2016-08-14

Spirito libero - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sullo spirito libero, espressione usata per indicare chi dimostra autonomia di pensiero e non si lascia condizionare dalle convinzioni della maggioranza e dai pregiudizi diffusi nella società in cui vive. Come direbbe Nietzsche, lo spirito libero è il contrario del credente, di chi, per vivere, ha bisogno di una fede.
A mo' d'introduzione riportiamo un brano proprio di Friedrich Nietzsche, che nelle sue opere si è spesso soffermato sul concetto di "spirito libero": "Si chiama spirito libero colui che pensa diversamente da come, in base alla sua origine, al suo ambiente, al suo stato e ufficio o in base alle opinioni dominanti del tempo, ci si aspetterebbe che pensasse. Egli è l’eccezione, gli spiriti vincolati sono la regola; questi ultimi gli rimproverano che i suoi liberi princìpi trovino origine nella sua smania di farsi notare, oppure addirittura che facciano pensare ad azioni libere, cioè ad azioni che sono incompatibili con la morale vincolata. Talvolta si dice anche che questi o quei liberi princìpi sono da attribuire a stramberia o a esaltazione della mente; ma così parla solo una malignità, che – essa stessa – non crede a ciò che dice, ma vorrebbe, in tal modo, nuocere. Infatti, la testimonianza della maggiore bontà e acutezza del suo intelletto è di solito scritta in volto allo spirito libero, e a così chiare lettere, che gli spiriti vincolati la intendono benissimo. Ma gli altri due modi di spiegare l’origine del libero pensiero sono intesi onestamente; in effetti molti spiriti liberi si formano anche nell'uno o nell'altro modo. Tuttavia le conclusioni, a cui essi per quelle vie sono giunti, potrebbero essere, proprio per questo, più vere e attendibili di quelle degli spiriti vincolati. Nella conoscenza della verità ciò che importa è che la si possieda, non per quale impulso la si sia cercata o per quale via la si sia trovata. E se gli spiriti liberi hanno ragione, allora gli spiriti vincolati hanno torto, non importa se i primi sono giunti alla verità per immoralità e se i secondi si sono attenuti finora alla non verità per moralità. D'altronde non appartiene all'essenza dello spirito libero che egli abbia opinioni più giuste, ma piuttosto che egli si sia staccato dalla tradizione, sia con fortuna sia con insuccesso. Di solito, comunque, egli avrà dalla sua parte la verità o almeno lo spirito di ricerca della verità: egli esige ragioni, gli altri fede". [Umano troppo umano, 1878].
Su Aforismario trovi anche una raccolta di citazioni correlata a questa sul conformismo e l'anticonformismo.
Colui che è odioso al popolo è come un lupo per i cani: è lo spirito libero,
il nemico della catena, il non-adoratore, randagio per i boschi. (Friedrich Nietzsche)
Immagine: Friedrich Nietzsche, di Edvard Munch, 1906
Spirito libero
© Aforismario

Se sono uno spirito libero, chi mi potrà togliere la libertà? E se non lo sono, chi potrà darmela?
Amedeo Ansaldi, Manuale di scetticismo, 2014

È raro imbattersi in uno spirito libero, e quando se ne incontra uno ci si accorge che il meglio di lui non si rivela nelle opere (quando si scrive si portano misteriose catene) ma in quelle confidenze in cui, svincolato da convinzioni e da pose come da ogni preoccupazione di rigore o di rispettabilità, egli mostra le sue debolezze. E in cui appare eretico rispetto a sé stesso.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Io non sono un uomo libero. Sono uno spirito libero.
Giorgio Gaber, in Guido Harari, Quando parla Gaber, 2011

Non c'è padrone che ci possa comandare! / non sopporto più di stare ad aspettare / che il tempo faccia andare via ogni dolore / le ore, si le ore, me le voglio godere... / uno spirito libero / sa quello che vuole / sa quando è ora di cambiare.
Giorgia, Spirito libero, 2003

Lo spirito libero penetra nell'immobilità, spalanca il tempo antico e venerando come un cofano dal quale estrae tesori.
Ernst Jünger, Il nodo di Gordio, 1953

Spirito libero / sto contento quando mi balli dentro / Libero spirito / sto contento quando mi parli dentro /  Sei la scintilla che scatena l’intensità / fratello libero sei il Genio della lampada / cambia la rabbia dal mio corpo quando ci sei / e ogni problema è un labirinto fantastico.
Litfiba, Spirito, 1994

Lo spirito diventa libero solo quando cessa di essere un sostegno.
Franz Kafka, Quaderni in ottavo, 1916/18

L'individuo ha sempre dovuto lottare per non essere sopraffatto dalla tribù. Se ci provate, sarete spesso soli, e a volte spaventati. Ma nessun prezzo è troppo alto da pagare per il privilegio di possedere sé stessi.
Rudyard Kipling, cit. in Arthur Gordon, A Touch of Wonder, 1974 (attribuito erroneamente a Friedrich Nietzsche)

Chi non sa quanto sia impercettibile la distanza fra la follia e le ardite elevazioni di uno spirito libero e gli effetti di una virtù suprema e straordinaria?
Michel de Montaigne, Saggi, 1580/88
Lo spirito diventa libero solo quando cessa di essere un sostegno. (Franz Kafka)
Uno «spirito libero»: queste fredde parole fan bene, quasi riscaldano. Si vive cosi, non più nelle catene dell'amore e dell'odio, senza si, senza no, volontariamente vicino, volontariamente lontano, sempre preferendo sgusciar via, scansare, volar via, rivolar via, rivolare in alto; si è viziati come ognuno che abbia visto una volta sotto di sé un'immensa varietà; e si diventa il contrario di quelli che si preoccupano di cose che non li riguardano affatto. E in realtà riguardano ormai lo spirito libero tutte cose - e quante cose! - che non lo preoccupano più...
Friedrich Nietzsche, Umano, troppo umano, 1878

Gli spiriti liberi vivranno con donne? In generale io penso che essi, simili ai profetici uccelli dell’antichità, come coloro che nel presente pensano il vero e parlano la verità, debbano preferire volar soli.
Friedrich Nietzsche, Umano, troppo umano, 1878

Le donne vogliono servire, e trovano in ciò la loro felicità: e lo spirito libero non vuole essere servito, e trova in ciò la sua felicità.
Friedrich Nietzsche, Umano, troppo umano, 1878

Tutto ciò che è abituale intesse intorno a noi una rete di ragnatele che diventa sempre più salda; e ben tosto ci accorgiamo che i fili sono divenuti corde e che noi stessi vi stiamo in mezzo come un ragno che vi si sia impigliato e che debba nutrirsi del suo stesso sangue. Perciò lo spirito libero odia tutte le abitudini e regole, tutto ciò che è durevole e definitivo, perciò lacera sempre di nuovo, con dolore, la rete intorno a sé: benché in conseguenza di ciò sia destinato a soffrire numerose, piccole e grandi ferite – giacché quei fili egli li deve strappare da sé, dal proprio corpo, dalla propria anima. Egli deve imparare ad amare là dove
prima odiava, e viceversa.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Che spiriti liberi potranno esserci un giorno, che la nostra Europa avrà tra i suoi figli di domani e di posdomani questi lieti e intrepidi compagni, corporei e tangibili e non solo, come nel mio caso, come ombre fantastiche prodotte dal gioco di una mente solitaria: di ciò io vorrei essere l'ultimo a dubitare.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Per provare se qualcuno appartiene o non a noi - voglio dire agli spiriti liberi - si esamini il suo sentimento per il cristianesimo. Se il suo atteggiamento verso di esso è in un qualsiasi modo non critico, voltiamogli le spalle: egli ci porta aria non pura e cattivo tempo.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

Chi è veramente libero nello spirito, penserà liberamente anche dello spirito e non si nasconderà certe cose orribili riguardo ad origine e tendenza di esso. Perciò forse gli altri lo diranno il peggior avversario del libero pensiero e gli affibbieranno il titolo ingiurioso e allarmante di «pessimista dell'intelletto»: avvezzi come sono a designare qualcuno non in base alla sua forza e virtù eminente, bensì in base a ciò che in lui è a loro maggiormente estraneo.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

Chi di noi oserebbe dirsi uno spirito libero, se a modo suo non volesse rendere omaggio a quegli uomini a cui questo nome è appiccicato come ingiuria, sopportando cosi sulle proprie spalle una parte di quel peso di pubblico sfavore ed oltraggio? Ma ben potremmo noi con tutta serietà chiamarci «spiriti di libero domicilio» (e senza quella altera o generosa sfida), perché noi sentiamo l'impulso alla libertà come l'istinto più forte del nostro spirito, e, contrariamente agli intelletti legati e radicati, vediamo il nostro ideale quasi in un nomadismo spirituale - per usare un'espressione modesta e quasi dispregiativa.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

Colui che è odioso al popolo è come un lupo per i cani: è lo spirito libero, il nemico della catena, il non-adoratore, randagio per i boschi.
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1883/85

Io amo colui che è di spirito libero e di libero cuore.
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1883/85

Quando un uomo giunge alla convinzione fondamentale che a lui devono essere impartiti ordini, diventa «credente»; inversamente, si potrebbe pensare un piacere e un'energia dell'autodeterminazione, una libertà del volere, in cui uno spirito prende congedo da ogni fede, da ogni desiderio di certezza, adusato come è a sapersi tenere su corde leggere e su leggere possibilità, a danzare perfino sugli abissi. Un tale spirito sarebbe lo spirito libero par excellence.
Friedrich Nietzsche, La gaia scienza, 1882

Per il libero spirito, per il «devoto della conoscenza» - è cosa ripugnante al suo gusto (alla "sua" «devozione») la "pia fraus" ancor più che l'"impia fraus". Di qui la sua profonda incomprensione nei riguardi della Chiesa, ritenuta, poiché egli appartiene al tipo «spirito libero», - la "sua" non libertà.
Friedrich Nietzsche, Al di là del bene e del male, 1886

Esistono spiriti liberi, audaci, che vorrebbero nascondere e negare di essere cuori infranti, superbi, immedicabili; e talvolta la follia stessa è la maschera per un sapere infelice troppo certo.
Friedrich Nietzsche, Al di là del bene e del male, 1886

Vi saranno sempre persone che amano le posizioni pericolose: e senza indagare qui sui motivi di questa predilezione o addirittura senza immediatamente lodarla - lo spirito libero...
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

«Spirito libero» - al di là e al di sopra di me stesso!
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

Lo spirito libero. Chi è capace di volare, sa di non doversi lasciare urtare per volar via; voi invece, spiriti sedentari, avete bisogno di una spinta anche solo per "andare avanti".
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

Io amo gli spiriti liberi, purché siano anche cuori liberi.
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

Non sono adatti a essere spiriti liberi e amici degli spiriti liberi quegli uomini insopportabili che in ciascuno vedono un patrono e un superiore oppure un ponte per un qualsiasi vantaggio e che si fanno strada con l'adulazione. Piuttosto diverranno spiriti liberi quelli che in ciascuno - anche negli amici, nei protettori, nei maestri - vedono il pericolo della tirannia, e che rifiutano recisamente grandi benefici.
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

All'egoista deve apparire immorale, esclusivamente tutto ciò che è sanzionato dalla moralità. La "morale borghese" è la nemica contro la quale ogni spirito libero deve esercitare tutta la potenza della propria energia.
Max Stirner, L'unico e la sua proprietà, 1844

Chi si sente spirito libero non è oppresso o angustiato dalle cose di questo mondo, perché non le considera. Se uno sente ancora il loro peso, vuol dire che è tanto limitato da dar lui stesso peso a quelle cose.
Max Stirner, L'unico e la sua proprietà, 1844

Tu ti consideri uno spirito libero, un essere selvaggio e temi che qualcuno voglia rinchiuderti in una gabbia. E sai che ti dico? Che la gabbia te la sei già costruita con le tue mani ed è una gabbia dalla quale non uscirai, in qualunque parte del mondo tu cerchi di fuggire, perché non importa dove tu corra, finirai sempre per imbatterti in te stessa.
Paul Varjak (George Peppard), in Blake Edwards, Colazione da Tiffany, 1961

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Conformismo e Anticonformismo - Controcorrente - Superuomo

Nessun commento: