2016-09-01

Noi e gli Altri - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sul rapporto tra noi e gli altri. Un paragrafo di questa raccolta è dedicato alla cosiddetta "regola d'oro", valore morale fondamentale per ciò che riguarda l'etica della reciprocità. Nel corso dei secoli, tale regola è stata formulata in modi diversi da grandi personaggi della storia (filosofi e maestri spirituali), ma in fondo il significato è quello espresso dalla frase: "Fate agli altri quello che vorreste fosse fatto a voi", di cui esiste anche la forma negativa che, essendo meno esigente, è detta "regola d'argento": "Non fate agli altri quello che non vorreste fosse fatto a voi". Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul conoscere sé stessi e gli altri, sull'amore del prossimo e sull'altruismo.
Gli altri siamo noi. (We are the others)
1. Noi e gli altri
© Aforismario

Vivere per sé, ecco il torto che presto o tardi si espia; vivere per gli altri, ecco l'opera buona che trova sempre ricompensa.
Henri-Frédéric Amiel, Diario intimo, 1839/81 (postumo, 1976/94)

Nessuno è più egoista di chi non può fare a meno degli altri.
Amedeo Ansaldi, Manuale di scetticismo, 2014

Gli uomini sono nati gli uni per gli altri. Ammaestrali dunque o sopportali.
Marco Aurelio, Pensieri, 166/79

Chi non sa vivere in assenza degli altri non riesce a vivere nemmeno in presenza di se stesso.
Mirko Badiale (Aforismi inediti su Aforismario)

Tutto il nostro disprezzo per la vita deriva dalla nostra incapacità di vivere con noi stessi e con gli altri.
Mirko Badiale (Aforismi inediti su Aforismario)

La libertà degli altri, lungi dall'essere un limite o la negazione della mia libertà, ne è invece la condizione necessaria e la conferma. 
Michail Bakunin, Dio e lo Stato, 1871/82

Se non amiamo noi stessi, non ci resta che diffidare degli altri.
Silvana Baroni, Laccati di cristallina neppure i fossili sono più quelli di una volta, 2007

Passiamo molto tempo ad occuparci degli altri: una buona metà per amarli e l’altra metà per parlarne male.
Romano Battaglia, L’uomo che vendeva il cielo, 2011

Non dare agli altri ciò che non ti importa di perdere.
Giovanni Boine, Pensieri e frammenti, 1917 (postumo)

Il segreto di ogni potere consiste nel sapere che gli altri sono più codardi di noi.
Ludwig Bòrne (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ciò che abbiamo fatto solo per noi stessi muore con noi. Ciò che abbiamo fatto per gli altri e per il mondo resta ed è immortale.
Dan Brown, Il simbolo perduto, 2009

È più facile amare gli altri che sé. Degli altri si conosce il meglio, l'antologia...
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Disprezza pure gli altri, se vuoi; ma prima, magari blandamente, te stesso.
Gesualdo Bufalino, Bluff di parole, 1994

Ho bisogno degli altri ma non fino al punto di fare a meno di me.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Il rischio di mettersi nei panni degli altri è che, quando vai a cercare i tuoi, non li trovi più.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

È facile sopportare con coraggio le sofferenze degli altri.
Pino Caruso, Appartengo a una generazione che deve ancora nascere, 2014

Il segreto del mio ottimismo consiste nel rinunziare a comprendere gli altri. Molti, a forza di analizzare il comportamento di coloro che li circondano, li riducono allo scheletro
Alba de Céspedes, La bambolona, 1967

Sii più saggio degli altri, se puoi, ma non glielo dire.
[Be wiser than other people if you can; but do not tell them so].
Philip Dormer Stanhope Chesterfield, Lettere al figlio, 1737/68 (postumo 1774-1890)

Tutto ciò che ci accade, tutto ciò che per noi conta, non ha alcun interesse per gli altri, ed è sulla base di questa evidenza che dovremmo elaborare le nostre regole di condotta.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

Se potessimo vederci con gli occhi degli altri, scompariremmo all'istante.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

La chiave di un uomo si trova negli altri: è il contatto con il prossimo quello che ci illumina su noi stessi.
Paul Claudel, Memorie improvvisate, 1954

Non siamo mai tanto diversi dagli altri quanto crediamo o dovremmo.
Ivy Compton-Burnett, Madre e figlio, 1955

Non fare agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te. (Confucio)
Se dovessimo tollerare negli altri tutto quello che permettiamo a noi stessi, la vita non sarebbe più sopportabile.
Georges Courteline, La filosofia di Georges Courteline, 1922

Gli uomini non conoscono la propria felicità, ma quella degli altri non gli sfugge mai.
Pierre Daninos, Un certo signor Blot, 1960

Se non ci fossero le sofferenze degli altri a farci ridere, non rideremmo mai.
Antonio Delfini, Piccolo libro denso, 1957

La prima regola negli affari: fai agli altri quello che non vorresti facessero a te.
Charles Dickens, Martin Chuzzlewit, 1843/44

Gli “altri” sono, bene o male, la prova che noi stiamo vivendo. Non sottovalutarli.
Ennio Flaiano, Don't forget, 1967/72 (postumo, 1976)

Chi si conforma alla consuetudine passerà sempre per un uomo onesto. Si chiamano persone per bene quelle che si comportano come gli altri.
Anatole France, Crainquebille, 1901

Chiunque è felice, renderà felice anche altri.
Anna Frank, Diario, 1942/44 (postumo 1947)

È bene credere che gli altri ci amino: aiuta noi ad amare loro.
Joan Fuster, Giudizi finali, 1960/68

Noi siamo gli altri, e gli altri sono noi. Non c’è differenza alcuna tra individui, facciamo tutti parte della stessa famiglia umana.
Andrea Gallo, Come un cane in chiesa, 2012

Abbiamo sempre bisogno degli altri, non possiamo passare la vita a detestare noi stessi.
Romain Gary, L'angoscia del re Salomone, 1979

Abbiamo sempre bisogno di qualcuno che ha bisogno di noi. 
Romain Gary, L'angoscia del re Salomone, 1979

Aspettare che gli altri facciano il loro dovere è il miglior alibi per non fare il nostro.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983 

Chi non è padrone di sé finisce servo degli altri.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

È più facile infondere coraggio negli altri che in noi stessi.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

L'ipocrisia ci fa dire degli altri quel che vorremmo che gli altri dicessero di noi.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Potere: far fare agli altri quello che non vogliamo fare noi.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Gli altri sono soprattutto quelli che non pensano a noi.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Chiediamo spesso agli altri ciò che agli altri non daremmo mai.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Amiamo poco gli altri anche perché poco lo meritano.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Accettare se stessi è saggezza; accettare gli altri può anche essere menefreghismo.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Gli altri ci sono indifferenti finché non ci diventano utili.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Mai contare sugli altri. E mai troppo su se stessi.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

È bello piacere agli altri, ma ancora più bello è piacere a noi stessi.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Quando sono gli altri a venire da noi, non li conosciamo; siamo noi che dobbiamo andare da loro per imparare chi siano.
Johann Wolfgang Goethe, Le affinità elettive, 1809 

I giudizi che diamo degli altri dicono ciò che siamo noi stessi.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Se tu sarai stato del tutto inutile agli altri, sarai pure stato del tutto inutile a te stesso. 
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Conosci te stesso? Potrai rispondere di sì senza paura di sbagliare quando scoprirai in te stesso più difetti di quanti ne vedano gli altri.
Friedrich Hebbel, Diario, 1835/63

Il peccato sta solo nel far male agli altri senza necessità. Tutti gli altri "peccati" sono sciocchezze inventate.
Robert Anson Heinlein, Lazarus Long l'Immortale, 1973
Sii più saggio degli altri, se puoi, ma non glielo dire. (Lord Chesterfield)
È necessario cogliere negli altri solo quello che di positivo sanno darci e non combattere ciò che è diverso, che è "altro" da noi.
Nilde Iotti, su Corriere della Sera, 1987

L’esperienza conferma che la debolezza o l’indulgenza verso se stessi e la durezza verso gli altri non sono che un solo e unico vizio.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Mi pare che chi sollecita per gli altri abbia la fiducia di un uomo che domanda giustizia; e che nel parlare e nell’ingegnarsi per se stessi si abbia l’imbarazzo e il ritegno di chi domanda una grazia.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Le occasioni ci rivelano agli altri e ancor più a noi stessi.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Esaltiamo le buone qualità degli altri più per stima delle nostre opinioni che per stima dei loro meriti: vogliamo attirarci delle lodi mentre fingiamo di tributarne.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

È più facile essere savio per gli altri che per sé stesso.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Per quanta diffidenza abbiamo nei confronti della sincerità dei nostri interlocutori, crediamo sempre che siano più sinceri con noi che con gli altri.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Chi altri offende, sé non sicura.
Leonardo da Vinci, Codice M, 1492-1516

Non bisognerebbe comportarsi con gli altri in un modo che non è gradito a noi stessi: questa è l'essenza della morale.
Mahàbhàrata, ca. IV sec. a.e.c.

Non fate mai dipendere la vostra felicità dagli altri.
Madame de Maintenon (Françoise d'Aubigné), Diario, XVIII sec.

Gli uomini non sono i miei simili; sono coloro che mi osservano e mi giudicano; i miei simili sono quelli che mi amano e non mi osservano.
André Malraux, La condizione umana, 1933

Sii utile agli altri e sarai ripagato. Aiuta gli altri e riceverai aiuto. Insegna agli altri e dagli altri imparerai.
Hernán Huarache Mamani, Negli occhi dello sciamano, 1998

L'orgoglio che tacitamente ci fa supporre la nostra superiorità nell'abbassamento degli altri, ci consola de' nostri difetti col pensiero che gli altri ne abbiano de' simili o de' peggiori.
Alessandro Manzoni, Osservazioni sulla morale cattolica, 1819

La grande furberia degli uni consiste spesso nella stupidità degli altri.
Henry Maret, Pensieri e opinioni, 1903

Occuparsi degli altri è un modo fantastico per sfuggire a se stessi.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Sicuramente, per vivere, avrai bisogno degli altri. Il problema è far sì che gli altri abbiano bisogno di te.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Stare in mezzo agli altri fa bene: confrontarsi sempre con se stessi porta a complessi d’inferiorità.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Gli uomini che prendono sul serio gli altri mi fanno compassione, quelli che prendono sul serio se stessi mi fanno sganasciare dalle risa.
Aldo Palazzeschi, Spazzatura, 1915

Nelle città in cui siamo di passaggio non ci preoccupiamo della stima degli altri. Ma se ci dobbiamo abitare per un po' di tempo allora ci preoccupiamo. Quanto tempo? Un tempo proporzionato alla nostra vana e fragile esistenza.
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

Sono sicuro che se tutti gli uomini sapessero ciò che dicono gli uni degli altri, non ci sarebbero quattro amici al mondo.
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

Che cosa importa di vivere con gli altri, quando di tutte le cose veramente importanti per ciascuno ciascun altro s'infischia?
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Si odiano gli altri, perché si odia se stessi.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

In questo mondo, viviamo tutti a bordo di una nave salpata da un porto che non conosciamo, diretta a un porto che ignoriamo; dobbiamo avere per gli altri una amabilità da viaggio.
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

Non si può avere compatimento per gli altri, quando abbiamo troppo da soffrire per noi stessi.
Luigi Pirandello, La ragione degli altri, 1915

Non vuoi capire la tua coscienza significa appunto "gli altri dentro di te?".
Luigi Pirandello, Ciascuno a suo modo, 1924

Invece di osservare noi stessi, spesso disprezziamo gli altri, questa si chiama proiezione: cioè proiettiamo sugli altri i problemi che abbiamo dentro di noi trasferendoli su coloro che sono del tutto “innocenti”: così facendo evitiamo di guardare noi stessi.
Kay Pollak, Nessun incontro è un caso, 1996

Quando si vedono nettamente i difetti degli altri, li si possiede.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925-27)

Convivere con gli altri è un'arte la cui difficoltà è superata soltanto da quella di convivere con se stessi.
Mario Andrea Rigoni, Variazioni sull'impossibile, 1993

L'inferno sono gli altri.
[L'enfer, c'est les autres].
Jean Paul Sartre, A porte chiuse, 1944
L'inferno sono gli altri. (Jean Paul Sartre)
Una delle maggiori prove di mediocrità è di non saper riconoscere la superiorità degli altri.
Jean-Baptiste Say, Qualche scorcio sugli uomini e la società, 1817

Vuoi conoscerti, vedi la condotta degli altri; vuoi comprendere gli altri, guarda in cuor tuo.
Friedrich Schiller, Votivtafeln, 1796 

Non esser crudele col cuore degli altri. Non tollerare la gente che è crudele col tuo.
Mary Schmich, Consigli, come la giovinezza, probabilmente solo sprecati per i giovani, 1997

Bisogna essere nell'intimo completamente diversi dagli altri, ma simili al resto della gente nell'aspetto esteriore. 
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Ritirati in te stesso per quanto puoi; frequenta le persone che possono renderti migliore e accogli quelli che puoi rendere migliori.  
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Gli esseri umani hanno bisogno gli uni degli altri, se non altro per avere qualcuno da odiare.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Gli stupidi, ovviamente, son sempre gli altri.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Leggere è un modo particolarmente elegante di tenersi lontano dagli altri.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Se è così comune l’abitudine di parlar male degli altri, è perché evidentemente ciò aiuta a mantenere una buona opinione di sé stessi.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Si dà più piacere agli altri con le proprie sventure che col proprio altruismo.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Voler essere come tutti gli altri e temere di essere sé stessi è il primo passo verso la follia.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

L’unica felicità duratura in questo mondo è quella che, erroneamente, attribuiamo agli altri.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Se l’inferno fossero davvero “gli altri”, avremmo modo di trovare pace almeno in noi stessi, ma troppo spesso sappiamo che non è così.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Non sono le donne – come ha detto qualcuno – a essere un male necessario, ma gli altri, tutti gli altri.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Anche quando cerchi dagli altri valore aggiunto per la tua vita, non dimenticare mai che tu in primis sei un valore aggiunto per gli altri. Quindi non prostrarti mai per elemosinare qualcosa dalle persone, ma sii orgoglioso innanzitutto di ciò che puoi dare loro.
Yamada Takumi, Aforismario anticrisi, 2012

Finché l'essere umano conserva un soffio di vita, può perfezionarsi ed essere utile agli altri uomini. Ma egli può esser utile agli altri uomini, solo perfezionandosi e può perfezionarsi, solo rendendosi loro utile.
Lev Tolstoj, Sul suicidio, 1890

Noi che stiamo in comodi deserti / di appartamenti e di tranquillità / lontani dagli altri / ma tanto prima o poi gli altri siamo noi. / In questo mondo piccolo oramai / gli altri siamo noi / sì, gli altri siamo noi.
Umberto Tozzi e Giancarlo Bigazzi, Gli altri siamo noi, 1991

Gli uomini hanno poca stima degli altri, ma non ne hanno molta neanche di sé stessi.
Lev Trotsky, La mia vita, 1932 

La maggior parte della gente non capisce come altri possano soffiarsi il naso in un modo diverso dal loro. 
Ivan Turgenev, Padri e figli, 1862

La buona educazione consiste nel nascondere quanto bene pensiamo di noi stessi e quanto male degli altri.
Mark Twain, Taccuini, 1935 (postumo) 

Chi crede di non aver più bisogno d'altri diventa intrattabile.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

Noi scopriamo in noi stessi quel che gli altri ci nascondono, e riconosciamo negli altri quel che nascondiamo a noi stessi.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

Fintanto che ti preoccupi di quello che gli altri pensano di te, appartieni a loro.
Neale Donald Walsch (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Quando le persone ci parlano degli altri sono di solito monotone. Ma quando ci parlano di sé sono quasi sempre interessanti.
Oscar Wilde, Il critico come artista, 1889

L'egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell'esigere che gli altri vivano come pare a noi.
Oscar Wilde, Il critico come artista, 1889

È facile convertire gli altri. Difficile è convertire sé stessi.
Oscar Wilde, Il critico come artista, 1889

Per conoscere qualcosa di sé bisogna conoscere tutto degli altri.
Oscar Wilde, Il critico come artista, 1889

Se vuoi comprendere gli altri devi intensificare il tuo individualismo.
Oscar Wilde, Il critico come artista, 1889

Abbiamo sempre frainteso noi stessi e raramente capito gli altri.
Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray, 1891

Nessuno di noi riesce a sopportare negli altri i suoi stessi difetti.
Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray, 1891

Il dovere è ciò che crediamo debbano fare gli altri, non noi stessi.
Oscar Wilde, Una donna senza importanza, 1893

Gli altri sono assolutamente insopportabili. L’unica compagnia possibile è quella che ci facciamo da
soli.
Oscar Wilde, Un marito ideale, 1895

Volgarità è solo la condotta degli altri, e falsità sono le verità degli altri.
Oscar Wilde, Un marito ideale, 1895

Tutti usiamo gli altri chiamandolo amore e quando non possiamo usarli lo chiamiamo odio.
Tennessee Williams (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Tutto quanto volete che gli altri facciano a voi, anche voi fatelo a loro. (Gesù di Nazaret)
2. Regola d'oro
© Aforismario

Dobbiamo concedere agli altri quello che permettiamo a noi stessi.
Muriel Barbery, L'eleganza del riccio, 2007

Non fare agli altri ciò che gli altri non vogliono sia fatto loro.
Pino Caruso, Appartengo a una generazione che deve ancora nascere, 2014

Non fare agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te.
Confucio, Dialoghi, ca. 479/221 a.e.c. (postumo)

Ciò che tu eviteresti di sopportare per te, cerca di non imporlo agli altri.
Epitteto, in Arriano (a cura di), Manuale di Epitteto, ca. 120

Tutto quanto volete che gli altri facciano a voi, anche voi fatelo a loro.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Matteo, I sec.

Ciò che volete gli altri facciano a voi, anche voi fatelo a loro.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Luca, I sec.

Non fare agli altri ciò che ti riempirebbe di ira se fatto a te dagli altri.
Isocrate, Nicocle, IV sec. a.e.c.

Nessuno dovrebbe mai fare ciò che giudica dannoso per se stesso a qualcun altro. Questa, in sintesi, è la regola della Rettitudine.
Mahābhārata, IV sec. a.e.c. - IV sec. e.c.

Fare agli altri quello che si vorrebbe fosse fatto a noi ed amare il prossimo come noi stessi costituisce la perfezione ideale della morale utilitaristica.
John Stuart Mill, L'Utilitarismo, 1861

Non fare a te stesso quello che non vorresti ti facessero gli altri.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Comportati col tuo inferiore come vorresti che il tuo superiore si comportasse con te.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Non fare agli altri ciò che vorresti che fosse fatto a te. I loro gusti potrebbero essere diversi dai tuoi.
[Do not do unto others as you would that they should do unto you. Their tastes may not be the same].
George Bernard Shaw, Uomo e superuomo, 1903 [cfr. citazione di Gesù di Nazaret].

È la regola d'oro: tratta gli altri come gli altri maltrattano te!
Homer Simpson, in Matt Groening, I Simpson, 1989/2013

Evita di fare quello che rimprovereresti agli altri di fare.
Talete, in Diogene Laerzio, Vite dei filosofi, III sec.

Non fare ad altri quel che non vuoi che gli altri facciano a te.
Tobia, Antico Testamento, III sec. a.e.c.

Non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te vale anche per gli animali.
Thomas Tryon, XVII sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non fare agli altri ciò che vorresti che fosse fatto a te.
I loro gusti potrebbero essere diversi dai tuoi. (George Bernard Shaw)
Autori sconosciuti
  • Chi segue gli altri non arriva mai primo.
  • Gli altri siamo noi. [We are the others].
  • La mia libertà finisce dove comincia quella degli altri.
  • Le persone diventano cieche davanti ai propri errori, ma mai muti per gli errori degli altri.
  • Mettiti sempre nei panni degli altri. Se ti senti stretto, probabilmente anche loro si sentono così.
  • Non è cercando di essere gli altri che si è sé stessi.
  • Ricorda sempre che sei unico, esattamente come tutti gli altri.
  • Sii te stesso; tutti gli altri sono già occupati. [attribuito a Oscar Wilde e altri - vedi "Citazioni errate" su Aforismario].
Se non sai correggerti, come puoi pretendere di correggere gli altri?
Proverbio cinese

Note

Nessun commento: