2016-11-29

Leone e Leonessa - Aforismi, frasi e proverbi

Raccolta di aforismi, frasi celebri, favole e proverbi sul leone e sulla leonessa. Il leone è un animale carnivoro appartenente alla famiglia dei felidi, che vive nelle savane africane e, con una piccola popolazione, in India. Il leone maschio si distingue facilmente dalla leonessa per le maggiori dimensioni (può raggiungere anche i 200 kg di peso) e per la folta criniera. In diverse citazioni di questa raccolta, il leone è considerato in senso figurato con riferimento ai tradizionali valori simbolici che esso rappresenta: forza, coraggio, maestosità, o anche violenza, ma aperta e generosa.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla tigre, il lupo e la volpe.
Meglio un giorno da leone che cent'anni da pecora. (Proverbio)
Leone
© Aforismario

In Africa ogni mattina, quando sorge il sole, un leone si sveglia; appena si sveglia comincia a correre, per evitare di fare la fine della gazzella del giorno prima, solo che quando comincia a correre vede la gazzella morta il giorno prima e dice: “Ma che cosa corro a fare stamattina, la gazzella è già qua… e visto che ci sono... ci tira due smozzicate per mangiare...
Aldo, Giovanni e Giacomo, Il leone e la gazzella, da Tel chi el telùn, 1999

Il leone e il vitello giaceranno insieme, ma il vitello dormirà ben poco.
[The lion and the calf shall lie down together but the calf won't get much sleep]. 
Woody Allen, Citarsi addosso, 1975 [cfr. citazione di Isaia]

La migliore abilità è quella d'essere leone e di lasciar gannire le volpi; di rimanere in comunione con tutto ciò che è grande e di tenersi lontani da ogni bassezza.
Henri-Frédéric Amiel, Diario intimo, 1839/81 (postumo, 1976/94)

Il leone è il re degli animali, ma non troverà mai dei tartufi: per stanare i tartufi ci vuole il grugno di un maiale.
Bruno Barilli, Capricci di vegliardo e taccuini inediti, 1901-1952

Una stessa legge per il leone e per il bue è oppressione.
William Blake, Proverbi infernali, Il matrimonio del Cielo e dell'Inferno, 1790-93

La pavida pecora sopporta il recinto meno del fiero leone.
Pasquale Cacchio, Frantumi, 2010

Invece di limitarsi alla selce e, in fatto di raffinatezze tecniche, alla carriola, [l'uomo] inventa e maneggia con abilità demoniaca arnesi che proclamano la strana supremazia di un deficiente, di uno specimen biologicamente declassato che nessuno avrebbe potuto immaginare capace di innalzarsi a una nocività così ingegnosa. Non lui, bensì il leone o la tigre avrebbero dovuto occupare il posto che egli detiene nella scala delle creature. Ma non sono mai i forti, sono i deboli che mirano al potere e lo raggiungono, per l'effetto combinato dell'astuzia e del delirio.
Emil Cioran, La caduta nel tempo, 1964

La gazzella si nutre di arbusti ma, contemporaneamente, è il cibo del leone. Non si tratta di una questione di forza o di scaltrezza, bensì del modo in cui Dio ha scelto di mostrarci il ciclo della morte e della resurrezione. "In questo ciclo non ci sono vincitori né vinti, ma soltanto fasi che devono compiersi.
Paulo Coelho, Il manoscritto ritrovato ad Accra, 2012

"Meglio un giorno da leone che cento da pecora" lo si legge solo sui muri.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Mi sento un leone, ma uno starnuto basta a farmi sentir un verme.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Onnipotente è la donna che, a tavola, ci fa sentire lupi; a letto, leoni.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Chi non riesce a essere leone, si accontenta di fare la scimmia.
Fausto Gianfranceschi, Elogio della nostalgia, 2002

Il leone può insegnare a molti l’umanità; perché si fanno umane le belve, quando imbelviscono gli uomini; e se talvolta degenerarono fu (a giudizio di Marziale) per essersi pervertite al contatto degli uomini.
Baltasar Gracián y Morales, El Discreto, 1646

Capre e pecore in istuolo: il leone solo solo.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Il merlo ingrassa in gabbia: il leone vi muore di rabbia.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Forse è meglio essere uno sciacallo vivo che un leone morto, ma è meglio ancora essere un leone vivo. E di solito è anche più facile.
Robert Anson Heinlein, Lazarus Long l'Immortale, 1973

Con le sue maniere da gatta, si riservava sempre la parte del leone.
Jean Josipovici, Pensieri in rotta, 1989

Un prete è un agnello in un salotto e un leone in sagrestia.
John Keats, Lettere, 1817/20

Mi dissero di lui: "È un leone!" E con ciò? Da noi non c'è il deserto. Bisogna consegnarlo a un circo o allo Zoo. Se no, impagliarlo e regalarlo al musco.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Lo avevo sempre considerato un leone, ma da quando l'ho visto a quattro zampe mi sono accorto che non lo è.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Gli avversari sono sempre stati dati in pasto alla giustizia. Nei circhi romani li mangiavano per procura i leoni.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Taluni parassiti si sentono perfettamente a loro agio nelle fauci del leone.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Leoni, pardi, pantere, tigri. Questi tengano l'unghie nella guaina e mai le sfoderano, se none addosso alla preda o nemico.
Leonardo da Vinci, Codici, XV-XVI sec. (postumo)

Leonessa. Quando la leonessa difende i figlioli dalle man de' cacciatori, per non si spaventare dalli spiedi, abbassa li occhi a terra, acciò che per la sua fuga i figli non sieno prigioni.
Leonardo da Vinci, Codici, XV-XVI sec. (postumo)

Leone. Questo sì terribile animale niente teme più che lo strepido delle vote carrette e simile il canto de' galli, e teme assai nel vederli, e con pauroso aspetto riguarda la sua cresta, e forte invilisce quando ha coperto il volto.
Leonardo da Vinci, Codici, XV-XVI sec. (postumo)

Le astuzie della volpe non entrano nella testa del leone.
John Lyly, Eufue o L'anatomia dello spirito, 1578

Sendo adunque uno principe necessitato sapere bene usare la bestia, debbe di quelle pigliare la volpe e il leone, perché il leone non si difende da' lacci, la volpe non si difende da' lupi. Bisogna adunque essere volpe a conoscere e lacci e leone a sbigottire e lupi.
Niccolò Machiavelli, Il principe, 1513

Chi parla da leone a un passero si sente rispondere: cip cip.
Henri Michaux, Face aux verrous, 1954

In una terra di predatori il leone non teme mai lo sciacallo.
Dexter Morgan (Michael C. Hall), in Dexter, 2006-2013

Qui su questi monti io attendo "altri" e il mio piede non si alzerà di qui senza di loro, – più elevati, più forti, più vittoriosi, più lieti, squadrati e rettilinei nel corpo e nell'anima: "leoni che ridono" hanno da venire!
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1885

Saggio è colui che rende monotona l’esistenza, perché allora ogni piccolo accidente possiede il privilegio della meraviglia. Il cacciatore di leoni, dopo il terzo leone, non prova più il senso dell’avventura.
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

Quanto a forza e coraggio, pantere e leonesse non sono in nulla da meno rispetto ai loro maschi.
Plutarco, Moralia, II sec.

Il leone che azzanna una gazzella compie un gesto d’amore. Per sé e la sua prole.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

È legge di natura che non sia sgombro di paura chi si fa potente incutendo paura agli altri. Quanto sono timorosi i leoni al suono più lieve! Un’ombra, una voce, un odore insolito mette in apprensione le bestie più feroci: chi atterrisce è anche trepidante.
Lucio Anneo Seneca, L'ira, I sec.

Può ben dire la sua un leone, quando a dir la loro ci sono tanti asini in giro.
William Shakespeare, Sogno di una notte di mezza estate, ca. 1595

Il sangue e il coraggio s'infiammano di più a risvegliar un leone, che a dar la caccia a un timido daino.
William Shakespeare, Enrico IV, 1598

La ridicola presunzione dell’umano che si considera l’incontrastato dominatore di tutti gli esseri della terra perché tiene il cane al guinzaglio e il leone in gabbia, dimenticando che virus e batteri tengono lui per le palle.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Temo di più un esercito di cento pecore guidato da un leone, che un esercito di cento leoni guidati da una pecora.
Charles-Maurice de Talleyrand-Périgord, XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il leone usa tutta la sua forza anche per uccidere un coniglio.
Sun Tzu, L'arte della guerra, ca. V sec. a.e.c.

La grandezza è solitaria. Si direbbe anzi che la solitudine è condizione della grandezza. Tutte le intelligenze superiori, tutte le nature superiori sono isolate − l'aquila vive sola, il leone solo.
Iginio Ugo Tarchetti, Pensieri, 1869

A. B. Spottsworth è finito sulla colonna degli annunci mortuari per via di una divergenza d'opinioni con il leone che stava cacciando in Kenya. Lui credeva che l'animale fosse morto, mentre quest'ultimo riteneva d'essere ancora vivo.
P. G. Wodehouse, Ring for Jeeves, 1953

Il lupo dimorerà insieme con l'agnello, la pantera si sdraierà accanto al capretto; il vitello e il leoncello pascoleranno insieme e un fanciullo li guiderà.
Isaia, Antico Testamento, V sec. a.e.c.

La vacca e l'orsa pascoleranno insieme; si sdraieranno insieme i loro piccoli. Il leone si ciberà di paglia, come il bue.
Isaia, Antico Testamento, V sec. a.e.c.

Fuggi il peccato: se ti avvicini, ti morderà. Denti di leone sono i suoi denti, capaci di distruggere vite umane.
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

Il leone sta in agguato della preda, così il peccato di coloro che praticano l'ingiustizia.
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

Meglio cento giorni da leone che due da pecora.
Anonimo
Chi che ha visto il leone ruggire non corre allo stesso modo di chi lo ha soltanto sentito.
(Proverbio africano)
Favole su Leoni e Leonesse
Il leone e l’onagro andavano a caccia di animali selvatici, il leone mettendoci la sua potenza, l’onagro la velocità di gambe. Finita la caccia con un certo numero di animali uccisi, il leone divide il bottino, ne fa tre parti e proclama: «Ne prenderò una perché sono il primo: infatti sono il re; la seconda la prenderò come partecipante alla pari; quanto alla terza parte, essa ti procurerà un serio guaio, se non vuoi scappartene in fretta». È bene in tutte le circostanze regolarsi secondo le proprie forze, non già legarsi e associarsi con chi è più potente di noi.
Esopo, Il leone e l’onagro, Favole, VI sec. a.e.c.

Una leonessa che era criticata da una volpe per il fatto che partorisse un figlio e non di più rispose: «Uno solo, ma leone!». La favola insegna che il pregio non va misurato dalla quantità, ma valutato nella sua qualità.
Esopo, La leonessa e la volpe, Favole, VI sec. a.e.c.

Proverbi sul Leone
  • A leone vecchio anche l’asino dà calci.
  • È meglio essere capo di lucertola che coda di leone.
  • Dall'unghia si riconosce il leone.
  • Dove non basta la pelle del leone bisogna attaccarvi quella della volpe.
  • È meglio vivere un giorno da leone che cent'anni da pecora.
  • Fatti leone e avrai la tua parte.
  • La sera leoni e la mattina coglioni.
  • Le parti del leone: tutto a uno e niente agli altri.
  • Leone non mangia carne di leone.
  • Meglio un leone a guidar le pecore, che una pecora a guidare i leoni.
  • Ogni cane è leone in casa sua.
  • Tre "f" distinguono il leone: fierezza, forza, furore.
  • Un cane vivo vale più d’un leone morto.
Proverbi africani
  • Ciò che si dice vicino al cadavere di un leone, non lo si dice quando il leone è ancora vivo
  • Colui che ha visto il leone ruggire non corre allo stesso modo di chi lo ha soltanto sentito.
  • È meglio essere l'ultimo tra i leoni che il primo tra gli sciacalli.
  • La criniera del leone è visibile, quella dell'uomo è all'interno.
  • Quando il leone invecchia persino le mosche lo attaccano.
  • Ogni mattina in Africa, quando sorge il sole, una gazzella si sveglia, sa che dovrà correre più del leone o verrà uccisa. Ogni mattina in Africa, quando sorge il sole, un leone si sveglia e sa che dovrà correre più della gazzella, o morirà di fame. Ogni mattina in Africa non importa che tu sia un leone o una gazzella, l'importante è che cominci a correre. [Origine incerta]
Hic sunt leones.
[Qui ci sono i leoni].  [1]
Detto latino

Note
  1. Hic sunt leones: i geografi romani e medievali la segnavano sulle carte per indicare zone deserte o inesplorate, soprattutto ai confini africani dell’impero. Frase con la quale si indica scherzosamente una zona, geografica o del sapere, della quale non si ha conoscenza, oppure, per estensione per segnalare l’incombere di un rischio imprecisato, l’avvicinarsi, reale o figurato, ad una zona a rischio. [Carlo Lapucci, Dizionario dei proverbi italiani © Mondadori 2007].
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Tigre - Lupo - Volpe - Elefante

Nessun commento: