2016-10-17

Scienza, Arte e Filosofia - Frasi e citazioni

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sul rapporto tra scienza e arte e tra filosofia e scienza. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni dedicate a ognuna di questa discipline.
I più grandi scienziati sono sempre anche degli artisti. (Albert Einstein)
1. Scienza e Arte
© Aforismario

Mi sembra che oggi mentre l’analisi scientifica ci fa vedere meravigliosamente l’universo, l’arte debba farsi interprete del risorgere poderoso, fatale d’un nuovo idealismo positivo. Mi sembra che l’arte e gli artisti siano oggi in conflitto con la scienza... C’è un malinteso. 
Umberto Boccioni, Taccuini, 1907-1908

La scienza non è che la spiegazione di un miracolo che non riusciamo mai a spiegare e l'arte è un'interpretazione di quel miracolo.
Ray Bradbury, Cronache marziane, 1950

L'Arte è fatta per turbare, la Scienza rassicura.
Georges Braque, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La scienza è dopotutto un'arte, una questione di consumata abilità nel condurre la ricerca.
John Dewey, Esperienza e natura, 1925

I più grandi scienziati sono sempre anche degli artisti.
Albert Einstein, Archivio Einstein, 1923

Raggiunto un alto livello di competenza tecnica, la scienza e l'arte tendono a fondersi nell'estetica, nella plasticità e nella forma.
Albert Einstein, Archivio Einstein, 1923

La cosa più bella della vita è il suo lato misterioso. È questo il sentimento profondo che si trova sempre nella culla dell'arte e della scienza pura. Chi non prova più né stupore né sorpresa, è come morto, una candela spenta.
Albert Einstein, Ciò in cui credo, su Forum and Century, 1930

Quando la Scienza avrà messo tutto in ordine, toccherà ai poeti mischiare daccapo le carte.
Ennio Flaiano, Autobiografia del blu di Prussia, 1974 (postumo)

L'esperienza dell'arte costituisce, insieme all'esperienza della filosofia, il più pressante ammonimento rivolto alla coscienza scientifica perché essa ammetta e riconosca i proprio limiti.
Hans-Georg Gadamer, Verità e metodo, 1960

La scienza deve all'ingegno ciò che l'arte deve al talento.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

La scienza è sorda alla poesia, e già questo la dice lunga sui suoi limiti.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Arte e scienza sono parole che si usano tanto spesso ma di cui raramente si capisce la differenza esatta. Si usa spesso l'una al posto dell'altra.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Parrebbe che lo stato delle scienze dovesse esser piú costante che della letteratura e la fama degli scienziati piú durevole dei letterati. Pure accade tutto l’opposto. Le scienze, come dicono, si perfezionano col tempo e la letteratura si guasta. Un secolo distrugge la scienza del secolo passato; la letteratura resta immobile o, se si muta, si riconosce ben tosto per corrotta e si torna indietro.
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

Uno scienziato degno di tal nome, e specialmente un matematico, sperimenta nel suo lavoro la stessa sensazione di un artista; il suo piacere è della stessa intensità e natura.
Henri Poincaré, su Journal de l'École Polytechnique, 1890

Se questo scienziato non avesse fatto questa scoperta, un altro l'avrebbe fatta un po' più tardi. Johann Mendel muore sconosciuto, avendo scoperto le leggi dell'ereditarietà: trentacinque anni dopo, sono in tre che le riscoprono. Ma il libro che non fu scritto non lo sarà mai. La morte prematura di un grande scienziato rallenta l'umanità, quella di un grande scrittore la frustra.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1954

Non è bene che lo scrittore imiti lo scienziato, né lo scienziato lo scrittore; ma non è proibito allo scrittore di sapere, né allo scienziato di scrivere.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1954

Un’opera d’Arte è punto di arrivo: nessuno potrà mai migliorare la Pietà di Michelangelo. Essa è una realtà legata totalmente al suo autore. Una scoperta scientifica è invece sempre migliorabile.
Antonino Zichichi, Perché io credo in Colui che ha fatto il mondo, 1999

Per chi ama e sente la Scienza, una scoperta scientifica, un’equazione parlano come un capolavoro d’Arte.
Antonino Zichichi, Perché io credo in Colui che ha fatto il mondo, 1999

Tutte le altre scienze saranno piú necessarie della filosofia, ma nessuna superiore.
(Aristotele)
2. Scienza e Filosofia
© Aforismario

Tutte le altre scienze saranno piú necessarie della filosofia, ma nessuna superiore.
Aristotele, Metafisica, IV sec. a.e.c.

Nella vita ci sono cose che si sanno, che fanno parte della Scienza, e cose che non si sanno ma si credono, che fanno parte della Religione. E infine ci sono cose che non si sanno e non si credono che fanno parte della Filosofia. La Filosofia è pertanto una pratica a metà strada tra la Scienza e la Religione.
Luciano De Crescenzo, I pensieri di Bellavista, 2005

La scienza senza la filosofia, i fatti senza la prospettiva e la valutazione non possono salvarsi dalla rovina e dalla disperazione. La scienza ci dà conoscenza, ma soltanto la filosofia ci dà la saggezza.
Will Durant, Storia della filosofia, 1921

Quando ti poni tante domande è filosofia, quando cerchi tante soluzioni è scienza, quando hai una risposta per tutto è religione.
Flavio Oreglio, Non è stato facile cadere così in basso, 2007

La filosofia, che per venti secoli si è preoccupata del significato dei suoi termini, è non solo piena di verbosità, ma anche terribilmente vaga e ambigua, mentre una scienza come la fisica, che non si preoccupa tanto dei termini e dei loro significati quanto piuttosto dei fatti, ha conseguito una grande precisione.
Karl Popper, La società aperta e i suoi nemici, 1945

Ritengo [...] che la funzione di uno scienziato o di un filosofo sia quella di risolvere i problemi scientifici o filosofici, piuttosto che quella di parlare di ciò che lui stesso o altri filosofi stanno facendo o potrebbero fare. Qualsiasi tentativo non riuscito di risolvere un problema scientifico o filosofico, se compiuto con onestà e dedizione, mi sembra più significativo di una discussione su questioni del tipo: "Che cos'è la scienza?" oppure "Che cos'è la filosofia?".
Karl Popper, Congetture e confutazioni, 1963

Tutta la scienza e tutta la filosofia sono senso comune illuminato.
Karl Popper, Conoscenza oggettiva, 1975

Scienza, filosofia, pensiero razionale, tutto deve cominciare dal senso comune.
Karl Popper, Conoscenza oggettiva, 1975

Così come io vedo la filosofia, essa non dovrebbe mai essere e invero non può mai essere scissa dalla scienza. Storicamente, tutta la scienza occidentale è una progenie della speculazione filosofica greca intorno al cosmo, all'ordine del mondo; i comuni antenati di tutti gli scienziati e di tutti i filosofi sono Omero Esiodo e i Presocratici.
Karl Popper, Come io vedo la filosofia, su La cultura, 1976

Io vedo la storia della filosofia essenzialmente come parte della storia della ricerca della verità e rigetto la concezione puramente estetica di essa, anche se la bellezza è altrettanto importante nella filosofia come nella scienza.
Karl Popper, Come io vedo la filosofia, su La cultura, 1976

Le idee metafisiche sono spesso precorritrici di quelle scientifiche.
Karl Popper (con Konrad Lorenz e Franz Kreuzer), Il futuro è aperto, 1985

I filosofi hanno generalmente parlato delle loro idee metafisiche come se fossero non solo una scienza ma una superscienza. Io, invece, considero queste teorie piuttosto come prescientifiche, a ogni modo non come teorie controllabili e criticabili scientificamente.
Karl Popper (con Konrad Lorenz e Franz Kreuzer), Il futuro è aperto, 1985

Penso [...] che vi sia solo una via d'accesso alla scienza − o alla filosofia: imbattervi in un problema, vederne la bellezza e innamorarvene; sposarlo, e convivere felicemente con esso, finché morte non vi separi − a meno che non incontriate un altro e ancor più affascinante problema, o a meno che, in verità, non ne otteniate una soluzione.
Karl Popper, Poscritto alla logica della scoperta scientifica, 1994.

La civiltà europea è l'unica civiltà che abbia prodotto una scienza naturale e nella quale questa scienza giochi un ruolo addirittura decisivo. Ma questa scienza naturale è il prodotto diretto del Razionalismo; è il prodotto del Razionalismo dell'antica filosofia greca.
Karl Popper, Tutta la vita è risolvere problemi, 1994
Quando ti poni tante domande è filosofia, quando cerchi tante soluzioni è scienza,
quando hai una risposta per tutto è religione. (Flavio Oreglio)
I danni dello scientismo? Forse. Ma quelli del "filosofismo"?
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1954

I più grandi filosofi hanno sentito la necessità sia della scienza sia del misticismo: il tentativo di armonizzare le due cose ha riempito la loro vita; ed è ciò che, in tutta la sua ardua incertezza, fa sì che tanti considerino la filosofia qualcosa di superiore sia alla scienza sia alla religione.
Bertrand Russell, Misticismo e logica, 1918

La filosofia, nel senso in cui io intendo la parola, è qualcosa di mezzo tra la teologia e la scienza. Come la teologia, consiste in speculazioni riguardo alle quali non è stata finora possibile una conoscenza definita; come la scienza, si appella alla ragione umana piuttosto che alla autorità, sia quella della tradizione che quella della rivelazione; tutte le nozioni definite, direi, appartengono alla scienza; tutto il dogma, cioè quanto supera le nozioni definite, appartiene alla teologia. Ma tra la teologia e la scienza esiste una Terra di Nessuno, esposta agli attacchi di entrambe le parti; questa Terra di Nessuno è la filosofia.
Bertrand Russell, Storia della filosofia occidentale, 1945 (introduzione)

La scienza è quel che conosciamo e la filosofia è quel che non conosciamo. È una definizione semplice e per questa ragione le domande si trasferiscono dalla filosofia alla scienza, man mano che il sapere progredisce.
Bertrand Russell, Bertrand Russell dice la sua, 1960

Ogni tentativo di fare della filosofia una sorta di scienza o una disciplina strutturata in maniera rigorosa è destinato a fallire. Anzi, nel momento in cui ciò fosse possibile, il risultato sarebbe una ben povera filosofia. Ma la rinuncia a ogni pretesa di obiettività non deve considerarsi una mancanza o un difetto, ma un valore: il mondo, infatti, non è riducibile a un insieme di fenomeni sperimentalmente osservabili per i quali è necessaria la loro verificabilità (di ciò si occupa la misera scienza); il mondo è molto di piú ed è caratterizzato da una complessità tale che la sua conoscenza richiede – insieme alla scienza – non soltanto una filosofia, ma tante filosofie quanti possono essere i modi validi d’interpretarlo. Detto in altre parole: se in ambito scientifico ha valore solo ciò che è verificabile, in ambito filosofico ciò che ha valore non ha (quasi) bisogno di verifica. Su ciò di cui nella scienza non si può parlare, in filosofia non si può tacere.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

«La filosofia comincia là dove la scienza finisce», dice Schopenhauer; ma se per gusto di simmetria volessimo affermare anche il contrario, e cioè che là dove comincia la scienza finisce la filosofia, ci accorgeremmo che ciò non è ammissibile; ed è proprio in questa inammissibilità che si trova quel qualcosa in piú della filosofia rispetto alla scienza.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

La filosofia non è una delle scienze naturali. (La parola «filosofia» deve significare qualcosa che sta sopra o sotto, non già presso, le scienze naturali.)
Ludwig Wittgenstein, Tractatus logico-philosophicus, 1921

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Scienza e Scienziati - Arte e Artisti - Filosofia e Filosofi

Nessun commento: