2016-06-09

Stare da soli e Sentirsi soli - Frasi sull'essere solo

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sull'essere soli, lo stare da soli e il sentirsi soli. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla solitudine e le persone solitarie.
Il dovere di un uomo solo è di essere ancora più solo. (Emil Cioran)
1. Essere soli
© Aforismario

Saper essere soli e non abdicare mai alla propria fede: il dovere è questo, l'avvenire non importa.
Henri-Frédéric Amiel, Diario intimo, 1839/81 (postumo, 1976/94)

Siamo soli grazie all'aiuto di troppe persone.
Mirko Badiale (Aforismi inediti su Aforismario)

Non c'è solitudine quando si è soli.
Claudio Baglioni, Dagli il via, 1990

Ci sono soltanto due cose: schifosa umanità e silenzioso, solitario soffrire
Gottfried Benn, Lettera a Oelze, 1938

Solo. In pessima compagnia.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Per essere liberi, basta accontentarsi di essere infelici e da soli. 
Aldo Busi, Manuale del perfetto Papà, 2001

L’essere soli è così importante che bisogna trovare sempre nuovi luoghi per la propria solitudine.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Si può essere soli soltanto in un modo: quando si hanno a qualche distanza delle persone che ci aspettano. La solitudine assoluta non esiste. Esiste soltanto la solitudine crudele verso chi aspetta.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Guai a chi è solo, perché se cade, non ha alcuno che lo soccorra.
Geoffrey Chaucer, Troilo e Criseide, XIV sec.

Il dovere di un uomo solo è di essere ancora più solo.
Emil Cioran, Lacrime e santi, 1937/86

Essere soli, spietatamente soli, è questo l’imperativo al quale si deve sottostare, costi quel che costi. L’universo è spazio vacuo e le creature esistono solo per dimostrare e ribadire il nostro isolamento. Io non ho mai incontrato nessuno, non ho fatto altro che incespicare contro ombre scimmiesche.
Emil Cioran, Lacrime e santi, 1937/86

La solitudine mi ha perseguitato per tutta la vita, dappertutto. Nei bar, in macchina, per la strada, nei negozi, dappertutto. Non c'è scampo: sono nato per essere solo.
Robert De Niro, in Taxi driver, 1976

La cosa peggiore che può capitare a un uomo che trascorre molto tempo da solo, è quella di non avere immaginazione. La vita, già di per sé noiosa e ripetitiva, diventa, in mancanza di fantasia, uno spettacolo mortale. 
Titta Di Girolamo (Toni Servillo), in Le conseguenze dell'amore, 2004

Sarei forse più sola / senza la mia solitudine.
Emily Dickinson, Poesie, 1850/86

Nessun uomo è un'isola, / completo in sé stesso.
John Donne, Devozioni su occasioni emergenti, 1624

Quando non vorrai essere solo, va in compagnia di te stesso.
Carlo Maria Franzero, Il fanciullo meraviglioso, 1920

Se tu sarai solo, sarai tutto tuo.
ibidem (cfr. citazione di Leonardo da Vinci)

Siamo soli, ma non sempre disperatamente.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Essere solo, da parte, non vuol dire gran che; ma essere solo, di sopra, questo sì che dice assai. 
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Il sinonimo di solo è: morto.
Victor Hugo, L'uomo che ride, 1869

Noi viviamo insieme, agiamo e reagiamo gli uni agli altri; ma sempre, in tutte le circostanze, siamo soli. 
Aldous Huxley, Le porte della percezione, 1954

Io lo so che non sono solo / anche quando sono solo; / io lo so che non sono solo / e rido e piango / e mi fondo con il cielo e con il fango.
Jovanotti, Fango, 2008

Se tu sarai solo, tu sarai tutto tuo.
Leonardo da Vinci, Trattato della pittura, XVI sec.

Ci amiamo l'un l'altro come fossimo incatenati, stretti, le braccia protese, senza riuscire a congiungerci. Siamo travagliati da un tormentoso bisogno di unione, ma tutti i nostri sforzi restano sterili, i nostri abbandoni inutili, le nostre confidenze infruttuose, i nostri amplessi impotenti, le nostre carezze vane. Quando vogliamo unirci, gli slanci dell'uno verso l'altro provocano solo degli urti reciproci.
Guy de Maupassant, Solitudine, 1884

Più mi lasciano sola più splendo.
Alda Merini, Aforismi e magie, 1999

Nella sofferenza come nella gioia si è comunque soli.
Giorgio Nardone, Cambiare occhi toccare il cuore, 2007

Il pauroso non sa che cosa significa essere soli: dietro la sua poltrona c'è sempre un nemico. Oh, chi potrebbe raccontarci la storia di quel sottile sentimento che ha nome solitudine?
Friedrich Nietzsche, Aurora, 1881

Nasciamo soli, viviamo soli, moriamo soli. Soli, sempre soli. E anche quando scopiamo siamo soli. Soli con la nostra carne, con la nostra vita…
Gaspar Noé, Solo contro tutti, 1998

Si è soli con tutto ciò che si ama.
Novalis, Frammenti, 1795/1800

Sarai triste se sarai solo.
Publio Ovidio Nasone, Remedia amoris, I sec.

Al mondo non si è mai del tutto soli. Alla peggio si ha la compagnia di un ragazzo, di un adolescente, e via via di un uomo fatto - quello che siamo stati noi.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

La sola regola eroica: essere soli soli soli. Quando passerai una giornata senza presupporre né implicare in nessun tuo gesto o pensiero la presenza di altri, potrai chiamarti eroico.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Se per te è impossibile vivere solo, sei nato schiavo.
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

Ognuno sta solo sul cuor della terra / trafitto da un raggio di sole: / ed è subito sera.
Salvatore Quasimodo, Ed è subito sera, in Acque e terre, 1930

Credere che la propria vita spirituale possa totalmente e permanentemente fondersi con quella di un altro (amico, amante, moglie, figlio) è una delle grande illusioni da cui alla fine ci si risveglia. Il nostro vero e proprio fondo è incomunicabile, impartecipabile. Anche di fronte alle persone che più amiamo l'ego più intimo non ha finestre. Né esso di dà totalmente all'altro, né l'altro si dà ad esso, lo penetra, vi si confonde. Non è soltanto vero che l'uomo muore sempre solo, perché nessuno lo accompagna, né lo può accompagnare, nella morte. Ma vero è altresì che, anche nella vita, l'uomo è in ciò che ha di più suo sempre solo con sé stesso, sempre solo. Ciascuno ha un mondo esclusivamente suo. Quello che è per davvero il suo mondo è suo soltanto.
Giuseppe Rensi, Lettere spirituali, 1943 (postumo)

Non si è mai meno soli di quando si è da soli.
Samuel Rogers, Vita umana, 1819

Esser soli è il destino di tutti i grandi spiriti; un destino a volte deplorato, ma tuttavia sempre scelto come il minore di due mali.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Nessuno è veramente solo a questo mondo: ognuno ha il proprio dio, il proprio dolore o il proprio orgoglio a fargli compagnia.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Essere soli – con la soddisfazione di esserlo – significa splendere di luce propria.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Un uomo solo è sempre in cattiva compagnia.
Paul Valéry, L'idea fissa, 1932

Mettetela come volete: si è liberi soltanto quando si è soli.
Anacleto Verrecchia, Diario del Gran Paradiso, 1997

Felicità è anche non accorgersi che in realtà si è soli.
Banana Yoshimoto, Kitchen, 1988

Si nasce e si muore soli... tutto il resto è niente.
Anonimo

L’uomo solo è qualcosa d’imperfetto; per essere felice ha bisogno di trovare un altro. Spesso lo cerca di eguale condizione, perché in tal modo ha più facilmente la libertà e l’occasione di manifestarsi. Talvolta, però, miriamo molto più in alto, e allora sentiamo il fuoco crescere, pur non osando rivelarlo a colei che l’ha causato.
Anonimo, Discorso sulle passioni d'amore, XVII sex. (attribuito a Blaise Pascal)

Ognuno sta solo sul cuor della terra / trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera. (Salvatore Quasimodo)
2. Stare da soli / Vivere da soli
© Aforismario

Quando, dopo avere inghiottito il mondo, restiamo soli, fieri della nostra impresa, Dio, rivale del Niente, ci appare come un’ultima tentazione.
Emil Cioran, Lacrime e santi, 1937/86

Per l'uomo la catastrofe deriva dal fatto che non può rimanere solo. Non c’è persona che possa rimanere sola con se stessa. Oggi tutti quelli che dovrebbero vivere con sé stessi si affrettano ad accendere il televisore o la radio. Io credo che se un governo sopprimesse la televisione, gli uomini si ammazzerebbero gli uni con gli altri per la strada, perché il silenzio li terrorizzerebbe.
Emil Cioran, Un apolide metafisico, 1995

Il coraggio di vivere da soli è un coraggio raro, dal momento che ci sono molti che preferirebbero incontrare il loro acerrimo nemico in campo aperto, piuttosto che i loro cuori dentro al loro armadio.
Charles Caleb Colton, Lacon, 1820/22

Per quanto più è possibile dovremmo cercare di non dipendere dagli altri. Possono aprirci la strada, ma poi dobbiamo percorrerla da soli.
Giuseppe D'Oria (Aforismi inediti su Aforismario)

A volte per paura di rimanere da soli si allontanano le persone.
Federico Mario Galli (Aforismi inediti su Aforismario)

Ci amiamo tanto, eppure non riusciamo a star soli con noi stessi.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

L'uomo difficilmente sa vivere da solo, ma anche difficilmente sa vivere in compagnia, soprattutto se questa dura a lungo. Non sa vivere da solo perché la solitudine lo fa pensare alla morte; non sa vivere in compagnia perché non vuol rinunciare alle proprie abitudini e accettare quelle altrui.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Tutto il nostro male deriva dalla nostra incapacità a restare soli: di qui il gioco, il lusso, la dissipazione, il vino, le donne, l’ignoranza, la maldicenza, l’invidia, l’oblio di sé stessi e di Dio.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

La solitudine è combattere da soli, non stare da soli.
Kosta Mariano (Aforismi inediti su Aforismario)

Certa gente finisce per restare sola: con gli anni, ha perso le buone opportunità, ma non il buon gusto.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Una donna non può restare sola: ha bisogno di un uomo. Un uomo e una donna possono sostenersi e darsi forza. Non si può fare tutto da sole.
Marilyn Monroe (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

È meglio essere infelici da soli che con qualcuno lontano.
Marilyn Monroe (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Se è vero che le élites sono sempre minoranza, il ritrovarsi soli rappresenta il massimo dell'élite.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Si può stare soli solo a patto di sapere che qualcuno sta bramando per te.
Giorgio Nardone, Cambiare occhi toccare il cuore, 2007

Parecchi uomini sono così abituati a star soli con sé stessi, che non si paragonano affatto con gli altri, e continuano a intessere la loro vita monologica in una disposizione lieta e tranquilla, fra buone conversazioni con sé stessi e perfino con riso. Se invece li si induce a confrontarsi con gli altri, essi inclinano a sottovalutare sé stessi con ragionamenti lambiccati: al punto da dover essere costretti a riapprendere solo dagli altri una buona, giusta opinione sul loro conto; e anche da questa opinione appresa vorranno sempre togliere, detrarre qualcosa. Bisogna dunque lasciare a certi uomini la loro solitudine e non essere così sciocchi, come spesso accade, da compiangerli a causa di essa.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Per vivere soli si deve essere una bestia o un dio − dice Aristotele. Manca il terzo caso: si deve essere l'una e l'altra cosa − filosofo.
Friedrich Nietzsche, Il crepuscolo degli idoli, 1888

Si resiste a star soli finché qualcuno soffre di non averci con sé, mentre la vera solitudine è una cella intollerabile. 
Cesare Pavese, Il carcere, 1949

Bisogna imparare a stare soli, solo così si può imparare a stare con gli altri, altrimenti ci stai perché ne hai bisogno. Bisogna fare a scuola un’ora di insegnamento alla solitudine, imparare a bastarsi.
Vasco Rossi, La versione di Vasco, 2011

Bisogna stare soli. Se uno vuole preservarsi, capire la vita, giungere alla saggezza, deve stare solo!
Felix Salten, Bambi, 1923

In fatto di donne, la miglior conquista è saper stare soli.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

L'amore è un castigo. Siamo puniti di non aver saputo restare soli.
Marguerite Yourcenar, Fuochi, 1936

Meglio soli che malconiugati.
ibidem

Meglio soli che male accompagnati.
Proverbio

Dio creò l'uomo e, trovando che non era abbastanza solo, gli diede
una compagna perché sentisse più acutamente la sua solitudine. (Paul Valéry)
3. Sentirsi soli
© Aforismario

Quando ti senti solo soltanto perché sei da solo puoi pur sempre covare una speranza, ma quando sei solo e già insieme a qualcuno? 
Aldo Busi, Manuale del perfetto Papà, 2001

Il celibato è meglio del matrimonio perché è meglio sentirsi soli da soli che soli in due.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

È peggio sentirsi soli in compagnia che soli in solitudine.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Bisogna amare quando ci si sente pronti, non quando ci si sente soli.
Kosta Mariano (Aforismi inediti su Aforismario)

Siamo talmente in tanti a sentirci soli che ci facciamo compagnia.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Non si ha paura di essere soli ma si ha paura di sentirsi soli.
Paola Poli (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Sentirsi soli è come stare faccia a faccia con la morte.
Rocco Scotellaro, Giovani soli, 1984 (postumo)

Lo sconforto più grande è quello che si prova stando soli con qualcuno accanto.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Il più delle volte, noi siamo più soli quando usciamo tra gli altri che quando restiamo in camera nostra.
Henry David Thoreau, Walden o Vita nei boschi, 1854

Dio creò l'uomo e, trovando che non era abbastanza solo, gli diede una compagna perché sentisse più acutamente la sua solitudine. 
Paul Valéry, Quaderni, 1894/1945 (postumi 1957/61) 

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Solitudine - Persone solitarie - Isolamento

Nessun commento: