2016-09-14

Frasi Contro la Chiesa

Raccolta di aforismi cinici, di frasi irriverenti e di battute satiriche contro la Chiesa cattolica e cristiana. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'anticlericalismo e l'ateismo.
Troppe chiese dorate e troppi villaggi senza pane. (André Malraux)
Foto: Chiesa di Padre Pio a San Giovanni Rotondo
Contro la Chiesa
© Aforismario

La Chiesa è contro l'evoluzionismo? Ovvio, la Chiesa non si è mai evoluta!
Anonimo (cfr. citazione di Andrea Rivera, nota 3)

Quanto più vicini alla Chiesa, tanto più lontani da Dio.
[The nearer the Church the further from God].
Lancelot Andrewes, Sermon on Nativity, 1622

Non ho niente contro le chiese, purché non s'impiccino dell'opera divina.
Brooks Atkinson, Once around the sun, 1951

Ogni giorno la gente si allontana dalla Chiesa e si avvicina a Dio.
Lenny Bruce (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La Chiesa cattolica è la mamma che mette al centro della vita individuale e sociale delle sue pecorelle alla pecorina qualcosa che non ha posto da nessuna parte: la sessualità umana. E sopra vi pianta un codice d'onore, una morale.
Aldo Busi, Manuale della perfetta Mamma, 2000

Vorrei sapere, infine, se i complici del Male sono consapevoli o no di esserlo e fino a che punto, dentro di sé, credono di operare, spesso omettendo di operare o supplendo con la teoria alla pratica, a fin di bene. Una questione da porre, per esempio, alla Chiesa Cattolica, distruttrice universale di ogni cultura altra da sé.
Aldo Busi, Casanova di se stessi, 2000

Non c'è laicità possibile, per esempio, se tanto per cominciare non si conviene subito che Satana è un'invenzione della Chiesa per distrarre l'attenzione da se stessi. Chi grida "Al lupo! Al lupo!" di mestiere che altro mestiere può fare se non il lupo?
Aldo Busi, E io, che ho le rose fiorite anche d'inverno?, 2004

Non si può ascrivere alla Chiesa cattolica tutta la responsabilità dell'abiezione umana e politica e sociale e economica che essa crea in Italia... nelle Filippine, in Sudamerica, in Africa, in Germania... e non fino al punto di alleggerire la responsabilità del singolo individuo che si fa cattolico, non fino a diventare essa il capro espiatorio dello stato di indigenza culturale e civile del mio paese e dei suoi fedeli; no, esiste la responsabilità individuale, altrettanto imperdonabile, di tutti coloro che sono consapevoli dell'inganno cui sottostanno e al cui dispotico trionfo contribuiscono senza fare niente per abbatterlo.
Aldo Busi, E io, che ho le rose fiorite anche d'inverno?, 2004

La via che indica la Chiesa non porta a Dio, porta alla Chiesa.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Di tutti i flagelli da cui è afflitto il genere umano, la tirannia ecclesiastica è il peggiore.
[Of all plagues with which mankind are cursed, ecclesiastic tyranny's the worst].
Daniel Defoe, Il vero inglese, 1701

La chiesa si è arricchita con la credulità e lo sfruttamento delle masse, oggi è un immenso potere finanziario. 
Karlheinz Deschner, Storia criminale del cristianesimo, 1986-2012

Dopo essermi intensamente occupato della storia del Cristianesimo non conosco nell'antichità, nel medioevo o nell'età moderna, compreso e soprattutto il XX secolo, nessuna organizzazione del mondo che al tempo stesso così a lungo, in modo così continuativo e così mostruoso sia colpevole di delitti quanto la Chiesa cristiana, in modo particolare la Chiesa cattolica-romana. 
Karlheinz Deschner, Sopra di noi... niente, 1997

L’ateismo è uscito da loro, dalla Chiesa Cattolica Romana! I primi atei sono stati loro; come avrebbero potuto credere in se stessi? L’ateismo prese radice per il disgusto ch’essi ispirarono; è prodotto dalle loro menzogne e dalla loro impotenza spirituale.
Fëdor Dostoevskij, L’idiota, 1869

Detesto la chiesa cattolica romana, la cosa più brutta mai esistita. Ne ha combinate di schifezze. Questa sua ossessione a dialogare con tutti i poteri della terra.
Arnoldo Foà, su La Stampa, 2007

La Chiesa di Roma, ridotta a una vera e propria "industria di anime", è ormai votata al Dio denaro.
Mario Guarino, Santo impostore, 1999

Gesù disse: amate; la Chiesa dice: pagate.
Victor Hugo, La leggenda dei secoli, 1859/83
Quanto più vicini alla Chiesa, tanto più lontani da Dio. (Lancelot Andrewes)
L'unica chiesa che illumina è quella che brucia.
Pëtr Kropotkin (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Credeva, era un fervido credente: credeva, soprattutto, nella forza della Chiesa per mandare all'estero valuta pregiata.
Leo Longanesi, La sua signora, 1957

Troppe chiese dorate e troppi villaggi senza pane.
[Trop d'églises en or et trop de villages sans pain].
André Malraux, La speranza, 1937

Il dio o gli dèi hanno ben poco a che vedere con le Chiese. E a guardare bene, quelle sono quasi sempre la negazione di questi.
Javier Marías. Faranno di me un criminale, 2003

Buddha dice: "Non adulare il tuo benefattore!". Si ripeta questa sentenza in una chiesa cristiana: all'istante purificherà l'aria di tutto quanto è cristiano.
Friedrich Nietzsche, La gaia scienza, 1882

Chiesa è una specie – e la più bugiarda di tutte – di Stato.
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1883/85

La mia chiesa accetta pressoché tutti i valori: banconote da cinque, da dieci, da venti...
Patrick O'Connell (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non credo nella fede professata dalla chiesa ebraica, dalla chiesa romana, dalla chiesa greca, dalla chiesa turca, dalla chiesa protestante, né da qualsiasi altra chiesa che io conosca. La mia mente è la mia chiesa.
Thomas Paine, L'Età della Ragione, 1794/1807

Gli ebrei dicono che la parola di Dio fu data da Dio a Mosè, faccia a faccia; i Cristiani dicono che la loro parola di Dio è venuta per ispirazione divina; e i Turchi dicono che la loro parola di Dio (il Corano) fu portata dal cielo da un angelo. Ciascuna chiesa accusa le altre di miscredenza; quanto a me, non credo a nessuna.
Thomas Paine, L'Età della Ragione, 1794/1807

Tutte le chiese istituzionali nazionali, che siano ebraiche, cristiane o turche, mi sembrano null'altro che invenzioni umane, costituite per terrorizzare e asservire il genere umano e monopolizzare il potere e il profitto.
Thomas Paine, L'Età della Ragione, 1794/1807

La Chiesa non può che essere reazionaria: non può che essere dalla parte del Potere; non può che accettare le regole autoritarie e formali della convivenza. 
Pier Paolo Pasolini, Scritti corsari, 1975

La chiesa romana [...] non ha perso sacralità e reverenza mostrandosi capace di efferatezze fenomenali e predica con successo l’umiltà essendo la più fastosa delle istituzioni terrene (quelle celesti non si conoscono ma il paradiso dantesco è ricchissimo di effetti speciali e suggestioni psichedeliche). Questa impunità della chiesa romana e delle sue stregonerie in concorrenza con la tecnologia moderna è in fondo una prova della sua origine soprannaturale.
Luigi Pintor, Il nespolo, 2001

La Chiesa nacque come pietra miliare della cristianità e prolificò accumulando pietre preziose per sé.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Se morirò avendo distrutto nel cuore di un solo italiano la fede nella Chiesa cattolica, se avrò educato un solo italiano a vedere nella Chiesa cattolica la pervertitrice sistematica della dignità umana, non sarò vissuto invano. 
Gaetano Salvemini, Lettera a Francesco Luigi Ferrari, 1930

Alla Chiesa Cattolica importa poco o niente il destino delle anime, il suo obiettivo è sempre stato controllare i corpi, e il laicismo è la prima porta da cui cominciano a sfuggirle questi corpi, e via facendo gli spiriti, giacché gli uni non vanno senza gli altri dovunque sia.
José Saramago, L'ultimo quaderno, 2010

Il grembo della Chiesa è aperto a chiunque sia disposto a rinunciare a una parte del proprio cervello.
Bloor Schleppey (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La Chiesa è una sposa sbandata che in mezzo alla piazza scopa con banchieri e diplomatici avvelenando al tempo stesso la vita ai ragazzini che si fanno una sega.
Vladimir Senakowsky (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Io non so se Roma pagana gettò più uomini alle belve che Roma cristiana al rogo.
Luigi Settembrini, Lezioni di letteratura italiana, 1866/72

La Chiesa cattolica, nel corso della sua storia, ha sempre avuto l’impudenza di far passare l’idea che il bene stesse tutto dalla sua parte. Il peggio è che spesso c’è anche riuscita.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Le Chiese continueranno a prosperare fin quando al mondo ci saranno abbastanza pecore d’avere ancora bisogno d’un pastore.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

È sorprendente vedere come la Chiesa cattolica abbia a cuore i poveri e quanto tenga a distinguersi da essi.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010
È sorprendente vedere come la Chiesa cattolica abbia a cuore i poveri
e quanto tenga a distinguersi da essi. (Giovanni Soriano)
Com’è noto, il cristianesimo divenne religione unica e obbligatoria dell’Impero Romano nel 380 con la promulgazione dell’Editto di Tessalonica, voluto dall’augusto Teodosio detto – anche per questo suo straordinario merito – “il Grande”. Nel 385, il vescovo Priscilliano e alcuni suoi seguaci furono le prime vittime dell’intolleranza manifestata dai rappresentanti della nuova religione di Stato, i quali – passando disinvoltamente dal ruolo di perseguitati a quello di persecutori – inaugurarono col sangue una spietata lotta contro ogni forma di eresia, che – fra torture, roghi e decapitazioni – si protrarrà fino alla fine del XVIII secolo. Dall’aureo giorno del suo riconoscimento ufficiale, sono dunque cinque gli anni senza macchia e senza vergogna di cui la Chiesa cattolica può farsi vanto in circa quattordici secoli di persecuzioni in difesa dell’ortodossia. Ciò mi pare un particolare degno di nota per una comunità religiosa fondata sull’agape.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Esiste idea piú spaventosa per il genere umano di quella d’essere omologato sotto un’unica visione del mondo ritenuta sacra e inviolabile? Eppure questa è stata, sin dalle origini, l’idea fondante della Chiesa cattolica: istituire, attraverso un’instancabile – e spesso importuna – opera di proselitismo, una comunità universale (katholikòs) che abbracciasse l’intera umanità in nome di una “Verità” assoluta e di una morale elaborata in base ai precetti biblici («Andate dunque e ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito santo, insegnando loro a osservare tutto ciò che vi ho comandato», Matteo 28,19-20). Per fortuna, tale missione era – ed è – talmente spropositata da rimanere utopistica.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

«Il mio regno non è di questo mondo», dice candidamente Gesù nei Vangeli. La Chiesa cattolica – in modo piú concreto – pur non disdegnando la possibilità di un regno nell’altro mondo, ha pensato bene, nel frattempo, di crearsene uno bello solido anche in questo.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Le migliaia di giovani che affollano gli annuali raduni a essi dedicati dalla Chiesa cattolica, fanno ben sperare per il futuro gli accorti pastori cristiani: per qualche generazione ancora, un bel po’ di lana da tosare è assicurato.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

«Non potete servire a Dio e a Mammona». Su queste poche, semplici parole, la Chiesa cattolica continua a rimuginare da quasi due millenni, senza riuscire ancora bene a decidersi.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Rileggetevi attentamente il Nuovo Testamento, rivoltatelo pure da cima a fondo, e vi accorgerete che da nessuna parte sta scritto che bisogna dare a Cesare quel che è di Cesare e alla Chiesa quel che è della Chiesa.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Le chiese, come società affermanti la loro infallibilità, sono istituzioni anti-cristiane. Non solo non vi ha niente di comune fra le chiese e il cristianesimo, eccetto il nome, ma i loro princìpi sono assolutamente opposti e ostili. Le une rappresentano l'orgoglio, la violenza, la sanzione arbitraria, l'immobilità e la morte; l'altro rappresenta l'umiltà, la penitenza, la sottomissione, il movimento e la vita.
Lev Tolstoj, Il regno di Dio è in voi, 1893

Mentre l'uomo ingenuo si sforza di purgarsi dalle contraddizioni, la Chiesa le ha collezionate.
Paul Valéry, Quaderni, 1894/1945 (postumi, 1957/61)

La puttan*[2], la gran puttan*, la grandissima puttan*, la bacchettona, la simoniaca, l'inquisitrice, la torturatrice, la contraffattrice, l'assassina, l'orrenda, la folle, la maligna; quella del Sant'Uffizio e dell'Indice dei libri proibiti; delle Crociate e della Notte di san Bartolomeo; colei che mise a sacco Costantinopoli e inondò di sangue Gerusalemme; che sterminò gli albigesi e i ventimila abitanti di Béziers; che annientò le culture native americane; che arse vivo Segarelli a Parma, Jan Hus a Costanza e Giordano Bruno a Roma; la detrattrice della scienza, la nemica della verità, la mistificatrice della Storia; la persecutrice d'ebrei, l'appiccatrice di roghi, la bruciatrice di streghe ed eretici; la truffatrice di vedove, la cacciatrice d'eredità, la venditrice d'indulgenze; l'inventrice di quell'invasato di Cristo il Pazzo.
Fernando Vallejo, La puttana di Babilonia, 2007

La Puttana dev'essere talmente ricca che, nell'ottobre del 2003 e nella sola arcidiocesi di Boston, ha pagato ottantacinque milioni di dollari a cinquecentocinquantadue querelanti rappresentati da oltre quaranta avvocati perché rinunciassero a intraprendere un'azione legale contro i preti bostoniani che praticano il precetto evangelico del "Lasciate che i pargoli vengano a me".
Fernando Vallejo, La puttana di Babilonia, 2007

Questa Chiesa Cattolica (l'ultima al mondo a cui mi convertirei) mi scandalizza. Quando sento che vede la vita in un corpo martoriato da diciassette anni di torture terapeutiche o in poveri embrioni tenuti in frigorifero come lattine di birra vicine alla scadenza, mentre nega una speranza a dei disgraziati che la ripongono nelle staminali, mi viene la bava alla bocca.
Cesarina Vighy, Scendo, buon proseguimento, 2010

Se una fabbrica paga le tasse e la Chiesa no, vuol dire che un giorno la Chiesa prenderà possesso della fabbrica.

Lemuel Washburn, Is The Bible Worth Reading?, 1911

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Chiesa - Anticlericalismo - Ateismo

Nessun commento: