2016-09-02

Labbra - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più belle sulle labbra. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla bocca e sul bacio.
Per avere labbra seducenti, pronuncia parole di gentilezza.
(Sam Levenson - foto: Scarlett Johansson)
Labbra
© Aforismario

Le tue labbra dovrebbero stare al Louvre!
Woody Allen, Harry a pezzi, 1997

Le sue labbra sono come il confine della galassia / e un suo bacio il colore di una costellazione che cade nel vuoto.
[Her lips are like the galaxy's edge / and a kiss the color of a constellation falling into place].
Arctic Monkeys, Arabella, 2013

Gli occhi parlano, le labbra si muovono meccanicamente un secondo dopo. Quel secondo fa la differenza.
Andrea Brembilla (Aforismi inediti su Aforismario)

Due labbra esigue, secche, diritte... Devono venirne baci feroci.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Preferisco le labbra di Giuda alle dita incredule di Tommaso.
Gesualdo Bufalino, Bluff di parole, 1994

Ho un vezzo, a quanto mi dicono: di stringere le labbra ad ogni gesto o parola che disapprovo. Racconta mia madre che, uscitole appena dal ventre, coi pugni e gli occhi ancora serrati, di fronte alla vita incipiente non piansi, come fanno tutti i bambocci, ma già stringevo le labbra.
Gesualdo Bufalino, Bluff di parole, 1994

Quante volte di una persona ci innamoriamo del neo sulle labbra e per avvicinarci a quel neo dobbiamo incamerare tutto quanto gli sta attorno.
Aldo Busi, Per un'Apocalisse più svelta, 1999

Come fai a sapere che un avvocato mente? Si muovono le labbra!
Matt Damon, in Francis Ford Coppola, L'uomo della pioggia, 1997

È morto col sorriso sulle labbra. Altrui.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

C'è nel mio cuore più di quel che ho sulle labbra, c'è nel mio desiderio più di quel che ho tra le mani.
Kahlil Gibran, Sabbia e spuma, 1926

Il canto che si cela silenzioso nel cuore di una madre canta sulle labbra del suo bambino.
Kahlil Gibran, Sabbia e spuma, 1926

Com'è stupido colui che vuol mascherare l’odio che è nei suoi occhi mettendo un sorriso sulle sue labbra.
Kahlil Gibran, Sabbia e spuma, 1926

Anche se il cibo è nettare, bisogna che ne rimanga il desiderio sulle labbra. Il desiderio dà l'esatta misura della stima. Perfino la sete materiale sarà opportuno stuzzicarla, ma non spegnerla poi del tutto: ciò che è buono, se è poco, riesce doppiamente buono.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Protesi le labbra verso le sue, ma non dovetti compiere l'intero percorso perché me le trovai addosso a metà strada. Sapevano di bei sogni.
Massimo Gramellini, Fai bei sogni, 2012

Sono innamorato di lei. Amo il suo sorriso, i suoi capelli, le sue ginocchia... quella piccola voglia a forma di cuore che ha sopra il seno... Amo il modo in cui ogni tanto si inumidisce le labbra prima di parlare...
Tom Hansen (Joseph Gordon-Levitt), in (500) giorni insieme, 2009

Le mani che aiutano sono più sante delle labbra che pregano.
Robert Green Ingersoll, The Children of the stage, 1899 (attribuito erroneamente a Sathya Sai Baba - vedi "Citazioni errate" su Aforismario)

Siamo ottimisti: nel migliore dei casi avremo ragione, nel peggiore moriremo con un sorriso scemo sulle labbra.
Simona Ingrassia (Aforismi inediti su Aforismario)

Se le sue labbra sono infuocate e lei trema tra le tue braccia, scordatela. Ha la malaria.
Jackie Kannon (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

− Potremmo fare due passi e potresti baciarmi sulla veranda.
− Meglio sulle labbra.
John Landis, I tre amigos, 1986

Per avere labbra seducenti, pronuncia parole di gentilezza.
Sam Levenson, Da un'era all'altra, 1973 (attribuito erroneamente a Audrey Hepburn)

Non dimentico mai che baciare è appoggiare le labbra contro l'estremità piacevole di otto metri di tubo digerente.
Daniele Luttazzi, Bollito misto con mostarda, 2005

Se vuoi diventare ricco scrivendo, scrivi il tipo di cose che vengono lette dalle persone che quando leggono muovono le labbra.
Don Marquis (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Le parole d'amore, che sono sempre le stesse, prendono il sapore delle labbra di chi le pronuncia.
[Les paroles d'amour, qui sont toujours les mêmes, prennent le goût des lèvres dont elles sortent].
Guy de Maupassant, Bel Ami, 1885

O le labbra: quando toccano le tue è come il primo sorso di vino dopo che hai attraversato il deserto...
Al Pacino, in Scent of a Woman - Profumo di donna, 1992

Le labbra che hanno il gusto delle lacrime - dicono - sono le più dolci da baciare.
Dorothy Parker (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Desidero la tua bontà, ma non senza un sorriso sulle tue labbra.
Antonio Porchia, Voci, 1943

Una forma di impiccagione: pendere dalle labbra altrui.
Mario Postizzi, Hommelettes, 2007

I poeti non ne azzeccano una. "Aveva le labbra come una ciliegia". Piccole, tonde e con il nocciolo? Ah!
Terry Pratchett, Streghe di una notte di mezza estate, 1992

Le foglie si muovono come le labbra di un bambino che non sa bene la sua lezione e che cerca quello che deve dire.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925/27)

Il nostro primo impulso è di baciare, ma cosa? Chiaro, le labbra, sode, deliziose, labbra dolci labbra, che circondano una morbida, umida, bocca dall'odore inebriante, ecco quello che tutti vogliono baciare.
Ricky (Pinella Dragani), in Amore estremo - Tough Love, 2003

− Sono una puttana, non bacio sulle labbra.
− Ho un sacco di soldi.
− Smack!
Julia Roberts e Richard Gere, in Garry Marshall, Pretty Woman, 1990

Amicizia e Amore. La distanza che separa le guance dalle labbra.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

− Ti piacciono le mie labbra?
− Non lo so, non le ho mai assaggiate.
Samuela Sardo ed Enrico Brignano, in Si fa presto a dire amore, 2000

"No" non è una particella negativa sulle labbra di una donna.
Philip Sidney, Arcadia, XVI sec.

Perdona le mie labbra, trovano la gioia nei posti più inaspettati.
[Pardonne mes lèvres, elles trouvent du plaisir dans les endroits les plus inattendus].
Max Skinner (Russell Crowe), in Ridley Scott, Un'ottima annata, 2006

Non c'è niente che ci parli oggi della morte della natura − e per morte della natura intendo l'abdicazione all'inautentico, all'artificiale, al pretestuoso − come il rossetto viola che le donne si passano sulle labbra.
Oliviero Toscani, Non sono obiettivo, 2001

Le guardavo le labbra e desideravo conoscerne il sapore. Sembravano morbide, ma soprattutto sembravano buone, buone da mangiare. Fragolose.
Fabio Volo, È una vita che ti aspetto, 2003

Amo le labbra. Le amo per il loro colore, per la loro forma e la loro morbidezza. Le amo perché sono costrette a non toccarsi se vogliono dire "ti odio" e obbligate a unirsi se vogliono dire "ti amo".
Fabio Volo, Un posto nel mondo, 2006

Guardo le labbra della donna che mi piace e non sento nemmeno più ciò che sta dicendo. Desidero solo sentire quelle labbra sulle mie. E me le prendo.
Fabio Volo, Il giorno in più, 2007
Le parole d'amore, che sono sempre le stesse,
prendono il sapore delle labbra di chi le pronuncia. (Guy de Maupassant)
Bibbia
Libro dei Proverbi, Antico Testamento, V sec. a.e.c.
  • C'è oro e ci sono molte perle, ma la cosa più preziosa sono le labbra istruite.
  • Chi va in giro sparlando rivela un segreto, non associarti a chi ha sempre aperte le labbra.
  • Come vernice d'argento sopra un coccio di creta sono le labbra lusinghiere con un cuore maligno.
  • Le labbra dei saggi diffondono la scienza, non così il cuore degli stolti.
  • Le labbra dello stolto provocano liti e la sua bocca gli provoca percosse.
  • Una mente saggia rende prudente la bocca e sulle sue labbra aumenta la dottrina.
Il nemico ha il dolce sulle labbra, ma in cuore medita di gettarti in una fossa.
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

Le labbra degli stolti ripetono sciocchezze, le parole dei prudenti sono pesate sulla bilancia.
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

Le donne hanno quattro labbra: con due dicono stronzate e con le altre due si fanno perdonare...
Anonimo
Amicizia e Amore. La distanza che separa le guance dalle labbra. (Guido Rojetti)
Proverbi sulle Labbra
  • Il savio si morde le labbra prima di parlare, l'insensato dopo aver parlato.
  • Labbra senza colore cuore cattivo o traditore.
  • Labbra sottili, faccia falsa.
  • Le belle labbra ridono volentieri.
  • Le labbra sono la difesa del saggio.
Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Bocca - Lingua - Bacio

Nessun commento: