2016-07-25

Ingratitudine - Frasi sulle persone Ingrate

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sull'ingratitudine e sulle persone ingrate e irriconoscenti. L'ingratitudine si può definire come l'atteggiamento e la disposizione d'animo di chi non mostra riconoscenza e non ricambia un beneficio ricevuto. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'egoismo e sulla gratitudine.
È meglio non ricevere gratitudine piuttosto che non fare del bene. (Seneca)
Ingratitudine
© Aforismario

Chi agisce per amore è esposto al pericolo di non essere ricambiato, all'amarezza dell’ingratitudine.
Francesco Alberoni, Valori, 1993

[Un] tipo di immaturità si presenta spesso sotto forma di mancanza di gratitudine. Ci sono delle persone che non ringraziano, o lo fanno in modo estremamente superficiale anche quando gli altri hanno risolto un loro gravissimo problema. Non sentono il debito di riconoscenza, non viene loro in mente di telefonare per un saluto, per un invito a cena, per fare gli auguri in occasione del compleanno di chi li ha beneficiati. Perché in cuor loro sono convinti di aver ricevuto soltanto quanto era loro dovuto.
Francesco Alberoni, L'ottimismo, 1994

L'ingratitudine arriva dalla porta del desiderio. Dimentico ciò che ho ricevuto pensando a ciò che mi auguro.
Henri-Frédéric Amiel, Diario intimo, 1839/81 (postumo, 1976/94)

Il perdono delle ingiurie è raro, ma ancor più raro è quello dei benefici. Sotto il nome di fierezza, l'ingratitudine si vendica con ancor maggiore premura dell'onore offeso.
Henri-Frédéric Amiel, Diario intimo, 1839/81 (postumo, 1976/94)

La terra non genera nulla di più detestabile di un uomo ingrato.
Decimo Magno Ausonio, IV sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'egoismo ci protegge da molti mali, compreso quello dell'ingratitudine.
Mirko Badiale (Aforismi inediti su Aforismario)

Una persona riconoscente è grata in ogni circostanza. Un'anima incontentabile si lamenta anche se si trova in Paradiso.
Bahá'u'lláh, XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ingrato. Chi riceve un beneficio da parte di un altro, o sia comunque oggetto di carità.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Benefattore. Chi acquista ingratitudine all'ingrosso, senza tuttavia cambiarne il prezzo che resta sempre alla portata di tutti.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Guai a chi lavora aspettando le lodi del mondo: il mondo è un cattivo pagatore e paga sempre con l'ingratitudine.
Giovanni Bosco, XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Nessuna ingratitudine è pari a quella di ciascuna generazione nei riguardi della precedente.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987 [cfr. citazione di Vauvenargues].

L'ingratitudine è figlia della superbia.
[La ingratitud es hija de la soberbia].
Miguel de Cervantes, Don Chisciotte della Mancia, 1605/15

L'amante troppo amato dalla sua amante finisce con l'amarla di meno e viceversa. Accade forse dei sentimenti del cuore quello che accade dei favori e dei benefici? Quando si dispera di poterli contraccambiare, si cade nell'ingratitudine.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

Un grande popolo non ha il diritto, ma il dovere, dell'ingratitudine.
Winston Churchill, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Tutta la nostra scontentezza per ciò che non abbiamo mi sembra derivare dall'ingratitudine per ciò che abbiamo.
[All of our discontents for what we want appear to me to spring from want of thankfulness for what we have].
Daniel Defoe, Robinson Crusoe, 1719

Non potendo difendersi dal bene che ricevono, gli uomini cercano di non accorgersene e di dimenticarsene presto, fin che giunge opportuno il momento di vendicarsi con un piccolo trionfo d'ingratitudine.
Emilio De Marchi, Demetrio Pianelli, 1945

Chi semina benefici, miete ingratitudine.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Non fare mai del bene se non sei preparato all'ingratitudine.
Enzo Ferrari, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

In amore, chi più riceve, ne è seccato: egli prova la noia e l'ingratitudine di tutti i ricchi.
Philippe Gerfaut (Dardenne de La Grangerie), Pensieri di uno scettico, 1885

L'ingratitudine è una forma d'orgoglio.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

L'ingratitudine è, comunque, una soddisfazione.
ibidem

Spesso l'ingratitudine umana altro non è che legittima difesa contro l'esosità di chi pretende più di quel che ci ha dato.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

L'ingratitudine è sempre una forma di debolezza. Non ho mai visto che uomini eccellenti fossero ingrati.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Chi si è dissetato ed è sazio volge le spalle alla sorgente, e l'arancia spremuta cade dal vassoio d'oro in mezzo al fango. Finita che sia la dipendenza, finisce anche la gratitudine, e con essa la stima.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Per perdere molti amici e conoscenti, non c'è miglior mezzo che ricoprirli di benefici; siccome non possono ricambiare, si tirano indietro e, da grati che erano, diventano nemici.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

L'ingratitudine è la moneta ordinaria con la quale pagano gli uomini.
Francesco Domenico Guerrazzi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)
Tutta la nostra scontentezza per ciò che non abbiamo
mi sembra derivare dall'ingratitudine per ciò che abbiamo. (Daniel Defoe)
Spesso l'ingratitudine è del tutto sproporzionata al beneficio ricevuto. 
Karl Kraus, Di notte, 1918

È meglio esporsi all'ingratitudine che mancare d’attenzione ai miserevoli.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Quasi tutti provano piacere nel ricambiare piccoli favori; molti sono riconoscenti per i medi; ma quasi nessuno non si rivela ingrato per i grandi.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

L'esagerata premura di sdebitarsi di un obbligo è una forma di ingratitudine.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Si trovano ben pochi ingrati fintantoché non ci capita di fare del bene.
ibidem

Talvolta l'ingrato è meno colpevole della propria ingratitudine che il suo benefattore.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Non è una grande sciagura far favori a degli ingrati, ma è una sciagura insopportabile doverne a un disonesto.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

L'uomo – persona non grata.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Non siamo abbastanza malevoli da non provare riconoscenza, ma a tal segno ci sforziamo di attenuare quei benefici, per essi cerchiamo tanti motivi, nei benefattori scopriamo tanto interesse a renderci obbligati che, poco a poco, diventiamo ingrati senza accorgercene.
Charles-Joseph de Ligne, Scritti militari, letterari e sentimentali, 1795-1811

Sull'ingratitudine si pensa che tutto sia stato detto. Finché non la si sperimenta in proprio.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Gli uomini, se qualcuno gli fa un brutto tiro, lo scrivono nel marmo; ma se qualcuno gli usa un favore, lo scrivono sulla sabbia.
Thomas More (Tommaso Moro), Storia di re Riccardo III, XVI sec.

L’ingratitudine è il frutto bacato dell’albero della riconoscenza.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Ci sono assai meno ingrati di quanto si creda, perché ci sono assai meno generosi di quanto si pensi.
Charles de Saint-Evremond, Sugli ingrati, XVII sec.

Il cuore dell'uomo ingrato somiglia alle botti delle Danaidi; per quanto bene tu vi possa versare dentro, rimane sempre vuoto.
Luciano di Samosata, Scritti, II sec.

Un solo ingrato nuoce a tutti gli infelici.
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

È meglio non ricevere gratitudine piuttosto che non fare del bene.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Il peggiore male della cupidigia sta nella sua ingratitudine.
ibidem

Vale la pena sperimentare anche l'ingratitudine pur di trovare una persona grata. 
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Anche quando incontriamo l’ingratitudine, non dobbiamo stancarci di fare il bene: bisogna seminare
anche dopo un cattivo raccolto.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

O ingratitudine, o tu, demonio dal cuor di pietra, mostro ripugnante più di quelli che popolan gli abissi, quando ti manifesti in una figlia!
William Shakespeare, Re Lear, ca. 1606

Quanto è più crudele del morso di un serpente l'ingratitudine di un figlio.
William Shakespeare, Re Lear, ca. 1606

Perdit non donat, cui donat nisi est memor.
[Perde e non regala se colui a cui vien dato non è riconoscente].
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

Come tutti i doni spropositati, la vita genera piú spesso ingratitudine che riconoscenza.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Orribile colpa l'ingratitudine! Molti l'odiano al punto che, per non far degl'ingrati, si astengono dalla beneficenza.
Goswin de Stassart, XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Nessuno è più povero di chi non ha gratitudine. La gratitudine è una moneta che possiamo coniare noi stessi, e spendere senza timore di fallimento.
[None is more impoverished than the one who has no gratitude. Gratitude is a currency that we can mint for ourselves, and spend without fear of bankruptcy].
Fred De Witt Van Amburgh, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'ingratitudine più odiosa, e insieme più comune e più antica di tutte, è quella dei figli verso i loro genitori.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

Chi semina bontà in questo mondo raccoglie ingratitudine.
Oscar Wilde, La duchessa di Padova, 1883
Gli uomini, se qualcuno gli fa un brutto tiro, lo scrivono nel marmo;
ma se qualcuno gli fa un favore, lo scrivono sulla sabbia. (Thomas More)
Autori sconosciuti
  • Beato chi non si aspetta gratitudine, perché non resterà deluso. [Blessed is he who expects no gratitude, for he shall not be disappointed (attribuito a W. C. Bennet)].
  • Dai e sei. Hai dato e sei stato.
  • Non fare del bene se non hai la forza di sopportare l'ingratitudine.[attribuito a Confucio].
L'uomo che non ringrazia è ingrato, l'uomo che non riconosce è ignorante, l'uomo che non accetta non merita.
Proverbio cinese

La gratitudine è la minore delle virtù, ma l'ingratitudine è il peggiore dei vizi.
[Gratitude is the least of the virtues, but ingratitude is the worst of vices].
Proverbio inglese

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Egoismo - Gratitudine - Riconoscenza

Nessun commento: