2016-09-15

Individualismo - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sull'individualismo e gli individualisti. Nelle seguenti citazioni, il termine "individualismo" è considerato sia in senso filosofico, per indicare qualsiasi dottrina etico-politica che afferma l’autonomia, il valore preminente e i diritti dell’individuo umano rispetto alla collettività di cui fa parte; sia in senso generico, come la tendenza a far prevalere gli interessi o le esigenze personali contro gli interessi o le esigenze della collettività; o l’atteggiamento di chi, per un alto concetto della propria personalità, tende a considerarsi indipendente dal proprio gruppo sociale. [Vocabolario Treccani]. In questa accezione, l'individualismo può essere considerato sinonimo di "personalismo", cioè l'atteggiamento di chi mira prevalentemente al proprio interesse personale, anche quando ciò è in contrasto con interessi più generali.
Scrive Elena Pulcini: "Per chi voglia oggi tentare di definire l'individualismo, risulta ancora fortemente attuale l'esortazione weberiana a tener conto della complessità di questo concetto, investito di significati diversi e proteiformi, a seconda [...] del contesto storico, ideologico, o addirittura geografico nel quale viene usato. Oggetto di volta in volta di esaltazione o di condanna, nucleo reticolare di problematiche antropologiche e politiche, sociali e morali, l'individualismo sembra passibile di una molteplicità di posizioni e di interpretazioni in cui è tutt'altro che facile collocarsi, a meno che non si scelga un punto di vista privilegiato a partire dal quale avviare una rilettura. Ora, è indubbio che nel dibattito più recente, la rinascita di interesse per questo tema è legata essenzialmente a una riflessione critica sulla modernità e sulle sue patologie. «Essenza della civiltà occidentale», «epicentro della modernità» della quale l'individualismo incarna, forse nel modo più efficace, il progetto emancipativo, esso ne racchiude anche, infatti, le intrinseche degenerazioni patologiche, sempre più visibili nella erosione del tessuto relazionale e comunicativo e nella perdita del legame sociale: o, in una parola, nell'indebolimento della comunità. [L'individuo senza passioni, Bollati Boringhieri, 2001].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'egoismo, le persone solitarie e asociali.
Nel nostro mondo di individualismo rampante, le relazioni presentano i loro pro e contro.
Vacillano costantemente tra un dolce sogno e un orribile incubo. (Zygmunt Bauman)
Individualismo
© Aforismario

Il più grande nemico della libertà individuale è l'individualismo in sé stesso.
Saul Alinsky, Rules for Radicals, 1971

La nostra è l'epoca del puro individualismo
Zygmunt Bauman, Le sfide dell'etica, 1996

Nel nostro mondo di individualismo rampante, le relazioni presentano i loro pro e contro. Vacillano costantemente tra un dolce sogno e un orribile incubo, e nessuno può mai dire quando l'uno si trasforma nell'altro.
Zygmunt Bauman, Amore liquido, 2003

Sono in molti a credere nell'inevitabile declino delle emozioni, ma personalmente sono più propenso a investire sulle controtendenze. Se, infatti, la tendenza dominante è quella all'isolamento o all'individualismo esasperato, presto o tardi esso si capovolgerà nel suo contrario. Per una ragione di
mera sopravvivenza.
Aldo Carotenuto, Il gioco delle passioni, 2002

L'individualismo moderno si riduce a reputare personali e proprie le opinioni condivise da tutti.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Né il cristianesimo né il paganesimo insegnano etiche altruistiche. Sia la morale cristiana che quella pagana sono individualismi etici che impongono doveri sociali solo come strumenti della nostra perfezione terrena o della nostra enigmatica salvezza.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

L'individualismo dottrinario non è pericoloso perché produce individui, ma perché li sopprime. Il prodotto dell'individualismo dottrinario dell'Ottocento è l'uomo-massa del Novecento.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

L'individualismo degenera in beatificazione del capriccio.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

L’individualismo intransigente, che fu il morbo del Settecento, è l'estremo rimedio che resta al Novecento.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Le tre ipostasi dell'egoismo sono: l'individualismo, il nazionalismo, il collettivismo. La trinità democratica.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Si dovrebbero sgomberare, dal nostro vivere civile e dalla nostra quotidianità, le visuali ristrette, i fallaci individualismi, gli arroccamenti nei confini nostrani, le assurde chiusure al dialogo e, soprattutto, i disconoscimenti del nostro prossimo, che è sempre tale, lontano o vicino che sia.
Giuseppe D'Oria (Aforismi inediti su Aforismario)

Se gli uomini come individui cedono al richiamo dei loro istinti elementari, rifuggendo dal dolore e cercando la soddisfazione solo per se stessi, il risultato che ne traggono, tutto considerato, non può che essere uno stato di insicurezza, di paura e di promiscua infelicità. Se, oltre a questo, essi adoperano la loro intelligenza per fini individualistici, vale a dire egoistici, fondando la propria vita sull'illusione di una felice esistenza separata dagli altri, le cose saranno difficilmente migliori.
Albert Einstein, Pensieri, idee, opinioni, 1950

La maggior parte della gente non si rende nemmeno conto del proprio bisogno di conformismo. Vive nell'illusione di seguire le proprie idee e inclinazioni, di essere individualista, di aver raggiunto da sé le proprie convinzioni; e si dà il fatto che le sue idee siano le stesse della maggioranza.
Erich Fromm, L'arte di amare, 1956

Finché esiste il bisogno di un certo individualismo, tale obbligo, tale bisogno è soddisfatto col rispetto delle piccole distinzioni: le iniziali sulla busta di cuoio o sullo sweater; la piastrina su cui è inciso il nome dell'impiegato di banca, l'appartenenza al partito democratico o a quello repubblicano, oppure a un club anziché a un altro, sono le uniche manifestazioni di individualismo. Lo slogan pubblicitario «è diverso», ci rivela il bisogno ansioso di differenza, mentre in realtà ne rimane ben poca.
Erich Fromm, L'arte di amare, 1956

Stimo la libertà individuale, ma non dimentichiamo che l'uomo è essenzialmente un essere sociale. Si è elevato alla sua attuale condizione imparando ad adattare il proprio individualismo alle esigenze del progresso sociale. L'individualismo sfrenato è la legge dell'animale della giungla. Abbiamo imparato a individuare il punto di mezzo tra libertà individuale e disciplina sociale. La spontanea sottomissione a una disciplina sociale per il benessere dell'intera società arricchisce sia l'individuo sia la società di cui è membro.
Mohandas Gandhi, su Harijan, 1932/48

Fu il così detto «individualismo» quello che arricchì il mondo e tutti nel mondo e fu questa ricchezza che moltiplicò così straordinariamente la pianta umana.
José Ortega y Gasset, La ribellione delle masse, 1930

Gl'italiani non sono individualisti, ma menefreghisti.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Nessuno, meglio dell'italiano, sa conciliare l'individualismo col conformismo.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983 

L'italiano è individualista col debole, conformista col forte.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

La differenza fra l'egoista e l'individualista: il primo pensa solo a se stesso; il secondo anche agli altri, ma in funzione di se stesso.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Nell'individualismo dell'italiano c'è più egocentrismo che indipendenza.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

L'individualismo è la dottrina politica secondo la quale l'individuo è il fine, lo Stato è il mezzo. L'individualismo surroga l'antica formula: «L'individuo per lo Stato» con questa: «Lo stato per l'individuo».
Yves Guyot, XIX-XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'individualismo è un mostro che va strangolato in fasce, se si vuole vivere tranquillamente a questo mondo.
Kola Kwariani, in Stanley Kubrick, Rapina a mano armata, 1956

L'individualismo sfrenato è prodotto moderno, non è una caratteristica dell'umanità primitiva.
Pëtr Kropotkin, Il mutuo appoggio, 1902

L'individualismo delle nostre società tende a porre uno spazio di riserva fra sé e l'altro al fine di consentire al sé di preservarsi in seno a società dove si vive sempre meno insieme e sempre di più l'uno di fianco all'altro.
David Le Breton, Il sapore del mondo, 2006

Il vero individualismo è autosufficienza. La stima altrui non rappresenta una guida per me: solo la persona autosufficiente è davvero indipendente, mentre la maggior parte delle persone segue la folla e la imita.
Bruce Lee, Pensieri che colpiscono, 2000 (postumo)

Individualismo. Un'immaginazione. L'esperienza quotidiana dimostra che I buon Dio crea gli uomini a dozzine.
Johann Nestroy (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'individualismo è una forma modesta e non ancora consapevole di «volontà di potenza»; qui al singolo sembra già sufficiente il liberarsi dalla strapotenza della società (sia quella dello Stato sia quella della Chiesa). Egli non si contrappone come personalità ma solo come individuo; rappresenta tutti gli individui contro la collettività. Ossia si pone istintivamente come uguale a ogni altro individuo; ciò che lottando consegue, lo consegue non per sé come persona, ma per sé come individuo contro la collettività.
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

L'individualismo com'io lo sento, lo comprendo e lo intendo, non ha per fine né il Socialismo, né il Comunismo, né l'Umanità. L'individualismo ha per fine sé stesso. 
Renzo Novatore, Iconoclasta!, 1920

Il tratto dominante della sensibilità individualista è infatti questo: il sentimento della "differenza" umana, dell'unicità delle persone. – L'individualista ama questa "differenza" non solamente in sé stesso, ma anche negli altri. È portato a riconoscerla, a tenerne conto e a compiacervisi. Ciò suppone un'intelligenza fine e delicata. 
Georges Palante, La sensibilità individualista, 1909 [1]

La sensibilità individualistica suppone un vivo bisogno di indipendenza, di sincerità con sé e con gli altri, che non altro è che una forma dell'indipendenza di spirito; un bisogno di discrezione e di delicatezza che procede da un vivo sentimento della barriera che separa gli io, che li rende incomunicabili e intangibili.
Georges Palante, La sensibilità individualista, 1909 [1]

Agli occhi dell'individualista la società è tanto tirannica, se non di più, dello Stato... tra l'oppressione dello Stato e quella dell'opinione e dei costumi, non c'è che una differenza di grado.
Georges Palante, La sensibilità individualista, 1909 [1]

La sensibilità individualista entra inevitabilmente in conflitto con la società nella quale evolve. La tendenza di quest'ultima infatti è di ridurre il più possibile il sentimento dell’individualità: l'unicità con il conformismo, la spontaneità con la disciplina, l'istantaneità dell'io con lo spirito gregario, la sincerità del sentimento con l'insincerità inerente ad ogni funzione socialmente definita, la fiducia in sé e l'orgoglio di sé con l'umiliazione inseparabile da ogni addomesticamento sociale.
Georges Palante, La sensibilità individualista, 1909 [1]

Tutti i principali difetti degli italiani, e soprattutto i più vergognosi: la mancanza alla parola, il servilismo, l'individualismo esagerato, l'abitudine del piccolo inganno e della corruzione, derivano dalla povertà italiana, come la sporcizia di tanti loro paesi deriva dalla mancanza di acqua. Quando in Italia correrà più denaro vero e più acqua pulita, la redenzione d'Italia sarà per buona parte compiuta.
Giuseppe Prezzolini, Codice della vita italiana, 1921

In fondo la Terra non è un insieme di toppe né di particelle: mantenerla abitabile e bella è un compito che gli uomini possono assumersi in quanto comunità mondiale, e non del miope individualismo sfrenato che ci mette gli uni contro gli altri.
Fernando Savater, Etica per un figlio, 1991

L'individualismo – l'abbiamo visto anche troppo – è soltanto un rifugio provvisorio; noi non siamo soli; non possiamo astrarci gli uni dagli altri, e, ben prima della suprema uguaglianza della morte, ci trasporta il medesimo destino. Dipende da noi soli il rendere questo comune destino favorevole o nefasto. Se non viviamo insieme, come gli organi di uno stesso corpo, appassiremo e imputridiremo insieme, come quelle foglie senza linfa, così indipendenti le une dalle altre, così individualiste, ma che il medesimo vento d'autunno strappa e rivoltola a suo piacere. 
Gustave Thibon, Ritorno al reale, 1943

L'individualismo è un sentimento ponderato e tranquillo, che spinge ogni singolo cittadino ad appartarsi dalla massa dei suoi simili e a tenersi in disparte con la sua famiglia e i suoi amici; cosicché, dopo essersi creato una piccola società per conto proprio, abbandona volentieri la grande società a sé stessa.
Alexis de Tocqueville, La democrazia in America, 1835/40

I burocrati odiano e nello stesso tempo hanno paura dell'individualismo che caratterizza una società libera.
William T. Whitby, Il fumo vi fa bene, 1981

Se vuoi comprendere gli altri devi intensificare il tuo individualismo.
Oscar Wilde, Il critico come artista, 1889

L’individualismo non esercita coercizione alcuna sull'uomo: al contrario, dice all'uomo che non dovrebbe tollerare che su di lui sia esercitata coercizione alcuna.
Oscar Wilde, L'anima dell'uomo sotto il socialismo, 1891

L’Arte è la più intensa forma d’individualismo che il mondo abbia conosciuto. Affermerei, anzi, che è l’unica vera forma d’individualismo che sia mai esistita.
Oscar Wilde, L'anima dell'uomo sotto il socialismo, 1891

Chiedere se l’Individualismo è pratico è come chiedere se è pratica l’Evoluzione. L’Evoluzione è la regola fondamentale della vita e non vi è evoluzione se non verso l’individualismo.
Oscar Wilde, L'anima dell'uomo sotto il socialismo, 1891

L'individualismo è ciò che vogliamo raggiungere attraverso il socialismo.
Oscar Wilde, L'anima dell'uomo sotto il socialismo, 1891

L’Arte è individualismo, e l’individualismo ha un potere che disturba e disintegra. Ed è in questo che consiste il suo valore, poiché ciò che esso cerca di distruggere è la monotonia dell’archetipo, la schiavitù della moda, la tirannia dell’abitudine e il tentativo di ridurre l’uomo a una macchina.
Oscar Wilde, L'anima dell'uomo sotto il socialismo, 1891

È inevitabile: il mondo odia l’individualismo.
Oscar Wilde, ibidem

Il riconoscimento della proprietà privata ha danneggiato e oscurato l’individualismo, confondendo l’uomo con ciò che possiede. Ha completamente fuorviato l’individualismo. Ha perseguito quale suo scopo il guadagno, non la crescita, tanto che l’uomo ha pensato che la cosa più importante fosse avere, senza sapere che la cosa più importante è essere.
Oscar Wilde, L'anima dell'uomo sotto il socialismo, 1891

Con l’individualismo, gli uomini saranno molto naturali e assolutamente non egoisti, conosceranno il significato delle parole e lo realizzeranno nelle loro vite libere e belle. Né saranno egotisti come lo sono adesso. Perché egotista è chi accampa diritti sugli altri, e l’individualista non lo desidererà mai, perché non gli procura piacere.
Oscar Wilde, L'anima dell'uomo sotto il socialismo, 1891

Quando l’uomo avrà conquistato l’Individualismo, conquisterà anche la compartecipazione, esercitandola liberamente e spontaneamente. Finora l’uomo non l’ha coltivata affatto. Condivide solo il dolore altrui, e questa non è la forma più alta di compartecipazione.
Oscar Wilde, L'anima dell'uomo sotto il socialismo, 1891

Note
  1. Georges Palante, La sensibilità individualista, traduzione di Olivier Ciardi © Edizioni Immanenza, 2014
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Egoismo - Egocentrismo - Asocialità

Nessun commento: