2016-09-24

Utero - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi celebri e battute divertenti sull'utero e sul cosiddetto "utero in affitto". L'utero è un organo muscolare cavo che, insieme alle ovaie, alle tube di Falloppio, alla vagina e alla vulva, forma l'apparato riproduttivo femminile. La funzione dell'utero è quella di accogliere l'ovulo fecondato, consentirne lo sviluppo e, infine, espellere il feto quando la gravidanza giunge al termine. In epoca recente, è andata sempre più diffondendosi nel linguaggio giornalistico la locuzione "utero in affitto", per indicare la pratica della "maternità surrogata", con la quale una donna mette a disposizione il proprio utero per essere inseminata artificialmente, portando a termine la gravidanza per conto di chi l’ha ingaggiata. 
Per comprendere meglio l'anatomia e la fisiologia uterina, riportiamo un brano di un grande esperto di sessuologia, il dr. Giobbe Covatta, tratto dal suo lavoro scientifico "Sesso? Fai da te! (1996): "Dalla pipilla si diparte il collo dell'utero, che conduce all'"utero" propriamente detto. Esso fu scoperto nel 1512 da un sant'uomo, tale Martin L'utero, e da costui prese il nome. La funzione dell'utero è quella di innervosire la proprietaria e darle un carattere scostante detto appunto uterino. D'altra parte, essendo esso posto proprio a fianco delle "trombe di Falloppio", e non essendo Falloppio un granché come musicista, è chiaro che il povero utero è teso. Ultimamente si dà molto in affitto, al grido «L'utero è mio e lo gestisce un'agenzia immobiliare»: non è più come una volta! Purtroppo, non essendoci l'equo-canone c'è gente che è in causa da sette-dieci anni con l'inquilino che non se ne vuole andare perché non trova nessun altro utero allo stesso prezzo. E' consigliabile pertanto fare contratti a uso ufficio o foresteria. Le proprietarie di uteri che abitano in città universitarie possono affittare posti utero singoli e ospitare fino a quattro o cinque nascituri studenti. Dall'utero, attraverso le sopra citate trombe di Falloppio, si arriva alle "ovaie", ghiandole preposte a produrre ritardi, cisti, infiammazioni, irritazioni, distrofie, granulomi. In alcune rare circostanze producono anche gli ovuli".
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla vagina, la gravidanza e il parto.
Se Dio avesse voluto che ragionassimo con l'utero, perché ci ha dato un cervello?
(Clare Boothe Luce)
1. Utero
© Aforismario

Provo un intenso desiderio di tornare nell'utero − di chiunque.
[I have an intense desire to return to the womb − anybody's].
Woody Allen, cit. su Esquire, 1964

L’uomo sparge nell’utero il suo seme, e questo, come quello si ritira, è lavorato da una nuova causa, la quale porta a compimento un bimbo. Guarda quale miracolo sublime da un così semplice inizio! E ancora: il bimbo, attraverso la bocca, ingerisce del cibo, e questo passa sotto un’altra causa, che provoca una sensazione, un impulso, in poche parole la vita, la forza e tanti altri effetti. Pensa al profondo mistero che avvolge tutte queste cose, guarda quale potenza le produce
Marco Aurelio, Pensieri, ca. 166-179

Cos'è una donna? "Tota mulier in utero: è una matrice", dice qualcuno. Tuttavia parlando di certe donne, gli esperti decretano "non sono donne", benché abbiano un utero come le altre. 
Simone de Beauvoir, Il secondo sesso, 1949

Se Dio avesse voluto che ragionassimo con l'utero, perché ci ha dato un cervello?
[If God had wanted us to think with our wombs, why did he give us a brain?].
Clare Boothe Luce, su Life, 1970
Provo un intenso desiderio di tornare nell'utero − di chiunque. (Woody Allen)
L'utero, come la ruota, è un'invenzione molto semplice e non povera di conseguenze. 
Guido Ceronetti, La pazienza dell'arrostito, 1990

Utero o valve cosmiche, l’essere vivente è espulso da una prigione – senza però ottenere la libertà.
Guido Ceronetti, L'occhio del barbagianni, 2014

L'amore materno è misericordia e compassione (in ebraico, rachamim, parola la cui radice etimologica è rechem, vale a dire «utero»).
Erich Fromm, Avere o essere?, 1976

Un utero ha avvolto tutti gli eroi della storia. 
Fabrice Hadjadj, Mistica della carne, 2008

Si crede di parlare con un uomo e di colpo ci si accorge che il suo giudizio viene dall'utero. È un fatto che si osserva spesso e, per esser giusti, bisognerebbe differenziare gli uomini non secondo quelle caratteristiche fisiologiche che per un caso hanno, ma secondo quelle che loro mancano.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909
Invidio i canguri. I piccoli fuoriescono dall'utero quando sono lunghi appena
cinque centimetri, entrano nel marsupio e iniziano a crescere. Farei un bambino
se riuscisse a crescere nella mia borsetta. (Rita Rudner)
Vagina. Condotto che unisce l'utero al dilettevole.
Orazio e Paolo, Cercopiteco ma non lo trovo, 1999

Fin che tu avrai dei coglioni e le donne avranno un utero, non finirete di soffrire. E quando non li avrete più, soffrirete perché li avete avuti e vi sono stati tolti.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Come esci dall'utero te lo mettono nel sedere: è la prassi. Non so se sia giusto ma poco conta. Sarebbe utile saperlo in anticipo, l'adattamento sarebbe meno traumatico durante l'allattamento.
Andrea G. Pinketts, Fuggevole Turchese, 2001

L'oscurità è la madre, l'utero: sdraiati e immagina di trovarti dentro l'utero di tua madre. Diventerà qualcosa di reale, di caldo, e prima o poi comincerai a sentire che l'oscurità, l'utero, ti sta avvolgendo da ogni lato. Tu sei in esso. 
Osho Rajneesh, Il libro dei segreti, 1974

Invidio i canguri. I piccoli fuoriescono dall'utero quando sono lunghi appena cinque centimetri, entrano nel marsupio e iniziano a crescere. Farei un bambino se riuscisse a crescere nella mia borsetta.
Rita Rudner (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La donna possiede un utero che esige di essere riempito; è del tutto naturale, dunque, che, diversamente dall'uomo, senta un bisogno quasi fisiologico – che può spingersi fino all'ossessione – di avere un figlio. Ciò che sorprende è la facilità con la quale essa riesca sempre a trovare un allocco felice d’immolarsi per andare incontro a questa sua esigenza.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Io ho l'utero retroverso, allora lo sperma deve saltare come un canguro per arrivare ai miei ovuli.
Charlotte York (Kristin Davis), in Sex and the City, 1998-2004

L'utero è mio e lo gestisco io! 
Slogan femminista anni '70

Femina est quod est propter uterum. 
[La donna è quello che è per colpa dell'utero].
Detto latino

Come esci dall'utero te lo mettono nel sedere: è la prassi. (Andrea G. Pinketts)
2. Utero in affitto
© Aforismario

Come possono questi padri surrogati di madri surrogate guardare questi figli amatissimi e doppiamente idolatrati quali premi di una hybris vittoriosa senza provare ribrezzo per se stessi al pensiero di quella mammifera incosciente, dolente, abbandonata a se stessa che glieli ha forniti e si è tolta di mezzo, anzi, che è stata di fatto tolta di mezzo magari con un bonifico conclusivo a sigillo di una lettera di credito iniziale? Di un credito di sangue mai più esigibile, estinto - come l’utero che l’ha pompato per nove mesi come se pompasse la ruota sgonfia di una bicicletta non sua? 
Aldo Busi, su Corriere della Sera, 2015

Ho sempre trovato mostruoso che si possa affittare l'utero di una donna per poi portarle via il bambino - e il bambino non saprà mai chi è sua mamma - per una forma di egoismo affettivo che però fa un danno enorme sia alla mamma, sia ai bambini che si chiederanno sempre di chi sono figli.
Elio Fiorucci, intervista, 2015

"Venne infine un tempo in cui tutto divenne merce". Così scriveva Karl Marx nel 1847. E oggi tutto è effettivamente diventato merce disponibile secondo il valore di scambio: perfino la sanità, perfino il sistema ferroviario, perfino l'utero delle donne.
Diego Fusaro, su Facebook, 2016

C'è qualcosa del concetto di utero in affitto che mi spaventa. E non ha nulla a che fare con l'omosessualità oppure l'eterosessualità; mi spaventa la logica del «lo facciamo perché è possibile».
Beppe Grillo, Le vite umane low cost e senza dignità, su Corriere della Sera, 2016

Il termine «utero in affitto» ha un connotato in sé, come termine utilizzato, offensivo, sia per la donna, che viene appunto ridotta al suo utero, sia per le persone che ritengono di poter ricorrere a questo strumento per perseguire la finalità di avere un figlio. 
Maria Cecilia Guerra, discorso alla Camera dei Deputati della Repubblica Italiana, 2014

Io non presto i libri, figuriamoci l'utero.
Luciana Littizzetto, La principessa sul pisello, 2002

L'utero si affitta solo a non residenti, a equo canone per periodi non più lunghi di nove mesi. Se vuoi, metti l'annuncio sul giornale o fai che rivolgerti alle nuove agenzie immobiliari: Tecnoutero, Grembocasa, Ventralmarket. lo, quasi quasi, il mio che è piccolino me lo faccio mansardare e lo affitto ammobiliato. Speriamo che almeno paghino regolarmente e, quando è ora, si riesca a mandarli via. E soprattutto che non mi spacchino niente.
Luciana Littizzetto, La principessa sul pisello, 2002

È arrivata anche la novità dell'utero artificiale. Tu donna metti l'uovo, prendi da tuo marito un fantasmino Sbirulicchio, metti tutto sotto vetro e aspetti che sbuchi tuo figlio come fa il fagiolo dal cotone. Nel frattempo puoi continuare tranquillamente a tenere l'ombelico cabriolet, fare un corso di salto. in lungo e sfondarti di salame crudo. Un figlio in barattolo.
Luciana Littizzetto, La principessa sul pisello, 2002

L'ultima frontiera della modernità. Le ricche spenderanno qualcosa in più e si faranno l'utero di design, firmato Giugiaro. Le poveracce si accontenteranno di un utero di vetro della Bormioli. E poi ci toccherà anche risolvere il problema della disoccupazione delle cicogne.
Luciana Littizzetto, La principessa sul pisello, 2002

Madre surrogata. Utero in affitto. Parole tirate per i capelli, per dire una realtà che non è umana. 
Costanza Miriano, CostanzaMiriano.com, 2011

− Conosco un modo per risolvere i nostri affanni finanziari! Puoi affittare il tuo utero ad una ricca coppia senza figli. Se sei d'accordo, dimostralo facendo l'indignata.
− Ma sei impazzito?! Io non sarò una madre surrogato!
− Marge, ma la comunione dei beni? È anche mio quello che è anche tuo.
Homer e Marge Simpson, in Matt Groening, I Simpson, 1989/...

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Vagina - Gravidanza - Parto e Cordone ombelicale

Nessun commento: