Avvenire - Aforismi, frasi e proverbi

Raccolta di aforismi, frasi celebri e proverbi sull'avvenire. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul futuro, sul domani e sul passare del tempo.
L'avvenire è di coloro che non sono disillusi. (Georges Sorel)
Avvenire
© Aforismario

L'uomo non pensa mai all'avvenire se non quando li dà noia il presente.
Francesco Algarotti, Pensieri diversi, 1765

La fiducia nella Divina Provvidenza non esclude però il pensare e provvedere all'avvenire.
Giuseppe Allamano, in Lorenzo Sales (a cura di), La vita spirituale, 1949

Non si deve a un sogno, e neppure a un errore il sacrificio del proprio avvenire.
Henri-Frédéric Amiel, Diario intimo, 1839/81 (postumo, 1976/94)

Saper essere soli e non abdicare mai alla propria fede: il dovere è questo, l'avvenire non importa.
Henri-Frédéric Amiel, Diario intimo, 1839/81 (postumo, 1976/94)

Non stare in ansia per l'avvenire, perché vi arriverai, se dovrai, portando in te la stessa ragione di cui ti avvali ora per il presente.
Marco Aurelio, Pensieri, ca. 166-179

Ogni ora perduta durante la giovinezza è una possibilità di infelicità per l'avvenire.
Honoré de Balzac, Massime e pensieri di Napoleone, 1838

Un popolo si guida indicandogli un avvenire: un capo è un venditore di speranza.
Honoré de Balzac, Massime e pensieri di Napoleone, 1838

Oh, l'avvenire! L'hanno creato solo per rovinarti il presente.
Brigitte Bardot, Piace a troppi, 1956

Ognuno di noi lotta, crede, si illude che il destino gli riserbi un avvenire pieno di successi e attende quel giorno come l'avvenimento più bello della vita. Passano gli anni, i capelli imbiancano, le forze vengono meno, gli amici si fanno sempre più rari, i sogni di gloria lentamente si dissolvono come nebbia al vento e non resta che la rassegnazione suggerita dall'età che si è fatta sempre più tarda. Spesso, ironia della sorte, il giorno tanto atteso si presenta quando ormai è troppo tardi e le acque del fiume si sono acquietate. La nostra esistenza è tale. Superare i propri limiti senza rimpianti è l'ultima grande battaglia della vita.
Romano Battaglia, Silenzio, 2005

L'idea dell'avvenire è più feconda dell'avvenire stesso.
Henri Bergson, Saggio sui dati immediati della coscienza, 1889

Resiste al duro presente chi sente di avere per sé l'avvenire.
Ugo Bernasconi, Parole alla buona gente, 1933

Moglie. Una donna con uno splendido avvenire dietro le spalle.
Ambrose Bierce, Il dizionario del diavolo, 1911

Parole pericolose: "Avvenire." Vaccinarsi con la parola "Passato."
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

L’avvenire è la sola trascendenza degli uomini senza Dio.
Albert Camus, L'uomo in rivolta, 1951

Il mondo è bello e santo è l’avvenir.
Giosuè Carducci, Il canto dell’amore, Giambi ed Epodi, 1882

Chi parla dell'avvenire è un cialtrone, è l'adesso che conta. Invocare i posteri, è parlare ai vermi.
Louis-Ferdinand Céline, Viaggio al termine della notte, 1932

L’avvenire: il desiderio di morire, tradotto nella dimensione del tempo.
Emil Cioran, Il crepuscolo dei pensieri, 1940

Nello spavento siamo vittime di un' aggressione da parte dell'Avvenire.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

L'avvenire, questa voragine, a tal punto mi abbatte, che vorrei ne scomparisse perfino l'idea. Perché in fondo è proprio questa idea, più che lo stesso scivolamento nell'abisso che essa ricopre, a travolgermi d'angoscia, a impedirmi d'assaporare il presente. La mia ragione vacilla davanti a ciò che accade, davanti a tutto ciò che deve accadere. Non quello che mi aspetta, bensì l'attesa di per sé, l'imminenza in quanto tale, mi rode e sgomenta. Per ritrovare una parvenza di pace sono costretto ad aggrapparmi a un tempo senza domani, a un tempo decapitato.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

L'avvenire, oggetto di speranza o d'orrore, è per il nostro vero luogo; noi viviamo nell'avvenire, per
noi esso è tutto.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

Il terrore di fronte all'avvenire si innesta sempre sul desiderio di provare quel terrore.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

La mia visione dell'avvenire è così precisa che, se avessi dei figli, li strangolerei all'istante.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Duecento anni fa era lecito confidare nel futuro senza essere completamente stupidi. Ma oggi chi può dar credito alle attuali profezie, dato che siamo noi lo splendido avvenire di ieri?
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Non dimenticate mai che, fino al giorno in cui Dio si degnerà di svelare all'uomo i segreti dell'avvenire, tutta la più alta sapienza d'un uomo consisterà in queste due parole: "Attendere e sperare".
Alexandre Dumas (padre), Il Conte di Montecristo, 1844

È da saggio guardare all'incerto avvenire senza paura e senza speranza. Che ci importa di quello che gli uomini penseranno di noi? Non abbiamo altri testimoni e giudici che noi stessi.
Anatole France, Il procuratore della Giudea, 1902

Nella nostra infanzia c'è sempre un momento in cui una porta si apre e lascia entrare l'avvenire.
Graham Greene, Il potere e la gloria, 1940

Una persona veramente di successo coltiva prospettive grandiose per l'avvenire.
Napoleon Hill e William Clement Stone, Il successo attraverso l'atteggiamento mentale positivo, 1960

Non ci sono regressi di idee, come non ci sono regressi di fiumi. Ma coloro che non vogliono avvenire ci pensino bene. Dicendo di no al progresso, non condannano l'avvenire, ma loro stessi. Si procurano una triste malattia; si inoculano nel passato. C'è un modo solo di rifiutare il Domani, è morire.
Victor Hugo, I  miserabili, 1862

L'avvenire, fantasma con le mani vuote, / che tutto promette e non ha nulla!
Victor Hugo (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'avvenire è una porta, il passato ne è la chiave.
[L'avenir est une porte, le passé en est la clé].
Victor Hugo, ibidem

A chi pretende di spiegarti l'avvenire, e poi il lavoro e poi l'amore / si ma qui, che l'amore si fa in tre, / che lavoro non ce n'è / l'avvenire è un buco nero in fondo al tram.
Enzo Jannacci, Io e te, 1979

Fare dei progetti significa prendere l'avvenire in ostaggio.
Grégoire Lacroix, Gli euforismi di Gregorio, 2003

I giovani delinquenti non hanno un avvenire sicuro. Possono ancora diventare persone perbene.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Non tutti sanno ballare sulla musica dell'avvenire.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Un'idea imprecisa ha sempre un avvenire.
Leo Longanesi, Parliamo dell'elefante, 1947

L'avvenire è radioso, ma il nostro cammino è tortuoso.
Mao Tse-tung, Il libro delle Guardie Rosse (o Libretto rosso), 1966

Torture, massacri, roghi: ecco la storia! La storia è un carnaio. Non lo rimuginate più per conoscere questo passato di notte e di sangue. Bisogna cercar la luce nell'avvenire.
Octave Mirbeau, I cattivi pastori, 1897

La paura, il desiderio, la speranza, ci fanno pensare sempre all'avvenire, togliendoci il sentimento e la considerazione di ciò che è, per illuderci col sentimento di ciò che sarà, e forse quando noi non ci saremo più.
Michel de Montaigne, Saggi, 1580/95

Solo prescindendo dall'avvenire si è liberi.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Chi non vede la vanità del mondo è vano a sua volta. Ma poi, chi non la vede, tranne i giovani immersi nel frastuono, nel divertimento e nel pensiero dell'avvenire?
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

Pazzo davvero chi fida nell'avvenire: chi ride di venerdì, piange la domenica.
Jean Racine, I litiganti, 1677

L'immaginazione è amica dell'avvenire.
Antoine Rivarol, Massime, pensieri e paradossi, 1852 (postumo)

Dal momento in cui abbiamo un figlio, ci sentiamo messi da parte. Diventiamo un'escrescenza laterale del plasma germinativo. Non siamo più nell'asse dell'avvenire.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1954

Morti e sofferenze senza numero sono l'orrendo riscatto che, in ogni secolo, l'avvenire fa pagare al presente. Quale spreco in tutto ciò, che sacrificio vano! ... Ma non si fanno mai i conti con l'irresponsabile e incomprensibile avvenire.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1954

Si può marciare verso l'avvenire anche volgendo un po' il viso.
Jean Rostand, ibidem

Contrariamente a un'affermazione nota, mi rifiuto di pensare che l'uomo sia per l'uomo un avvenire sufficiente.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1954

Coloro che, con le loro aspirazioni e le loro speranze, vivono soltanto per l'avvenire, guardano sempre in avanti e si affrettano con impazienza verso le cose che debbono giungere, poiché solo queste potranno portare la vera felicità, lasciando frattanto trascorrere il presente senza porgervi attenzione e senza goderlo, sono paragonabili, nonostante il loro atteggiamento di antica saggezza, a quegli asini italiani, il cui passo viene affrettato con l'appendere a un bastone fissato sul loro capo un fagotto di fieno, che essi vedono quindi sempre vicinissimo e che sperano di raggiungere.
Arthur Schopenhauer, Parerga e Paralipomena, 1851

Viaggia, scrivi, traduci, impara a vivere dovunque, e comincia subito. L'avvenire è dei curiosi di professione.
Henri Serre, in François Truffaut, Jules e Jim, 1962

È proprio tempo di pensare all'avvenire, quando non c'è più nessun avvenire a cui pensare
George Bernard Shaw, Pigmalione, 1912

L'avvenire è di coloro che non sono disillusi.
Georges Sorel, Riflessioni sulla violenza, 1908

Prendete tutta la responsabilità sulle vostre spalle e sappiate che voi soli siete i creatori del vostro destino. Tutta la forza e tutto l'aiuto di cui abbisognate sono dentro di voi. Perciò createvi voi stessi il vostro avvenire.
Swami Vivekananda, Jnana Yoga, 1899

L'avvenire è gravido di più occasioni di quante non se ne realizzano.
Marguerite Yourcenar, L'opera in nero, 1968
Resiste al duro presente chi sente di avere per sé l'avvenire.
(Ugo Bernasconi - foto: Dorando Pietri, maratona di Londra, 1908)
Proverbi sull'Avvenire
  • L’avvenire è nelle mani di Dio; ciò che sarà l’uomo non può mai dire
  • L’avvenire sta sulle ginocchia degli dei.
  • Lo stolto si dà pensiero dell'avvenire, e Dio sa se sarà ancora vivo.
  • Né paura dell’avvenire, né rimpianto del passato.
  • Se si conoscesse l’avvenire a nessuno capiterebbe niente.
Ascolta il consiglio e accetta la correzione, per essere saggio in avvenire.
Libro dei Proverbi, Antico Testamento, V sec. a.e.c.

Il tuo cuore non invidi i peccatori, ma resti sempre nel timore del Signore, perché così avrai un avvenire e la tua speranza non sarà delusa.
Libro dei Proverbi, Antico Testamento, V sec. a.e.c.

Non irritarti per i malvagi e non invidiare gli empi, perché non ci sarà avvenire per il malvagio e la lucerna degli empi si estinguerà.
Libro dei Proverbi, Antico Testamento, V sec. a.e.c.

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: FuturoTempo - Passato-Presente-Futuro

Nessun commento: