2016-07-22

Vanto - Frasi e citazioni sul Vantarsi

Raccolta dei migliori aforismi, delle frasi più belle e dei proverbi più famosi sul vanto e il vantarsi. Il termine "vantare" deriva dal latino vanĭtare, cioè "essere vano", da vanus, vanĭtas "vanità". Chi si vanta, elogia ed esalta le proprie doti fisiche o morali, presunte o reali che siano, i propri averi o i propri meriti,  per destare l'ammirazione degli altri. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla vanità, sull'ostentazione e sull'esibizionismo.
Di solito, chi più deve alla fortuna, più si vanta di tutto dovere a se stesso. (Arturo Graf)
Vanto / Vantarsi
© Aforismario

Vantarsi di essere semplici è la peggiore di tutte le superbie.
Marco Aurelio, Pensieri, ca. 166-179

Non faccio per vantarmi, / ma oggi è una bellissima giornata.
Giuseppe Gioachino Belli, Il cavaliere enciclopedico, Versi, 1839

Non bisogna mai vantarsi. La gente preferisce sentire pietà. È questo che suscita la sua simpatia.
Emil Cioran, Un apolide metafisico, 1995

La ricerca della verità e della conoscenza è una delle più alte attività umane, anche se spesso ne menano più vanto quelli che meno vi partecipano.
Albert Einstein, a The Goal of Human Existence, trasmissione per l'United Jewish Appeal, 1943

La scienza della natura non forma uomini assidui nel vantare o nel parlare, nemmeno uomini che ostentano la propria educazione, la quale è invidiata dalla massa del popolo; ma piuttosto uomini scevri di iattanza e autosufficienti, uomini che si occupano dei beni propri, non di quelli del mondo.
Epicuro, Sentenze vaticane, IV-III sec. a.e.c.

Meglio la critica per ciò che sono, che il vanto per ciò che fingo.
Federico Mario Galli (Aforismi inediti su Aforismario)

Bisogna metter meno in mostra le qualità migliori, e accontentarsi di fare, lasciando agli altri il compito di parlar delle nostre azioni.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

L'uomo dabbene ricordi che, se mai la cortesia, la generosità e la lealtà dovessero perdersi nel mondo, dovranno potersi ritrovare nell'animo suo; e di ciò si faccia un vanto.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Di solito, chi più deve alla fortuna, più si vanta di tutto dovere a se stesso.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Gli uomini, quando d'altro non si possano vantare, si vantano dei propri malanni.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

È destino dell' uomo di sottostare al dolore; vanto il non lasciarsi vincere e atterrare da esso.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Allora soltanto ha l'uomo tocco l'ultimo fondo dell'abiezione quando della propria abiezione comincia a vantarsi.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

L'uomo forte può permettersi di essere buono e gentile, mentre il debole è colui che non è sicuro di sé, non fa che vantarsi e lasciarsi andare alle spacconate.
Mino Guerrini, Il terzo occhio, 1966

Una puzzola è una compagnia migliore d’una persona che si vanta di essere «franca».
Robert Anson Heinlein, Lazarus Long l'Immortale, 1973
Non bisogna mai vantarsi. La gente preferisce sentire pietà.
È questo che suscita la sua simpatia. (Emil Cioran)
La maggior parte della gente è malata; ma solo gli psicoanalisti sanno che ciò è un motivo per vantarsi.
Karl Kraus (attribuzione incerta - fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Dove non si fa che dir male di quelli che sono qualcosa, evidentemente succede che quando uno è una nullità può ben vantarsi col dire: «Di me non si dice niente di male».
Søren Kierkegaard, Diario, 1834/55 (postumo 1909/49)

Gli uomini agiscono di malavoglia nelle cose che rientrano nel loro compito, mentre si fanno un merito, o meglio, un vanto, di prodigarsi a quelle che non sono di loro competenza, e neppure congrue alla loro condizione né al loro carattere.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Benché gli uomini traggano vanto dalle loro grandi azioni, spesso queste non sono tanto il frutto di un grande progetto quanto l'effetto del caso.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Il buon carattere, che si vanta di essere così sensibile, è spesso soffocato dal più meschino interesse.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Tentiamo di vantarci di quei difetti che non vogliamo correggere.
ibidem

Ci si fa spesso un vanto delle passioni, anche delle più delittuose; ma l'invidia è una passione timida e vergognosa che non si osa mai confessare.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Vantarsi di saperne più di altri, è un messaggio di debolezza, un tentativo di infangare la paura contro chi è più intelligente.
Ejay Ivan Lac (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il saggio non si mette in mostra e perciò risplende. Non si afferma e perciò si manifesta. Non si vanta e perciò gli viene dato merito. Non si gloria e perciò viene esaltato.
Lao Tzu, Tao Te Ching, ca. V sec. a.e.c.

Non solo non bisogna vantarsi delle proprie sciagure, ma guardarsi di confessarle, e ciò anche a quelli cui sono notissime. Se ne perde, non solo la protezione, o l’amore efficace, ma eziandio la semplice affezione, e lo so per propria esperienza.
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

L'onestà squalifica chi la vanta come pregio.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Chi ha la forza di non lasciarsi intimidire dalla sfortuna, è da ammirare solo se non si vanta della sua forza e della sua sfortuna.
Ugo Ojetti, Sessanta, 1937

Chi non ha nulla di cui vantarsi, se non della sua illustre discendenza, è come la patata: la parte migliore si trova sottoterra.
[The man who has nothing to boast of but his illustrious ancestry is like the potato: the best part underground].
Thomas Overbury, XVII sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non faccio per vantarmi ma anche io sono uno e trino. Io sono come sono, come credo di essere e come gli altri credono che io sia. E tutto nello stesso momento.
Gioacchino Rosa (Aforismi inediti su Aforismario)

Esistono due motivi per leggere un libro: uno, perché vi piace, e l'altro, che potrete vantarvi di averlo letto.
Bertrand Russell (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Così vanno le cose umane: nella vittoria anche ai vigliacchi è lecito vantarsi, mentre le sconfitte infangano anche i valorosi.
Sallustio, I sec. a.e.c. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non tutti possono vantarsi di saper soffrire.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Chi si vanta dei propri pregi, è più degno di pietà che d'invidia.
Niccolò Tommaseo, Pensieri morali, 1845

I vanti fanno venire a galla i difetti.
ibidem

Se i vanti altrui vi fanno ira, badate che gli è un germe d'invidia.
Niccolò Tommaseo, Pensieri morali, 1845

Le teste piccole si credono ingrandire enfiando le gote.
ibidem

Uomo vano, uom grossolano.
ibidem

Chi si vanta di fare il dover suo, segno è che non fa nemmen quello.
Niccolò Tommaseo, Pensieri morali, 1845

Quel tale che si veste il mattino prima delle otto per ascoltare un'arringa in tribunale, o per vedere dei quadri in mostra al Louvre, o per assistere alle prove di una nuova commedia, e che si vanta di saper giudicare l'opera altrui qual si sia, è un uomo a cui non mancano spesso che queste due cose: ingegno e buon gusto.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

Nessuno può vantarsi di non esser mai stato disprezzato.
ibidem

Noi non ci teniamo paghi di avere un certo pregio, se gli altri non lo sanno: e per non perderne il vanto ne perdiamo talvolta il frutto.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

Dimmi di cosa ti vanti e ti dirò di cosa sei privo.
Carlos Ruiz Zafón, Il gioco dell'angelo, 2008

La virtù e la modestia non appartengono a chi se ne vanta.
Anonimo
Non faccio per vantarmi, ma oggi è una bellissima giornata. (Giuseppe Gioachino Belli)
Proverbi sul Vanto
  • Chi non sa vantarsi, non conosce l'arte di arrampicarsi.
  • Chi si vanta da solo non vale un fagiolo.
  • Chi si vanta poco vale.
  • Chi si vanta senza ragione, è un gran buffone.
  • Chi si vanta si spianta.
  • Chi vuol essere sicuro dall'invidia, non si vanti.
  • Dopo il vanto bisogna dar prova.
  • Credi al vantatore, come al mentitore.
  • Gran vantatore, cattivo combattente.
  • Gran vanto e poco arrosto non riempiono la pancia.
  • L’asino che raglia canta le sue lodi.
  • L’asino per vantarsi raglia.
  • Lascia che ti vanti quello che fai.
  • Mi lodo e mi vanto e poi col culo canto.
  • Nessuno è più facile a vantarsi di coloro che hanno minor merito.
  • Non c'è vantatore che parli senza errore.
  • Non ti vantar farfalla, tuo padre era un bruco.
  • Ogni asino vanta i suoi peti.
  • Vantatore, cattivo pagatore.
  • Vanto di bocca, poco cervello.
Vana gloria spica ingens est sine grano:
[Vantarsi senza merito equivale a essere una grossa spiga vuota].
Detto latino

Il bufalo non si vanta della sua forza davanti all'elefante.
Proverbio africano

L'uomo povero conserva la propria dignità evitando di lamentarsi per la sua condizione; il ricco lo fa evitando di vantarsi.
Proverbio cinese

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Vanità e Vanitosi - Ostentazione - Esibizionismo e Mettersi in mostra

Nessun commento: