2016-11-27

Cucina e Cucinare - Aforismi, frasi e proverbi

Raccolta di aforismi, frasi celebri, battute divertenti e proverbi gastronomici sulla cucina e sul cucinare, sulle ricette culinarie e sulla cottura. Da notare che un paragrafo di questa raccolta fa riferimento alla cucina (variante del latino coquina, da coquĕre "cuocere") come sinonimo di gastronomia, cioè arte di cucinare, l'attività e il modo di preparare i cibi; mentre un altro paragrafo si riferisce alla cucina intesa come ambiente in cui si preparano e si cuociono i cibi. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul cibo, il mangiare e i cuochi.
Cucina non è mangiare. È molto, molto di più. Cucina è poesia. (Heinz Beck)
1. Cucina
© Aforismario

Il fascino di un corpo di donna che infiamma i sensi è come l'odore della cucina − eccitante quando si ha fame, ripugnante quando si è sazi.
M. Ageev, Romanzo con cocaina, 1936

Adoro la cucina cinese. Il mio piatto preferito è il 27.
Clement Atlee (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La cucina è una bricconcella; spesso e volentieri fa disperare, ma dà anche piacere, perché quelle volte che riuscite o che avete superata una difficoltà, provate compiacimento e cantate vittoria.
Pellegrino Artusi, La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene, 1891

La prima legge della dietetica: se ha un buon sapore, non è per te.
Isac Asimov (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Perdonami, amore! No! No! Non è vero che non eri brava in cucina. Ultimamente gli spaghetti al burro freddi erano sempre freddi al punto giusto!
Rocco Barbaro [2]

La grande cucina non esiste senza evoluzione, erosione e oblio. La cucina è diventata arte grazie a una continua elaborazione, alla mescolanza di passato e futuro, qui e altrove, crudo e cotto, salato e dolce, e può continuare a vivere solo liberandosi dall'ossessione di chi non vuole morire.
Muriel Barbery, Estasi culinarie, 2000

Cucina non è ciò che mangiamo. O meglio: non è solo questo. È l’elaborazione di materie prime secondo tecniche sviluppate nei secoli. È l’ambizione del buono e del bello convergenti in un piatto.
Heinz Beck, L'ingrediente segreto, 2009

Cucina è tutto ciò che supera l’obbligo del cibo. È la cura nella scelta, la preparazione, la trasformazione dei cibi in modo che risultino seducenti per i sensi.
Heinz Beck, L'ingrediente segreto, 2009

Cucina non è mangiare. È molto, molto di più. Cucina è poesia.
Heinz Beck, L'ingrediente segreto, 2009

La fame esprime un bisogno: quello di essere saziati. La cucina, invece, eccede la sazietà, va oltre il necessario, ambisce a soddisfare il piacere.
Heinz Beck, L'ingrediente segreto, 2009

Gastronomia. Arte e pratica domestica che consiste nel rendere immangiabile ciò che era indigeribile.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

1. Gli attrezzi di cucina che svolgono varie funzioni, non ne svolgono bene neanche una. Corollario. più caro è un attrezzo e meno lo userai. 2. Più semplici sono le istruzioni d'uso (per esempio, "schiacciare qui"), e più difficile sarà aprire la scatola. 3. Il sesto punto di una ricetta andava eseguito tra il primo e il secondo. 4. Una volta rovinato un piatto, qualsiasi cosa tu aggiunga per rimediare lo peggiorerà. 5. Se hai fatto l'anatra all'arancia, ti faranno i complimenti per le patate lesse. 6. Se hai aggiunto un ingrediente per dare un tocco di genio, il tuo ospite sarà allergico a quell'ingrediente. 7. Più tempo e fatica ci sono voluti a preparare la cena, più alta è la probabilità che gli ospiti parlino tutta la sera di altre cene a cui sono stati.
Arthur Bloch, Sette leggi della confusione in cucina, La legge di Murphy II, 1980

1. I soufflé gonfiano solo per la famiglia. 2. L'uovo marcio è quello che rompi nella pasta della torta. 3. Non appena finisci di usare un utensile per qualcosa di liquido, ti servirà per qualcosa di asciutto. 4. Il tempo impiegato a consumare un piatto è inversamente proporzionale al tempo impiegato per prepararlo. 5. Qualunque cosa sia, qualcuno l'ha mangiato a pranzo lo stesso giorno.
Arthur Bloch, Leggi di Hammonnd per la cucina, La legge di Murphy II, 1980

La caratteristica della nouvelle cuisine è quella di svuotare il portafogli senza riempire lo stomaco.
[Le propre de la nouvelle cuisine est de vider le portefeuille sans remplir l'estomac].
Philippe Bouvard (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Tra amiche.
− Senti Mariuccia, come mai tuo marito ti porta così spesso ala ristorante?
− Gli dico sempre, prima, quello che ho cucinato!
Gino Bramieri, Io Bramieri vi racconto 400 barzellette, 1976

La scoperta di un piatto nuovo è più preziosa per il genere umano che la scoperta di una nuova stella.
Anthelme Brillat-Savarin, Fisiologia del gusto, 1825

La cucina è l'arte più antica, perché Adamo è nato a digiuno.
Anthelme Brillat-Savarin, Fisiologia del gusto, 1825

Invitare qualcuno a pranzo vuol dire incaricarsi della felicità di questa persona durante le ore che egli passa sotto il vostro tetto.
Anthelme Brillat-Savarin, Fisiologia del gusto, 1825

Il miglior modo per cucinare il riso senza che questo si attacchi è quello di cucinare un chicco separato dall'altro.
Ashleigh Brilliant [1]

Cucinare è un modo di dare.
Michel Bourdin (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La donna che scrive mi dà, quasi sempre, lo stesso fastidio dell'uomo che cucina.
Libero Bovio, Don Liberato si spassa, 1937

La paura degli uomini di fronte all'energia creativa delle donne non ha mai trovato un'espressione più chiara e completa di questa: "per la donna, bambini, cucina, chiesa".
Pearl Sydenstricker Buck, Alle mie figlie con amore, 1967

La cucina è diventata un'arte, una scienza nobile; i cuochi sono dei gentiluomini.
Robert Burton, Anatomia della malinconia, 1621

Ha vinto la cucina povera perché è ricca.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

In molti casi il cucinare è una forma di omicidio colposo.
Edward Clamp [2]

La settimana scorsa ho detto a mia moglie: "Se tu imparassi a cucinare, io potrei licenziare il cuoco". Lei ha risposto: "E se tu imparassi a far l'amore, io potrei licenziare l'autista".
Rodney Dangerfield (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La buona cucina è onesta, sincera e semplice.
Elizabeth David, Cucina tradizionale francese, 1951

Buona cucina e buon vino, è il paradiso sulla terra.
Enrico IV (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Chiunque può cucinare, ma solo gli intrepidi possono diventare dei grandi!
Auguste Gusteau, in Ratatouille, 2007

Il cibo trova sempre coloro che amano cucinare!
Auguste Gusteau, in Ratatouille, 2007

L'alta cucina non è una cosa per pavidi: bisogna avere immaginazione, essere temerari, tentare anche l'impossibile e non permettere a nessuno di porvi dei limiti solo perché siete quello che siete, il vostro unico limite sia il vostro cuore.
Auguste Gusteau, in Ratatouille, 2007

Ogni ragazza che sa cucinare può trovare un uomo che sa mangiare.
Arsenio Hall [1]

L'uomo che non sa cucinare oggigiorno fa fatica a trovare moglie.
Oliver Hassencamp [2]

− C’è qualcosa della mia cucina che non le piace?
− Sì, mangiarla.
Sherman Hemsley [1]

Guardati dall'uomo che sa cucinare, ti lascerà la cucina piena di pentole unte.
Erica Jong, Frutta e verdura, 1971

Nouvelle cuisine, tradotto, significa più o meno: “Non posso credere di aver speso 96 dollari e di avere ancora fame”.
Mike Kalin (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Farei di tutto per rendere mio marito felice. A parte cucinare, pulire o chiudere la bocca.
Lisa Landry [2]

Fate lavorare la fantasia, oltre le mani, questo è il mio pensiero, anche in cucina.
Sophia Loren, In cucina con amore, 1971

Non le piacque la cucina greca. «Roba del genere dovrebbe uscire dal mio corpo, non entrarci», disse.
Daniele Luttazzi [1]

Mia madre cucinava talmente male che quando prendevo un bel voto a scuola mio padre come premio mi mandava a letto senza cena.
Boris Makaresko (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

C'è un momento particolare nella vita di una donna, un momento unico ed irripetibile, l'avvenimento topico che trasforma la ragazzina ingenua ed innocente in una vera donna. Quando impara a cucinare.
Mauroemme (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

I baci non durano; saper cucinare sì!
[Kissing don't last; cookery do!].
George Meredith, La prova di Richard Feverel, 1859

L'uomo si distingue dagli animali da parecchi tratti notevoli. Paga le tasse, ascolta rock and roll, si rade i peli del viso e cucina buona parte del suo cibo.
Philippe Meyer, I progressi del progresso, 1998

Se oggi l'uomo non mangia più l'uomo, è unicamente perché la cucina ha fatto dei progressi!
Daniel Pennac, Ultime notizie dalla famiglia, 1997

La sanità degli uomini sta più nell'aggiustato uso della cucina, che nelle scatole e negli alberelli degli speziali.
Francesco Redi, Consulti medici, 1687

Novanta italiani su cento, rivela un sondaggio inglese, preferiscono la cucina nazionale a tutte le altre: nessuno stomaco, in Europa, è altrettanto patriottico.
Beppe Severgnini, La testa degli italiani, 2005

Se gli inglesi possono sopravvivere alla loro cucina, possono sopravvivere a tutto.
George Bernard Shaw (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Mia moglie fa cose splendide cogli avanzi: li butta via.
Herb Shriner [2]

Cucinare male non è un'arte. Ma le casalinghe tedesche e Inglesi se ne vantano pure.
Wolfram Siebeck [2]

La cucina giapponese non è qualcosa che si mangia, ma qualcosa che si guarda.
Jun'ichirō Tanizaki, Libro d'ombra, 1933

Il solo modo per imparare a cucinare è cucinare.
Alice Babette Toklas, Il libro di cucina di Alice B. Toklas, 1954

La preparazione del cibo è l'unica forma d'arte che ci permette di incorporare letteralmente ciò che creiamo ed è anche l'unica che coinvolge completamente tutti e cinque i sensi.
Will Tuttle, Cibo per la pace, 2005

Cucinare è come amare, o ci si abbandona completamente o si rinuncia.
Harriet Van Horne, su Vogue, 1956

Credo che sia un artista chiunque sappia fare bene una cosa; cucinare, per esempio.
Andy Warhol [2]

Bisogna migliorare la condizione femminile. Le cucine sono troppo piccole, i lavandini troppo bassi. E i manici delle pentole sono isolati male.
Georges Wolinski (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Mia madre cucinava così male che la nostra pattumiera aveva l’ulcera.
Mario Zucca [1]

Autori sconosciuti
  • In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
  • Peggio di una donna che sa cucinare e non cucina è quella che non sa cucinare, ma cucina lo stesso.
  • Si cucina sempre pensando a qualcuno, altrimenti stai solo preparando da mangiare.
La caratteristica della nouvelle cuisine è quella
di svuotare il portafogli senza riempire lo stomaco. (Philippe Bouvard)
2. Ricette di cucina
© Aforismario

Purtroppo accade con certe ricette stampate, che non corrispondono quasi mai alla pratica.
Pellegrino Artusi, La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene, 1891

Il culto odierno della gastronomia, che attira masse di fedeli, è un segno dei tempi. L'energia metaforica della mente e del cuore scende nello stomaco. Non è un guadagno e, per paradosso, più si diffonde il culto gastronomico e le ricette culinarie diventano testi sacri, più i sapori si confondono e si annullano.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

La Danimarca esporta centinaia di tonnellate di biscotti negli Stati Uniti. Gli Stati Uniti esportano centinaia di tonnellate di biscotti in Danimarca. E uno dice: vabbè saranno biscotti diversi. E allora perché cazzo non si scambiano la ricetta?
Beppe Grillo, Tutto il Grillo che conta, 2006

Le ricette cominciano sempre così: «È molto semplice». (Certo. Per te. Che scrivi. A casa. Tracannando la Ceres che tieni di lato al computer).
Luciana Littizzetto, Sola come un gambo di sedano, 2001

Mia moglie ha una nuova ricetta esotica. «Per prima cosa prendete due carte di credito...»
Henny Youngman [1]

− Vorrei tanto che ci fosse un libro di cucina anche per la vita, con tutte le ricette che ti dicono come affrontarla nel modo giusto. Lo so, adesso lei mi dirà: "Si impara sbagliando Kate"...
− Quello che stavo per dirle, e lei lo sa meglio di tutti, è che sono le ricette che uno si inventa quelle che funzionano meglio di tutte.
Catherine Zeta-Jones e Bob Balaban, Sapori e dissapori, 2007

Olio, pepe, sale e fuoco sotto.
Proverbio

I baci non durano; saper cucinare sì! (George Meredith)
3. Cucina (stanza)
© Aforismario

Cucina. Un posto straordinario, non un posto come un altro della casa. Perfetto per le invenzioni, il posto giusto dove usare l’ingegno per le proprie ricette.
Alessandro Borghese, L’abito non fa il cuoco, 2009

Collaboratrici domestiche.
− Maria, ci sono degli scarafaggi nel mio studio.
− Mi scusi, ho dimenticato di chiudere la porta della cucina.
Gino Bramieri, Io Bramieri vi racconto 400 barzellette, 1976

Mostratemi un uomo che abita solo e ha la cucina perpetuamente sporca e, 5 volte su 9, vi mostrerò un uomo eccezionale.
Charles Bukowski, 27 giugno 1967, alla 19° birra, Storie di ordinaria follia, 1972

Mostratemi un uomo che abita solo e ha una cucina perpetuamente pulita, 8 volte su 9 vi mostrerò un uomo detestabile sul piano spirituale.
Charles Bukowski, 27 giugno 1967, alla 20° birra, Storie di ordinaria follia, 1972

Sono a un’età in cui il cibo ha preso il posto del sesso, nella mia vita. Infatti, ho fatto mettere uno specchio sulla tavola della cucina.
Rodney Dangerfield [1]

Sto cercando una donna che metta un po' di ordine nella mia vita e se la trovo spero che cominci dalla cucina.
Enzo Iacchetti (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'italiano: totalitario in cucina, democratico in Parlamento, cattolico a letto, comunista in fabbrica.
Leo Longanesi, La sua signora, 1957

Le donne dolci hanno sempre teso degli agguati agli uomini: nella culla, in cucina, in camera da letto.
Mario Puzo, I folli muoiono, 1978

Una cucina è dove le persone vanno e vengono.
Arnold Wesker, La cucina, 1957

Un giorno ho chiesto a mia moglie: "Cara, dove vuoi andare per il tuo compleanno?". E lei: "In un posto in cui non sono mai stata". "Ah, si? Allora prova in cucina!"
Henny Youngman, in Quei bravi ragazzi, 1990

Proverbi sulla Cucina
  • A molti abbrevia i giorni la cucina, a molti il troppo amor per la cantina.
  • Chi gira l’arrosto di rado lo mangia.
  • Chi tanto sceglie, male cucina.
  • Chi la vuol cotta e chi la vuol cruda.
  • Chi non sa cucinare frigga.
  • Come si cuoce si mangia.
  • Con molto onore si fa poca cucina.
  • Cucina che fuma, amici che arrivano.
  • Cucina e tavola son la rovina dell’uomo.
  • Cucina grassa fa magra la borsa.
  • Cucina che fuma, amici che arrivano.
  • Cucina piena non teme ospiti improvvisi.
  • Dalla cucina spenta fuggono anche le mosche.
  • Dov’entrano tanti mestoli non si fa buona cucina.
  • Grassa cucina, magro testamento.
  • I troppi cuochi guastano la cucina.
  • Il buon cuoco assaggia sette volte.
  • Il miglior boccone tocca al cuoco.
  • Il burro non guasta la cucina.
  • Molti ammazza la cucina e tanti altri la cantina.
  • Né amici riconciliati, né cavoli ricucinati.
  • Nel paiolo del contadino bolle sempre qualcosa.
  • Olio, aceto, pepe e sale farebbe buono uno stivale.
  • Olio e aglio fanno una spezieria.
  • Pillole di cucina, sciroppo di cantina, son la migliore medicina.
  • Quando in cucina c’è l’olio, il sale e il pane, non manca nulla.
  • Quando uno ha mangiato si chiede a cosa serva la cucina.
  • Quando la donna è in cucina e l'uomo nei campi, le faccende vanno bene.
  • Tedeschi alla stalla, francesi alla cucina, spagnoli alla camera, italiani a ogni cosa.
Fate lavorare la fantasia, oltre le mani, questo è il mio pensiero, anche in cucina.
(Sophia Loren)
4. Cottura
© Aforismario

– Ma tu ti cuoci solo cibi surgelati?
– Cuocerli? E chi li cuoce? Io neanche li scongelo. Li succhio come fossero ghiaccioli.
Woody Allen e Diane Keaton, in Provaci ancora Sam, 1972

Se non puoi lavorare con amore ma solo con disgusto, è meglio che tu lasci il tuo lavoro e sieda alle porte del tempio e chieda l'elemosina a coloro che lavorano con gioia. Poiché se cuocete il pane con indifferenza, cuocete un pane amaro che sfama solo la metà della fame di un uomo.
Kahlil Gibran, Il profeta, 1923

Ci sono molti galantuomini che darebbero fuoco a una casa se non avessero altro modo per cuocersi la cena.
Voltaire, Quaderni (postumo, 1952)

Proverbi sulla Cottura
  • Bisogna cuocer la zuppa, mentre arde la legna.
  • Chi la vuol cotta e chi la vuol cruda.
  • Chi non sa cuocere faccia fuoco, metta olio, sale e pepe.
  • Come si cuoce si mangia.
  • Erba cruda, fave cotte, si sta mal tutta la notte.
  • La cenere cuoce meglio della fiamma.
  • La cipolla cotta guarisce il malato e quella cruda ammazza il sano.
  • Ognuno deve cuocere nel suo brodo.
  • Quel che si cuoce in fretta, o è bruciato, o mezzo crudo.
Note
  1. Battuta tratta da Gino e Michele, Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano. Opera omnia, Baldini e Castoldi, 1995
  2. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  3. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Cibo e Alimenti - Mangiare - Cuochi e Chef

Nessun commento: