Statisti - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sugli statisti e sui grandi uomini di Stato. Si definisce "statista" sia chi governa uno Stato, sia un uomo di Stato che ha o ha avuto una notevole importanza nella vita politica del suo Paese. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sui politici, lo Stato e il Governo.
Un politico guarda alle prossime elezioni.
Uno statista guarda alla prossima generazione. (James Freeman Clarke)
Statisti
© Aforismario

Le menzogne sono sempre state considerate dei necessari e legittimi strumenti non solo del mestiere del politico o del demagogo, ma anche di quello dello statista.
Hannah Arendt, Tra passato e futuro, 1961

Il cuore di un uomo di Stato deve essere nella sua testa.
Honoré de Balzac, Massime e pensieri di Napoleone, 1838

Politico. In confronto allo statista, presenta il grande svantaggio di essere ancora vivo.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

L'uomo di stato non è mai in grado di creare qualcosa da sé; egli può solo aspettare e tendere l'orecchio finché non ode il passo di Dio risuonare negli eventi; a questo punto egli può balzare in avanti e afferrare un lembo del suo mantello – questo è tutto.
Otto von Bismarck (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Un vero statista, quando gli viene a mancare il nemico, se lo deve inventare.
Otto von Bismarck, ibidem

Lo statista deve vedere per tempo che cosa sta per arrivare e regolarsi di conseguenza. Qualora manchi di farlo le sue misure giungeranno per lo più troppo tardi. Quando il treno è stato istradato su un binario sbagliato e incomincia a scendere la china, se le viti dei freni sono allentate nessuna forza lo preserverà dallo schianto.
Otto von Bismarck (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Se non esistessero i politici uno non avrebbe un termine di paragone per distinguere i veri statisti.
William Peter Blatty, L'esorcista, 1970

Il cuore di un uomo di Stato dovrebbe essere nella sua testa.
Napoleone Bonaparte, Aforismi e pensieri politici, morali e filosofici, XIX sec.

Un valente uomo di Stato deve avere due qualità necessarie: la prudenza e l'imprudenza.
Ruggiero Bonghi, Ritratti contemporanei: Cavour, Bismarck, Thiers, 1879

In Italia non esistono statisti poiché non vi è mai stata alcuna cultura dello Stato, della democrazia vera, del bene pubblico.
Aldo Busi, Grazie del pensiero, 1995

Quando si parla di uomini pubblici, di uomini di Stato, è ingiusto negargli il diritto ad un poco di piaceri privati, perché il bene pubblico dipende anche da questo.
Guido Ceronetti, Il silenzio del corpo, 1979

Il tempo degli statisti veri, dei loro grandi errori e dei loro meriti, è passato. Gli eventi del mondo sorpassano qualsiasi virtù politica di dominarli, ma si accucciano docili ai piedi dei criminali. Chi può essere evocato con urgenza da una prigione a spiegarci i sogni mostruosi che stiamo vivendo, è uno chiamato Daniele, al quale tutto è prodigiosamente chiaro... Per la conoscenza delle cose, dell’a-che-punto è la notte della condizione umana, per decifrare questa enorme congerie di enigmi in cui brancichiamo, i nostri sondaggi, le nostre statistiche, le nostre sibille elettroniche, tutti i programmi per il futuro, tutti i progetti governativi, sono spazzatura.
Guido Ceronetti, Insetti senza frontiere, 2009

L’uomo di Stato sarà sempre più espressione della Cucina, del Cesso e della Discarica. Non ha altra libertà di scelta, gli è negato il pensiero politico. Gli spazi costituzionali sono le mura del cesso dove il politico può ancora accedere, sotto la guardia dell’eunuco Economia. Datemi un politico democratico che per un giorno rifiuti di essere informato di «come va la Borsa».
Guido Ceronetti, L'occhio del barbagianni, 2014

Un politico guarda alle prossime elezioni. Uno statista guarda alla prossima generazione. Un politico cerca il successo del suo partito; uno statista quello del Paese.
James Freeman Clarke, su Daily Gazette, 1870 (attribuita anche ad Alcide De Gasperi - vedi "Citazioni errate" su Aforismario)

In Italia ci sono pochi veri statisti. In compenso abbiamo molti statali.
Vittorio Deriu, Piccoli pensieri presuntuosi, 2013

Sei un uomo di Stato e non sei ipocrita? Impossibile! Non diffidare dei tuoi pregi. 
John Dryden, Don Sebastiano, 1690

Uno statista non può permettersi di essere un moralista.
Will Durant, Che cos'è la civiltà, 1935/75

Il rivoluzionario che ha successo è uno statista, quello che non ha successo un criminale.
Erich Fromm, Fuga dalla libertà, 1941

Statista. Uomo politico dopo morto.
John Garland Pollard, A Connotary, 1932

La politica dipende dagli uomini di Stato pressappoco come il tempo dipende dagli astronomi.
Rémy de Gourmont, Passeggiate filosofiche, 1905/09

Come si riconosce un grande statista? Forse che non commette errori? Certo che ne fa. Anzi, un grande statista proprio da questo si vede, che più coglionate fa e più resta in sella.
Corrado Guzzanti, in Fascisti su Marte, 2006

Uno statista, ci viene detto, dovrebbe seguire l'opinione pubblica. Senza dubbio, come un cocchiere segue i cavalli; avendo salda presa sulle redini e guidandoli.
Augustus Hare (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Gli statisti sono responsabili dei loro errori soltanto nel settore in cui sono preposti, cioè quello del governo, e non vanno giudicati responsabili della nazione nel suo complesso. [...] Una delle manchevolezze della democrazia, è di cercare capri espiatori per la sua debolezza.
John Fitzgerald Kennedy, Why England Slept, 1940

Quando sei all'estero sei uno statista; quando sei in patria sei solo un politico.
Harold Macmillan (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Tutti gli uomini hanno diritto ad avere paura. Tutti. Però quando un uomo sceglie la politica, e nella politica emerge a uomo di Stato – a uomo rappresentativo dello Stato – non perde il diritto a avere paura, ma perde il diritto a mostrarla.
Indro Montanelli (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Requisito principale dello statista d'oggi: essere a prova di bomba.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Nello statista di razza le qualità ammirevoli si fondono con quelle esecrabili rispecchiando, potenziati, virtù e difetti del popolo cui appartiene.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Quando gli statisti trascurano la loro personale coscienza per amore dei loro doveri pubblici, portano il Paese per la strada più breve al caos.
Thomas More (Paul Scofield), in Fred Zinnemann, Un uomo per tutte le stagioni, 1966

Quando senti un individuo parlare di princìpi.. attento! Quando senti uno statista parlare di sistemi... attento! Quando senti un teologo parlare di dogmi... attento!
Multatuli, Idee, 1862/77

In un uomo di Stato, la cosiddetta "cultura" è in fin dei conti un lusso inutile.
Benito Mussolini, su Il Popolo d'Italia, 1919

Ogni far politica, anche nei più grandi statisti, è un improvvisare a caso.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Come il popolo, di fronte a chi s’intende del tempo e lo predice con un giorno di anticipo, ammette tacitamente che egli faccia il tempo, così anche persone cólte e dotte, con uno sperpero di fede superstiziosa, attribuiscono ai grandi statisti, come opera loro, tutti gli importanti mutamenti e congiunture che si produssero durante il loro governo, se appena appena è chiaro che essi ne seppero qualcosa prima degli altri e in base a ciò fecero i loro calcoli: anch’essi cioè vengono presi per uomini che fanno il tempo – e questa credenza non è lo strumento minore della loro potenza.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Un uomo di Stato è un politico che dona sé stesso al servizio della nazione. Un politico è un uomo di Stato che pone la nazione al suo servizio.
Georges Pompidou, su The Observer, 1973

Statista. Chi si prodiga per il bene del suo stato.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

L'uomo di stato è – come il grande poeta – raro; deve fondere in sé due qualità (la prima egoistica, «crudele», captativa; l'altra di dedizione, oblativa) che sembrano – e sono – discordanti e quasi inconciliabili.
Umberto Saba, Scorciatoie e raccontini, 1946

Il grande politico non è affatto un politico, ma uno statista, il grande religioso non è un pretonzolo, ma un poeta o un filosofo. Entrambi sono idealisti, pazzi o santi, visto che sprecano le loro forze in imprese impossibili. Il primo tentando di creare nello stato condizioni interne e rapporti esterni duraturi, l'altro pensando di poter tradurre in realtà sogni irrealizzabili.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

Ciò che noi solitamente definiamo una menzogna quasi sempre è soltanto la sua forma più attenuata e più innocua. La vera, l'autentica menzogna, se così si può dire, obbedisce a denominazioni molto diverse e molto più altisonanti, e si sentirebbe ben poco colpita se la si definisse semplicemente una menzogna; proprio come alcuni furfanti e massacratori della politica girerebbero appena la testa se a qualcuno venisse in mente di chiamarli come si meritano, visto che di solito sono molto più presi dall'esigenza di entrare nella storia universale in veste di statisti o di eroi.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

Quando a uno statista mancano le idee, comincia a viaggiare.
Henri Tisot (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Un politico deve essere abile, ma uno statista deve anche essere coraggioso.
Mario Vassalle, Polvere di stelle, 2015

Le condizioni necessarie per formare uno statista: una fermezza di coscienza e di rettitudine a tutta prova, garantita da una vita irreprensibile.
Alfred de Vigny, Diario di un poeta, 1867 (postumo)

Non è un acume superiore quello che fa gli uomini di Stato: è il carattere.
Voltaire, Il secolo di Luigi XIV, 1751

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Politica e Politici - Ministri - Stato

Nessun commento: