2016-07-02

Principe Azzurro - Frasi e battute divertenti

Raccolta di aforismi, frasi celebri e battute divertenti sul principe azzurro, cioè l'archetipo dell'uomo perfetto desiderato da ogni donna, e la cui immagine deriva da diverse favole (basti pensare a Cenerentole e Biancaneve) in cui la protagonista, alla fine della storia, incontra l'uomo dei suoi sogni, lo sposa e vivono per sempre felici e contenti. Tale idealizzazione romantica dell'uomo, corroborata anche da tanti film, crea non poche illusioni in tante ragazzine, che aspettando il "principe azzurro", non possono che rimanere deluse, perché nessun uomo potrà mai eguagliare un sogno.
Come osservano Elmar e Mchaela Zadra: "Ognuno di noi ha un gran bisogno di contatto, di pelle, di amore, di venir accettato, di intimità; e in genere portiamo in noi questi bisogni come un peso, insieme alla speranza che quando verrà il partner che ci ama veramente ci toglierà questo peso per sempre. Il principe azzurro mi libererà di tutti i miei pesi e riempirà tutti i vuoti nella mia anima. Tuttavia, dopo il primo periodo di innamoramento più o meno vertiginoso – durante il quale il nostro strato difensivo è momentaneamente sospeso e possiamo dare un’occhiata ai tesori che nascondiamo sotto di esso – incominciamo a esaminare il principe azzurro, lo sottoponiamo a un’analisi più critica, e di nuovo ci identifichiamo con il nostro carattere, cioè con il nostro primo strato difensivo. Ciò avviene solitamente così: proponiamo qualcuno dei nostri bisogni – di questi nostri pesi – al partner, per lo più non molto chiaramente; lo suggeriamo soltanto, nella speranza che il principe azzurro possa coglierlo al volo, e sollevarci da quel primo peso, e poi da un altro, e poi da un altro ancora. Se non lo coglie e non mi solleva da quel peso, inizia la punizione: la rivendicazione, il risentimento, l’ostilità, o magari il pietire, il ricattare addirittura. Ciò porta ben presto a litigi continui, e può diventare una situazione molto dolorosa – finché non riconoscerò che in realtà nessuna madre, nessun padre, nessun principe azzurro, nessun maestro mi può alleggerire di quel mio peso. Solo allora potrò fare un contratto con un partner reale e demistificato, mettendo in chiaro che nel periodo della nostra convivenza ciascuno si prenderà la responsabilità del peso dei propri bisogni e insieme ci sosterremo in un modo che ciascuno possa alleggerire quel suo peso di per sé". [Tantra. La via dell’estasi sessuale © Arnoldo Mondadori Editore 1997].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'anima gemella, sull'uomo ideale e sul principe e la principessa considerati come titoli nobiliari.
− Dimmi solo un nome di una a cui è andata bene. − Quella gran culo di Cenerentola!
(Julia Roberts e Laura San Giacomo, Pretty Woman, 1990)
Principe Azzurro
© Aforismario

Si è detto che la donna, tutte le donne, aspetta il principe azzurro che la risveglia. La cosa è vera e falsa ad un tempo. Il suo vero impegno è di farsi così bella che il principe azzurro la guardi e la desideri. E la trovi così bella da non andarsene più.
Francesco Alberoni, L'erotismo, 1986

La favole dice che la bella si risveglia al bacio del principe. Ma anche il principe incomincia a vedere e a sentire solo in presenza della bella. È lei che lo aspetta per mostrargli una bellezza che non conosceva e fargli provare il desiderio e la passione.
Francesco Alberoni, L'erotismo, 1986

Nella sua forma benevola, dolce, la mascolinità si presenta nell'archetipo del principe azzurro.
Francesco Alberoni, L'erotismo, 1986

«Pronto? Principe Azzurro? C'è un intervento urgente. Abbiamo un'addormentata nel bosco. Quanto prende per venire a darle un bacio d'emergenza? Cosa? Ma lei non è un Principe della Mutua? Va bene, venga lo stesso!».
Antonio Amurri, Famiglia a carico, 1975

Prima o poi è successo a tutte. Pomeriggi passati tra i fornelli a preparare fantastiche cenette per il nostro principe azzurro. Mesi di noiosissime partite in televisione, di giornate con gli occhi appiccicati al cellulare in attesa che chiami. Disponibili, carine, presenti. E lui cosa fa? Ci molla. Per una che al massimo sa cucinare popcorn, non si fa mai trovare, si concede una volta si e tre no. Una "stronza", in poche parole. E se fosse solo una che ha capito tutto?
Sherry Argov, Falli soffrire, 2002 [1]

La brava ragazza perde un importante meccanismo di protezione quando presume che la vita sia giusta, o che il Principe Azzurro la proteggerà sempre. La volpe non si lascia governare dal desiderio o dalla speranza che i suoi sogni si realizzino, come quelli di Cenerentola. Nonostante le apparenze, fa affidamento su di se per guardarsi le spalle, invece che assegnare a un uomo la responsabilità di farlo per lei.
Sherry Argov, Falli soffrire, 2002 [1]

In una relazione c'è un aspetto fondamentale per non perdere il controllo di voi stesse: i soldi. Molte donne sognano di incontrare un cavaliere su un bianco destriero, che per di più paghi tutti i conti. Quello che nessuno dice è cosa succede dopo che il Principe Azzurro vi ha sollevate da terra. Se è lui a pagare tutti i conti del castello, sarà sempre lui a dettare le regole del gioco. E a quel punto la principessa smetterà di credersi una principessa e comincerà a sentirsi una serva. 
Sherry Argov, Falli soffrire, 2002 [1]

Il problema con le donne moderne è che non credono più alle favole. Dicono che assomiglio ad un brutto rospo, ma nessuna mi bacia sperando di cambiarmi in un bel principe! 
Bilbo Baggins (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

– Vuoi che noi della radio troviamo un meraviglioso principe azzurro per la tua bellissima mamma?
– Sì, un bel principe, per la mia bella mamma. Ma mica per forza azzurro, basta che lo mandate presto, va bene anche di un altro colore!
Nina Balestrieri (Laura Calgani), in Tutti pazzi per amore, 2008

Aspettano il Principe Azzurro, questo stupido concept pubblicitario generatore di donne deluse e future zitelle inacidite  alla ricerca dell'assoluto, mentre solo un uomo imperfetto potrebbe renderla felice.
[Elles attendent le Prince Charmant, ce concept publicitaire débile qui fabrique des déçues, des futures vieilles filles, des aigries en quête d'absolu, alors que seul un homme imparfait peut les rendre heureuses].
Frédéric Beigbeder, L'amore dura tre anni, 1997
Il Principe Azzurro, questo stupido concept pubblicitario
generatore di donne deluse e future zitelle inacidite. (Frédéric Beigbeder)
Principe. Un giovane signore che offre il suo amore alle contadine nelle storie rosa e alle mogli dei suoi amici nella vita reale.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Stavo pensando alle favole. E se il Principe Azzurro non fosse mai arrivato? Biancaneve avrebbe dormito per sempre nella sua bara di cristallo? O dopo un po' si sarebbe svegliata, avrebbe sputato la mela, trovato un lavoro, sottoscritto un'assicurazione sanitaria, e fatto un bambino grazie alla locale banca dello sperma? Non potevo non chiedermelo. Dentro ogni donna single determinata e sicura di sé, c'è una delicata e fragile principessa che aspetta di essere salvata? [...] Le donne vogliono solo essere salvate?
Carrie Bradshaw, in Sex and the City, 1998-2004

Charlotte: Le donne vogliono solo un uomo che le salvi.
Carrie: Frasi che le donne single, indipendenti, di oltre 30 anni non dovrebbero nemmeno pensare... figuriamoci dire a voce alta...
Charlotte: Mi dispiace ma è vero! Esco con uomini da quando avevo 15 anni. Sono esausta! Dov'è lui?
Miranda: Chi? Il principe azzurro?
Samantha: Quello s'incontra solo nelle favole!
Carrie: Charlotte, tesoro, non pensi che siamo noi i principi azzurri e che siamo noi che dobbiamo salvarci da sole?
Charlotte: È così deprimente!
Sex and the City, 1998-2004

Il principe nero è la variante affascinante e misteriosa del principe azzurro, di certo più dark e più forte di quel pusillanime vestito in celeste. È un predestinato, un uomo nobile e superiore, dal carisma lampante e accattivante, dai modi nobili seppur a volte diretti, dall'animo puro e idealista in questo mondo corrotto. È anticonformista, sicuro, coraggioso, pronto a tutto per una donzella in pericolo; nasconde terribili segreti e sofferenze, di cui parlerà solo con persone di cui ha fiducia, e sicuramente deve aver patito molti dolori, perché i suoi occhi ne parlano. Nonostante tutto è buono, temprato, solido, d’onore, ed è capace di elargire sorrisi e sguardi irresistibili, quando ha davanti qualcuno che lo fa sentire capito. A volte sarcastico, a volte duro, comunque un uomo con dei princìpi saldi, e delle intenzioni serie. È il partner ideale col quale dividere le proprie amarezze, a cui confessare i propri dolori, perché sa cosa vuol dire stare male. E avrà una soluzione.
Franco Califano (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Prima d'incontrare il principe azzurro, ci tocca baciare un sacco di rospi!
Lella Costa, La daga nel loden, 1992
Prima d'incontrare il principe azzurro, ci tocca baciare un sacco di rospi! (Lella Costa)
Io dico che tutti gli uomini sono stronzi. E che io volevo un uomo da favola, tipo il principe azzurro, invece ho trovato un Pinocchio di merda.
Geppi Cucciari, Meglio donna che male accompagnata, 2006

La donna cerca il principe azzurro, illudendosi di essere una principessa.
Vincenzo Di Raimo (Aforismi inediti su Aforismario)

Destituito del proprio ruolo sociale che gli dava un'intima sicurezza, l'uomo l'ha smarrita anche in campo sessuale. È un maschio incerto, tremebondo, timoroso quello che oggi si presenta alla femmina trionfante. Fa pena. Ci vuole un bello sforzo di immaginazione da parte di lei per vedere in questi, ameba il Maschio, il Vir, il Guerriero, il Principe Azzurro, il Protettore. Infine, con l'inseminazione artificiale e le altre diavolerie genetiche, il maschio sta perdendo anche la sua ultima e più vera funzione: quella di fuco. È un essere inutile.
Massimo Fini, Dizionario erotico, 2000

L'unica cosa da cui noi single abbiamo bisogno di essere salvate è l'idea che abbiamo bisogno di essere salvate. 
[Single ladies, the only thing we need to be rescued from is the notion that we need to be rescued].
Mandy Hale, The Single Woman, 2013

Quando il Principe Azzurro trovò la scarpetta di Cenerentola, non lo accusarono di essere feticista.
Dan Humphrey (Penn Badgley), in Gossip Girl, 2007/12

Soltanto al principe azzurro delle favole... non interessano le donne nude! 
Ichitaka, in Masakazu Katsura, I"s, 1997/99

A mio modo di vedere, la favola è stata raccontata in modo sbagliato. Prendete Cenerentola, per esempio. Non ha mai chiesto un principe, e tanto meno stava ad aspettarlo. Dannazione, tutto ciò che voleva era una serata libera e un abito fantasia con cui volteggiare per qualche ora. Per me non ha mai avuto senso starsene tutto il tempo a struggersi per un mitico principe azzurro che smonta il culo dal cavallo per salvarmi. Fosse stato questo il mio grande sogno, avrei potuto finire in attesa per sempre. Perché, voglio dire, se il principe è qualcosa di simile al resto della popolazione maschile, probabilmente si trova bloccato nel traffico da qualche parte, o si è perso per strada ed è maledettamente troppo testardo per chiedere indicazioni.
Julie Johnson, Not You It's Me (A Boston Love Story), 2015

E io che una volta credevo nel principe azzurro. Coi capelli di polenta e gli occhi a lago. Due. Bolsena e Bracciano. Che mi citofonava al portone posteggiando il cavallo bianco di lato al cassonetto. Son passati trentotto anni e ancora non l'ho trovato. O son cretina o comincio a dubitare che sia una specie protetta. Magari si è estinto da anni. Ho trovato svariati uomini che mi piacevano, con i quali ho fatto anche un pezzo di strada. Principini, principastri, principuzzi. Non tantissimi per la verità. Con qualcuno ho giusto fatto due passi. Mai a cavallo. Sempre a piedi. Ma nessun principe azzurro. E allora me ne sono fatta una ragione. E son cambiata io.
Luciana Littizzetto, La principessa sul pisello, 2002

Ho imparato anche a fare a meno del principe azzurro. Però le parole d'amore le esigo.
Luciana Littizzetto, La principessa sul pisello, 2002

Si è stufata di aspettare il principe azzurro e ha messo la sua jolanda in bacheca. Ha detto: “Basta. La metto sul mercato. Chi la vuole ha solo da chiedermela”. Col certificato, pure: virgo intacta. Mai usata. Chilometri zero.
Luciana Littizzetto, I dolori del giovane Walter, 2010

Da bambina, l’amore lo sognavo. Passavo ore e ore a perdermi nelle pagine fitte di storie perfette, oppure a giocare con le bambole che vestivo da regine e principesse. Sognavo giorni senza crepe, come se l’armonia fosse possibile. Come se l’amore potesse riparare tutto.
Michela Marzano, L'amore è tutto, 2013 [2]

Quando si capisce che il principe azzurro non esiste si è costretti a scendere a patti con la realtà.
ibidem

Nonostante avessi deciso che con le fiabe avevo chiuso per sempre, continuavo a innamorarmi di qualche principe azzurro di passaggio.
Michela Marzano, L'amore è tutto, 2013 [2]

Il principe azzurro, in fondo, esiste. Anche se non è tutto azzurro. E bisogna stare attenti a non lasciarselo sfuggire, magari distratti dall’azzurro che sembra darci la vita, ma ci opprime il cuore.
ibidem

Il dramma, con le fiabe, è che non c’è scritto da nessuna parte come sia questo benedetto principe. È azzurro, certo. Cioè perfetto. Ma che vuol dire perfetto? Come si fa a riconoscerne la perfezione?
In realtà, non c’è nessuno che lo sappia, anche se tutti ne parlano, tutti ne scrivono, ciascuno a difendere la propria teoria. Quasi sempre teorie insulse. E inutili. Perché non si potrà mai spiegare ciò che dipende dall’alchimia di un incontro
Michela Marzano, L'amore è tutto, 2013 [2]

Non basta volere qualcosa per ottenerla. E tante volte è proprio quello che si desidera di più che non succede mai. Persino quando si incontra un principe azzurro. Perché anche lui ha il diritto di non darci quello che vorremmo ricevere.
ibidem

Il nostro principe finisce sempre per essere di un azzurro sbiadito. Anche se non vogliamo ammetterlo e continuiamo a prenderci in giro da soli. Fino a confondere l’amore con la sofferenza e i nostri desideri con la realtà. E dimenticarci che si può amare veramente solo chi è già lì, accanto a noi, nonostante le imperfezioni e le mancanze.
Michela Marzano, L'amore è tutto, 2013 [2]
Quando si capisce che il principe azzurro non esiste
si è costretti a scendere a patti con la realtà. (Michela Marzano)
Nei sogni di ogni donna ricorre un archetipo: il Principe Azzurro. Sa di naftalina, ma lei non ci bada, crede sia un desiderio innato della sua natura «romantica». Non si rende conto, l’ignara, che è uno specchietto per le allodole costruito dall'uomo per incantarla.
Gianni Monduzzi, Della donna non si butta via niente, 1994

Ogni donna è adattabile a molti principi azzurri diversi. Ognuno troverà in lei la principessa che merita.
Gianni Monduzzi, Salire al cielo fermando le donne in ascensore, 2004

L'uomo perfetto non esiste. E per fortuna: sono anche le nostre debolezze a renderci unici e speciali. Sognare il principe azzurro vuol dire anteporre il giudizio e la valutazione all'incontro vero con l'altro. Così non possiamo fare altro che leggere nel comportamento altrui le nostre aspettative e "misurare" la relazione, soffocando la libertà e il piacere di stare insieme.
Raffaele Morelli, Come amare ed essere amati, 2003

Alcune sognano il principe azzurro e rischiano fatalmente di innamorarsi di abili millantatori dalle riconosciute virtù teatrali.
Raffaele Morelli, Come amare ed essere amati, 2003

Quando si soffre dopo i quarant'anni? Quando ci ostiniamo a cercare l'amore ideale, quello del principe azzurro delle fiabe, quando lo vogliamo collocare nei luoghi comuni, negli schemi, negli stereotipi in cui ci siamo identificati.
Raffaele Morelli, Il sesso è amore, 2008

Il femminismo è non contare sul Principe Azzurro.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925/27)

− Dimmi solo un nome di una a cui è andata bene.
− Quella gran culo di Cenerentola!
Julia Roberts e Laura San Giacomo, in Pretty Woman, 1990

Da quando una favola ha trasformato in principe un rospo, la fantasia ha incrementato i prezzi degli abiti da sposa.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Nessuna donna si sveglia al mattino dicendo: «Dio, spero tanto di non essere rapita dal principe azzurro oggi». Ecco, potrebbe dire: «Mah, è un gran brutto momento per me». Oppure, qualcosa come: «Ho solo bisogno di spazio». O la battuta che preferisco: «Sono tutta presa dalla mia carriera per ora». Voi ci credete? E neanche lei. 
Will Smith, in Hitch - Lui sì che capisce le donne, 2005

Regole fondamentali: non importa cosa, non importa quando, non importa chi; ogni uomo ha l'occasione di fare il principe azzurro e rapire una donna, gli serve solo il cavallo giusto. 
Will Smith, in Hitch - Lui sì che capisce le donne, 2005 

Per pretendere un principe azzurro, bisognerebbe avere tutte le qualità di una principessa.
Aforismario, Taccuino elettronico, 2009/...

Autori sconosciuti
  • A tutte le donne: state in guardia, perché se un bacio può trasformare un rospo in un principe azzurro, una cerimonia nuziale trasforma sempre un principe azzurro in un rospo.
  • Cara, mentre aspetti il principe azzurro non dovresti farti tutto il reame.
  • Dentro il cuore di ogni donna c'è una ragazza che sogna un principe azzurro. Magari non perfetto come immaginava quando era bambina, ma qualcuno che possa amarla e apprezzarla per quello che è veramente.
  • Il matrimonio inizia con un principe che bacia un angelo e finisce con un uomo calvo che guarda in silenzio oltre il tavolo una donna grassa.
  • Se esci e incontri il Principe Azzurro, ricordati che è carnevale.
Note
  1. Sherry Argov, Falli soffrire. Le donne preferiscono le stronze. Traduzione di Amedeo Romeo © Piemme, 2002
  2. Michela Marzano, L'amore è tutto: è tutto ciò che so dell'amore © UTET - De Agostini, 2013
  3. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Anima gemella - Uomo e Donna ideale - Principe e Principessa

Nessun commento: