2016-08-11

Cellulite - Frasi e battute divertenti

Raccolta di aforismi, frasi e battute divertenti sulla cellulite, tra gli inestetismi femminili più odiati dalle donne. Dal punto di vista medico, la cellulite è un'infiammazione del tessuto adiposo interstiziale e periviscerale. Nel linguaggio comune, la cellulite, detta anche "pelle a buccia d'arancia", indica la presenza di adipe eccessivo e non uniformemente distribuito nelle parti esterne del corpo. La cellulite, com'è noto, è un problema che affligge soprattutto le donne, e di solito si manifesta sui fianchi, sui glutei e sulle cosce.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'obesità e sulla bellezza femminile.
Gli uomini non hanno la cellulite. Dio non può che essere un uomo. (Rita Rudner)
Cellulite
© Aforismario

Nella mia fantasia sessuale preferita il simpatico eroe scala silenziosamente il mio balcone, fa l’amore con me nella penombra con la saggezza e la pazienza di Don Giovanni, senza interessarsi alla mia cellulite né alla mia età avanzata, e scompare all'alba.
Isabel Allende, La somma dei giorni, 2007 

E quando lei: "Ma teeee... guarda qua: ma ci sarà una soluzione per tutta questa cellulite?". Lui: "Prova con Photoshop".
Stefano Bellani, Il grande libro dei ma tee...?, 2008

Vecchia attrice. Dopo i trionfi della celluloide, i trionfi della cellulite.
Romano Bertola, Includetemi fuori, 2003

Incontro casualmente Wanda dopo tanti anni. Wanda! Nel nostro quartiere ci fece innamorare tutti coi suoi capelli biondi, il corpo statuario, gli occhi azzurri! "Sai, non abito più dove abitavo allora" mi dice. "Mi hanno sfrattata." Già, vedo. Ora abita in una vecchia artritica, coi capelli tinti, moquettata di cellulite.
Romano Bertola, Includetemi fuori, 2003

La cellulite, da cui sono afflitte molte donne, anche giovanissime, non è soltanto un problema di natura estetica: è anche e soprattutto un problema medico, e come tale va trattato, analizzato e risolto.
Marcello Cancellario, Formule e segreti dell'eterna giovinezza, 1991

Il mio consiglio alle giovanissime donne è: occhio a tatuarvi un delfino su una chiappa prima dei diciott'anni perché ai sessanta quel delfino sarà una balena arenata sulla vostra cellulite.
Dario Cassini, Tranne mia madre e mia sorella, 2003

Le donne dal ’68 a oggi non hanno mai smesso di lottare: allora per i diritti civili, oggi contro la cellulite. Allora bruciavano i reggiseni in piazza, oggi i grassi in clinica.
Giobbe Covatta, Pancreas, 1993

Esistono alcuni inestetismi delle gambe che è molto difficile mimetizzare. Prendiamo ad esempio la "cellulite": essa è da sempre considerato il peggior dramma dell'umanità dopo la fame nel mondo e la menopausa.
Giobbe Covatta, Sesso? Fai da te!, 1996

Le "insicure ottimiste" sono quelle che cercano di convincere il maschio del loro stato di grazia, con frasi tipo: «Non ho molti peli, vero?», «Non sono ingrassata troppo, vero?», «La cellulite mi è sparita quasi del tutto, vero?», mostrando una porzione di coscia che si differenzia da un Buondì Motta solo perché il Buondì non ha il reggicalze.
Giobbe Covatta, Sesso? Fai da te!, 1996

Signore: i peli eliminali alla nascita! Le nuove donne falle tutte con la pelle liscia, senza peli e senza cellulite: non importa il colore, l'importante è che sia pelle e non alcantara, e che sia tesa come uova sode, e non come frittate come adesso!
Giobbe Covatta, Dio li fa e poi li accoppa, 1999

La cellulite è una terra di nessuno dove non esiste sincerità: se ne parli con una che ne ha più di te, ti dice che non è nulla di grave ma sotto sotto è felice di non essere la sola. Se lo fai con una che ne ha meno lei ti conforta, ma in realtà si compiace di averne meno.
Geppi Cucciari, Meglio donna che male accompagnata, 2006

Noi donne vediamo [la cellulite] come qualcosa che ci è capitato ma per la quale non abbiamo nessuna colpa. La detestiamo ma ci dobbiamo convivere, l’unico sollievo è sapere che anche le nostre amiche ne sono provviste
Geppi Cucciari, Meglio donna che male accompagnata, 2006

Se su Sky esistesse un canale sulla cellulite sono sicura che farebbe un sacco di abbonati. Già me le vedo, migliaia di donne stravaccate sul divano a dire al marito: “guarda questa, ne ha più di me”.
Geppi Cucciari, Meglio donna che male accompagnata, 2006

Le donne parlano di cellulite come gli uomini di calcio: spesso, e per luoghi comuni. Come il calcio divide gli uomini, la cellulite divide le donne.
Geppi Cucciari, Meglio donna che male accompagnata, 2006

− Ma perché sei fissata con la cellulite?
− Non sono io fissata con la cellulite, è la cellulite che si è fissata su di me...
Geppi Cucciari, Meglio donna che male accompagnata, 2006 
Detestiamo la cellulite ma ci dobbiamo convivere, l’unico sollievo
è sapere che anche le nostre amiche ne sono provviste. (Geppi Cucciari)
In spiaggia è più facile ostentare il cellulare che nascondere la cellulite!
Eros Drusiani (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Nonostante il grande interesse nel trattamento di questa condizione e l'enorme mercato per trattamenti topici volti a migliorare il suo aspetto, la cellulite è ancora una condizione enigmatica e un non-argomento di importanza minore, ammesso che ne abbia qualcuna, per i ricercatori medici.
Enzo Emanuele, Cellulite: Advances in treatment: Facts and controversies, su Clinics in Dermatology, 2013

La formazione della cellulite è legata a molti fattori: ritenzione idrica, accumulo di tossine, poco trofismo del microcircolo, disfunzioni ormonali, ma soprattutto eccessi alimentari verso i cibi grassi. Bisognerebbe, pertanto, concentrarsi sulla prevenzione dell’accumulo del tessuto adiposo in eccesso con una sana e giusta alimentazione, evitando che il mancato trofismo del microcircolo, divenga cellulite. 
Teresa Esposito, su Vanityfair, 2016

Ah! Non si stancava mai di contemplare quella bocca piena di stelle, quelle guance sode e a sentir lei troppo paffute, quei fianchi colmi e a sentir lei troppo cicciuti, quelle cosce piene e a sentir lei gonfie di cellulite.
Oriana Fallaci, Insciallah, 1990

Per combattere la cellulite bisogna prima di tutto condurre uno stile di vita il più sano possibile, facendo attività fisica regolare e mangiando in maniera equilibrata, ma certamente è importante dare ”una spinta” alle cellule affinché garantiscano un funzionamento ottimale. Il trattamento endermologie di LPG, grazie ai suoi rulli motorizzati, fa fare ”ginnastica” alla pelle e ai tessuti adiposi per ammorbidirli e defibrotizzarli. La metodica endermologie crea una stimolazione che consente di liberare i grassi e di attivare la circolazione sanguigna e linfatica. Progressivamente i cuscinetti adiposi spariscono per far posto a una pelle più liscia e morbida.
Elisabetta Fasani, su Vanityfair, 2016

Le creme sono tutte uguali: spalmarsi una tonnellata di Wanna Marchi o di Helena Rubinstein sulla cellulite il risultato non cambia, in tutt'e due i casi semplicemente non succede niente.
Gino e Michele, Saigon era Disneyland (in confronto), 1991

Ho la cellulite, come quasi ogni altra donna di questo pianeta.
[I have cellulite, just like almost every other woman on the planet].
Kim Kardashian (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)
Ho la cellulite, come quasi ogni altra donna di questo pianeta. (Kim Kardashian)
La cellulite? nove volte su dieci, se una donna non ce l'ha, è un travestito. Perciò se vostro marito o il vostro fidanzato la disprezza, sappiate che è gay.
Luciana Littizzetto, in Ravanello pallido, 2001

Ti manipolano, ti impastano, ti piallano le trippe ma la cellulite, quella schifosa, non se ne va. Rimane lì, sulla coscia, avvinta come l'edera. Al limite, visti i sommovimenti, si sposta. Trasloca. Da qui a là. Stop. Penso che è un po' come la regola matematica: cambiando l'ordine degli addendi il risultato non varia.
Luciana Littizzetto, Sola come un gambo di sedano, 2001

Siete grasse? Slandre? Fatte a caciocavallo? Avete la stessa forma di una pastiglia Valda? Strette in punta e larghe in basso? E anche il colore è più o meno uguale? Siete mollicce? Gelatinose? Sbudinate? Avete la cellulite a buccia d'arancia come i muri delle tavernette oppure possedete la carnagione olivastra, però con l'inverno avete assunto la forma di un tubo spesso di carne marrone e da lontano vi scambiano per un kebab? Insomma, dire che siete indesiderabili è farvi ancora un complimento? Niente paura. Leggete attentamente i consigli sulle riviste femminili e vedrete che in un abracadabra tornerete in forma come la Sirenetta.
Luciana Littizzetto, Rivergination, 2006

Dicono che sia diritto di cronaca. Questa ossessione di andare a ravanare nelle mutande di chiunque è cronaca? Pubblicare una foto con scritto nella didascalia: “Tizia e Sempronia, anni quarantasette, in costume al mare a Sabaudia”, dove si vede la poveretta con una chiappa fuori e una dentro, la cellulite a mestoli e i capelli che sembran masticati dai topi, sarà mica cronaca!
Luciana Littizzetto, Madama Sbatterflay, 2012

Ogni minimo peccato di gola resta scritto sui fianchi a caratteri di ciccia indelebile. È ingiusto che una focaccia alla panna, buona com'è, si trasformi in un rotolo di cellulite. Eppure è così.
Gianni Monduzzi, Il manuale della playgirl, 1985

«Jennifer Lopez ha la cellulite: allora Dio esiste!» strombazzano i giornali in lungo e in largo vicino a un’immagine odiosamente ingrandita delle cosce di Jennifer Lopez. «Le celebrity sono proprio COME VOI!» blaterano commentando l’immagine di un’attrice che indossa un paio di jeans che le evidenziano un po’ di ciccia sui fianchi, ignara del pericolo insito in tale comportamento. Una lettrice non trae beneficio nel vedere lo scatto di una donna famosa ripresa con il grandangolo, cui vengano apposti dei circoletti rossi intorno alle maniglie dell’amore, alle smagliature delle braccia o al gonfiore della pancia. Perché tutto ciò che questa immagine insegna a una lettrice, di solito giovane, impressionabile e ancora fiduciosa nei confronti del mondo, è che una donna creativa e ambiziosa (che ha lavorato sodo, si è presa qualche libertà ed è riuscita ad arrivare al top della sua professione e a diventare celebre in un settore maschile) è la vittima preferita di paparazzi che mirano a farla sentire uno schifo. Che situazione deprimente.
Caitlin Moran, Ci vogliono le palle per essere una donna, 2011

Sono un peso per me stessa / sono un vuoto a perdere / Sono diventata grande senza / neanche accorgermene / e ora sono qui che guardo / che mi guardo crescere / la mia cellulite le mie nuove / consapevolezze.
Noemi, Vuoto a perdere, 2011

La vita è troppo breve per essere incentrata sulla bilancia, il peso e la cellulite.
[Life is way too short to be focused on scales, weight and cellulite].
Teresa Palmer (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La cellulite è una patologia che occorre tenere in considerazione sempre e non accorgersi della sua esistenza solo al cambio di stagione o quando si è messe di fronte all'inevitabile e implacabile "prova bikini".
Giovanna Perrone e Barbara Ostan, Cellulite: conoscerla per combatterla, 2006

Vissuta spesso come un problema esclusivamente estetico, in realtà la cellulite nasconde un profondo disturbo micro-circolatorio ed è il risultato finale di parecchie concause. Un'alimentazione troppo ricca di grassi animali, di dolci, di bevande alcoliche e, nel contempo, povera di fibre e di sostanze antiossidanti come le vitamine A, C, E, costituisce un elemento squilibrante primario.
Paolo Pigozzi, Rimedi semplici e naturali per curare i disturbi più comuni con la natura e l'antico sapere, 2001

Se hai la cellulite – e se sei una donna, ti tocca – te la tieni per sempre. Potrai ammazzarti di GAG, bere ettolitri di diuretici, cospargerti di fanghi caldi e freddi, mangiare gambi d'ananas a colazione, ma Lei non ti abbandonerà: più fedele e testarda di un testimone di Geova.
Giustina Porcelli, 101 motivi per non smettere di guardare Beautiful, 2007

Gli uomini non hanno la cellulite. Dio non può che essere un uomo.
[Men don't get cellulite. God just might be a man].
Rita Rudner (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Se sei una donna, da contratto, devi avere anche la cellulite.
AA. VV., su Vanityfair, 2016

Fatevi un onesto esame di coscienza: se esagerate spesso con il sale e condimenti, se eccedete con formaggi e insaccati, non state combattendo la cellulite. 
AA. VV., su Vanityfair, 2016

La strategia anticellulite comincia a tavola e prosegue all'aria aperta.
AA. VV., su Vanityfair, 2016

Ciò che trascuri diventa di qualcun altro. Tranne la cellulite.
Anonimo

La mia non è cellulite, è il modo che il mio corpo usa per dire "Sono sexy" in braille.
Anonimo

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Grassezza e ObesitàSedere

Nessun commento: