2016-06-22

Vermi - Citazioni e proverbi

Raccolta di aforismi, frasi celebri e proverbi sui vermi. Con il termine "verme" ci si riferisce comunemente a diversi animali invertebrati, caratterizzati da forma allungata, consistenza molle e assenza di arti. Alcune citazioni fanno riferimento anche ai lombrichi (o vermi di terra) e al verme solitario (tenia). In altre citazioni ancora, la parola "verme" è intesa in senso figurato per indicare una persona vile, abietta, "viscida" e moralmente ripugnante. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sugli insetti in generale e su vari invertebrati (ragni, formiche, mosche, ecc.).
Il prezzo più alto si paga per l'orgoglio, buon per il verme che non ce l'ha. (Elias Canetti)
Vermi
© Aforismario

Due ragioni mi hanno sempre reso simpatica la cremazione: la prima, adoro il caldo; la seconda, la prospettiva di fregare i vermi.
Tom Antongini, L'immorale testamento di mio zio Gustavo, 1948

Nel fiume il pesce mangia la mosca e la libellula e tutto quello che cade sul pelo dell'acqua. Il passero mangia il verme, la balena mangia il plancton che è un pulviscolo di animaletti, la mantide mangia il marito, il leone mangia lo gnu, noi uomini mangiamo metà delle razze del creato. E se proprio vogliamo trovare un senso cosmico, il verme alla fine si vendica perché si mangia il pescatore, bello frollato.
Stefano Benni, Saltatempo, 2001

Commestibile. Buono da mangiare, sano e digeribile come un verme per un rospo, un rospo per un serpente, un serpente per un maiale, un maiale per un uomo e un uomo per un verme.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Il verme tagliato perdona l'aratro.
[The cut worm forgives the plow].
William Blake, Proverbi infernali, in Il matrimonio del Cielo e dell'Inferno, 1790/93

Una volta aperta una scatola di vermi, l'unico modo di rimetterli in scatola è usarne una più grande.
Arthur Bloch, Prima legge di Zymurgy sulla dinamica dei sistemi in evoluzione, La legge di Murphy, 1977

Mi sento come un verme senza mela.
Enrico Brignano, in Si fa presto a dire amore, 2000

Se l'uomo è un verme, io sono un verme solitario.
Anselmo Bucci, Il pittore volante, 1930

Gli uomini: forse i vermi solitari della terra.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Quanto odioso orgoglio in chi si proclama verme della terra, infame peccatore, meritevole di ogni castigo, eccetera. Nel sottofondo c'è il pensiero: io so farmi piccolo, Dio mi apprezzerà. Ma perché mai Dio dovrebbe aver simpatia per tipi simili? Avete voi simpatia per chi vi adula e vi liscia da mattina a sera, proclamando voi un genio e proclamando se stesso un lurido pidocchio? Dio, spero bene, quando verrà l'ora, li prenderà a calci nel sedere.
Dino Buzzati, Siamo spiacenti di, 1960

Molti pensieri-vermi: tagliati in due continuano a crescere.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Il prezzo più alto si paga per l'orgoglio, buon per il verme che non ce l'ha.
Elias Canetti, La tortura delle mosche, 1992

Sapete cosa c’è di più disgustoso che mordere una mela e trovarci un verme? Mordere una mela e trovarci mezzo verme.
Pino Caruso, in Gino e Michele, Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano. Opera omnia, 1995

Che cosa può essere un fatuo senza la sua presunzione? Se togliete le ali a una farfalla, non resta che un verme.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

Il verme della tomba comincia a rodere la coscienza del malvagio prima di divorargli il cuore.
François-René de Chateaubriand, Pensieri, riflessioni e massime, XIX sec.

Colui che che non ha mai concepito il proprio annullamento, che non ha pensato di ricorrere alla corda, alla pallottola, al veleno o al mare, è un forzato spregevole o un verme che striscia sulla carogna cosmica.
Emil Cioran, Sommario di decomposizione, 1949

Tutti gli uomini moderni discendono da creature simili ai vermi, ma in qualcuno si nota di più.
Will Cuppy (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il verme si mangia tutta la polpa, tale e quale come un tarlo; poi esce e si trasforma in una piccola mosca che depone migliaia e migliaia di uova. Bisognerebbe poter distruggere milioni di mosche. Solo Dio potrebbe farlo: ma Dio, queste mosche della malora, le ha create per punirci dei nostri peccati.
Giuseppe Dessì, Paese d'ombre, 1972

Mi sento un leone, ma uno starnuto basta a farmi sentir un verme.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Per il verme, è verme chi non striscia.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Come può giustificarsi un uomo davanti a Dio e apparire puro un nato di donna? Ecco, la luna stessa manca di chiarore e le stelle non sono pure ai suoi occhi: quanto meno l'uomo, questo verme,
l'essere umano, questo bruco!
Giobbe, Antico Testamento, ca. VI-IV sec. a.e.c.

Se posso sperare qualche cosa, la tomba è la mia casa, nelle tenebre distendo il mio giaciglio. Al sepolcro io grido: "Padre mio sei tu!" e ai vermi: "Madre mia, sorelle mie voi siete!".
Giobbe, Antico Testamento, ca. VI-IV sec. a.e.c.

Una canna da pesca è un bastone che ha un verme a un'estremità e un idiota a quell'altra.
Samuel Johnson (attribuito)

L’umanità sfrutta le mucche come il verme solitario sfrutta l’uomo: si è attaccata alle loro mammelle come una sanguisuga. L’uomo è un parassita della mucca; questa è probabilmente la definizione che un non-uomo darebbe dell’uomo nella sua zoologia.
Milan Kundera, L'insostenibile leggerezza dell'essere, 1984

Nella natura tutto è grande e mirabile; non vi si vede nulla che non sia contrassegnato con l’impronta dell’arte􀉹ce; ciò che talvolta vi si scorge d’irregolare e d’imperfetto presuppone regola e perfezione. Uomo vano e presuntuoso! Fate un vermiciattolo, uno di quelli che calpestate, che disprezzate; avete ribrezzo del rospo, fate un rospo, se vi riesce.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Non scegliere di passare la notte là dove neppure i vermi riescono a dormire.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

È la storia della mia vita: se c'è una ciliegia col verme tocca sempre a me.
Marilyn Monroe, in A qualcuno piace caldo, 1959

Si dice sempre che è da un verme che nasce la farfalla; nell'essere umano, è la farfalla che diventa un verme.
Henry de Montherlant, La regina morta, 1942

La solitudine è un verme che si insinua e rode sempre più in profondità sino a ridurti inconsistente involucro.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Avete percorso il cammino dal verme all'uomo, e molto in voi ha ancora del verme.
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1883/85

Il verme, se calpestato, si arronciglia. È la sua saggezza. Riduce in tal modo la probabilità di venire calpestato di nuovo. Nel linguaggio della morale: umiltà.
Friedrich Nietzsche, Il crepuscolo degli idoli, 1888

Con quanto poco orgoglio un cristiano si reputa unito a Dio! Con quanta poca abiezione si uguaglia ai vermi della terra! Che bella maniera di ricevere la vita e la morte, i beni e i mali!
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

Copernico ha rovinato l’umanità, irrimediabilmente. Ormai noi tutti ci siamo a poco a poco adattati alla nuova concezione dell’infinita nostra piccolezza, a considerarci anzi men che niente nell’Universo, con tutte le nostre belle scoperte e invenzioni e che valore dunque volete che abbiano le notizie, non dico delle nostre miserie particolari, ma anche delle generali calamità? Storie di vermucci ormai le nostre.
Luigi Pirandello, Il fu Mattia Pascal, 1904

Il verme smarrito sulla terra dura muore perché non può penetrarvi. Voi deponetelo su un terreno ricco o sull'erba: «Ciò che avrete fatto a uno di questi piccoli, l'avrete fatto a me». Queste parole di Gesù si applicano a ogni nostra azione nei confronti delle creature inferiori.
Albert Schweitzer (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Se volete la farfalla, dovete avere prima il verme.
Luigi Settembrini, Ricordanze della mia vita, 1879

Al mondo gli uomini son sempre morti e se li son mangiati sempre i vermi, ma nessuno di loro per amore.
William Shakespeare, Come vi piace, ca. 1600

Un uomo può pescare con il verme che ha mangiato un re e mangiare il pesce che ha mangiato quel verme.
William Shakespeare, Amleto, ca. 1602

Umilia profondamente la tua anima, perché castigo dell'empio sono fuoco e vermi.
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

L'uccello mattiniero piglia il verme. L'uccello dormiglione non piglia neanche il verme dormiglione!
Snoopy, in Charles M. Schulz, Peanuts, 1950/2000

I lombrichi sono tra le creature più incomprese ed è un errore cercare di sterminarli. Sono utili; arieggiano, drenano e fertilizzano il suolo, e, anche se possono essere antiestetici, i riccioli di terra che lasciano in superficie sono composti da un terriccio ricco e di fine tessitura.
Tony Soper, La gabbia senza sbarre, 1990

Chiamiamo con l’appellativo di “verme” chi assume comportamenti ignobili e meschini nei confronti del prossimo; del resto, pare che i vermi indichino con l’epiteto di “umano” quei loro simili che si comportano allo stesso modo.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Nell'umano è stato visto, di volta in volta, l’animale politico, l’animale sociale, l’animale ragionevole, l’animale religioso e cosí via; da parte mia, nell’umano vedo soprattutto l’animale ipocrita – un gradino sotto la iena quanto a simpatia e molto sopra il verme quanto a viscidità.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Un verme ferito, che si contorce in mezzo al sentiero, è più che sufficiente per confutare l’ottimismo e il migliore dei mondi possibili di Leibniz.
Anacleto Verrecchia, Diario del Gran Paradiso, 1997

Cinque cose si dicono dell'aglio: soddisfa, riscalda il corpo, fa splendere la faccia, aumenta il liquido seminale e uccide il verme solitario.
Talmud, II-V sec.

Se devi vivere tutta la vita strisciando come un verme, alzati e muori!
Anonimo

Due ragioni mi hanno sempre reso simpatica la cremazione:
la prima, adoro il caldo; la seconda, la prospettiva di fregare i vermi. (Tom Antongini)
Proverbi sui Vermi
  • Anche i vermi hanno la loro rabbia.
  • Anche il verme si rivolta a chi lo calpesta.
  • Chi non rischia un verme non piglia un pesce.
  • Dove nasce il verme pasce.
  • Il peggior verme adesca il miglior pesce.
  • Il verme tenero rode il legno duro.
  • L'uccello mattiniero cattura il verme.
  • Non muore verme in terra che Dio non ne sciolga lo spirito.
  • Quando il verme esce dalla terra il merlo canta.
Il verme rimane nella terra finché questa non si rammollisce.
Proverbio africano

È l'uccello più veloce che afferra il verme.
Proverbio russo

Dio dà a ogni uccello il suo verme, ma non glielo butta dentro al nido.
Proverbio svedese

Proverbi sul Verme solitario (Tenia)
  • Chi ha il verme solitario vuota la madia e la dispensa.
  • Per i vermi menta e aglio.
  • L’aglio ammazza i vermi.
  • Se il verme vuoi cacciare con aglio e menta ti devi strofinare.
Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Insetti - Ragni - Scarafaggi

Nessun commento: