2016-07-22

Ostentazione - Frasi e citazioni sull'Ostentare

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sull'ostentazione. Il termine "ostentare" (dal latino ostendĕre "mostrare") indica il mettere esageratamente in mostra i propri averi o le proprie qualità (magari neppure reali) per mettersi in evidenza e per cercare di suscitare l'ammirazione o l'invidia degli altri. Si può, per esempio, ostentare la propria ricchezza, la propria cultura, la propria bellezza, ecc. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla vanità, sul vantarsi, sul desiderio di apparire e di mettersi in mostra.
Non si è mai tanto ridicoli per le qualità che si hanno
quanto per quelle che si ostenta di avere. (François de La Rochefoucauld)
1. Ostentazione
© Aforismario

La vera intelligenza maschera sé stessa. Ostentare è già scoprire, scoprire è rendere vulnerabile.
Leunam Aeport (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Qualsiasi ostentazione esteriore di potenza, politica o religiosa che sia, provoca l’istupidimento di una gran parte degli uomini. Sembra anzi che si tratti di una legge socio-psicologica. La potenza dell’uno richiede la stupidità degli altri. 
Dietrich Bonhoeffer, Resistenza e resa, 1951 (postumo)

Si consiglia di evitare l'ostentazione dell'onestà: è un comportamento altamente offensivo nei riguardi della maggioranza.
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

Il lusso porta alla ostentazione. L’avarizia alla mediocrità. All'ostentazione è preferibile la mediocrità.
Confucio, Dialoghi, ca. 479/221 a.e.c. (postumo)

Il cristiano moderno sente l'obbligo professionale di mostrarsi affabile e allegro, di sfoggiare un benevolo sorriso a trentadue denti, di ostentare cordialità ossequiosa per convincere il miscredente che il cristianesimo non è religione «ombrosa», dottrina «pessimista», morale «ascetica». Il cristiano progressista ci stringe forte la mano con ampio sorriso elettorale.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

La scienza della natura non forma uomini assidui nel vantare o nel parlare, nemmeno uomini che ostentano la propria educazione, la quale è invidiata dalla massa del popolo; ma piuttosto uomini scevri di iattanza ed autosufficienti, uomini che si occupano dei beni propri, non di quelli del mondo.
Epicuro, Sentenze vaticane, IV-III sec. a.e.c.

Non vi è dubbio, questa è una naturale proprietà dei valori autentici: nascondere gelosamente nell'intimo la propria eccellenza (quod habent eximium), ostentare e mettere in evidenza la faccia meno pregevole (quod contemptissimum), occultare il tesoro lontano dagli sguardi sacrileghi.
Erasmo da Rotterdam, Adagia (Adagiorum collectanea), 1500

Ce l’ho con chi ostenta le sue buone azioni, magari per mettere a posto la coscienza, e ce l’ho soprattutto con la speculazione che se ne fa.
Giorgio Gaber, in Guido Harari, Quando parla Gaber, 2011

La franchezza deve essere una grande qualità, dal momento che tanto più si ostenta quanto meno se ne ha.
Madame de Genlis, Sentenze, XIX sec.

Umanitarismo: ostentato da chi non sopporta i vicini di casa.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

In politica, le virtù vanno ostentate, mai messe alla prova.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Offende più l'ostentazione della dignità che la dignità stessa. Darsi arie d'uomo importante è cosa odiosa: e già sarebbe abbastanza essere invidiato.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

La cortesia non dev'essere né disprezzata né ostentata.
ibidem

La gente affettata vien sempre giudicata priva delle qualità che ostenta: quanto meglio si può fare una cosa, con tanta più cura si deve nascondere l'artificio, perché gli altri vedano che quella perfezione nasce naturalmente.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Non è sciocco chi ostenta di essere tale, ma colui che davvero lo è.
ibidem

Non ci si deve mostrar sempre diversi dagli altri: l'originalità suona condanna per il resto della gente. Tanto meno si debbono ostentare smancerie, che sarà meglio lasciare all'altro sesso.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Quando l'ostentazione si sposa all'eccellenza, può passare per un prodigio.
ibidem

L'ostentazione delle proprie qualità completa e integra molto, e dà ad ogni cosa una seconda vita, soprattutto quando la realtà la sostiene.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Se anche la perfezione è estrema, vi sia moderazione nell'ostentarla. Quanto più fa luce una torcia, tanto più si consuma e tanto meno dura. Il risparmio nell'apparenza si traduce in guadagno nella stima.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

In taluni, certa ostentata osservanza di stretta giustizia non mira ad altro che a nascondere, e scusare, la durezza del cuore.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Non merita nome di generosità quella che non è altro che una delle tante forme della ostentazione e del fasto. 
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

La carità che si affretta a proclamare i suoi buoni propositi, cessa di essere carità, ed è solo superbia ed ostentazione.
William Hutton, XVIII-XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Un uomo presuntuoso e ridicolo indossa un alto cappello, un farsetto ad alette, brache con stringhe e stivaletti; vagheggia il giorno prima dove e come potrà farsi notare il giorno dopo. Un 􀉹losofo si lascia vestire dal suo sarto: c’è tanta debolezza nel fuggire la moda quanta nell'ostentarla.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

La lealtà ostentata è una sottile impostura.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Non si è mai tanto ridicoli per le qualità che si hanno quanto per quelle che si ostenta di avere.
[On n'est jamais si ridicule par les qualités que l'on a que par celles que l'on affecte d'avoir].
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

La più trista fra le miserie non è quella che ostenta le sue piaghe per le vie, ma l’altra che si cela nell'officina dell’operaio, nelle stanze umide e oscure delle contrade più remote della vostra città.
Paolo Mantegazza, Il bene e il male, 1861

La sicurezza di sé, quando la si ostenta in ogni atto, è un segno infallibile d'incertezza interiore.
Paolo Milano, Note in margine a una vita assente, 1947/55 (postumo, 1991)

Il modo di vestire e di alloggiare sono cose alle quali non si deve riservare un’ostentazione eccessiva, né un’eccessiva negligenza.
Charles-Louis de Montesquieu, I miei pensieri, 1716/55 (postumo 1899/01)

Chi ha dello spirito non cerca di ostentarlo: non ci pavoneggiamo degli ornamenti che indossiamo tutti i giorni.
Charles-Louis de Montesquieu, I miei pensieri, 1716/55 (postumo 1899/01)

Come è fastidiosa la gente che ostenta una salute di ferro.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Parla propriamente, e con il minor numero di parole che ti è possibile, ma sempre in modo semplice; perché il fine di un discorso non è l’ostentazione, ma l’essere compresi.
William Penn, XVII-XVIII sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Un tale ostenta tanta civetteria nel pentirsi talvolta d’aver parlato che viene da chiedersi se non ne ostenterebbe di più nel pentirsi d’aver taciuto.
Robert Pinget, L'aratro, 1985

Ostentare la propria intelligenza è una cosa volgare, ancor più volgare... che mostrare la propria ricchezza.
Ayn Rand, La fonte meravigliosa, 1943

Chi bene ostenta le sue grandezze sa ancor meglio come celare le sue bassezze.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

La fedeltà la ostenta chi il diavolo non tenta.
ibidem

Il coraggio lo ostenta chi non lo possiede.
ibidem

Chi ostenta i propri difetti si bea del pregio di essere osservato.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Alcuni in casa vivono modestamente ma fuori ostentano un lusso sfarzoso: questa diversità è un difetto, un indizio di un animo vacillante, che non ha ancora trovato la sua via.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Tutte le nostre follie trovano un incentivo nel fatto che qualcuno possa ammirarle e conoscerle. Riuscirà ad estirpare le proprie brame chi avrà evitato l’ostentazione.
Lucio Anneo Seneca, ibidem

Non pensi che sia riprovevole acquistare cose inutili e, per farne ostentazione, ingombrare la casa di oggetti preziosi? E non consideri ugualmente riprovevole ingombrare la mente di un’inutile suppellettile letteraria? Voler sapere più di quanto basta è una forma di intemperanza. Che dire poi della moda che ci fa seguire le scienze liberali e ci rende molesti, verbosi, importuni, vanesi, e ci fa trascurare il necessario perché abbiamo appreso quello che è superfluo?
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

L’ostentazione del dolore è più esigente del dolore: ma quanti sono veramente addolorati? Quando qualcuno li vede, gemono ad alta voce; tacciono e si calmano quando sono soli; se rivedono qualcuno, scoppiano di nuovo in pianto.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Li vedi questi che lodano l’eloquenza, inseguono la ricchezza, accarezzano i favori, esaltano il potere? Tutti costoro o sono nemici o lo possono diventare, che è lo stesso.Tanti sono gli ammiratori altrettanti gli invidiosi. Perché piuttosto non ricerco un bene da godere, da sentire intimamente invece che da ostentare? Tutte queste cose che attirano la nostra attenzione, davanti alle quali ci fermiamo e che, ammirati, ci mostriamo a vicenda, splendono di fuori ma dentro sono misere.
Lucio Anneo Seneca, Sulla felicità, I sec.

Anche nelle proprie disgrazie occorre comportarsi in modo da concedere al dolore solo quanto la natura richiede, non quanto le convenzioni; molti infatti versano lacrime per ostentazione e hanno gli occhi asciutti ogni volta che manca il pubblico, poiché giudicano vergognoso non piangere quando lo fanno tutti: tanto profondamente si è consolidato questo vizio, quello di dipendere dall'opinione altrui, che diventa finzione anche un sentimento tra i più naturali, il dolore.
Lucio Anneo Seneca, La tranquillità dell'animo, I sec.

Ciò che è dato con orgoglio e ostentazione dipende più dall'ambizione che dalla generosità.
Seneca (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Alla prima occhiata si vede se uno ce l'ha, alla seconda da quando. Il fatto è che, quando si ha denaro, si può spenderlo, ma non ostentarlo.
Lina Sotis, Bon Ton, 1984

Il fascino più sottile è quello che appare inconsapevole. Nulla di più faticoso di quei signori o signore che ostentano il loro fascino come se gonfiassero i bicipiti.
Lina Sotis, Bon Ton, 1984

Il prodigo non ha buon cuore perch'egli ostenta; e il vero affetto è modesto.
Niccolò Tommaseo, Pensieri morali, 1845

La sincerità ostentata dalle anime grossolane, è maschera deforme ed immobile, non volto vivo.
Niccolò Tommaseo, Pensieri morali, 1845

Al giorno d'oggi, le cosiddette persone intelligenti non fanno altro che ostentare saggezza per confondere la gente con la propria mercanzia. Così, risultano inferiori alle persone semplici; queste, infatti, sono sincere e spontanee. 
Yamamoto Tsunetomo, Hagakure, 1709/16 (postumo 1906)

Non sempre l'ostentata dignità corrisponde a un comportamento elevato.
Zisi, Il giusto mezzo, V sec. a.e.c. (attribuito)

Ostentare la propria intelligenza è una cosa volgare,
ancor più volgare... che mostrare la propria ricchezza. (Ayn Rand)
2. Sfoggio
© Aforismario

Agli esami, i professori cercano più di far sapere allo scolare che loro sanno, che non di conoscere se lo scolare sappia.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

La sincerità non fa sfoggio di belle parole, la sincerità non vuole colpire l'orecchio, ma il cuore.
Kosta Mariano (Aforismi inediti su Aforismario)

Per la maggior parte dei ricchi, il principale piacere della ricchezza consiste nello sfoggiarla.
Adam Smith (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Nei Paesi ricchi il consumo consiste in persone che spendono soldi che non hanno, per comprare beni che non vogliono, per impressionare persone che non amano.
Joachim Spangenberg, in Ryan S. Taylor, Live Simple Get Rich, 2007 [cfr. citazione di anonimo].

Compriamo cose di cui non abbiamo bisogno con soldi che non abbiamo per impressionare persone che non ci piacciono.
[We buy things we don't need with money we don't have to impress people we don't like].
Anonimo (attribuito a Robert Quillen, Walter Slezak e altri)

Proverbi sull'Ostentazione
  • Chi mostra gode e chi guarda crepa.
  • Chi mostra i quattrini insegna al ladro.
  • Chi non ha mai avuto mostra più del dovuto.
  • Il bene che si fa non vuol pubblicità.
  • In chiesa non si va solo a pregare.
Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Vanità - Vantarsi - Apparire - Esibizionismo e Mettersi in mostra

Nessun commento: