2016-08-18

Cortesia - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi celebri e proverbi sulla cortesia e sulle persone cortesi. In senso letterale, la cortesia è l'insieme delle qualità proprie delle persone appartenenti alla corte: nobiltà, gentilezza, rispettosa e garbata deferenza nei rapporti con altre persone.
A mo' d'introduzione, ecco una bella osservazione di Baltasar Gracián sul valore della cortesia: "La cortesia è l'elemento principale della cultura, e quasi una sorta di incantamento che concilia il favore di tutti; e allo stesso modo la scortesia procura il disprezzo e lo sdegno universale. Se questa nasce dalla superbia, è abominevole; se dalla rozzezza, è spregevole. La cortesia sia sempre in eccesso e mai in difetto; ma nemmeno ha da essere uguale con tutti, perché degenererebbe in ingiustizia: è indispensabile tra nemici, e questo basta a dirne il valore. [Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla gentilezza e sull'educazione.
La cortesia è la grazia dello spirito. (Henri Bergson)
Cortesia
© Aforismario

La cortesia è connessa alla virtù per i sacrifici che si impone, e alla debolezza per quelli che subisce.
Henri-Frédéric Amiel, Diario intimo, 1839/81 (postumo, 1976/94)

Lo scopo di una eccessiva cortesia è quello di trasformare la falsità in gentilezza.
Mirko Badiale (Aforismi inediti su Aforismario)

È molto difficile stabilire dove finisce la cortesia e dove comincia l'adulazione.
Honoré de Balzac, Massime e pensieri di Napoleone, 1838 

La cortesia − Superficiale sentimento. Lasci cadere un giornale, ti richiamano in mille, se è invece il portafoglio che ti scivola in terra nessuno ti avvertirà.
Bruno Barilli, Capricci di vegliardo e taccuini inediti, 1901-1952

La cortesia è la grazia dello spirito.
[La politesse est la grâce de l'esprit].
Henri Bergson, La cortesia, 1885 

La cortesia è la forma più sicura di disprezzo.
Heinrich Böll, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Un complimento è la vittoria della cortesia sulla sincerità. 
Ralph Boller, cit. in Markus R. Ronner, Die Treffende Pointe, 1974 

Per il mondo la cortesia è come l'asse per il giro della ruota.
Siddhārtha Gautama Buddha, Sigalovada Sutta (Istruzione a Singàlaka), VI-V sec. a.e.c.

La cortesia è un mix (dosi variabili) di gentilezza e ipocrisia.
Liomax D'Arrigo, Pensierini, 2014

La cortesia è gentilezza senza sorriso.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Nella cortesia, la simulazione diventa una virtù.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Nella gentilezza c'è più sentimento che nella cortesia, dove c'è più calcolo.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

L'educazione, il tatto nel trattare gli altri, non è ipocrisia, dissimulazione, inganno. In realtà la cortesia ha la sua origine e il suo conforto nella compassione signorile. Naturalmente non mancano l'ipocrisia, la dissimulazione, l'inganno; ma sono effetti collaterali.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

La cortesia d’alcuni è come una lustra conchiglia, di seta al tatto, cui manchi dentro la preziosa perla, dimentichi come sono del loro fratello.
Kahlil Gibran, Il diverbio, 1919

Quando s’incontra chi sia forte e anche cortese, che festa per gli occhi! Giacché di chi è glorioso a vedersi, anche il cieco vede qualità e meriti.
Kahlil Gibran, Il diverbio, 1919

Voi che siete forti e veloci non state a zoppicare davanti allo zoppo pensando che ciò sia una cortesia.
Kahlil Gibran, Il profeta, 1923

La cortesia che si guarda in uno specchio si tramuta in pietra, e una buona azione che teneramente si compiace di sé si fa madre di una maledizione.
Kahlil Gibran, Il profeta, 1923

Esiste una cortesia del cuore, ed è imparentata all'amore. Nasce da essa la più spontanea cortesia del contegno esteriore.
Johann Wolfgang Goethe, Le affinità elettive, 1809

L'uomo dabbene ricordi che, se mai la cortesia, la generosità e la lealtà dovessero perdersi nel mondo, dovranno potersi ritrovare nell'animo suo; e di ciò si faccia un vanto.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Ormai ci si ciba soltanto di parole che sono vento, e si vive di cortesie che son cortesi inganni.
Baltasar Gracián y Morales, ibidem

Non accontentarsi della molta cortesia, perché serve a mascherare l'inganno.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

La cortesia non dev'essere né disprezzata né ostentata.
Baltasar Gracián y Morales, ibidem

Per l'uomo dabbene non esiste cosa più cara di quella che gli si dà; e così chi dà gentilmente, la vende due volte e a due prezzi: quello del valore e quello della cortesia. È vero che per l'uomo meschino la cortesia è arabo addirittura, perché non riuscirà mai a comprendere i termini del buon procedere.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

La cortesia non solo dà, ma suscita riconoscenza, e una gentilezza ricevuta obbliga più di qualunque altra cosa a ricambiare.
Baltasar Gracián y Morales, ibidem

È cortese astuzia mutare argomento per dir di no; e non esiste abilità maggiore che quella di non darsi per inteso.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Trista quella cortesia di modi che maschera la villania dell'animo.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

La cortesia formale tra marito e moglie è ancor più importante che tra estranei.
Robert Anson Heinlein, Lazarus Long l'Immortale, 1973

Con la cortesia si ottiene persino il rispetto.
Victor Hugo (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)
La cortesia è connessa alla virtù per i sacrifici che si impone,
e alla debolezza per quelli che subisce. (Henri-Frédéric Amiel)
La cortesia non sempre ispira bontà, equità, condiscendenza, gratitudine; ne offre almeno l’apparenza e fa sembrare l’uomo esteriormente come dovrebbe essere interiormente.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Mi sembra che lo spirito di cortesia consista in una certa attenzione a far sì che le nostre parole e le nostre maniere rendano gli altri contenti di noi e di loro stessi.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Si può definire lo spirito della cortesia, non si può fissarne la pratica: essa segue la consuetudine e i costumi riconosciuti; è legata ai tempi, ai luoghi, alle persone, e non è la stessa per i due sessi, né in condizioni diverse; la sola intelligenza non giunge a intuirla, ma ci spinge a seguirla per imitazione, e a tendere alla perfezione. Vi sono temperamenti unicamente suscettibili della cortesia e ve ne sono altri che servono unicamente ai grandi talenti o a una solida virtù. Vero è che le maniere cortesi danno valore al merito, rendendolo gradevole; e che occorre avere qualità eminenti per reggere senza cortesia.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

La buona creanza è desiderio di esserne ripagati, e di essere considerati cortesi.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Essere umili verso i superiori è un dovere, verso gli eguali è cortesia, verso gli inferiori è nobiltà, verso tutti è la salvezza.
Bruce Lee, Pensieri che colpiscono, 2000 (postumo)

La gratitudine è la più squisita forma di cortesia.
Jacques Maritain, Riflessioni sull'America, 1958

Quando mentre parli vedi apparire negli occhi di chi ti ascolta la cortesia, vuol dire che ti stai ripetendo.
Fausto Melotti, Linee, 1975/78

La cortesia. Questa disposizione interiore ha prodotto in tutti i popoli un cerimoniale esteriore che si chiama cortesia e amabilità, una sorta di codice di leggi non scritte che gli uomini si ripropongono di osservare fra loro, e hanno convenuto di prendere come segno di stima l’uso che se ne faccia nei loro confronti, e di offendersi qualora non le si osservino.
Charles-Louis de Montesquieu, I miei pensieri, 1716/55 (postumo 1899/01)

La bonarietà, la cordialità, la cortesia del cuore sono correnti sgorganti in perpetuo dall'istinto altruistico e hanno contribuito alla formazione della civiltà molto più potentemente di quelle molto più celebrate manifestazioni di esso che si chiamano compassione, misericordia e abnegazione. Ma si usa tenerle in poco conto, e in realtà in esse non c'è molto di altruistico.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

La cortesia è una gran bella cosa ed effettivamente una delle quattro virtù cardinali (anche se l'ultima) : ma affinché con essa non si diventi fastidiosi gli uni agli altri, quello con cui precisamente ho a che fare deve essere cortese un grado di più o di meno rispetto a come lo sono io - altrimenti restiamo piantati li dove siamo, e l'unguento non solo ci unge, ma ci appiccica tenacemente.
Friedrich Nietzsche, Aurora, 1881

Onesti verso noi stessi e verso ciò che solitamente ci è amico; valorosi contro il nemico; magnanimi verso il vinto; cortesi - sempre: così ci vogliono le quattro virtù cardinali.
Friedrich Nietzsche, Aurora, 1881

«È cosi cortese!». «Si, ha sempre con sé un dolce per Cerbero ed è cosi timoroso che vede Cerbero in chiunque, anche in te e in me: questa è la sua "cortesia"».
Friedrich Nietzsche, La gaia scienza, 1882

Cortesia. Ascoltare discorsi su cose che sapete benissimo da chi non ne sa nulla.
John Garland Pollard, A Connotary, 1932

Con le donne ci vuole cortesia? E corte sia!
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Non è una cortesia voler portare il bastone a un paralitico.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

Allo stesso modo che la cera, dura e secca per natura, diventa con un po' di calore tanto plasmabile da poter assumere qualsiasi figura, così pure con un po' di cortesia e di amorevolezza si possono rendere compiacenti e gentili persino gli uomini caparbi e ostili. La cortesia è quindi per l'uomo ciò che il calore è per la cera.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851  

La cortesia è un tacito accordo da parte di due persone, di ignorare l'una dell'altra la misera natura morale e intellettuale, e di non rinfacciarsela a vicenda, tanto da farla venire in luce un po' meno, con vantaggio di ambedue le parti.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Riunire la cortesia con l'orgoglio costituisce un capolavoro.
Arthur Schopenhauer, ibidem

Cortesia è saggezza, e quindi scortesia è ottusità. Farsi dei nemici con un'insolenza non necessaria rappresenta una frenesia, quale potrebbe essere quella di incendiare la propria casa.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851 

La cortesia è notoriamente una moneta falsa come lo sono i gettoni: il volerla lesinare dimostra quindi mancanza di intelligenza, così come l'esserne prodighi una prova di acume.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851 

Quam miserum officium est, quod successum non habet.
[Quanto spiace per un atto di cortesia che non ottiene risultato!].
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

Segno distintivo di raggiunta intimità tra due persone è il poter fare a meno della cortesia.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Si può essere sempre cortesi con tutti per puro e semplice disprezzo.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

È disperante frequentare persone per cui si prova disprezzo: essere obbligati, per pura cortesia, ad ammirare cose la cui insignificanza fa compassione.
Oswald Spengler, A me stesso, 1911/19 (postumo, 1993)

Bisogna ingannare gli uomini per asservirli; ma si deve loro almeno la cortesia della menzogna.
Madame de Staël, Corinna o l'Italia, 1807

Cortesia è qualità del disprezzo, la cui unica ragione d’essere è il rispetto di sé.
Jude Stéfan, Gnomiche, 1985

Cortesia senza benevolenza sincera, è scherno.
Niccolò Tommaseo, Pensieri morali, 1845

Può esserci cortesia senza bontà, ma non c'è bontà senza cortesia.
Amadeus Voldben (Amedeo Rotondi), Pensieri per una vita serena, 2008 (postumo)

Quando un uomo apre la portiera della macchina a una donna, significa che una delle due è nuova.
Anonimo
Quando un uomo apre la portiera della macchina a una donna,
significa che una delle due è nuova.
Proverbi sulla Cortesia
  • Chi ben non usa la cortesia, la guasta.
  • Chi dà per cortesia, dà con allegria.
  • Cortesia di parole e mano al cappello, costano poco e fanno il buono e il bello.
  • Cortesia e buoni costumi sono due buoni passaporti.
  • Cortesia schietta, domanda non aspetta.
  • Domandare è lecito, rispondere è cortesia.
  • È meglio essere cortese morto, che villano vivo.
  • La cortesia è la compagna inseparabile della virtù.
  • La " " è noiosa a quelli che non la conoscono.
  • La  " " non costa nulla a chi la usa, e procura piacere a chi la riceve.
  • La  " " obbliga più di un prestito.
  • La  " " ottiene molto con poca spesa.
  • La cortesia va innanzi alla bellezza.
  • La molta cortesia fa temere che inganno vi sia.
  • Le belle maniere accattivano la gente.
  • Salutare è cortesia, rispondere è obbligo.
  • Troppe cortesie puzzano d'inganno.
  • Una cortesia è un fiore.
  • Una cortesia ricerca l'altra.
  • Usa cortesia con chicchessia.
  • Vince più cortesia che forza d'armi.
Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Gentilezza

Nessun commento: