2016-11-27

Cuochi e Chef - Aforismi, frasi e proverbi

Raccolta di aforismi, frasi celebri e proverbi sui cuochi e sugli chef. Il termine "cuoco" (dal latino cŏquus, derivazione di coquĕre "cuocere") indica chi, per professione o per semplice incarico, provvede, in famiglie private o presso esercizî pubblici, alla preparazione e alla cottura degli alimenti. La parola di origine francese "chef", è utilizzata per indicare sia il capocuoco nei ristoranti, sia un cuoco particolarmente raffinato e di grande abilità.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla cucina, il cibo e il mangiare.
La cucina è di per sé scienza, sta al cuoco farla diventare arte. (Gualtiero Marchesi)
Cuochi / Chef
© Aforismario

Se non si ha la pretesa di diventare un cuoco di baldacchino non credo sia necessario per riuscire, di nascere con una cazzaruola in capo, basta la passione, molta attenzione e l'avvezzarsi precisi: poi scegliete sempre per materia prima roba della più fine, che questa vi farà figurare.
Pellegrino Artusi, La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene, 1891

Un cuoco per essere pienamente tale deve mobilitare tutti e cinque i sensi. Una pietanza deve essere una gioia per la vista, per l'olfatto, per il gusto, certo, ma anche per il tatto, che così spesso orienta le scelte dello chef e ha il suo ruolo nella festa gastronomica.
Muriel Barbery, Estasi culinarie, 2000

Critici e chef sono come servo e padrone: si completano, si frequentano, lavorano insieme, ma in fondo non si amano.
Muriel Barbery, Estasi culinarie, 2000

Il mondo della ristorazione è fortemente maschilista, ma la vera cucina rimane quella delle donne. Cucinano per nutrire, hanno l'ospitalità nel dna, nessuno chef uomo potrà mai fare altrettanto.
Joe Bastianich, intervista di Lorenza Sebastiani, su Grazia, 2014

Un gourmet che pensa alle calorie è come una puttana che guardi l'orologio.
James Beard, citato in Anna Fata, Lo zen e l'arte di cucinare, 2010

La creatività è inversamente proporzionale al numero di cuochi che stanno facendo il brodo.
Arthur Bloch, Legge di Fitz-Gibbon, La legge di Murphy, 1977

L'abito non fa il cuoco.
Alessandro Borghese, L'abito non fa il cuoco. La cucina italiana di uno chef gentiluomo, 2009

Il piatto è un atto d'amore. Il cuoco deve essere curioso e deve mostrare amore verso la propria tradizione regionale.
Alessandro Borghese, citato su Il Tempo, 2011
L'abito non fa il cuoco. (Alessandro Borghese)
Cuoco si diventa, rosticciere si nasce.
Anthelme Brillat-Savarin, Fisiologia del gusto, 1825

Per il cuoco, la puntualità è la dote più indispensabile: e tale deve essere anche per l'invitato.
Anthelme Brillat-Savarin, Fisiologia del gusto, 1825

Una brava cuoca in America è una donna che riesce ad aprire le scatolette di conserve senza ferirsi.
Stan Clifford (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Io sono essenzialmente un cuoco, passo qui dentro sedici ore al giorno, cucinare è un atto d'amore perché lo fai per gli altri. Vale anche per gli chef: cambia la difficoltà, non l'atto. Il difficile è capire il cliente, conoscerlo, intuirlo quando si mette a tavola, decidere dopo due parole cosa gli piacerà oppure no. Mi sento un po' psicologo e un po' alchimista. In Italia abbiamo l'immensa fortuna delle materie prime e della tradizione, se si mangia male la colpa è sempre di chi non sa cucinare, mai del cibo.
Carlo Cracco, intervista di Maurizio Crosetti, Un alchimista ai fornelli, su la Repubblica, 2013

Spesso la donna italiana è cuoca in salotto, puttana in cucina e signora a letto.
Ennio Flaiano, Diario notturno, 1956

Molti eccellenti cuochi si rovinano nel tentativo di diventare artisti.
Paul Gaugain (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ormai lo stile letterario si rintana nella descrizione di vini emergenti e di piatti preparati da cuochi di prestigio.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Pensavo che mia madre fosse una pessima cuoca, ma, per lo meno, il suo sugo si muoveva.
Tony Hancock [1]

Dio fece il cibo, il diavolo i cuochi.
[God made food; the devil the cooks].
James Joyce, Ulisse, 1922
Dio fece il cibo, il diavolo i cuochi. (James Joyce)
State attenti: la nave ormai è in mano al cuoco di bordo, e le parole che trasmette il megafono del comandante non riguardano più la rotta, ma quel che si mangerà domani.
Søren Kierkegaard, Stadi sul cammino della vita, 1845

Un bravo cuoco è un individuo bravo abbastanza a dare alla sua zuppa un nome diverso ogni giorno.
Jack Klugman [1]

"La lepre ama la polenta." Lo dice il cuoco.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Maneggiate anche una semplice foglia di verdura in modo tale che manifesti il corpo del Buddha. Questo a sua volta permetterà al Buddha di manifestarsi attraverso la foglia. È un potere che con la mente razionale non potete comprendere, e che opera in modo libero e naturale, secondo le situazioni. Tale potere agisce nella nostra vita per purificare e stabilizzarne le attività, con beneficio di tutte le cose che vivono.
Uchiyama Kōshō, Istruzioni a un cuoco Zen, 1982

Andrea si sedette. «Scommetto che lei è una buona cuoca», disse in tono ammirativo. «No, non lo sono affatto... Non so fare nessuna pietanza complicata», disse Cinzia versando i maccheroni nella teiera.
Daniele Luttazzi [1]

La cucina è di per sé scienza, sta al cuoco farla diventare arte.
Gualtiero Marchesi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La stupidità in cucina; la donna cuoca; l'orribile sventatezza con cui si provvede al nutrimento della famiglia e del padrone di casa! La donna non comprende che cosa significhino i pasti: e vuole essere cuoca! Se la donna fosse un essere pensante avrebbe dovuto scoprire, essendo cuoca da millenni, i più grandi dati di fatto della fisiologia, come pure avrebbe dovuto impossessarsi dell'arte medica! A causa delle pessime cuoche - a causa dell'assoluta mancanza di razionalità nella cucina, lo sviluppo dell'uomo è stato assai a lungo ostacolato e gravissimamente danneggiato: perfino oggi le cose non sono gran che migliorate. Un discorso, questo, per le signorine che vanno ancora a scuola.
Friedrich Nietzsche, Al di là del bene e del male, 1886

Gastronomo. Un cuoco che ha fatto il liceo.
Pitigrilli (Dino Segre), Dizionario antiballistico, 1953

Chi ha bravo cuoco, e amici sempre invita, se non ha buona entrata, ha buona uscita.
Cristoforo Poggiali, Proverbi, motti e sentenze ad uso ed istruzione del popolo, 1821

Le donne sono delle cuoche abituali e di natura comprensiva. Se comprendono che un uomo è cotto di loro, lo friggono.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Una buona cuoca è come una maga che dispensa felicità.
Elsa Schiaparelli, Shocking Life, 1954

Come si afferma che un buon cuoco è capace di rendere mangiabile perfino una suola vecchia, così anche un buono scrittore riesce a intrattenere anche con il soggetto più arido.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

È un cattivo cuoco quello che non sa leccarsi le dita.
[It's a bad cook who can't lick his own fingers].
William Shakespeare, Romeo e Giulietta, ca. 1596

Tutti gli uomini sono dei mostri; la sola cosa da fare è di ntrirli bene, quei miserabili. Un buon cuoco fa miracoli.
Oscar Wilde, Il ventaglio di lady Windermere, 1892

Il paradiso è un poliziotto inglese, un cuoco francese, un tecnico tedesco, un amante italiano: il tutto organizzato dagli svizzeri. L’inferno è un cuoco inglese, un tecnico francese, un poliziotto tedesco, un amante svizzero e l’organizzazione affidata agli italiani.
[Heaven is where the police are British, the chefs French, the mechanics German, the lovers Italian, and it is all organized by the Swiss. Hell is where the police are German, the lovers Swiss, the mechanics French, the chefs British, and it is all organized by the Italians].
Anonimo (attribuito a John Elliot)
Una buona cuoca è come una maga che dispensa felicità. (Elsa Schiaparelli)
Proverbi sui Cuochi
  • Bel fuoco mezzo cuoco.
  • Chi frega il piatto fa onore al cuoco.
  • Chi ha bravo cuoco e amici sempre invita, se non ha buona entrata, ha buona uscita.
  • Chi vuol saper cos'è l'inferno faccia il cuoco d'estate e il carrettiere d'inverno.
  • Col pepe il cuoco copre i suoi errori.
  • Con troppi cuochi s’attacca il lesso.
  • Del medico, del matto e del cuoco ognuno ne ha un poco.
  • Deve ancor nascere quel cuoco, che possa contentare tutti i gusti.
  • Il buon cuoco assaggia sette volte.
  • Il cuoco non muor di fame.
  • Il miglior boccone è del cuoco e non del padrone.
  • Il miglior boccone tocca al cuoco.
  • Il miglior medico è il cuoco.
  • Il fuoco è il primo cuoco.
  • L’arte del cuoco finisce in tristo loco.
  • La fame è il miglior cuoco che ci sia.
  • La natura contentasi di poco, la gola stanca il pasticciere e il cuoco.
  • Meglio praticar cuochi che medici.
  • Se è poco il sal ne mette ancora un poco, se è troppo, a ciò non ha rimedio il cuoco.
  • Troppi cuochi guastan la cucina.
Il cuoco non dimentica sé stesso.
Proverbio africano

Note
  1. Battuta tratta da Gino e Michele, Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano. Opera omnia, Baldini e Castoldi, 1995
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Cucina - Cibo e Alimenti - Mangiare

Nessun commento: