2016-08-14

Intelligenza - Frasi sulle persone Intelligenti

Raccolta di aforismi, frasi celebri e battute divertenti sull'intelligenza e sulle persone intelligenti. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'ingegno, la genialità e sul confronto tra l'intelligenza e la stupidità.
Dubitare di se stesso è il primo segno dell'intelligenza. (Ugo Ojetti)
1. Intelligenza
© Aforismario

L'intelligenza, come muscolo di sopravvivenza, cominciò ad avere successo fin dall'età primitiva, quando consentì all'uomo di costruirsi armi migliori e sopraffare un nemico più forte fisicamente: oggi noi rifiutiamo la violenza, proprio perché abbiamo creato una diversa scala di priorità nella sopravvivenza: quella dell'intelligenza. Dobbiamo però renderci conto che anche l'intelligenza è a suo modo violenta, perché tende ad affermarsi e a soppiantare taluni valori con altri. Anch'essa fa parte della legge del più forte, quindi dell'evoluzione.
Piero Angela, L'uomo e la marionetta, 1972

L'intelligenza di un individuo dipende sempre da due fattori: i cromosomi (che determinano per esempio la buona qualità delle cellule nervose, l'efficienza elettrica nella trasmissione degli impulsi, un buon sistema chimico per il fissaggio delle memorie, una buona irrorazione sanguigna del cervello o di certe sue parti); e l'ambiente (che offre «piscine culturali», cioè la possibilità di sviluppare le capacità innate, di esercitarsi, di imparare, di arricchirsi di esperienze).
Piero Angela, Da zero a tre anni, 1973

Il centro dell'intelligenza non sta nel cervello, ma in fondo al cuore.
Vannuccio Barbaro, Scartafacci (postumo, 2012)

Intelligenza. Nella nostra civiltà, e nella nostra forma di governo repubblicano, l'intelligenza è tenuta in così alta considerazione che la si esonera automaticamente dal peso di qualsiasi pubblico ufficio.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

La somma dell'intelligenza sulla Terra è costante; la popolazione è in aumento.
Arthur Bloch, Assioma di Cole, La legge di Murphy, 1977 

Spesso l'intelligenza è molesta come un lume da notte in camera da letto.
Ludwig Börne, Frammenti e aforismi, 1840 (postumo)

Il pudore è l'intelligenza della donna.
Libero Bovio, Don Liberato si spassa, 1937

Intelligenza non è non commettere errori, ma scoprire subito il modo di trarne profitto.
Bertolt Brecht, Linea di condotta, 1930

L'intelligenza, come l'infarto, risparmia abbastanza le donne...
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Oggi l’onestà è una dote losca, più assai dell’intelligenza. Abituarsi a nascondere entrambe.
Gesualdo Bufalino, Bluff di parole, 1994

L'intelligenza non ha valletti, si serve da sé.
Aldo Busi, E io, che ho le rose fiorite anche d'inverno?, 2004

L'intelligenza (come la salute) purtroppo non è contagiosa.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Devo stare più attento alla mia intelligenza: me la perdo continuamente.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Che fortuna possedere una grande intelligenza, non ti mancano mai le sciocchezze da dire. 
Anton Čechov, Quaderni, 1891/1904

L'intelligenza va avanti solo se ha la pazienza «di girare in tondo, cioè di approfondire.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

L'intelligenza senza ambizione è un uccello senza ali.
Salvador Dalí (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'uomo non è padrone della propria intelligenza: ne riceve semplicemente le visite.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Alla mente da lei prescelta l'intelligenza dona tutto, tranne la certezza di essere intelligente.
ibidem

Ci sono uomini che alla loro intelligenza fanno visita, e altri che vi dimorano.
ibidem

Diffidiamo di chi vive andando a caccia di argomenti per convincere gli altri. L'intelligenza ha per unica ambizione convincere se stessa.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

I giudizi ingiusti dell'uomo intelligente sono in genere verità avvolte nel malumore.
ibidem

Il prezzo che l'intelligenza esige dai suoi eletti è la rassegnazione alla banalità quotidiana.
ibidem

L'intelligenza è l'arte di scegliere tra le offerte dell'inconscio.
ibidem

L'intelligenza consuma tutto quel che buttiamo sulla sua fiamma e alla fine si nutre del suo stesso fuoco.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

L'intelligenza critica civilizza i territori che l'intelligenza creatrice conquista.
ibidem

L'intelligenza si inventa coerenze per dormire sonni tranquilli. Fin quando non irrompe l'assurdo.
ibidem

L'intelligenza vive finché non preferisce le sue soluzioni ai suoi problemi.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

La vita dell'intelligenza è un dialogo tra il personalismo dello spirito e l'impersonalismo della ragione.
ibidem

Lo sguardo disinfettante dell'intelligenza è l'unica profilassi contro le purulenze della vita.
ibidem

Nelle faccende quotidiane l'intelligenza si incallisce come le mani di un contadino.
ibidem

Una grande intelligenza finisce con il creare la verità di ciò che afferma.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Ci sono intelligenze capaci solo di ciò che in ogni cosa non è essenziale.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Certe intelligenze impoveriscono quello che toccano.
ibidem

Il volgo non definisce intelligenti che le azioni dell'intelligenza al servizio dell'istinto.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Intelligenza senza pregiudizi è solo quella consapevole dei propri.
ibidem

L'atteggiamento più discreto è quello di chi si gode la propria intelligenza senza pretendere di essere nel giusto.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

È sempre più facile avere opinioni audaci che essere intelligente.
ibidem

L'intelligenza autentica vede da sé anche il fatto più umile della vita quotidiana alla luce dell'idea più
generale.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Il mondo non risulta interessante se non filtrato da un'intelligenza.
ibidem

La grande intelligenza non è un'intelligenza più grande di quella ordinaria, ma di altra natura.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Noi uomini comuni ci limitiamo a vivere. Solo l'uomo intelligente esiste.
ibidem

Nell'intelligenza fine è l'anima stessa che si prolunga, mentre l'intelligenza volgare è apparato avventizio guidato dall'istinto.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Per quanto noioso sia il tema che tratta, l'intelligenza affascina.
ibidem

Più che da ragionamenti, l'intelligenza si lascia guidare da attrazioni e repulsioni .
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Intelligenza: quando ti accorgi che il ragionamento del tuo principale non fila. Saggezza: quando eviti di farglielo notare.
James Dent (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Mi fa orrore quando una bella intelligenza è abbinata a una personalità ripugnante.
Albert Einstein, lettera a Jakob Laub, 1909

L'intelligenza non ha confini, riesce sempre a penetrare il muro dell'idiozia costituzionalizzata.
Oriana Fallaci, La forza della ragione, 2004 

L'intelligenza è poco più di un doppio decimetro col quale vengono misurate le opere infinite delle circostanze.
Francis Scott Fitzgerald, Belli e dannati, 1922

Il banco di prova di un'intelligenza di prim'ordine è capacità di tenere due idee opposte in mente nello stesso tempo e, insieme, di conservare la capacità di funzionare.
Francis Scott Fitzgerald, L’età del Jazz, 1936

L'intelligenza deve vivificare l'azione; senza di essa, l'azione è vana. Ma senza l'azione, com'è sterile l'intelligenza! 
Roger Martin du Gard, Jean Barois, 1913

L'intelligenza è la mente che spalanca le finestre.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Dio ha dato all'uomo l'intelligenza affinché si rendesse conto dei suoi limiti.
ibidem

È intelligente, ma non abbastanza. per dimostrarlo.
ibidem

Niente è più rischioso che dimostrare agli altri la propria intelligenza.
ibidem

L'istinto ci fa intuire subito quello che l'intelligenza ci fa capire col tempo.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

C'è chi abusa della propria intelligenza; chi, di quella altrui.
ibidem

Facciamo carriera più con l'intelligenza che con la mediocrità, ma, di solito, più con questa che con quella la consolidiamo. E ciò perché la mediocrità suscita meno invidia.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

L'eccesso d'intelligenza non ci è meno molesto della sua mancanza.
ibidem

Per farsi perdonare la propria intelligenza, ogni tanto bisogna saper dire qualche sciocchezza.
ibidem

Se capisse quanta intelligenza gli manca, sarebbe più intelligente.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Ogni cosa intelligente sta nella minoranza.
Johann Wolfgang Goethe (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Tentazione dell'intelligenza: capire presto e accontentarsi.
Carlo Gragnani, A conti (quasi) fatti, 1989

Poiché ci definiamo intelligenti, anche se forse con motivi poco fondati, noi tentiamo di considerare l'intelligenza una conseguenza inevitabile dell'evoluzione, invece è discutibile che sia così. I batteri se la cavano benissimo senza e ci sopravvivranno se la nostra cosiddetta intelligenza ci indurrà ad autodistruggerci in una guerra nucleare.
Stephen Hawking, L'universo in un guscio di noce, 2001

Non credo nell'intelligenza come dote a sé. Accompagnata dall'energia e dalla buona volontà può dare ottimi frutti. Sola, non approda a nulla.
John Hersey, The Child Buyer, 1960

L'intelligenza della maggior parte delle donne serve più a fortificare la loro follia che la loro ragione.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Un'intelligenza mediocre ma retta alla lunga annoia meno di un'intelligenza spiccata ma contorta.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Il carattere e l'intelligenza si trovano raramente uniti, bisogna rassegnarsi a scegliere gli amici per il loro carattere e le relazioni per la loro intelligenza. 
Gustave Le Bon, Aforismi dei tempi presenti, 1913

La mente intelligente è una mente curiosa: non è soddisfatta delle spiegazioni né dalle conclusioni, e non si abbandona alla fede, perché anche la fede è una forma di conclusione.
Bruce Lee, Pensieri che colpiscono, 2000 (postumo)

Ci sono persone nelle quali la loro intelligenza serve solo a nascondere la loro pochezza.
Pär Lagerkvist, La mia parola è no, 1927

Educare l'intelligenza è allargare l'orizzonte dei suoi desideri e dei suoi bisogni.
James Russell Lowell, Democrazia, 1886

L'intelligenza è la facoltà mediante la quale noi comprendiamo finalmente che tutto è incomprensibile: e guardiamo le cose dal fondo dell'illusione umana.
Maurice Maeterlinck, La vita delle tèrmiti, 1926

Un banco di aringhe non è più intelligente di una sola aringa.
Maurice Maeterlinck (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Come va il suo quoziente di intelligenza? È sempre basso come quando l'ho conosciuta?
Groucho Marx (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Per tutta la vita l’uomo lotta contro la sua intelligenza. E per lo più soccombe.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Beato chi ha intelligenza sufficiente per agire: chi ne ha di più, si paralizza.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

L'intelligenza è la facoltà grazie alla quale ci si astiene.
Henry de Montherlant, Taccuini, 1924/72

Nulla è sicuro per l'intelligenza, neppure l'intelligenza stessa.
Henry de Montherlant, Testi sotto un'occupazione, 1953

Le intelligenze non si sommano.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

In mancanza d'intelligenza c'è chi esibisce con fierezza il possesso di carattere.
ibidem

Intelligenze come agavi. Fioriscono, sproporzionate, una sola volta e ne muoiono.
ibidem

L'eccesso di intelligenza può produrre più danni della sua scarsezza.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Dubitare di se stesso è il primo segno dell'intelligenza.
Ugo Ojetti, Sessanta, 1937

L'intelligenza è una pianta che va curata continuamente. Dovreste vedere com'è bello, il mio bonsai.
Leo Ortolani, Rat-Man, 1989/...

Non vi è intelligenza senza emozione. Ci può essere emozione senza molta intelligenza, ma è cosa che non ci riguarda.
Ezra Pound, Saggi letterari, 1954

A una bella donna si perdona tutto. Persino l'intelligenza.
Cristina Prina (Aforismi inediti su Aforismario)

Ostentare la propria intelligenza è una cosa volgare, ancor più volgare... che mostrare la propria ricchezza.
Ayn Rand, La fonte meravigliosa, 1943

La nostra intelligenza è una candela in pieno vento.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925-27)

L'intelligenza adatta l'uomo al suo ambiente immediato dandogli il mezzo di risolvere i piccoli problemi; ma, per la facoltà che gli dà di porsi i grandi, essa lo rende disadatto all'universo.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1954

Non esiste felicità intelligente.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1954

L'intelligenza è invisibile per l'uomo che non ne possiede.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Si è così profondi, ormai, che non si vede più niente. A forza di andare in profondità, si è sprofondati. Soltanto l'intelligenza, l'intelligenza che è anche «leggerezza», che sa essere «leggera», può sperare di risalire alla superficialità, alla banalità.
Leonardo Sciascia, Nero su nero, 1979

Più raro di uno che parli con intelligenza, è uno che sappia con intelligenza ascoltare.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

A dare maggior profondità di pensiero non è tanto una grande intelligenza, quanto un profondo dolore.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

L’intelligenza, in buona parte, è una questione di carattere.
ibidem

Un’intelligenza che non sia accompagnata anche dal coraggio può ben poco.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

L’intelligenza non sta soltanto nella capacità di risolvere problemi, ma anche nella capacità di individuarli, il che implica, tra l’altro, la capacità di distinguere i veri dai falsi problemi.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Per quanto ne sappiamo, è chiaro ormai che la probabilità di trovare vita intelligente su qualche altro pianeta è talmente scarsa da essere di poco superiore soltanto a quella di poter trovare vita intelligente qui sulla Terra.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

L’intelligenza è una forma di coraggio.
ibidem

L’intelligenza in una donna non m’interessa affatto, basta sia sana di mente.
ibidem

Si rimane ogni volta sconcertati nel vedere come l’intelligenza di un uomo diminuisca in maniera direttamente proporzionale alla bellezza della donna che gli sta di fronte.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

È curioso notare come in centinaia di milioni di anni tutte le specie animali apparse sulla terra – benché prive di razionalità – non abbiano mai causato al proprio ambiente naturale i medesimi danni e sfaceli di cui si è reso capace, invece, l’homo sapiens in questi ultimi secoli, da quando, cioè, ha preso in gestione il pianeta Terra con tutta la sua eccelsa abilità tecnica e tutta la sua straordinaria intelligenza.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Se le donne sono frivole è perché sono intelligenti a oltranza. (Alda Merini)
2. Intelligenti
© Aforismario

Una delle sventure delle persone molto intelligenti è di non poter fare a meno di capire tutto: i vizi non meno che le virtù.
Honoré de Balzac, Le illusioni perdute, 1843

Era così intelligente che non capiva la sua cameriera.
Roberto Bazlen, Note senza testo, 1979 (postumo)

Se una donna è intelligente, benissimo; ma se non lo è, per il concerto non cambia niente, come quando un violinista soffre di raucedine.
Gottfried Benn, La voce dietro il sipario, 1952

La consolazione dei brutti è la speranza che i belli non siano molto intelligenti.
Lily Brown, The double Hat

Com'è facile oggi essere intelligenti, che scialo d'intelligenza si fa! E com'è poco rispettabile, ormai, l'intelligenza, com'è noiosa!
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Tutti, vedo, si credono più intelligenti di quanto non siano. Temo di non fare eccezione.
Gesualdo Bufalino, Bluff di parole, 1994

Ho una speranza: che dentro di me ci sia una persona intelligente. Tutto sta ad acchiapparla.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Se sono intelligente, l'ho nascosto molto bene.
ibidem

Per esser intelligente non basta avere molte idee, come non basta avere molti soldati per essere un buon generale.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795/1953 (postumo)

Quanto più una persona è intelligente, tanto meno diffida dell'assurdo.
Joseph Conrad, Sotto gli occhi dell'occidente, 1911 

L'uomo intelligente è quello che mantiene la sua intelligenza a una temperatura indipendente dalla temperatura dell'ambiente in cui vive.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

L'uomo intelligente non vive mai in ambienti mediocri. Un ambiente mediocre è quello in cui non ci sono uomini intelligenti. 
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Voler essere intelligente è la rovina dell'intelligenza.
ibidem

Tra avversari intelligenti c'è una simpatia segreta, giacché tutti dobbiamo la nostra intelligenza e le nostre virtù alle virtù e all'intelligenza del nostro nemico.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Intelligente è chi trova difficile ciò che agli altri sembra facile.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Non ci sono politici intelligenti, ma politici vincenti.
ibidem

Non è in ciò che esprime che dobbiamo cercare quello che dice l'uomo intelligente, ma in ciò che sottintende.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Gli uomini intelligenti non si lasciano limitare da norme, regole, metodi, neppure da metodi "razionali", ma sono opportunisti, ossia utilizzano quei mezzi mentali e materiali che, all'interno di una determinata situazione, si rivelano i più idonei al raggiungimento del proprio fine.
Paul Feyerabend, La scienza in una società libera, 1978

I pigri intelligenti hanno sempre grandi ambizioni per giustificare la propria pigrizia alla propria intelligenza.
John Fowles, La donna del tenente francese, 1969

A parità di capacità intellettuali è più intelligente non tanto chi eccelle in una determinata abilità mentale, ma chi è in grado di percepire in anticipo l'effetto che un'eventuale esibizione di intelligenza può produrre in chi ascolta. E siccome l'effetto è quasi sempre deprimente, più intelligente sarà chi è capace di mimetizzare la propria intelligenza.
Umberto Galimberti, I miti del nostro tempo, 2009

È così intelligente che può permettersi il lusso di non mostrarlo.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Ci sono uomini così intelligenti che è meglio non capirli.
ibidem

Ci vuol così poco a far credere qualcuno intelligente: basta dirglielo.
ibidem

Nessun uomo è così intelligente da capire che un altro possa esserlo di più.
ibidem

Non, ho ancora capito se sono intelligente o se solo mi sforzo d'esserlo.
ibidem

È talmente intelligente che può permettersi il lusso di non capire.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Nessuno è così intelligente da dire di un altro: "È più intelligente di me."
ibidem

Mi è più facile ricordare la fisionomia di una persona intelligente che di una persona bella.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

La vita, per una donna bella, è difficile; per una donna bella e intelligente, difficilissima; per una donna bella, intelligente e spiritosa, impossibile.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Le persone intelligenti sono sempre il miglior manuale di conversazione.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Non serve a niente essere intelligenti. Sarebbe meglio essere biondi e belli. 
Agota Kristof, La prova, 1988

Essere intelligenti, significa essere diffidenti, anche riguardo a sé stessi. 
Paul Léautaud, Il piccolo amico, 1903

Potete giudicare quanto intelligente è un uomo dalle sue risposte. Potete giudicare quanto è saggio dalle sue domande. 
Naguib Mahfouz (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Se le donne sono frivole è perché sono intelligenti a oltranza.
Alda Merini, Se gli angeli sono inquieti, 1993

Quando le cose vanno bene, ci sentiamo intelligenti: è solo quando vanno male, che ci riteniamo sfortunati.
Gianni Monduzzi, Il manuale della playgirl, 1985

Se ti aspetti che gli altri siano intelligenti, ti autoescludi dalla categoria.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

È molto difficile distinguere tra uno intelligente e uno che ti dà ragione.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Gli uomini intelligenti non possono essere dei buoni mariti, per la semplice ragione che non si sposano. 
Henry de Montherlant (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Quando uno pensa molto e intelligentemente, non solo il suo volto, ma anche il suo corpo acquista un aspetto intelligente.
Friedrich Nietzsche, Umano, troppo umano, 1878

Vedi di non chiamare intelligenti solo quelli che la pensano come te.
Ugo Ojetti, Sessanta, 1937

L'astuto è un uomo intelligente che ha paura di essere un imbecille.
Ugo Ojetti, Sessanta, 1937

Più si è intelligenti, più si scopre che ci sono uomini originali. La gente comune non trova differenze tra gli uomini.
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

All'uomo superiormente intelligente oggi non rimane altra via che l’abdicazione.
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

Ogni dollaro vale un dollaro e sei centesimi per un uomo intelligente.
Ezra Pound (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

I tre quarti delle malattie delle persone intelligenti provengono dalla loro intelligenza.
Marcel Proust, Alla ricerca del tempo perduto, 1913/27

Era abbastanza intelligente da capire di non esserlo abbastanza.
Dino Risi, Vorrei una ragazza, 2001

Si dice intelligente una donna quando ragiona come un uomo.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Le donne più volgari sono quelle che si preoccupano di apparire intelligenti.
ibidem

È facile credersi intelligenti per chi dimentica con facilità tutte le volte in cui ha dimostrato di non esserlo.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Aveva sguardo delicato e mani intelligenti.
ibidem

Era di una profonda bellezza e di un’intelligente superficialità.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Era bella e intelligente: possedeva, cioè, quel genere di qualità che, congiunte, tengono a distanza gli
uomini quanto un imperdonabile difetto.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Un uomo è intelligente quando manifesta una certe indipendenza dalla comuni aspettative.
Paul Valéry, Cattivi pensieri, 1942

Il difficile non è essere intelligenti, ma sembrarlo.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746 

Nessuno è tanto intelligente da non risultare mai noioso.
ibidem

Mi piace sentirmi parlare. È una delle cose che mi divertono di più. Spesso sostengo lunghe conversazioni con me stesso e sono così intelligente che a volte non capisco nemmeno una parola di quello che dico. 
Oscar Wilde, Il razzo illustre, in Il principe felice e altri racconti, 1888

Nikola Tesla (1856-1943) e Albert Einsten (1879-1955)
Secondo un aneddoto, che non si sa quanto sia veritiero, una volta fu chiesto ad Albert Einstein come ci si sentisse a essere l'uomo più intelligente del mondo, e questi rispose: "Non lo so, dovreste chiedere a Nikola Tesla".

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Intelligenza e Stupidità - Ingegno - Ritardo Mentale

Nessun commento: