2016-08-02

Perle - Aforismi, frasi e proverbi

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più belle sulle perle. L'etimologia della parola "perla" è un po' deludente: deriva dal latino pernula, diminuitivo di perna, cioè "prosciutto", perché la conchiglia che la contiene (di solito l'ostrica) ricorda la forma della "coscia di maiale". Nello Zibaldone, Leopardi cita da un articolo del Giornale arcadico del 1825: "Sappiamo da Plinio che chiamavansi pernae dalla lor forma di prosciutto alcune conchiglie frequentissime nelle isole Ponticae, o come altri leggono Pontiae. Da esse traevasi la madre perla: e questo nome italiano di perla non viene certamente da altro che da perna o pernula. (Diminutivo positivato)".
La perla è una concrezione che si forma nel mantello di alcuni molluschi bivalvi attorno a un corpuscolo estraneo, che può anche essere un parassita, costituita da strati successivi e concentrici di madreperla secreta dal mantello. La forma naturale delle perle può essere sferica, piriforme o a goccia; mentre il coloro varia dal bianco, al giallino, al rosa, al grigio, all'azzurro, ecc.
In senso figurato (e in diverse delle seguenti citazioni) la perla, per la sua rarità e il suo pregio, può indicare qualcosa di molto prezioso.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sui diamanti, i gioielli e le conchiglie.
Una perla è un tempio costruito dalla sofferenza intorno a un granello di sabbia. (Kahlil Gibran)
Perle
© Aforismario

Per quanto ci si ostini, scrivere è fabbricare gusci... la perla è nel cuore di chi legge.
Mirko Badiale (Aforismi inediti su Aforismario)

Coi miei versi lucenti, intrecciati d'un puro metallo, con sapienza costellato di rime di cristallo, porrò sul tuo capo una grande corona; e nella mia gelosia, o mortale Madonna, ti taglierò un Mantello, di gusto barbarico, rigido e pesante, foderato di sospetto: così che, come una garitta, chiuda le tue grazie. E non sarà ornato di perle, ma di tutte le mie lacrime!
Charles Baudelaire, A una Madonna, I fiori del male, 1857/61

Il colmo dell'ottimismo è entrare in un grande ristorante e sperare nella perla che si troverà in un'ostrica per pagare il conto.
[Le comble de l'optimisme, c'est de rentrer dans un grand restaurant et compter sur la perle qu'on trouvera dans une huître pour payer la note].
Tristan Bernard (Fonte sconosciuta - attribuito a Ugo Tognazzi - vedi "Citazioni errate" su Aforismario)

Il maggior guaio del gittar perle ai porci non è tanto che si sprechin le perle quanto si guastano i porci.
Ugo Bernasconi, Parole alla buona gente, ca. 1933 (postumo 1987)

Le perle sono frutto del mistero e dell'avventura: chi segue la carriera di una perla raccoglie tanto materiale da trarne cento favole.
Karen Blixen, Il pescatore di perle, in Capricci del destino, 1958

Le perle sono come i lamenti dei poeti: un malanno trasformato in bellezza.
Karen Blixen, Il pescatore di perle, in Capricci del destino, 1958

Sapete come si sviluppa la perla nell'ostrica? Un corpo estraneo insopportabile, per esempio un granello di sabbia, penetra dentro al guscio, e l'ostrica, per seppellire quel granello, secerne calce; e in questo processo rischia la morte. Allora, dico io, al diavolo la perla, purché l'ostrica resti sana!
Bertolt Brecht, Vita di Galileo, 1939

Gli smeraldi, le perle, ed i diamanti / abbaglian gli occhi col vivo splendore; / ma le dolci parole e i dolci pianti / hanno spesso più forza e più valore.
Carlo Collodi, I racconti delle fate, 1876

Nessuna perla è uguale all'altra. Nessuna perla è mai perfettamente simmetrica. E nelle cose di questo mondo meglio tenersi lontani dalla perfezione: la luna quando è piena comincia a calare, la frutta quando è matura cade, il cuore quando è felice già teme di perdere quella gioia, l'amore quando raggiunge l'estasi è già passato. Solo le mancanze assicurano la bellezza, solo l'imperfezione aspira all'eternità.
Alessandro D'Avenia, Cose che nessuno sa, 2011

Gioia e dolore piangono le stesse lacrime, sono la madreperla della vita.
Alessandro D'Avenia, Cose che nessuno sa, 2011

La casa è la conchiglia dove si agglutina la perla dell'onestà.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

La perla, preziosa malattia.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Gli errori, come pagliuzze, galleggiano alla superficie; chi cerca perle deve tuffarsi in profondità.
John Dryden, Tutto per amore, 1677

La perla rimane pura per sempre, mentre la polpa dell'ostrica le marcisce intorno.
Eleanor (Saoirse Ronan), in Byzantium, 2012

Tutta l'arte è autobiografica; la perla è l'autobiografia dell'ostrica.
Federico Fellini, su Atlantic, 1965

L'uomo non deve annegare nel pozzo delle shástra, ma tuffarsi nel loro vasto oceano e trarne perle.
Mohandas Gandhi, Antiche come le montagne, 1958 (postumo)

Educatore. Un uomo che getta perle false a porci veri.
John Garland Pollard, A Connotary, 1932

Non date le cose sante ai cani e non gettate le vostre perle davanti ai porci, perché non le calpestino con le loro zampe e poi si voltino per sbranarvi.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Matteo, I sec.

Il regno dei cieli è simile a un mercante che va in cerca di perle preziose; trovata una perla di grande valore, va, vende tutti i suoi averi e la compra.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Matteo, I sec.

La perla, se è gettata nel fango, non diventa di minor pregio, né, se viene unta con olio di balsamo, diventa di maggior pregio, ma ha sempre valore agli occhi del suo proprietario.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Filippo, II sec.

Quante perle ho rubato dalle profondità del mare / per donarle alle figlie della bellezza!
Kahlil Gibran, Canzone dell’onda, in Una lacrima e un sorriso, 1914

Forse la definizione che il mare dà di una conchiglia è la perla.
Kahlil Gibran, Sabbia e spuma, 1926

Una perla è un tempio costruito dalla sofferenza intorno a un granello di sabbia.
Kahlil Gibran, Sabbia e spuma, 1926

Non date ai cani ciò che è sacro, e non gettate le vostre perle ai porci. Perché con tali doni li schernite, e a loro volta, anch'essi scherniranno i vostri doni, e nel loro odio vorranno annientarvi.
Kahlil Gibran, Gesù figlio dell'Uomo, 1928

Disse un’ostrica a un’altra ostrica sua vicina: «Ho dentro di me un gran dolore. È qualcosa di pesante e tondo, e io sono allo stremo». Replicò l’altra ostrica con altezzoso compiacimento: «Sia lode ai cieli e al mare, io non ho nessun dolore in me. Sto bene e sono sana sia dentro che fuori». In quel momento passava un granchio e udì le due ostriche, e disse a quella che stava bene ed era sana sia dentro che fuori: «Sì, tu stai bene e sei sana; ma il dolore che la tua vicina porta in sé è una
perla di straordinaria bellezza».
Kahlil Gibran, La perla, in Il vagabondo, 1932 (postumo)

Coralli e perle non meritano menzione, vale più scoprire la sapienza che le gemme.
Giobbe, Antico Testamento, ca. VI-IV sec. a.e.c.

È il genio, come una perla nell'ostrica, solo una splendida malattia?
Heinrich Heine, XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Un bravo artista è destinato ad essere infelice nella vita: ogni volta che ha fame e apre il suo sacco, vi trova dentro solo perle.
Hermann Hesse, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La turchese d’oriente di cui si montano fermagli e anelli, con la triviale perla e l’esoso corallo, fa la gioia del popolino.
Joris-Karl Huysmans, Controcorrente, 1884
Il nostro dovrebbe essere una sorta di lavoro da ostriche:
fare di ogni dolore una perla. (Giovanni Soriano)
Lo spirito creativo dell'artista, pur condizionato dall'evolversi di una malattia, è al di là dell'opposizione tra normale e anormale e può essere metaforicamente rappresentato come la perla che nasce dalla malattia della conchiglia: come non si pensa alla malattia della conchiglia ammirandone la perla, così di fronte alla forza vitale dell'opera non pensiamo alla schizofrenia che forse era la condizione della sua nascita.
Karl Jaspers, Genio e follia, 1922

Dopo lo spirito di discernimento, ciò che vi è di più raro al mondo, sono i diamanti e le perle.
[Après l'esprit de discernement, ce qu'il y a au monde de plus rare, ce sont les diamants et les perles].
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

In eterno ogni perla del mare ricopia la prima perla, e ogni rosa ricopia la prima rosa.
Elsa Morante, L'isola di Arturo, 1957

Vivere troppo vicino a una persona è come prendere continuamente tra le dita nude una bella incisione: un bel giorno ci ritroviamo fra le mani nient'altro che della misera carta insudiciata. Anche l'anima di una persona, a forza di toccarla, finisce per essere consunta; almeno cosi essa alla fine ci appare - non ne vediamo il disegno e la bellezza di un tempo. Si perde sempre qualcosa nei rapporti troppo confidenziali con le donne e gli amici; talvolta si perde la perla della propria vita.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Perché gli uomini possono essere bastardi e le donne devono indossare perle e sorrisi?
Lynn Hecht Schafran (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ci sono sempre meno perle da dare ai porci.
Alberto Schön, Infallibili errori, 2006

Se il tuffatore pensasse sempre allo squalo, non metterebbe mai le mani sulla perla.
Sa'di Shirazi, Il roseto, ca. 1258

Una perla, anche se cade in un pantano, è pur sempre cosa preziosa; la polvere, anche se monta al cielo, è pur sempre vile.
Sa'di Shirazi, Il roseto, ca. 1258

Scapoli. Uomini che sanno quanto remota sia la probabilità di trovare una perla in un'ostrica.
Bill Siater (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il nostro dovrebbe essere una sorta di lavoro da ostriche: fare di ogni dolore una perla.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Non gettate le vostre perle ai porci, potrebbero piacergli.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Molte sono le ostriche, ma le perle sono rare.
Orson Welles, in F come falso, 1974

Tu mi hai rapito il cuore, sorella mia, sposa, tu mi hai rapito il cuore con un solo tuo sguardo, con una perla sola della tua collana!
Cantico dei Cantici, Antico Testamento, IV sec a.e.c.

La perla è la regina delle gemme.
Anonimo
Se il tuffatore pensasse sempre allo squalo, non metterebbe mai le mani sulla perla. (Sa'di Shirazi)
Proverbi sulle Perle
  • Chi dona perle dona lacrime. [1]
  • La ragazza è come la perla, men che si vede e più è bella.
  • Le lacrime sono le più belle perle della sposa.
  • Le perle non son fatte per i porci.
  • Non si danno le perle ai porci.
  • Non tutte le ostriche hanno la perla.
  • Sul collo grinzoso piange la perla.
Bibbia
Libro dei Proverbi, Antico Testamento, V sec. a.e.c.
  • C'è oro e ci sono molte perle, ma la cosa più preziosa sono le labbra istruite.
  • La sapienza vale più delle perle e nessuna cosa preziosa l'uguaglia.
  • Una donna perfetta chi potrà trovarla? Ben superiore alle perle è il suo valore.
Che le parole siano come le perle: rare e preziose.
Proverbio cinese

Note
  1. Secondo la superstizione popolare, donare perle non porta bene, ma dolore e afflizione.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Gioielli - Diamanti - Conchiglie

Nessun commento: