2016-10-27

Aquila - Frasi e proverbi sui Rapaci

Raccolta di aforismi, frasi celebri e proverbi su alcuni uccelli rapaci: l'aquila, il falco, l'avvoltoio e il gufo. Il termine "rapace" deriva dal latino rapĕre, "rapire", "sottrarre con la forza", e in effetti i rapaci sono uccelli predatori dotati di grande forza, vista molto acuta, artigli robusti e becco ricurvo che adoperano per strappare le carni. Il più grande e maestoso dei rapaci è l’aquila, che ha da sempre affascinato gli esseri umani. Non a caso l'aquila ha assunto nel tempo molti significati simbolici: "Altezza d’ingegno: rappresenta il volo della mente verso ciò che per altri è inaccessibile; forza, potere sovrano: come tale, compare nelle insegne di eserciti, case regnanti; generosità`: in quanto non pratica vendetta; impero, maestà regale: è regina degli uccelli; vista acutissima: nulla le sfugge dall'alto di quello che c’è sulla terra. Nei bestiari si dice che sia l’unico essere capace di guardare fisso nel sole: quando i suoi aquilotti sono un po’ cresciuti li invita a guardare l’astro e, se uno non ne sostiene la luce, subito lo sopprime". [Carlo Lapucci, Dizionario dei proverbi italiani, Mondadori 2007].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa su altre specie di uccelli e sugli uccelli in generale.
L’aquila vola sempre sola. (Proverbio)
1. Aquila
© Aforismario

[L'aquila] vola in alto per potere abbracciare con lo sguardo una visuale più ampia sulle zone sottostanti. Ed è per questo che gli uomini dicono dell'aquila che, fra tutti gli uccelli, è l'unico a essere divino.
Aristotele, Historia animalium, IV sec. a.e.c.

Eccoci alla regina di tutti gli uccelli, alla terribile e maestosa aquila, i cui occhi, dicesi, sostengono, senza restarne abbagliati, lo splendore del sole. Dotata di una prodigiosa forza muscolare può lottare contro i più fieri uragani e varcare intere catene di monti con un camoscio o una pecora tra gli artigli. L'aquila costruisce il nido nelle fratture di rocce inaccessibili, sul margine dei precipizi, in tutti quei luoghi, insomma, che l'istinto le suggerisce più acconci alla sicurezza dei suoi piccini. Voracissima e crudele, essa non ha sdegnato neppure le vittime umane e spesso qualche innocente bambino è divenuto sua preda.
Ida Baccini, Lezioni e racconti per i bambini, Edizioni Trevisini, Milano, 1882

L'aquila non perse mai tanto tempo come quando si sottomise a imparare dal corvo.
William Blake, Proverbi Infernali, Il Matrimonio del Cielo e dell'Inferno, 1790/93

Quando vedi un'aquila, tu vedi una parte del genio; alza la testa!
William Blake, Proverbi Infernali, Il Matrimonio del Cielo e dell'Inferno, 1790/93

È difficile volare con le aquile quando lavori coi tacchini.
Arthur Bloch, Assioma ornitologico di Langsam, La legge di Murphy III, 1982

Realismo. Anche l'aquila per mangiare deve volare più basso.
Guido Clericetti, Clericettario, 1993

A volte anche tra le aquile si trova un corvo che si nutre di carogne.
Arthur Conan Doyle, Il taccuino di Sherlock Holmes, 1927

Aquile, bisogna essere, non tordi.
Grazia Deledda, Elias Portolu, 1900

Pochi son coloro che ci posson far del bene, ma quasi tutti sono in grado di farci del male. L'aquila stessa non potrà rifugiarsi al sicuro neppure in seno a Giove, il giorno in cui si sarà inimicata con lo scarafaggio.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

L'aquila non può levarsi a volo da piano terra; bisogna che saltelli faticosamente su una roccia o su un tronco d'albero: ma di lì si lancia alle stelle.
Hugo von Hofmannsthal, Il libro degli amici, 1922

La stessa aquila, destinata a salire così in alto e a vedere tanto da lontano, comincia la vita nei crepacci della sua roccia e non vede in gioventù che gli orli aridi, spesso fetidi, del suo nido.
Alphonse de Lamartine, Confidenze, 1849

Ho visto gabbie che volavano; c'erano dentro aquile.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

"Ha un cervello di gallina," si diceva d'una certa aquila.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Dell'aquila si dice che non ha mai sì gran fame, che non lasci parte della sua preda a quegli uccegli che le son dintorno, i quali non potendosi per sé pascere, è necessario che sieno corteggiatori d'essa aquila, perché in tal modo si cibano.
Leonardo da Vinci, Codici, XV-XVI sec. (postumo)

Mi dispiace proprio di demolire le fantasiose leggende che circondano questo uccello maestoso [l'aquila], ma devo attenermi alla verità: tutti gli uccelli rapaci sono, rispetto agli uccelli canori e ai pappagalli, animali assai stupidi, e l'aquila reale, l'aquila per eccellenza delle nostre montagne e dei nostri poeti, è uno dei più stupidi di tutti, assai più di una qualunque pollastrella!
Konrad Lorenz, L'anello di Re Salomone, 1949

Una quercia non può generare un giunco e un'aquila non può dare alla luce un corvo.
Valerio Massimo Manfredi, Le paludi di Hesperia, 1994

Per nascere aquila bisogna abituarsi alle altitudini, per nascere scrittore bisogna imparare ad amare la rinuncia, le sofferenze, le umiliazioni. Soprattutto bisogna imparare a vivere appartato. Come la talpa, lo scrittore si aggrappa al suo limbo, mentre sopra di lui la vita in rigoglio continua, persistente, tumultuosa.
Henry Miller, Nexus, 1960

I veri grandi spiriti costruiscono, come le aquile, i loro nidi a grandi altezze, nella solitudine.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

La grandezza è solitaria. Si direbbe anzi che la solitudine è condizione della grandezza. Tutte le intelligenze superiori, tutte le nature superiori sono isolate − l'aquila vive sola, il leone solo.
Iginio Ugo Tarchetti, Pensieri, 1869

Come è sicura di sé, l’aquila, e come contende il cielo agli altri uccelli! Basta una scrollata d’ali, un movimento brusco, e i gracchi che le girano attorno si danno subito alla fuga.
Anacleto Verrecchia, Diario del Gran Paradiso, 1997

Nel mondo ci sono più stagni per le rane che laghi alpini per le aquile.
Anacleto Verrecchia, Diario del Gran Paradiso, 1997

L'amore è un allucinogeno che può farci vedere una musa in una manza e un'aquila in una gallina.
Anacleto Verrecchia, Rapsodia viennese, 2003

Aquila: nome che spesso le oche danno al loro piccolo.
Michel Zamacoïs (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

I leader sono come le aquile: non volano in stormo, li trovi sempre uno alla volta.
Anonimo

Proverbi sulle Aquile
  • L’aquila dal cielo vede in fondo al buco del topo.
  • L’aquila non piglia mosche.
  • L’aquila quando è vecchia chiama il gufo fratello.
  • L’aquila vola sempre sola.
  • Le aquile non fanno guerra ai ranocchi.
L'aquila si adira non con chi l'ha uccisa, ma con chi la mostra in giro.
Proverbio africano

2. Falco
© Aforismario

Non bisogna mai sgomentarsi davanti alle difficoltà, ma non bisogna neanche pretendere d'esser falchi quando siamo nati galline.
Renato Fucini, Il ciuco di Melesecche, 1922 (postumo)

I falchi sono più che semplici animali. Più che semplici uccelli. Per i giovani aspiranti guerrieri sono esempi. Cacciano con rapidità, efficienza, passione. Sono assassini per un istinto che non ha bisogno di essere affinato.
Robin Furth, Peter David, Jae Lee e Richard Isanove, La nascita del pistolero, 2007

Il falco va senza catene / fugge gli sguardi sa che conviene / e indifferente sorvola già tutte le accuse boschi e città / io che son falco falco a metà.
Gianluca Grignani, Falco a metà, 1995

Il falco è il pistolero di Dio.
Stephen King, La torre nera, 2004

Il falcone per la sua alterigia e superbia, vole signoreggiare e sopraffare tutti li altri uccelli che son di rapina, e sen desidera essere solo; e spesse volte s'è veduto il falcone assaltare l'aquila, regina delli uccelli.
Leonardo da Vinci, Codici, XV-XVI sec. (postumo)

Proverbi sul Falco
  • Chi falco non ha, cacci col gufo.
  • Falco col gozzo pieno lascia volare i colombi.
  • Il falco non mangia carogne.
  • Occhio di falco, ala di colombo volano per tutto il mondo.
  • Sfuggendo al falco si può finire negli artigli del gufo.
3. Avvoltoio
© Aforismario

Meglio in pasto agli avvoltoi che sepolto in cimitero.
Pasquale Cacchio, Frantumi, 2010

Mangio come un avvoltoio. Purtroppo la somiglianza non si ferma qui.
Groucho Marx (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La sventura si comportò secondo l'antichissimo uso delle sventure e degli avvoltoi: rimase qualche tempo sospesa su di loro, aspettando il momento opportuno per sferrare l'attacco.
Andrzej Sapkowski, Il sangue degli elfi, 1994

Uno assiste l’amico ammalato: è una bella azione. Ma se lo fa per farsi nominare erede, è un avvoltoio che aspetta il cadavere.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Proverbi sugli Avvoltoi
  • Chi nasce avvoltoio non morirà colomba.
  • Dove vola l’avvoltoio c’è la carogna.
  • Gli avvoltoi combattono per le carogne.
  • Il nibbio e l’avvoltoio vanno sempre dietro alle carogne.
  • L’avvoltoio giovane ha il becco tenero.
  • La chioccia non piange la morte dell’avvoltoio.
  • La gioia viene come lumaca, e la sventura come avvoltoio.
  • Una cattiva coscienza è un avvoltoio che rode l'anima e il corpo.
4. Gufo
© Aforismario

Il medesimo sole fa conoscere ed onora le gesta di uno, espone al biasimo le azioni di un altro. Si contristano per la sua presenza le notturne strige, il rospo, il basilisco, il gufo: esseri solitari, notturni e sacri a Plutone. Esultano invece gallo, fenice, cigno reale, cigno, aquila, lince, ariete e leone.
Giordano Bruno, Le ombre delle idee, 1582

Civetta. Imita il gufo come il semplice erudito imita il saggio.
Alfonso Hernández Catá, Zoologia pintoresca, 1919

Gl’ingegni meschini esultano per gli errori dei grandi geni, come i gufi si rallegrano per un’eclissi di sole.
Antoine Rivarol, Massime, pensieri e paradossi, 1852 (postumo)

Proverbi sui Gufi
  • Al gufo piace il canto della cornacchia.
  • Dove cantano i gufi gli asini battono la solfa.
  • Gufi e civette non vanno in giro di giorno.
  • Gufi e sciocchi spalancano gli occhi.
Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Uccelli

Nessun commento: