2016-08-20

Diffidenza - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sulla diffidenza nei confronti degli altri, sul diffidare in genere e sulle persone abitualmente diffidenti. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul non fidarsi e sullo scetticismo.
Essere intelligenti, significa essere diffidenti, anche riguardo a sé stessi.
(Paul Léautaud)
Diffidenza
© Aforismario

È quasi preferibile la diffidenza di sé, che rende deboli, alla stima di sé che rende ridicoli.
Henri-Frédéric Amiel, Diario intimo, 1839/81 (postumo, 1976/94)

Le meno astute delle donne hanno un'infinità di trappole; la più sciocca trionfa grazie alla poca diffidenza che ispira.
Honoré de Balzac, Il giglio della valle, 1836

Negli affari del mondo la salvezza non viene dalla fede, ma dalla diffidenza.
Honoré de Balzac, Massime e pensieri di Napoleone, 1838 [cfr. proverbio]

Se non amiamo noi stessi, non ci resta che diffidare degli altri.
Silvana Baroni, Laccati di cristallina neppure i fossili sono più quelli di una volta, 2007

Diffidiamo del popolo, del buon senso, del cuore, dell’ispirazione e dell’evidenza.
[Défions-nous du peuple, du bon sens, du cœur, de l'inspiration, et de l'évidence].
Charles Baudelaire, Il mio cuore messo a nudo, 1859/66 (postumo 1887/1908)

Diffidate degli ottimisti, sono la claque [1] di Dio.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Utilizzare i propri vizi, diffidare delle proprie virtù.
Albert Camus, Taccuini, 1935/59 (postumo 1962/89)

Nella diffidenza è insita una forza pericolosa: induce a credere che si possa riflettere da soli, giudicare da soli, decidere da soli. Induce a credere di essere soli. Costringe gli altri che ci sono vicini a umiliarsi e a presentarsi come se avessero peccato. Elimina i confini tra il realmente accaduto e il possibile e rende comunque colpevoli i sospettati.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

La diffidenza è una difesa dalla paura.
Elias Canetti, ibidem

La diffidenza [...] postula una minaccia che supera di gran lunga quella della paura. Dà in questo modo il coraggio di guardare in faccia più cose di quante avrebbe osato guardarne la paura.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

La diffidenza potrebbe fortificarci se soltanto restasse, per così dire, in argomento. Ma non lo fa, ingloba sempre più cose e alla fine diventa essa stessa una generatrice di paura.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

L’aspetto più sinistro della diffidenza è la sua capacità di giustificarsi. 
Elias Canetti, ibidem

Nella vita reale c’è una giustificazione per la diffidenza che è terribile e che in fondo costituisce i tre quarti della usuale saggezza di vita.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

La diffidenza costituisce forse il maggior attentato alla società e così alla gioia di un convivere, convergere. Ma vi ci si rifugia spesso per sfuggire alla tristezza di una confidenza che si riveli malriposta, tradita.
Silvio Ceccato, Ingegneria della felicità, 1985

Meglio perdere qualcosa di buono per eccesso di diffidenza, che offrire ciecamente un braccio a un ingranaggio che lo maciullerà.
Guido Ceronetti, La carta è stanca, 1976

Diffida del bue davanti, della mula dietro, del monaco da tutte le parti.
Miguel de Cervantes, Novelle esemplari, 1613

Non concepisco saggezza senza diffidenza. La Scrittura ha detto che il principio della saggezza è stato il timore di Dio; io credo che sia il timore degli uomini.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

Diffidate di quelli che voltano le spalle all’amore, all’ambizione, alla società. Si vendicheranno di avervi rinunciato.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Nulla, né la diffidenza né il disprezzo, immunizza contro gli effetti dell'adulazione: pur avendo nei confronti di qualcuno diffidenza o disistima, saremo tuttavia attenti ai giudizi favorevoli che vorrà esprimere su di noi, e magari muteremo opinione su di lui, se essi saranno abbastanza lirici, abbastanza esagerati da sembrarci spontanei.
Emil Cioran, La caduta nel tempo, 1964

La bestialità naturalmente esiste da sempre. Ma adesso è più pronunciata per via del progresso, tutto si è aggravato, c’è una sorta di ferocia; l’uomo è sempre stato pazzo, ma in misura diversa. Occorre dunque una diffidenza continua per sopravvivere e per evitare le disgrazie. Perché l’uomo è un animale, è nato così. È marcio fin dalla nascita.
Emil Cioran, Un apolide metafisico, 1995

Una delle prime e più nobili funzioni delle cose poco serie è quella di gettare un'ombra di diffidenza sulle cose troppo serie. 
Umberto Eco, Diario minimo, 1963

Negli affari di questo mondo gli uomini si salvano non per la fede, ma per la diffidenza.
Benjamin Franklin (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario) [cfr. proverbio]

Diffidate di coloro che predicano l'idea del sacrificio. Ciò che in realtà vogliono è che qualcuno si sacrifichi per loro.
Joan Fuster, Giudizi finali, 1960/68

Comunque sia, io sono per la diffidenza metodica.
Joan Fuster, Giudizi finali, 1960/68

La diffidenza, più che sfiducia preconcetta, è prudenza lungimirante.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

I consigli disinteressati sono quelli di cui più dobbiamo diffidare.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

La diffidenza verso gli altri nasce anche dalla sfiducia in noi stessi.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Diffidate di chi dice sempre bene di tutti, come di chi ne dice sempre male.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Diffidate di chi mostra di fidarsi troppo di voi: o è uno sciocco o è un calcolatore.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

La diffidenza rende la vita più difficile tanto a chi la subisce quanto a chi la prova.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Ci si lascia imbrogliare più spesso per troppa diffidenza che per troppa fiducia.
Jean François Paul de Gondi, Memorie, XVII sec.

Se spesso viene usato I'inganno, si moltiplichi la diffidenza, ma senza darla a conoscere, perché darebbe adito alla sfiducia. La troppa diffidenza aliena l'animo altrui e provoca alla vendetta; e suscita guai ai quali non s'era pensato.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

La forza è confidente per natura. Nessun più sicuro segno di debolezza che il diffidare istintivamente di tutto e di tutti. 
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Molto facilmente chi prima s'ingannò per troppa credulità, s'ingannerà poi per troppa diffidenza.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Il cuore è una bestia della quale è prudente diffidare. Anche l'intelligenza è una bestia, ma perlomeno non parla d'amore.
Graham Greene, Il potere e la gloria, 1940
Diffidiamo del popolo, del buon senso, del cuore, dell’ispirazione e dell’evidenza.
(Charles Baudelaire)
Sono ormai così corrotto dalla diffidenza che, se qualcuno mi confessa che cosa gli piace o non gli piace, non lo prendo affatto sul serio, o per meglio dire considero ogni cosa semplicemente come testimonianza dell'immagine che egli vuole dare di sé.
Milan Kundera, Lo scherzo, 1967

Diffidare (continuamente e sistematicamente, senza vacillare nemmeno per un attimo) richiede uno sforzo enorme e anche un suo allenamento…
Milan Kundera, L'insostenibile leggerezza dell'essere, 1984

Per quanta diffidenza abbiamo nei confronti della sincerità dei nostri interlocutori, crediamo sempre che siano più sinceri con noi che con gli altri.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

È più vergognoso diffidare dei propri amici che essere ingannati.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

La nostra diffidenza giustifica l'inganno altrui.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Il silenzio è l'atteggiamento più sicuro per chi diffida di sé stesso.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Quel che di solito ci impedisce di rivelare ai nostri amici il fondo del nostro cuore non è tanto la diffidenza verso di loro quanto quella verso noi stessi.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Essere intelligenti, significa essere diffidenti, anche riguardo a sé stessi.
[Etre intelligent, c'est être méfiant, même à l'égard de soi-même].
Paul Léautaud, Il piccolo amico, 1903

Diffida del tuo cuore, è avido del tuo sangue.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

La diffidenza a priori e senza fondate ragioni è prova sicura di carattere malizioso, di puerile paura, di debolezza; e il proverbio che vorrebbe giustificarla è immorale e falso. Cancellate pure quelle brutte e sinistre parole che fanno torto grave e. chi le ha scritte per la prima volta e a chi le ripete: Fidarsi è bene e non fidarsi è meglio.
Paolo Mantegazza, Il bene e il male, 1861

Chi diffida di se stesso, anche quando pensa di aver ragione, è sempre sulla buona strada.
Kosta Mariano (Aforismi inediti su Aforismario)

I diffidenti sono convinti che si agisca sempre con un secondo fine. Castoro. vanno. smentiti una volta per tutte: il fine è sempre primario.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Si diffida dei sentimenti altrui quando cominciano a raffreddarsi i propri.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

La diffidenza è un odioso difetto che punisce chi la nutre rivelandosi giustificata.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Diffidate del fedele di professione. Oggi fedele a te, domani a un altro.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Non c'è motivo di non diffidare.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Diffidare di tutto e tutti è indice di scarsa fiducia nelle proprie facoltà.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Anche tra gli animali i rapporti sono ispirati a diffidenza.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

La diffidenza è l'acido che corrode implacabile i legami di pacifica convivenza.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Se non ti fidi di te stesso, diffiderai anche delle persone attorno a te.
Osho, Discorsi, 1953/90

V'è una gelosia villana che è un diffidare della persona amata; v'è una gelosia delicata che consiste nel diffidare di sé.
Filippo Pananti, Avventure e osservazioni sopra le coste di Barberia, 1817 

Mai fidarsi delle donne, diffidare sempre delle amanti, stare in guardia soprattutto dalle mogli!
Dorothy Parker (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Una diffidenza moderata può esser savia: una diffidenza oltrespinta, non mai.
Silvio Pellico, Le mie prigioni, 1832

Dal momento in cui la gelosia è scoperta, essa è considerata da chi ne è oggetto come una diffidenza che legittima l'inganno.
Marcel Proust, La prigioniera, 1923 (postumo)

Certi amici diffidano di noi come se credessero che noi si conosca il fondo della loro anima.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925/27)

Ci si lascia imbrogliare più spesso per troppa diffidenza che per troppa fiducia.
Cardinale di Retz, Memorie, 1675/77 (postumo, 1717)

Si è più spesso ingannati dalla diffidenza che dalla fiducia.
Antoine Rivarol, XVIII sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario) [cfr. citazione di Jean François Paul de Gondi].

Chi diffida, si fa savio. 
João Guimarães Rosa, Grande Sertão, 1956 

Primo comandamento: «Diffida di chiunque t’imponga i propri comandamenti», soprattutto se si tratta di un dio o di chi asserisce di farne le veci.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

La diffidenza rende tristi.
Totò (Antonio De Curtis) (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Molte diffidenze e molte speranze ragionevoli sono tuttavia fallaci.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

L’abitudine è una cattiva consigliera, quando uccide la diffidenza così necessaria in questo mondo pieno d’insidie.
Anacleto Verrecchia, Diario del Gran Paradiso, 1997

Contratto. Due diffidenze e un notaio.
Anonimo

Su una cosa l'uomo e la donna sono d'accordo: entrambi diffidano delle donne.
Anonimo
Diffidate di coloro che predicano l'idea del sacrificio.
Ciò che in realtà vogliono è che qualcuno si sacrifichi per loro. (Joan Fuster)
Proverbi sulla Diffidenza
  • Chi è stato derubato vede ladri dappertutto.
  • Diffidenza è madre di sicurezza.
  • Dove comincia la diffidenza, là cessa l'amicizia.
  • Guardatevi dai falsi profeti.
  • La diffidenza è la fantesca della prudenza.
  • La diffidenza offende, ma protegge.
  • Non è la fede che salva, ma la diffidenza.
Diffidate sempre dell’esperienza altrui.
Proverbio francese

Note
  1. Claque: francesismo che in italiano indica soprattutto un gruppo organizzato di spettatori che applaude o dissente a comando o dietro compenso.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Fidarsi e Non fidarsi

Nessun commento: