meglio sarà. È un problema di sopravvivenza per le scimmie
Zaius (Maurice Evans), in Il pianeta delle scimmie, 1968

Ancora oggi l'uomo è più scimmia di qualsiasi scimmia. (Friedrich Nietzsche)
2. Gorilla e Oranghi
© Aforismario

Uno zoologo che in Africa ha osservato da vicino i gorilla si stupisce della uniformità della loro vita e della loro grande inoperosità. Ore e ore senza far niente… Non conoscono dunque la noia? Questa domanda è tipica di un uomo, di una scimmia occupata. Lungi dal fuggire la monotonia, gli animali la cercano, e ciò che temono di più è che abbia fine. Perché se ha fine è solo per essere sostituita dalla paura, causa di ogni affaccendarsi. L'inazione è divina. Tuttavia proprio contro di essa l'uomo è insorto. Solo lui, nella natura, è incapace di sopportare la monotonia, solo lui vuole a ogni costo che succeda qualcosa, qualsiasi cosa. In tal modo si mostra indegno del suo antenato: il bisogno di novità è la caratteristica di un gorilla fuorviato.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

In quanto orangutan propriamente detto, l'uomo è antico; in quanto orangutan storico, è relativamente recente: un parvenu che non ha avuto il tempo d'imparare come comportarsi nella vita.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Qualsiasi sistema di organi sia studiato, quando si comparino le loro modificazioni nella serie delle scimmie, si arriva a una sola conclusione: che le differenze strutturali che separano l'Uomo dal Gorilla e lo Scimpanzé non sono così grandi come quelle che separano il Gorilla dalle scimmie inferiori.
Thomas Henry Huxley, Il posto dell'uomo nella natura, 1863

La specie umana è la sola ad autosterminarsi. Persino le grandi scimmie, così vicine alla nostra specie, cui abbiamo affibbiato il nostro immaginario di sanguinaria ferocia, sono esseri vegetariani e pacifici, che non si distruggono fra loro e non hanno istinti bellicosi tranne quelli legati alla sopravvivenza. 
Pierre Rabhi, Manifesto per la terra e per l'uomo, 2008

Il nostro organismo, come quello delle scimmie, è programmato proprio per il consumo di frutta, verdura e legumi. Una dieta priva di carne non ci indebolirebbe certamente: pensiamo alla potenza fisica del gorilla. 
Umberto Veronesi, su l'Espresso, 2005
Quando la scimmia ha riso della sua immagine nello specchio, è nato l'uomo. (Stanisław Jerzy Lec)
Proverbi sulla Scimmia
  • Erano tre scimmie che dicevano: non vedo, non sento non parlo.
  • La scimmia allo specchio fa la scimmia.
  • La " " allo specchio ride della scimmia.
  • La  " "  anche vestita di raso rimane scimmia.
  • La  " " imita il prete e il ciarlatano.
  • La scimmia non ride del proprio scimmiotto.
  • Mai vecchia scimmia fece una riverenza.
  • Quando una scimmia sbadiglia, sbadigliano tutte.
  • Quanto più la scimmia va in alto tanto più mostra il culo.
  • Scimmie e ragazzi fanno quello che vedono.
  • Sebbene la bertuccia sia vestita di seta rimane bertuccia.
Proverbi africani
  • Anche se la scimmia veste la pelle del cinghiale muore scimmia.
  • Due scimmie non si spartiscono lo stesso frutto.
  • La scimmia che non vede il proprio sedere prende in giro le altre scimmie.
  • La scimmia è ladra perché non lavora.
  • La scimmia ha imparato a saltare dall'albero dopo diversi tentativi.
  • La scimmia salta talmente di ramo in ramo che un giorno finirà per trovare un ramo secco.
  • Non si insegna a una vecchia scimmia a fare le boccacce.
Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: EvoluzioneUmani e Animali

Nessun commento: