2016-10-24

Piacere - 120 Aforismi, frasi e proverbi

Raccolta di aforismi, frasi celebri e proverbi sul piacere e sulla piacevolezza. Il piacere può essere definito come lo stato fisico e psichico di godimento, originato dalla soddisfazione dei sensi, dell'intelletto, del gusto, ecc.
Come introduzione a questa raccolta di citazioni, riportiamo un brano tratto dalla famosa "teoria del piacere" di Giacomo Leopardi, in cui egli spiega perché ogni piacere, alla fin fine, ci lascia insoddisfatti: "Potrete facilmente concepire come il piacere sia cosa vanissima sempre, del che ci facciamo tanta meraviglia, come se ciò venisse da una sua natura particolare, quando il dolore la noia ec. non hanno questa qualità. Il fatto è che quando l’anima desidera una cosa piacevole, desidera la soddisfazione di un suo desiderio infinito, desidera veramente il piacere, e non un tal piacere; ora nel fatto trovando un piacere particolare, e non astratto, e che comprenda tutta l’estensione del piacere, ne segue che il suo desiderio non essendo soddisfatto di gran lunga, il piacere appena è piacere, perchè non si tratta di una piccola ma di una somma inferiorità al desiderio e oltracciò alla speranza. E perciò tutti i piaceri debbono esser misti di dispiacere, come proviamo, perchè l’anima nell'ottenerli cerca avidamente quello che non può trovare, cioè una infinità di piacere, ossia la soddisfazione di un desiderio illimitato". [Zibaldone, 1817-1832].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla gioia e sull'edonismo.
L'Ideale avvelena ogni possesso imperfetto; e nell'amore
ogni possesso è imperfetto e ingannevole, ogni piacere è misto di tristezza.
(Gabriele D'Annunzio - foto: D'Annunzio ed Eleonora Duse)
1. Piacere
© Aforismario

L'uomo si annoia del piacere ricevuto e preferisce di gran lunga quello conquistato. 
Alain (Émile-Auguste Chartier), Sulla felicità, 1925/28

Il saggio cerca di raggiungere l'assenza di dolore, non il piacere.
Aristotele, Etica Nicomachea, IV sec. a.e.c.

Il piacere è la felicità degli stolti, la felicità è il piacere dei saggi.
[Le plaisir est le bonheur des fous, le bonheur est le plaisir des sages].
Jules Amédée Barbey d'Aurevilly, cit. su Le Digeste français, 1950

Una metà del mondo non riesce a capire i piaceri dell'altra metà.
Jane Austen, Emma, 1815

Nella vita bisogna prendere / tutto il piacere che si può avere / la luce che Dio ci fa vedere / è seguita da una lunga notte.
Jacques Vallée Des Barreaux, XVII sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il piacere ci logora. Il lavoro ci fortifica. Scegliamo.
Charles Baudelaire, Razzi, 1855/62 (postumo 1887-1908)

Uno dei grandi piaceri della vita sta nel fare quello che la gente dice che non riuscirai a fare.
Walter Bagehot, XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Piacere. Emozione generata da un vantaggio personale o da uno svantaggio altrui.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Diminuiscono gli affanni quando sì comunicano, e aumentano i piaceri nel comunicarli.
Matthieu Bonnafous, Riflessioni filosofico-morali, 1816

I piaceri sono gli affari della gioventù. Gli affari sono i piaceri della vecchiaia.
Matthieu Bonnafous, Riflessioni filosofico-morali, 1816

Dal piacere nasce il dolore, dal piacere nasce la paura: per chi è libero dal piacere non esiste dolore: di che cosa dovrebbe aver paura?
Siddhārtha Gautama Buddha, Dhammapada (Versi della Legge), V sec. a.e.c.

I piaceri distruggono gli stolti, se non guardano all'altra riva; lo stolto per il mezzo della sua sete per i piaceri distrugge se stesso, come se fosse il nemico di se stesso.
Siddhārtha Gautama Buddha, Dhammapada (Versi della Legge), V sec. a.e.c.

Colui che, causando sofferenza agli altri, desidera ottenere piacere per sé stesso, avvinghiato nei lacci dell'odio, non sarà mai libero dall'odio.
Siddhārtha Gautama Buddha, Dhammapada (Versi della Legge), V sec. a.e.c.

Se lasciando un piccolo piacere si vede un grande piacere, il saggio dovrebbe lasciare il piccolo piacere e guardare a quello grande.
Siddhārtha Gautama Buddha, Dhammapada (Versi della Legge), V sec. a.e.c.

Dopo tutto il piacere è una guida più sicura del diritto o del dovere.
Samuel Butler, Taccuini, 1912 (postumo)

In tutte le cose il piacere più grande è quello di pregustarle.
Ivy Compton-Burnett, Madre e figlio, 1955

Il piacere è peccato, e qualche volta il peccato è un piacere.
George Gordon Byron, Don Giovanni, 1819/24 (incompiuto)

Felici quelli che senza nuocere a nessuno sanno procacciarsi il piacere, e insensati gli altri che si immaginano che l'Essere Supremo possa rallegrarsi dei dolori e delle pene e delle astinenze ch'essi gli offrono in sacrificio.
Giacomo Casanova, Storia della mia vita, 1960/62 (postumo)

Si è felici soltanto quando i piaceri e le passioni sono soddisfatti; le passioni, però, non sempre procurano la felicità e, allora, dobbiamo contentarci dei piaceri.
Émilie du Châtelet, Discorso sulla felicità, 1779

I piaceri dell'amore sono dei mali che si fanno desiderare.
Le Boulanger de Chalussay, Morale galante ou l'art de bien aimer, 1669

Chi governa il piacere, al piacere deve saper rinunciare.
Piero Chiara, Il piatto piange, 1962

Il piacere occupa, nell'infinito deserto dell' amore, un posto ardente e piccolissimo, così fiammeggiante che da principio non si vede che lui.
Colette, La vagabonda, 1910

Vi sono tre tipi di piaceri vantaggiosi e tre tipi di piaceri dannosi. Vantaggioso è godere nel misurarsi nei riti e nella musica, godere nel parlare di ciò che è buono negli altri, godere nell'avere molti amici virtuosi. Svantaggioso è invece godere di piaceri stravaganti, godere di una vita dissoluta e godere di feste e banchetti.
Confucio, Dialoghi, ca. 479/221 a.e.c. (postumo)

L'Ideale avvelena ogni possesso imperfetto; e nell'amore ogni possesso è imperfetto e ingannevole, ogni piacere è misto di tristezza, ogni godimento è dimezzato, ogni gioia porta in sé un germe di sofferenza, ogni abbandono porta in sé un germe di dubbio; e i dubbii guastano, contaminano, corrompono tutti i diletti.
Gabriele D'Annunzio, Il piacere, 1890

Solo gli animi raffinati possono toccare il piacere senza sporcarsi.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Tra una bella donna e un piatto di tagliatelle c'è una grande differenza. Entrambe danno un piacere che parte da un punto del corpo per raggiungere il cervello. La bella donna, però, vale il doppio. Se, infatti, durante il rapporto, manifesta il suo piacere, magari con un piccolo gemito, il nostro piacere raddoppia e diventa un piacere di andata e ritorno. Da qui un consiglio a tutte le donne: se provate piacere manifestatelo... e se non lo provate fingete.
Luciano De Crescenzo, I pensieri di Bellavista, 2005

I piaceri violenti sono come le sofferenze profonde: sono muti.
Denis Diderot, Paradosso sull'attore, 1770/80 (postumo 1830)
Il piacere è la felicità degli stolti, la felicità è il piacere dei saggi.
(Jules Amédée Barbey d'Aurevilly)
Un modo di farsi un'idea delle miserie dei nostri compatrioti è andare a vedere i loro piaceri.
George Eliot, Felix Holt, il radicale, 1866

Il limite estremo della grandezza dei piaceri è la rimozione di tutto il dolore. Dove sia il piacere, e per tutto il tempo che vi sia, non vi è posto per dolore fisico, o dell'anima, o per l'uno e l'altro insieme.
Epicuro, Massime capitali, IV-III sec. a.e.c.

Nessun piacere è di per sé stesso un male: ma i mezzi per procurarsi certi piaceri arrecano molti più tormenti che piaceri.
Epicuro, Massime capitali, IV-III sec. a.e.c.

Se ogni piacere si intensificasse nel suo luogo e nella sua durata, e pervadesse tutto il nostro composto o le parti più importanti del nostro essere, allora i piaceri non differirebbero gli uni dagli altri.
Epicuro, Massime capitali, IV-III sec. a.e.c.

Un tempo illimitato contiene la stessa quantità di piacere che uno limitato, quando i confini dei piaceri si valutino con retto calcolo.
Epicuro, Massime capitali, IV-III sec. a.e.c.

Bello e virtù e le altre cose del genere vanno onorate se valgono a procurare piacere, se no, si mandino in pace.
Epicuro, Sentenze e frammenti, IV-III sec. a.e.c.

Ditemi, per Giove, quale momento della vita non sarebbe triste, difficile, brutto, insipido, fastidioso,
senza il piacere, e cioè senza un pizzico di follia?
Erasmo da Rotterdam, Elogio della follia, 1509

Che cos'è poi questa vita? e se le togli il piacere, si può ancora chiamarla vita?
Erasmo da Rotterdam, Elogio della follia, 1509

La vera cavalleria colle dame consiste nel far loro volonterosamente il sacrificio di un piccolo piacere... nella speranza di vedersene compensati ad usura con altri d'altro genere e più desiderati.
Ferdinando Fontana, Fra cantanti, 1895

I soli veri piaceri sono quelli inaspettati.
Joan Fuster, Giudizi finali, 1960/68

Anche i piaceri della carne possono essere goduti in modo intelligente.
Joan Fuster, Giudizi finali, 1960/68

I piaceri del mondo non sono altro che dolori vestiti e ricoperti di un poco di diletto.
Giovan Battista Gelli, La Circe, 1549

Fai pure il tuo dovere. Ma non togliermi il mio piacere.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Niente ci fa più piacere dei dispiaceri dei nostri nemici.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Il piacere è un canto di libertà, ma non è libertà. è la fioritura dei vostri desideri, ma non è il loro frutto.
Kahlil Gibran, Il profeta, 1923

Alcuni dei vostri giovani cercano il piacere come se fosse tutto, ed essi sono criticati e biasimati. Io non voglio né criticarli né biasimarli. Vorrei che lasciaste che essi cerchino. Poiché essi troveranno il piacere, ma non solo quello; il piacere ha sette fratelli, e il minore di essi è più bello del piacere stesso.
Kahlil Gibran, Il profeta, 1923

Spesso nel negarvi al piacere non fate che accumulare il desiderio nei recessi del vostro essere.
Kahlil Gibran, Il profeta, 1923

Tra voi alcuni degli anziani ricordano i piaceri con rammarico, come di errori commessi nell'ebbrezza. Ma il rammarico è l’annebbiamento della mente e non il suo castigo. Essi dovrebbero ricordare invece i loro piaceri con gratitudine, così come farebbero per il raccolto di un’estate.
Kahlil Gibran, Il profeta, 1923
Adoro i piaceri semplici, sono l'ultimo rifugio della gente complicata. (Oscar Wilde)
Il piacere si può acquistare, l'amore no.
Hermann Hesse (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ogni piacere è un eccesso che trova in sé il proprio difetto.
Roger Judrin, Parole abitate, 1985

Il piacere è spesso un visitatore; ma la sofferenza si attacca crudelmente e lungamente a noi.
John Keats, Endymion, 1818

I bambini non riuscirebbero a capire perché gli adulti si oppongono al piacere; e da vecchi tornano a non capirlo.
Karl Kraus, Pro domo et mundo, 1912

Che il piacere piaccia inquieta.
Nunzio La Fauci, Questo quasi nulla, 2008

L'uomo gode della felicità che prova, la donna di quella che procura. Il piacere dell'uno è di soddisfare dei desideri, quello dell'altra è soprattutto di farli nascere. 
Pierre-Ambroise-François Choderlos de Laclos, Le relazioni pericolose, 1782

L'amore, che ci vantano come la causa dei nostri piaceri, ne è tutt'al più il pretesto. 
Pierre-Ambroise-François Choderlos de Laclos, Le relazioni pericolose, 1782

L'uomo non possiede che due certezze assolute: il piacere e il dolore. Esse orientano tutta la sua vita individuale e sociale. 
Gustave Le Bon, Aforismi dei tempi presenti, 1913

Non esiste piacere che nell'immaginazione. 
Paul Léautaud, Passatempi, 1928

Il piacere è un subbietto speculativo, e non reale; un desiderio, non un fatto; un sentimento che l'uomo concepisce col pensiero, e non prova; o per dir meglio, un concetto, e non un sentimento. 
Giacomo Leopardi, Dialogo di Torquato Tasso e del suo Genio Familiare, in Operette morali, 1827/34

Il piacere è sempre o passato o futuro, e non mai presente.
Giacomo Leopardi, Dialogo di Torquato Tasso e del suo Genio Familiare, in Operette morali, 1827/34

Chi non sa che quasi tutti i piaceri vengono più dalla nostra immaginativa, che dalle proprie qualità delle cose piacevoli?
Giacomo Leopardi, Il Parini ovvero della Gloria, in Operette morali, 1827/34

Piacer figlio d'affanno.
Giacomo Leopardi, La quiete dopo la tempesta, 1831

Tutti hanno provato il piacere o lo proveranno, ma niuno lo prova. Tutti hanno goduto o godranno, ma niuno gode.
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

Il più solido piacere di questa vita è il piacer vano delle illusioni.
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

L'attesa del piacere è essa stessa un piacere.
[Ein Vergnügen erwarten ist auch ein Vergnügen].
Gotthold Ephraim Lessing, Minna von Barnhelm, 1763/67

L'attesa del piacere è essa stessa un piacere. (Gotthold Ephraim Lessing)
foto: Sophia Loren e Marcello Mastroianni - Ieri, oggi, domani © Vittorio De Sica, 1963
Labor est edam ipsa voluptas.
[Il piacere stesso è anche una fatica]
Marco Manilio, I sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Si può attendere il piacere così a lungo,da non saperlo più riconoscere.
Kosta Mariano (Aforismi inediti su Aforismario)

A chi non è abituato, il piacere dà più sgomento della sofferenza.
Paola Masino, Nascita e morte della massaia, 1945

Quando il piacere ha esaurito l'uomo, questi è convinto di essere stato lui a esaurirlo; allora ti racconta, serio e grave, che non vi è nulla che possa soddisfare il cuore umano.
William Somerset Maugham, La giostra, 1904

Le donne distribuiscono il piacere come dono prezioso di una ricchezza che (a volte) non hanno.
Lea Melandri, Come nasce il sogno d'amore, 1988

La maggior parte dei piaceri ci solleticano e ci abbracciano per strangolarci.
Michel de Montaigne, Saggi, 1580/88

Giacché i piaceri sono spesso mescolati ai dolori, anche i dolori sono mescolati ai piaceri. È incredibile a qual punto arrivi il godimento delle afflizioni fittizie, quando l’anima sente di attirare l’attenzione e la compassione; è un sentimento delizioso.
Charles-Louis de Montesquieu, I miei pensieri, 1716/55 (postumo 1899/01)

Senza piacere, non c'è vita; la lotta per il piacere è la lotta per la vita.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Uno dei vantaggi del piacere sul dolore è che al piacere puoi dire basta, al dolore non puoi.
Ugo Ojetti, Sessanta, 1937

Non bisogna affrettare il piacere d'amore, ma prolungarlo a poco a poco con lento indugio.
Publio Ovidio Nasone, L'arte amatoria, I sec.

Un piacere senza rischi piace meno.
Publio Ovidio Nasone (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non si desidera di godere. Si desidera sperimentare la vanità di un piacere, per non esserne più ossessionati.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Ogni piacere è un vizio, perché cercare il piacere è quello che fanno tutti nella vita, e l’unico vizio orrendo è fare quello che fanno tutti.
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)
A chi non è abituato, il piacere dà più sgomento della sofferenza. (Paola Masino)
L'arte di dar sapore ai piaceri è quella di esserne avari.
Jean-Jacques Rousseau, Nuova Eloisa, 1761

Conviene ben poco piacere a se stessi, se non si piace ad alcuno. Spesso, infatti, l’amore eccessivo che si prova per sé è punito dal disprezzo altrui.
Madeleine de Souvré de Sablé, Massime, 1678 (postumo)

Non c'è altro Dio che il piacere: è solo ai suoi altari che dobbiamo sacrificare.
Donatien Alphonse François de Sade, La nuova Justine, 1799

L'unico modo di rassicurare qualcuno è il piacere in due.
Françoise Sagan, Lividi sull'anima, 1972

I piaceri più alti, più vari e più durevoli sono quelli spirituali.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Se tu vai cercando sempre e da ogni parte i piaceri, sappi che ti manca tanto di saggezza quanto ti manca di gioia.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

I beni ingannevoli, da cui attendi la gioia e il piacere, sono solo causa di dolori.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Se mi arrenderò al piacere, dovrò arrendermi anche al dolore, alla fatica, alla povertà; anche l’ambizione e l’ira vorranno affermare il loro dominio su di me; ed io dissiperò le mie energie, anzi sarò straziato fra tante passioni.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Piacere e vendetta sono più sordi delle bisce alla voce di una decisione giusta.
William Shakespeare, Troilo e Cressida, ca. 1601

Voluptas e difficili data dulcissima est.
[Il piacere ottenuto con difficoltà resta sempre il più gradito].
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

In Venere semper certat dolor et gaudium.
[Nell'amore il piacere e il dolore sono sempre in lotta].
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

Coltiviamo il nostro piccolo orto non solo per la speranza di poterne ricavare dei frutti un domani, ma soprattutto per il piacere che tale cura e tale speranza ci procurano oggi.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Si dà più piacere agli altri con le proprie sventure che col proprio altruismo.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Quando i piaceri ci hanno esauriti, noi crediamo di aver esauriti i piaceri; e diciamo allora che nulla può appagare il cuore dell'uomo.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

I piaceri dovrebbero essere gustati comodamente, specie nei particolari, perché ne vale la pena. L'amore non è una rapida colazione che uno mangia con il cappello in testa.
Mae West, L'amante degli anni trenta, 1959

Una delle cause principali della confusione dei nostri tempi è che la società è troppo debole e troppo pavida per usare apertamente il piacere come valore.
Rebecca West, I Believe, 1940

Al giorno d’oggi quello che può consolare non è il pentimento, ma il piacere.
Oscar Wilde, Il ventaglio di lady Windermere, 1892

Adoro i piaceri semplici, sono l'ultimo rifugio della gente complicata.
[I adore simple pleasures. They are the last refuge of the complex].
Oscar Wilde, Una donna senza importanza, 1893

Il piacere è la sola cosa per cui si dovrebbe vivere. Nulla invecchia come la felicità.
Oscar Wilde, Frasi e filosofie a uso dei giovani, 1894

Non rimpiango neppure per un momento di aver vissuto per il piacere. E l’ho fatto fino in fondo, come si dovrebbe fare fino in fondo tutto ciò che si fa.
Oscar Wilde, De Profundis, 1897 (postumo, 1962)

Tutte le cose che mi piace fare veramente sono illegali, immorali oppure fanno ingrassare.
[All the things I really like to do are either illegal, immoral, or fattening].
Alexander Woollcott, The Knock at the Stage Door, 1933

Non vedo perché il piacere, in quanto pura sensazione, debba essere un male, mentre non si disprezza il dolore che è pure una sensazione.
Marguerite Yourcenar, Alexis, o il trattato della lotta vana, 1929

Un piacere vero o falso può egualmente soddisfare lo spirito; cosa c’importa, infatti, che il piacere sia falso, se siamo convinti che è vero?
Anonimo, Discorso sulle passioni d'amore, XVII sex. (attribuito a Blaise Pascal)

Tutte le cose che mi piace fare veramente
sono illegali, immorali oppure fanno ingrassare. (Alexander Woollcott)
2. Piacevolezza
© Aforismario

Piacevole in questo mondo è lo stato di madre, piacevole quello di padre, piacevole quello del l'asceta, piacevole quello del religioso. Piacevole è la virtù che duri fino alla vecchiaia, piacevole la fede fermamente radicata; piacevole è il conseguimento dell'intelligenza, piacevole evitare le cattive azioni.
Siddhārtha Gautama Buddha, Dhammapada (Versi della Legge), V sec. a.e.c.

È piacevole fare una cosa, spiacevole averla fatta.
Jacques Deval, Taccuino di un autore drammatico, 1952

Nessuna posa è più ridicola dell'amplesso. Ma nessuna più piacevole.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Il modo più sicuro di rendere piacevole la vita a noi medesimi si è di renderla piacevole agli altri.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Ci sono sulla terra molte buone invenzioni: le une utili, le altre gradevoli: per esse la terra è amabile. E certe cose vi sono così bene inventate, da essere come il seno della donna: utili e piacevoli a un tempo.
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1885

Ti piace la vita? Vivi. Non ti piace? Puoi tornare donde sei venuto.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

La cosa più piacevole è ottenere ciò che si desidera.
Talete, Frammenti, VII-VI sec. a.e.c.

Proverbi sul Piacere
  • Chi perde piacere per piacere non perde niente.
  • Lungo piacere fa piangere.
  • Nel piacer non è fatica.
  • Per un piacere mille dolori.
  • Piacere e allegria presto vengono e presto vanno.
  • Piacere preso in fretta è quasi una disdetta.
  • Prima il dovere e poi il piacere.
  • Se vuoi piaceri fanne.
  • Un piacere è ben pagato quando e` molto sospirato.
  • Un piacere ne chiama un altro.
Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Edonismo ed Epicureismo

Nessun commento: