2016-10-09

Giostra e Altalena - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più belle sulla giostra e l'altalena, intese sia in senso concreto, sia in senso figurato.
A mo' d'introduzione, riportiamo un bellissimo brano tratto da Il male oscuro di Giuseppe Berto, in cui si racconta di un innamoramento che avviene su una di quelle giostre chiamate, in modo assai poco romantico, "calcinculo" [sic!]: "Mi faccio coraggio e le dico signorina vuole fare un giro in giostra con me, e lei ora mi guarda in un modo come se guardandomi prima non mi avesse visto e poi risponde sí con la testa non dico sdegnosamente ma altezzosamente sí, comunque ci sediamo lei si capisce sul seggiolino davanti al mio, e i ragazzetti che prima le stavano dietro ora ridono gridando ehi bionda dopo tocca a noi e lei li sbircia con sovrumano disprezzo e mi dice non badargli che sono scemi, intanto la giostra si mette in moto noi due tenendoci attaccati, e quando la giostra va forte lei mi dice muoviti su dammi una spinta, e io mi dico sta’ a vedere che adesso le do una spinta e la perdo, tuttavia la spinta gliela devo dare e gliela do con tutte le mie forze però con le braccia, mica gliela posso dare col piede dato che questa giostra volgarmente si chiama a calci in culo e non posso di sicuro farle venire in mente certe parole spingendola col piede, ma anche con le braccia riesco a spingerla abbastanza forte e lei vola in aria mentre io per il contraccolpo scendo in basso, e poi è lei a scendere in basso mentre io vengo portato in aria, ed ecco che viene il momento difficile perché se la spinta è stata abbastanza forte i due seggiolini si avvicinano e noi possiamo riafferrarci, ma se per caso la spinta è stata debole non ce la facciamo a riafferrarci e allora restiamo per tutto il giro staccati guardandoci come due salami, cioè io come un salame e lei no dato che la colpa sarebbe soltanto mia, ma lei tende piú che può la mano indietro e io spingendomi in avanti ce la faccio ad afferrarla, ora siamo di nuovo uniti girando per aria e lei dice come ti chiami e poi dice dammi una spinta col piede che fai piú forte, e lo dice graziosamente senza far pensare ai calci in culo sicché io la spingo e lei vola nel cielo felice con la zazzeretta che le sventola da una parte o dall'altra secondo che si gira di qua o di là tendendo indietro la mano per farsi riafferrare, ed ecco che già il suo naso non è piú tanto lungo e quando sorride ha gli occhi luminosi e la bocca bella, Dio mio ecco che sto già pensando che sarebbe meraviglioso andare a morire in guerra per lei e questo significa che sono sul punto d’innamorarmi amenoché non sia già bello e cotto". [Giuseppe Berto, Il male oscuro © Rizzoli, 1964].
Si fa solo un giro, sulla giostra. La vita è degli audaci. (Charles Bukowski)
1. Giostra
© Aforismario

Sgominata banda di giostrai rapinatori. Tentano la fuga in auto, ma finiscono i gettoni.
Stefano Andreoli e Alessandro Bonino (a cura di), Spinoza. Una risata vi disseppellirà, 2011

Prova a far questo. Sentiti seduto sulla panchina di un giardino pubblico, dove c'è un parco di divertimenti, e vediti sul primo seggiolino di un ottovolante. Guarda come il vento ti muove i capelli quando l'ottovolante si avvia giù per la prima discesa. Adesso confronta questo ciò che proveresti se ti trovassi veramente seduto in quel primo seggiolino, con le mani strette sulla sbarra davanti a te, lassù per aria, con quella discesa vertiginosa sotto di te. Non sono due cose diverse? Controllati il polso, e dimmi se non ti ha dato una bella scossetta, startene lì "dentro" l'ottovolante, a guardare giù per quelle rotaie. Tra l'altro, per svegliarsi, costa meno di un caffè.
Richard Bandler, Usare il cervello per cambiare, 1985

La felicità è il nostro fine. La cerchiamo nell'amore, nel lavoro, nella famiglia. Il suo raggiungimento è il crocevia di tutti i desideri e le ambizioni umane. La sua conquista incomincia dal bambino seduto sul cavallino della giostra, dal pilota che vola a velocità supersoniche, dal contadino che ara il campo per la semina, dai governanti della terra che sorvegliano le vicende del mondo. Sono tutti in egual misura alla ricerca della felicità.
Romano Battaglia, Incanto, 2008

Il calcinculo era bellissimo. Al centro c'era il rotore dipinto d'oro con dei marziani che sembravano un po' angeli e un po' galine con l'occhio sbarrato. In cima c'era la scritta luminosa «Volo magico» e agganciati con le catene i seggiolini di colori diversi, con la sbarra di sicurezza. Chi se la mette, disse Gancio, è un cagasotto, ma io dissi me la metto, perché l'anno scorso un bimbo piccolo è stato sbalzato per cento metri ed è volato proprio nella cucina di casa sua e la mamma lo ha trovato nel minestrone.
Stefano Benni, Saltatempo, 2001

Sicuramente è molto bello andare in giostra e in otto volante però da soli senza un amico non ci si diverte molto anzi alla lunga viene un po’ di voltastomaco.
Giuseppe Berto, Il male oscuro, 1964

A parole, vogliamo tutti che la giostra giri veloce. Appena comincia, però, c’è sempre qualcuno che si mette paura e chiede di scendere.
Enrico Brizzi, La nostra guerra, 2009

Tom pagò tre biglietti, balzammo tutti a sedere e un attimo dopo volavamo per cerchi, avvinghiati alle catene che univano i seggiolini al corpo rotante della giostra. Non esisteva più davanti, dietro, sopra o sotto. Solo i calci nel culo che il figlio del farmacista mi affibbiava ridendo, e tutto ciò che era a portata di sguardo mi appariva insieme, come dipinto sulle pareti interne di un cilindro. Cominciavo a sentirmi in pace come un monaco tibetano.
Enrico Brizzi, La nostra guerra, 2009

Si fa solo un giro, sulla giostra. La vita è degli audaci. 
Charles Bukowski, Pulp, 1994

L'allegria è l'anima in giostra.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Altri sogni ti scalderanno, se saprai far scendere finalmente sulla terra questo, che è stato il più puro, da tenere sempre nel cassetto della memoria per ricordarci com'eravamo romantici prima che le delusioni ci facessero salire con un cappotto di cinismo sulla giostra degli adulti.
Massimo Gramellini, Cuori allo specchio, 2008

È terribile crescere. Ma la giostra continua a girare e non puoi scendere. 
Ellis Grey (Kate Burton), in Grey's Anatomy, 2005/...

Il mondo è come un giro di giostra in un parco giochi. Quando scegli di salirci pensi che sia reale, perché le nostre menti sono potenti. La giostra va su e giù, e gira intorno, ti fa tremare e rabbrividire, ed è coloratissima e rumorosa, ed è divertente per un po'. Alcuni ci sono su da tanto tempo e cominciano a chiedersi: "È la realtà o è solo un giro di giostra?". 
Bill Hicks, Revelations, 1993
Se non sai perché un bambino sulla giostra saluta i genitori a ogni giro e perché i suoi
genitori gli rispondono sempre, non capisci la natura umana. (William D. Tammeus)
Ciò che per gli uni è una ruota della tortura, per altri è una giostra.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Strana giostra è questa vita: quello che un tempo ti irritava, un bel giorno non puoi farne senza.
Gianni Monduzzi, Salire al cielo fermando le donne in ascensore, 2004

Ancora una volta il giorno attende la sua notte, per fondere e confondere luci, pensieri e vite nella sua imprevedibile giostra.
Selene Pascasi, In attesa di me, 2015

Il successo è il riconoscimento che quello che fai l’hai fatto bene. Ed è una soddisfazione che si può avere in qualsiasi lavoro uno faccia. La celebrità, che tutti cercano tanto, è un’altra cosa. La celebrità è un po’ come andare in giostra, all'inizio è divertente, ma dopo un po’... be’ anche quello diventa una bella palla.
Vasco Rossi, La versione di Vasco, 2011

Come siede superbo, con lo sguardo audace, i piedi che sfiorano le staffe, le redini allentate. Primo al traguardo il suo cavallo farebbe bella mostra, se non fosse di legno e girasse su una giostra.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

Se non sai perché un bambino sulla giostra saluta i genitori a ogni giro e perché i suoi genitori gli rispondono sempre, non capisci la natura umana.
[You don't really understand human nature unless you know why a child on a merry-go-round will wave at his parents every time around and why his parents will always wave back].
William D. Tammeus, cit. in in Reader's Digest Quotable Quotes, 1997

Ogni giorno è davvero un altro giro di giostra.
Tiziano Terzani, Un altro giro di giostra, 2004

Quella notte in ospedale, nel silenzio rotto solo dal frusciare delle auto sull'asfalto bagnato della strada e da quello delle suore sul linoleum del corridoio, mi venne in mente un'immagine di me che da allora mi accompagna. Mi parve che tutta la mia vita fosse stata come su una giostra: fin dall'inizio m'era toccato il cavallo bianco e su quello avevo girato e dondolato a mio piacimento senza che mai - me ne resi conto allora per la prima volta -, mai qualcuno fosse venuto a chiedermi se avevo il biglietto. No. Davvero il biglietto non ce l'avevo. Tutta la vita avevo viaggiato a ufo! Bene: ora passava il controllore, pagavo il dovuto e, se mi andava bene, magari riuscivo anche a fare... un altro giro di giostra.
Tiziano Terzani, Un altro giro di giostra, 2004

Vista dall'alto, la vita degli uomini sembra una giostra di pazzi; e forse è tale veramente.
Anacleto Verrecchia, Diario del Gran Paradiso, 1997

Noi viviamo e moriamo e le ruote della giostra continuano a girare.
Melvin Udall (Jack Nicholson), in Qualcosa è cambiato, 1997

La vita è come la giostra: chi ci si spassa e chi ci si ammazza.
Proverbio

Sul serio è poco, per scherzo è troppo, disse il turco quando vide la giostra.
Proverbio

Ogni giorno è davvero un altro giro di giostra. (Tiziano Terzani)
2. Altalena
© Aforismario

Quando sarò ricco, voglio un orologio che, come pendolo, abbia una ragazza in altalena.
Romano Bertola, Le caramelle del diavolo, 1991

Arriva un momento in cui i figli ti si staccano dalle mani, come sull'altalena, quando li spingi per un pezzo e poi li lasci andare. Mentre salgono più in alto di te, non puoi fare altro che aspettare, e sperare che si reggano saldi alle corde. L'oscillazione te li restituisce, prima o poi, ma diversi e mai più tuoi.
Paolo Giordano, La maestra Gisella, su Gioia, 2008

Altalena. Arnese balocco molto adoperato dai bambini noiosi che si dicon filosofi − dai bambini sudici che si chiaman politici − da quelle bambine volubili che son le amanti − da quei bambini deboli che furono i modernisti; e odiato, invece, dall'Omo Salvatico cui piace star seduto sopra un sedile scavato nel macigno del monte.
Domenico Giuliotti e Giovanni Papini, Dizionario dell'omo salvatico, 1923

Chi è stato sospeso su un abisso dovrebbe essere ormai capace di fare l'altalena.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Io lo so perché i giovani si drogano. Perché da piccoli si va in altalena. Hai 4 anni, vai per la prima volta in altalena e la sera stessa, dopo una giornata in altalena, capisci che vuoi emozioni più forti. È la natura umana. Prima l'altalena, poi gli autoscontri alle giostre, poi le montagne russe, poi il Pirata, poi la masturbazione, poi le gite scolastiche con i primi baci, poi l'alcol verso i 13 anni, poi le droghe leggere, il sesso, il sesso spinto, l'eroina, la cocaina, l'estasi, il bungee jumping, e in men che non si dica arrivi a punzonarti il pisello con un black and decker. Per cui, la prossima volta che un bambino vi chiede se potete spingerlo sull'altalena, dite: "No".
Daniele Luttazzi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La luna è un'altalena tra le nuvole di una notte stellata.
Federico Moccia, Scusa ma ti chiamo amore, 2007

La vita è una danza di paura e speranza, un'altalena di piacere e pena.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

La vita è un’altalena... e noi, dietro a spingerla.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Qualche volta la vita è come un'altalena: ci si muove sempre, avanti e indietro, e non si arriva da nessuna parte.
Mario Vassalle, Foglie d'Autunno, 2006

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Gioco

Nessun commento: