2016-10-25

Qui e Ora - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sul qui e ora (in latino: hic et nunc). Con l'espressione "qui e ora" si intende sottolineare l'importanza di vivere con consapevolezza nel momento presente, adesso, e nel luogo in cui ci si trova, senza rimandare a un momento futuro (che potrebbe anche non venire) o attendere di trovarsi in condizioni più propizie (che potrebbero non verificarsi). In genere, il "qui e ora" è considerato un modo di agire positivo, tuttavia non mancano anche le posizioni critiche di chi vede nel "qui e ora" una basa troppo limitata sulla quale condurre la propria vita. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul presente e sull'attimo.
Nulla esiste, tranne il qui e ora. (Bruce Lee)
1. Qui e ora
© Aforismario

Questo tempo di stupidi spinge i giovani al qui e ora, dimenticando che in assenza della percezione del futuro si cancella anche la capacità di desiderare.
Vittorino Andreoli, Le nostre paure, 2010

Ci sono persone che vivono riducendo la vita all'attimo presente, al qui e ora, senza il respiro del tempo e senza la proiezione di sé nel futuro. Persone, dunque, che usano il denaro per acquistare la cosa che in quell'attimo si presenta come indispensabile, l'unica che al momento li fa sentire bene. Quella cosa è curativa nei confronti del mal d'essere, toglie questa sensazione sgradevole e si prova persino un attimo di felicità.
Vittorino Andreoli, Il denaro in testa, 2011

All'uomo di superficie non interessa proprio nulla, né del passato né del futuro. Egli vive qui e ora, e questo soltanto conta.
Vittorino Andreoli, L'uomo di superficie, 2012

Guardando esclusivamente al nostro personale interesse qui e ora, smarriamo il senso comune delle cose, e la loro prospettiva nel tempo.
Vittorino Andreoli, L'uomo di superficie, 2012

Vivere significa essere qui e ora, in questo mondo.
Vittorino Andreoli, I segreti della mente, 2013

Oggi, nel patrimonio degli uomini più potenti del mondo, non c’è posto per la cultura. E allora si pensa che sia inutile o addirittura dannosa, come se si perdesse tempo a leggere un libro di storia invece di concentrarsi sul qui e ora, sulla produzione immediata di denaro.
Vittorino Andreoli, I segreti della mente, 2013

Se superi il tempo e lo spazio, non vi sarà nient’altro che l’Adesso e il Qui, il Qui e l’Adesso.
Richard Bach, Il gabbiano Jonathan Livingston, 1970

La società dei consumi è forse runica società della storia umana che prometta la felicità nella vita terrena, la felicità qui e ora e in ogni successivo "ora": felicità istantanea e perpetua.
Zygmunt Bauman, Consumo, dunque sono, 2007

Il cardine dello zazen è questo: ritornare costantemente dal lavorio mentale al qui-e-ora. La pratica è questa. Ciò che dobbiamo sviluppare è la capacità di stare intensamente nel qui-e-ora.
Charlotte Joko Beck, Zen quotidiano, 1989

Quando la dedizione all'oggetto d'amore è totale, quando ci si annulla completamente in funzione dell'Altro e non è più possibile distinguere i confini tra la propria individualità e quella della persona amata, è possibile compiere qualsiasi gesto, anche il più imprevedibile e insensato. Su questo instabile terreno di follia amorosa si fondano soprattutto esperienze intense, passionali, che ardono rapidamente ma che soltanto di rado riescono a trasformarsi in una relazione autentica. Tutte le energie e le attenzioni della persona non sono rivolte a una meta finale, ossia al momento in cui sarà
possibile porre le basi per un rapporto solido e degno di questo nome, ma sembrano incanalate in direzione del "qui e ora", di un momento che si vuole vivere con folle, seppur breve, intensità.
Aldo Carotenuto, Il gioco delle passioni, 2002

Nella magia − e nella vita − esiste soltanto il momento presente, l'ORA. Non si misura il tempo come si calcola la distanza tra due punti. Il "tempo" non passa.
Paulo Coelho, Aleph, 2010

Il passato e il futuro come categorie mentali sono minacciati dalla tirannia dell'istante. [...] La minaccia, anzi, riguarda persino il "qui e ora", perché l'istante successivo arriva talmente in fretta che è difficile vivere il presente.
Thomas Ilylland Eriksen, Tempo tiranno, 2001

Dubitare delle risposte già pronte. Dubitare dei nostri pensieri fermi sicuri, inamovibili. Dubitare delle nostre convinzioni presuntuose e saccenti. Basterebbe smettere di sentirsi sempre delle brave persone. Smettere di sentirsi vittime delle madri, dei padri, dei figli. Smascherare, smascherare tutto:
smascherare l’amore, il riso, il pianto, il cuore, il cervello. Smascherare la nostra falsa coscienza individuale. Subito. Qui e ora.
Giorgio Gaber, in Guido Harari, Quando parla Gaber, 2011

Io, qui e ora, contribuisco certamente a un equilibrio che va oltre i miei limiti, che ignoro ma che intuisco.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Se tutto è sostenuto e mosso dalla provvidenza di Dio, in ogni istante siamo all'inizio e alla fine dei tempi (ossia la Genesi, la Resurrezione, l'Apocalisse sono qui e ora).
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Una volta, non molto tempo fa, gli scontenti si aspettavano belle novità dal futuro. Oggi gli stessi scontenti si aspettano dal futuro soltanto pericoli. Non sanno vivere qui e ora.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Porsi la piena illuminazione come ideale da realizzare non rappresenta un estremo, ma pensare di realizzarla in fretta, qui e ora.
Tenzin Gyatso (Dalai Lama), L'arte della felicità, 1998

Sono molto felice... in questo momento, qui e ora. Il modo in cui la luce ti illumina la faccia, c'è un po' di brezza che entra dalla finestra e... e non importa se avrò altri diecimila momenti come questo... o solo questo... perché... è la stessa cosa. Sì, solo questo, qui e ora in questo momento. Io ho questo.
Anne Hathaway, in Edward Zwick, Amore e altri rimedi, 2010

Formula della fiducia in sé. So di avere la capacità di realizzare l'obiettivo che mi sono posto nella vita; perciò, esigo da me stesso di essere tenace, di agire continuamente per conseguirlo, promettendo qui e ora di non deflettere dall'azione.
Napoleon Hill, Pensa e arricchisci te stesso, 1938

Quando i membri di una società passano gran parte del loro tempo non all'erta, col cervello ben desto, qui e ora, o nel futuro immediato, ma altrove, nell'altro mondo dello sport e della canzone, della mitologia e della fantasia metafisica, allora sarà ben difficile resistere all'assedio di chi vuole manipolare e controllare la società.
Aldous Huxley, Ritorno al mondo nuovo, 1958
Non rimandare mai, non rinviare mai a domani un piacere possibile qui e ora,
non abbandonare mai la preda per l’ombra. Vivere, vivere e ancora vivere.
(Michel Onfray)
La via si percorre passo dopo passo. Se un passo è intenso e perfetto, lo sarà anche quello successivo. Pensiamo a fare ogni passo in maniera perfetta, non alla via. Non chiediamo altro che il nostro pane quotidiano. E cioè: qui e ora, il nostro presente.
Alejandro Jodorowsky, I Vangeli per guarire, 2013 

Se ciò che sarà assume una grande importanza e tu vivi per il futuro e dipendi dal futuro, allora il passato è il mezzo della disperazione: per la speranza del domani, tu sacrifichi l’oggi; ma la felicità è sempre nel qui e ora.
Jiddu Krishnamurti, Il silenzio della Mente, 2005 (postumo)

Esiste il QUI e ORA, e per comprenderlo è necessaria una sola cosa: apertura, libertà, la libertà di essere aperti e non vincolati a idee, concetti o altro.
Bruce Lee, Pensieri che colpiscono, 2000 (postumo)

Nulla esiste, tranne il qui e ora.
Bruce Lee, ibidem

Non pensare: SENTI. La sensazione esiste qui e ora, quando non viene interrotta e anatomizzata da idee o concetti. Nel momento in cui smettiamo di analizzare e ci lasciamo andare, possiamo cominciare a vedere e a sentire davvero come un tutto unico.
Bruce Lee, Pensieri che colpiscono, 2000 (postumo)

Io sono ciò che sono, qui e ora.
Bruce Lee, ibidem

La vera meditazione ti immette nell'Ora. Lo Zen non si "raggiunge" per mezzo della meditazione detta di pulizia dello specchio, ma mediante abbandono di sé stessi nel presente esistenziale della vita, qui e ora. Noi non "perveniamo", noi "siamo". Non sforzarti di diventare, ma sii.
Bruce Lee, Pensieri che colpiscono, 2000 (postumo)

Guardiamo i bambini: loro non sanno cosa sia il futuro. Vivono attimo dopo attimo e la loro azione è completamente fluida. Giocano per ore senza stancarsi passando da un gioco all'altro con la più grande naturalezza. Il loro segreto è che sono in grado di stare nel presente: non sanno cosa sia il domani e non se ne preoccupano minimamente. In questo modo tutto ciò è unico, perfetto, compiuto in se stesso. Il loro cervello sa vedere e scoprire analogie che noi adulti, ingabbiati dai nostri modi di pensare, non vediamo più. Sono capaci di sorprendersi, ridono, godono anche delle più piccole cose. Possiamo fare altrettanto, basta imparare a vivere nel "qui e ora", come insegnavano gli antichi.
Raffaele Morelli, Come mantenere il cervello giovane, 2003

Fondamentalmente la religione ha paura della vita. È un modo di fuggire dalla vita. Scredita la vita qui e ora, perché è un semplice preliminare a una vita più piena, ancora da venire.
Alexander Neill, Summerhill, 1960

Chiedo ai genitori di eliminare ogni necessità di redenzione semplicemente dicendo ai figli che essi sono nati buoni, non cattivi. Chiedo ai genitori di dire ai bambini che è questo mondo che può essere e deve essere reso migliore, di impiegare qui e ora le loro energie e non in una mitica vita eterna di là da venire.
Alexander Neill, Summerhill, 1960

Per rinascere e avere un'esistenza nuova non occorre morire: alcune settimane o mesi di pratica a scopo di trasformazione possono aiutare i semi salutari in noi a maturare e a generare una nuova vita, qui e ora.
Thích Nhất Hạnh, La via della trasformazione, 2004

Dobbiamo accettare quello che c'è qui e ora, inclusa la sofferenza e le illusioni. Accettare le nostre sofferenze e illusioni ci dà già una certa pace e gioia.
Thích Nhất Hạnh, La via della trasformazione, 2004

Pratica il respiro consapevole e ti troverai nel qui e ora. Se non fossi qui, come potrebbe essere vera e reale la vita?
Thích Nhất Hạnh, La via della trasformazione, 2004

Se finalizziamo sempre la nostra pratica a un qualche risultato futuro o a una qual-che futura circostanza non impareremo mai ad accettare il tempo e il luogo presente, che di fatto sono le condizioni giuste per praticare. Nel presente, qui e ora, esistono sia i fiori sia i rifiuti.
Thích Nhất Hạnh, La via della trasformazione, 2004

Non rimandare mai, non rinviare mai a domani un piacere possibile qui e ora, non abbandonare mai la preda per l’ombra. Vivere, vivere e ancora vivere.
Michel Onfray, L'arte di gioire, 1991

Le tre religioni monoteistiche esortano a rinunciare a vivere qui e ora col pretesto che un giorno bisognerà rassegnarvisi: magnificano un aldilà (fittizio) per impedire il pieno godimento dell'aldiquà (reale). 
Michel Onfray, Trattato di Ateologia, 2005  
Tu sei già ciò che vuoi realizzare. Il fine della tua aspirazione esiste già, presente in te.
Qui e ora, in questo preciso istante, tu sei ciò che è noto come divino. (Osho)
La mente fa sempre qualcosa nel futuro; il cuore è sempre qui e ora.
Osho, Discorsi, 1953/90

Osserva un bambino che raccoglie conchiglie sulla spiaggia. È più felice dell’uomo più ricco del mondo. Qual è il suo segreto? Il bambino si gode il sole, l’aria salmastra della spiaggia, la meravigliosa distesa di sabbia. Il bambino vive nel momento presente. È qui e ora. Non pensa al passato, non pensa al futuro. E qualsiasi cosa fa, la fa con totalità. Intensamente. Ne è così assorbito da scordare ogni altra cosa.
Osho, Discorsi, 1953/90

Tutto ciò che esiste, esiste qui e ora, non può esistere in nessun altro modo.
Osho, Discorsi, 1953/90

La vita è immediata, la vita è sempre «qui e ora». Vivila con tutta la fragilità dell’essere umano, con tutta la fragilità di una rosa, e arriverai a conoscere il massimo splendore nell'istante presente, non nell'eternità.
Osho, Discorsi, 1953/90

Tu sei già ciò che vuoi realizzare. Il fine della tua aspirazione esiste già, presente in te. Qui e ora, in questo preciso istante, tu sei ciò che è noto come divino.
Osho, Discorsi, 1953/90

L’esistenza è sempre disponibile, il desiderio è difficile da appagare. L’esistenza è qui-e-ora: è sufficiente che tu apra gli occhi. Non riuscirai mai ad appagare i tuoi desideri, anche se tenterai di farlo vita dopo vita, perché tale è la natura del desiderio: non trova mai appagamento.
Osho, Discorsi, 1953/90

L’uomo terreno è orientato verso una meta; qualunque sia la meta, fosse anche Dio, un uomo terreno ha delle mete. Un uomo non terreno non ha delle mete da raggiungere. Un uomo che non è di questo mondo vive qui e ora, ogni cosa converge qui e ora. E questo qui e ora diventa infinito. Cerchi di raggiungerlo per tutte le vie, tuttavia resta irraggiungibile. Anche in questo c’è bellezza. Se potessimo arrivarci, ogni cosa perderebbe valore.
Osho, Discorsi, 1953/90

Quando sei innamorato, il paradiso è «qui e ora».
Osho, Discorsi, 1953/90

Vi dico di vivere intensamente "qui e ora", ma quella barriera vi fa slittare immediatamente nel futuro. Sentite di avermi compreso: ma slittate immediatamente nel futuro e questo crea in voi la sensazione di avermi compreso. E dopo una manciata di minuti l'avete già dimenticato, perché innanzitutto non mi avevate compreso affatto. Se aveste compreso le mie parole non le avreste più dimenticate.
Osho, Discorsi, 1953/90

Il “qui e ora” è il purgatorio. La memoria è l'inferno.
Stefano Pierazzoli (Aforismi inediti su Aforismario)

Non permettere che i sogni di un mondo perfetto ti distolgano dalle rivendicazioni degli uomini che soffrono qui e ora. I nostri simili hanno diritto a essere aiutati; nessuna generazione dev'essere sacrificata per il bene di quelle future, in vista di un ideale di felicità che può non realizzarsi mai.
Karl Popper, Congetture e confutazioni, 1963

Io sono qui / qui e adesso / in ogni istante, con tutto me stesso / sono qui, dentro il presente sempre fino in fondo, / tra i percorsi della mente e le ragioni del cuore.
Raf, Le ragioni del cuore, 2012

Ci sono molti svantaggi nell'essere una creatura temporale, alcuni evidenti, altri meno. Uno svantaggio evidente è che trascorriamo una grande, forse sproporzionata quantità di tempo fissandoci su un passato che non c'è più e su un futuro che deve ancora venire. Il passato che ricordiamo e il futuro che desideriamo plasmano in modo decisivo ciò a cui noi assurdamente ci riferiamo come al qui e ora. Le creature temporali possono essere nevrotiche in un modo in cui le creature del momento non saranno mai.
Mark Rowlands, Il lupo e il filosofo, 2008

Anche se schiavo, anche se oppresso da mille catene, io esisto, ed esisto non come qualcosa che verrà e che è presente solo come speranza, alla maniera della libertà, ma esisto realmente qui e ora, fosse pure come il più misero degli schiavi.
Max Stirner, L'unico e la sua proprietà, 1844

Raramente ci troviamo a riposare nella profondità oceanica del momento presente, ma è qui e ora, che troviamo il nostro Vero Sé, situato al di là del nostro corpo fisico, delle nostre emozioni mutevoli e del cicaleccio della mente.
Eckhart Tolle, Il potere di adesso, 1999

Se trovate intollerabili il vostro qui e ora e questo vi rende infelici, avete tre possibilità: allontanarvi dalla situazione, modificarla o accettarla totalmente. Se volete assumervi la responsabilità riguardo alla vostra vita, dovete scegliere una di queste tre possibilità, e dovete scegliere adesso. Poi accettare le conseguenze. Niente scuse. Niente negatività.
Eckhart Tolle, Il potere di adesso, 1999

Il nichilismo della cultura contemporanea non è soltanto crisi dei valori e assenza di trascendenze condivise: è anche il fatto che l’agire dell’uomo non si infiamma più tra i due poli opposti della tradizione e della rivoluzione, ma si avvita nella ristretta prospettiva del «qui e ora». Non la storia né l’avvenire, ma la puntiformità dell’attimo presente è l’orizzonte per l’agire dell’uomo contemporaneo.
Franco Volpi, Il nichilismo, 1996

Questo è il vero segreto della vita − essere completamente impegnato con ciò che stai facendo nel qui e ora. E invece di chiamarlo lavoro, rendersi conto che è un gioco.
[This is the real secret of life − to be completely engaged with what you are doing in the here and now. And instead of calling it work, realize it is play].
Alan Watts, The Essence of Alan Watts, 1977

La psiche indivisa è libera da questa tensione dovuta al tentativo di uscire sempre da se stessi e d'essere altrove dal qui e ora. Ogni istante è vissuto appieno e si ha quindi un senso di realizzazione e di completezza. La psiche divisa si mette a tavola e pilucca un piatto dopo l'altro, senza digerire nulla, nella ricerca affannosa di un cibo che sia migliore del precedente. Non trova niente di buono, perché non c'è niente che essa gusti veramente.
Alan Watts, La saggezza del dubbio, 1979

In una delle sue vecchie canzoni, Wolf Biermann poneva la domanda: «C'è una vita prima della morte?», un rovesciamento materialista perfetto della domanda idealista tradizionale: «C'è una vita dopo la morte?» Ciò che preoccupa un materialista è: sono veramente vivo, qui e ora, o sto solo vegetando, come un mero animale umano piegato alla sopravvivenza?
Slavoj Žižek, In difesa delle cause perse, 2008

Se io non sono per me, chi è per me? E se io sono solo per me stesso, cosa sono? E se non ora, quando?
Pirkei Avot (Massime dei Padri), Talmud, I-V sec.

Io sono qui / qui e adesso / in ogni istante, con tutto me stesso / sono qui, dentro
il presente sempre fino in fondo, / tra i percorsi della mente e le ragioni del cuore. (Raf)
2. Hic et nunc
© Aforismario

Il motto del Ribelle è: "Hic et nunc" – essendo il Ribelle uomo d'azione, azione libera e indipendente.
Ernst Jünger, Trattato del Ribelle, 1951

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Presente - Attimo

Nessun commento: