2016-08-24

Affogare e Annegare - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi celebri e proverbi sull'affogare e sull'annegare. Entrambi i termini indicano il morire per asfissia in acqua o in altro liquido, tuttavia, in diverse delle seguenti citazioni, sia l'affogamento sia l'annegamento sono considerati anche in senso figurato per indicare l'essere sommerso o sopraffatto da qualcosa, oppure il perdersi, lo sprofondare e simili (si veda, per esempio, l'espressione "Annegare in un bicchier d'acqua", riferita a chi si sente perso o si lascia prendere dall'apprensione dinanzi a una piccola difficoltà.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul mare, sull'affondamento e sul naufragio.
Affogò perché si vergognava a gridare aiuto. (Marcello Marchesi)
1. Affogare
© Aforismario

Se devo affogare, meglio farlo nel mare che in una pozzanghera.
Roberto Baggio (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

– Ma teee... su un’isola deserta naufragheresti con me o con la tua mamma?
– Speriamo d’affogare.
Stefano Bellani, Il grande libro dei Ma teee...!?, 2008

Gli occhi molto belli sono insostenibili, bisogna guardarli sempre, ci si affoga dentro, ci si perde, non si sa più dove si è.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

L’arte consiste nel non ingannarsi su alcune cose: minuscoli scogli nel mare dell’autoinganno. Attaccarvisi e non affogare è il massimo che un uomo riesce a fare.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Un uomo sta affogando in mare. Passa una barca e chiede all'uomo: "Ti serve aiuto?" e lui: "No, no, Dio mi salverà". Passa un'altra barca e chiede all'uomo: "Ti serve aiuto?" e lui: "No, no, Dio mi salverà". Poi l'uomo annega e va in Paradiso. L'uomo chiede quindi a Dio: "Ma perché non mi hai salvato?" e Dio: "Ma se ti ho mandato due barche a salvarti, stupido!".
Christopher (Jaden Smith), in La ricerca della felicità, 2006

La sofferenza è un'ottima nuotatrice; non sarà mai possibile affogarla nelle lacrime.
Liomax D'Arrigo, Pensierini..., 2011

Quando si è in procinto di affogare anche una spugna che galleggia sembra una ciambella di salvataggio.
Giorgio Faletti, Appunti di un venditore di donne, 2010

Vorrei affogare l'umanità nel mio vomito.
Gustave Flaubert, Lettere, 1830/80 (postumo)

Occorre molta prudenza con chi sta affogando, per poter andare a soccorrerlo senza proprio pericolo.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Ho provato ad affogare i miei dolori, ma hanno imparato a nuotare.
Frida Kahlo (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non rimpiangere nulla, non guardare mai indietro. Il rimpianto è un tremendo spreco di energia: non puoi costruirci sopra niente, puoi solo affogarci dentro.
Katherine Mansfield, Bliss, 1918

Supertimido. Affogò perché si vergognava a gridare aiuto.
Marcello Marchesi, Essere o benessere?, 1962

Se avete intenzione di affogare i vostri problemi nell'alcol, tenete presente che alcuni problemi sanno nuotare benissimo.
Robert Musil (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Un'estate al mare / voglia di remare / fare il bagno al largo / per vedere da lontano gli ombrelloni-oni-oni / un'estate al mare / stile balneare / con il salvagente per paura di affogare.
Giuni Russo, Un'estate al mare, 1981

Affogavo i miei dispiaceri nel sogno / ma i miei dispiaceri, impararono a nuotare / circondandomi, calandomi addosso / traboccando dall'orlo / in onde di rimpianto, onde di gioia.
U2, Until the End of the World, 1991 

Se vostra suocera e un commercialista stessero affogando e voi aveste la possibilità di salvare solo uno di essi, andate al ristorante o andate al cinema?
Tom Weller (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Lo dovevamo affogare nella saliva, il mondo.
Irvine Welsh, Trainspotting, 1993

È possibile affogare nel nulla e avere la nausea di tutto?
Anonimo (attribuito a Charles Bukowski)

Proverbi sull'Affogare
  • A chi affoga non servono consigli.
  • Chi affoga grida anche se non è sentito.
  • Chi affoga s’attaccherebbe ai rasoi.
  • Chi vuole affogare il proprio cane una scusa la trova.
  • Ne affogan più nel vino che nell'acqua.
  • Troppa acqua affoga il mugnaio.
Preferisco essere un opportunista e galleggiare
che annegare con i princìpi in cui credo annodati intorno al collo. (Stanley Baldwin)
2. Annegare
© Aforismario

Preferisco essere un opportunista e galleggiare che annegare con i princìpi in cui credo annodati intorno al collo.
[I would rather be an opportunist and float than go to the bottom with my principles around my neck].
Stanley Baldwin, cit. in Arthur Bryant, Stanley Baldwin, a Tribute, 1937

Tutto ritorna come un'onda dell'oceano che ci annega di ricordi.
Romano Battaglia, Foglie, 2009

Il viaggiare per profitto viene incoraggiato; il viaggiare per sopravvivenza viene condannato, con grande gioia dei trafficanti di "immigrati illegali" e a dispetto di occasionali ed effimere ondate di orrore e indignazione provocate dalla vista di "emigranti economici" finiti soffocati o annegati nel vano tentativo di raggiungere la terra in grado di sfamarli.
Zygmunt Bauman, La società sotto assedio, 2002

Ho sempre desiderato annegare i miei guai, solo che non sono mai riuscito a convincere mia moglie a fare una bella nuotata.
Roy Chubby Brown (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L’amore è un’acqua nel buco e termina necessariamente in un buco nell'acqua. Un buco galleggia sull'acqua; la vis amoris ci attira sul fondo, da cui risaliamo vivi e annegati.
Guido Ceronetti, Pensieri del tè, 1987

Ogni giornata è un Rubicone in cui aspiro ad annegare.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Tutte le acque sono color dell’annegamento.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

L'impegno a tempo e luogo ha fatto persone importanti di gente comune, così come la vista di uno che sta per annegare spinge molti a gettarsi a nuoto.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Non ci lasciamo mai andare a piangere con tutta la disperazione che vorremmo. Forse abbiamo paura di annegare nelle lacrime e che non ci sia nessuno a trarci in salvo.
Erica Jong, Paura di volare, 1973

Anche quando navigano sullo Stige gli uomini hanno paura di annegare.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Non annegherà. E saldamente ancorato alla sponda della disperazione
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Non amo i pompieri morali: essi arrischiano, per salvarci dalle vampe dell'entusiasmo, di farci annegare.
Clara Maffei (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Perentorio lo sguardo, l'uomo politico al timone della sua barca di carta, pago dell'ossequio entrobordo, va poi ad annegare nella storia.
Fausto Melotti, Linee, 1975/78

C'è chi spinge la caparbietà al punto di lasciarsi annegare col pretesto di non saper nuotare.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Una persona annega in alto mare, una annega in un bicchier d'acqua. Ma entrambi muoiono.
Padre Pio da Pietrelcina (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Fare una passeggiata lungo la riva del mare e annegare in una pozzanghera lì accanto: ecco un destino davvero tragicomico.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

Meglio lasciarsi annegare nel mare nero della malinconia che annaspare tra le onde di una falsa felicità.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Chi, nel parlare come nello scrivere, dilaga, rischia di annegare in un mare di parole.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Nessun uomo annegando saprà mai quale goccia d'acqua porrà fine al suo ultimo respiro.
Nicholas Sparks, Le pagine della nostra vita, 1996

Il genio si muove nella follia, nel senso che si tiene a galla là dove il demente annega.
Paul Valéry, Quaderni, 1957/61 (postumi) 

Uno qualsiasi è come un ramo per chi annega.
Simone Weil, L'ombra e la grazia, 1940/42 (postumo, 1948)

Non pensate di annegare i vostri dispiaceri nell'alcol. Sanno nuotare.
Albert Willemetz (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Siamo fatti di acqua al 98%. Il che significa che se beviamo un bicchiere d'acqua rischiamo seriamente di annegare.
Steven Wright (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Perché quando tu stai annegando non sai mai, / oh mai, / se conviene farsi forza / o lasciarsi andare giù / nel mare.
Michele Zarrillo, Cinque giorni, 1994

Due topolini caddero in un secchio pieno di panna. Il primo si arrese subito e annegò. Il secondo topolino non voleva mollare, si sforzò a tal punto che alla fine trasformò quella panna in burro, e riuscì a saltar fuori.
Anonimo, cit. in Leonardo DiCaprio, in Steven Spielberg, Prova a prendermi, 2002

Se il destino di un uomo è annegare, annegherà anche in un bicchier d'acqua.
Anonimo

Proverbi sull'Annegare
  • Chi entra in mare e non sa nuotare corre il rischio d’annegare.
  • Chi non s’aiuta s’annega.
  • Chi sta per annegare non ha bisogno di consigli ma di aiuti.
  • Chi è destinato alla forca non annega.
  • La fine del marinaio è annegare.
  • Per annegare basta una pozza.
  • Tanto è annegar nel mare che nel rio.
Lagrime piante per donna son come l'acqua del mare: non è buona da bere, ma è buona da annegare.
Proverbio [cit. in Elsa Morante, Menzogna e sortilegio, 1948]

Spesso è il nuotatore più forte che annega.
Proverbio cinese

Se il destino di un uomo è annegare, annegherà anche in un bicchier d'acqua.
Proverbio yiddish

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Affondare e Naufragio - Mare

Nessun commento: