2016-11-28

Paranoia - Frasi e citazioni sui Paranoici

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più interessanti sulla paranoia e sulle persone paranoiche. Il termine "paranoia" deriva dal greco παράνοια "follia" o "insensatezza", composto di παρα- "para-", per indicare disordine, condizione anormale, e νοῦς "mente". Come scrive Umberto Galimberti, la paranoia è "parola greca già impiegata da Eschilo, Euripide e Platone come sinonimo di follia. Il suo significato si precisò con la psichiatria ottocentesca che la definì una psicosi caratterizzata da un delirio più ο meno sistematizzato centrato su temi di persecuzione, grandezza ο gelosia. Non è accompagnata da allucinazioni né da sintomi dissociativi ο di deterioramento, per cui la personalità paranoica conserva pensiero, intelligenza, volontà e vita di relazione che non presentano grossi turbamenti al di fuori di quelli indotti dalla tematica delirante. Il suo andamento è cronico". [Dizionario di psicologia, UTET, 1992].
In psichiatria, la paranoia designa una psicosi caratterizzata dallo sviluppo di un delirio cronico (di grandezza, di persecuzione, di gelosia, ecc.), lucido, sistematizzato, dotato di una propria logica interna, che non è associato a allucinazioni, e non comporta deterioramento delle funzioni psichiche al di fuori dell’attività delirante. [Vocabolario Treccani]. Oggi il termine "paranoia" non è più incluso nella terminologia internazionale ufficiale dei disturbi psichici, essendo stato sostituito dal disturbo delirante.
Bisogna notare che il termine "paranoia" è spesso usato nel linguaggio comune in maniera impropria, per indicare un generico stato d'ansia, oppure la condizione di chi mostra, in maniera ingiustificata, di ritenersi vittima di qualche persecuzione. Nel gergo giovanile, inoltre, è in uso l'espressione "andare in paranoia" per indicare una condizione di estrema demoralizzazione, di apatia, di angoscia o come semplice rafforzativo di noia.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla schizofrenia e l'ossessione.
Non esiste una cosa come la paranoia. I tuoi peggiori timori possono
diventare realtà in qualsiasi momento. (Hunter S. Thompson)
1. Paranoia
© Aforismario

Paranoia, è la paura irrazionale che qualcuno ci segua. La paura di essere scoperti da un momento all'altro. La paranoia può aggredirci alle spalle, facendoci inciampare a ogni angolo e quando crediamo di essere al sicuro, e che il pericolo sia passato, la paranoia ci ricorda che non siamo mai veramente al sicuro. Paranoia, è la paura irrazionale che qualcuno ci segua e quando speriamo che non sia reale può comunque spaventarci a morte. 
Mary Alice (Brenda Strong), in Desperate Housewives, 2004-2012

Io credo che tu sia il contrario di un paranoico. Credo che tu viva nell'insana illusione di piacere alla gente!
Woody Allen, Harry a pezzi, 1997

La mia paranoia è in fase calante. Continuo a credere che la gente mi segua... ma adesso ho l'impressione che lo faccia senza un vero interesse.
Woody Allen (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La tua mente lavora al meglio quando sei in uno stato paranoide. Esplori velocemente ogni strada e ogni possibilità della tua situazione con assoluta chiarezza.
Banksy (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Un paranoico, come un poeta, nasce, non lo diventa.
[Un paranoico, como un poeta, nace, no se hace].
Luis Buñuel [1]

Nella paranoia è fondamentale la sensazione d'essere "circondati" da una "muta di nemici" che, tutti, ci prendono di mira. L'espressione più nitida di tale sensazione si trova nelle visioni di occhi: il paranoico vede occhi dovunque, da ogni parte, occhi che si interessano solo a lui e il cui interesse è generalmente minaccioso. Le creature alle quali appartengono quegli occhi vogliono vendicarsi su colui che fissano.
Elias Canetti, Massa e potere, 1960

Che cosa sanno gli intelligentoni di tutta l'astuzia e la fatica che occorrono a un uomo per non cedere alla paranoia che sarebbe la sua predisposizione naturale? Con quanto accanimento egli deve lottare contro la propria unità, come altri contro la loro disgregazione; con quanta arte e tenacia deve disperdere il proprio spirito perché non si condensi in follia e malvagità; con quanta pazienza si fa in mille affinché gli rimanga il respiro con cui assorbe in sé il mondo; come tormenta quelli che ama, perché il suo amore è molto più impetuoso; come deve guardarsi dal pericolo di vedere a fondo troppe cose, giacché ai suoi occhi tutto si rivela nulla; come non può desistere dal misurarsi con la sua nemica, la morte, perché solo questa ha un potere universale, così vasto da tenere insieme, per lui, tutti quelli che minaccia.
Elias Canetti, La rapidità dello spirito, 1994

Un nemico si rivela il più fedele degli amici: smascheramento alla rovescia. Così dovrebbe esserci anche una contro-malattia alla paranoia. C'è.
Elias Canetti, La rapidità dello spirito, 1994

Dall'angoscia e dall'insicurezza, alla nevrosi, fino, in qualche caso, alla malattia e alla paranoia: il passo è relativamente breve.
Claudia Cardinale (con Anna Maria Mori), Io, Claudia Tu, Claudia, 1995

Il vero significato della parola paranoia è [...] avere la capacità di collegare eventi che apparentemente non sono collegati.
John Coleman (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La paranoia della cospirazione universale non finirà mai e non puoi stanarla perché non sai mai cosa c'è dietro. È una tentazione psicologica della nostra specie.
Umberto Eco, intervista a The Guardian, 2011

Il successo richiede paranoia.
[Success demands paranoia].
Joseph Finder [1]

La paranoia cronica, nella sua forma classica, costituisce un modo patologico di difesa come l’isteria, la nevrosi ossessiva e gli stati di confusione allucinatoria. Si diventa paranoici in conseguenza di avvenimenti che non si possono tollerare, sempre che si abbia la particolare disposizione psichica.
Sigmund Freud, Paranoia, 1895

Lo scopo della paranoia è quindi di respingere una rappresentazione incompatibile con l’Io mediante una proiezione del suo contenuto all'esterno.
Sigmund Freud, Paranoia, 1895

siamo abituati a vedere che i nostri stati interni vengono rilevati dagli altri (dall'espressione mimica dei sentimenti). Ciò dà origine al normale delirio di attenzione e alla normale proiezione. Tutte cose normali finché conserviamo coscienza del nostro mutamento interno. Se però lo dimentichiamo e ci rimane solo la parte del sillogismo che porta all'esterno, allora abbiamo la paranoia, con la sua sopravvalutazione di ciò che la gente sa di noi e di ciò che la gente ci ha fatto. Che cosa sa la gente di noi, che noi stessi ignoriamo e non possiamo ammettere? Ecco il cattivo uso del meccanismo della proiezione a scopo di difesa.
Sigmund Freud, Paranoia, 1895

Potremmo azzardarci ad affermare che l'isteria è la caricatura di una creazione artistica, che la nevrosi ossessiva è la caricatura di una religione, che il delirio paranoico è la caricatura di un sistema filosofico.
Sigmund Freud, Totem e tabù, 1913
Chi non è paranoico in questo mondo deve essere pazzo. (Edward Abbey)
Chi non sa sillabare l'alfabeto emotivo, chi ha lasciato disseccare le radici del cuore si muove nel mondo pervaso da un timore inaffidabile e quindi con una vigilanza aggressiva spesso non disgiunta da spunti paranoici che inducono a percepire il prossimo innanzitutto come un potenziale nemico. E tutto ciò perché? Perché manca un'educazione emotiva
Umberto Galimberti, I vizi capitali e i nuovi vizi, 2003

La paranoia è solo la realtà su una scala più sottile.
[Paranoia is just reality on a finer scale].
Philo Gant (Michael Wincott), in Strange Days, 1995

Siamo tutti vulnerabili per il timore, l'ansia di non sapere ciò che accadrà. E alla fine è inutile, perché tutte le preoccupazioni e tutto il pianificare cose che potrebbero o non potrebbero accadere peggiorano solo la situazione. E allora porta a spasso il cane, o fa un riposino, insomma fa qualunque cosa ma smettila di preoccuparti. Perché l'unica cura contro la paranoia è essere, qui, così come sei.
Meredith Grey (Ellen Pompeo), in Grey's Anatomy, 2005/13

Perfetta paranoia è perfetta consapevolezza.
[Perfect paranoia is perfect awareness].
Stephen King [1]

La paranoia è soltanto un esagerato senso di consapevolezza.
[Paranoia is just a heightened sense of awareness].
John Lennon (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Senza il sogno la vita è diventata fredda paranoia, ostile, aperta a ogni genere di cose orribili.
Jennifer Lynch, Il diario segreto di Laura Palmer, 1990

Nei momenti di massima paranoia temiamo che tutti parlino di noi. È diventata questa la mia realtà. Non riesco a sentire ciò che dicono ma so che non è bello. 
Dexter Morgan (Michael C. Hall), in Dexter, 2006-2013

Le mie arringhe mentali erano indirizzato solo a me stesso, sembra sia l'inizio della paranoia. 
Amélie Nothomb, Diario di Rondine, 2006

La noia andrebbe calpestata con scarpe con la para. Diventerebbe paranoia, una malattia mentale meno pericolosa.
Andrea G. Pinketts, L'assenza dell'assenzio, 1999

La paranoia è come l’aglio nella cucina della vita: non ne devi mai metterne troppa.
Thomas Pynchon, La cresta dell'onda, 2013

Mi ero stancato di avere paranoie fasulle, quindi mi son detto: tanto vale che costruisca qualcosa di reale, mi faccio una famiglia, così poi ho dei problemi veri.
Vasco Rossi, La versione di Vasco, 2011

Non esiste una cosa come la paranoia. I tuoi peggiori timori possono diventare realtà in qualsiasi momento.
[There is no such thing as paranoia. Your worst fears can come true at any moment].
Hunter S. Thompson, Hey Rube, 2004

Solo perché sei paranoico non significa che non ti stiano addosso. (Kurt Cobain)
2. Paranoici
© Aforismario

Chiunque non è paranoico in questo mondo deve essere pazzo.
Edward Abbey (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il paranoico non conosce tragitti da un luogo all'altro. Tutto l’esteriore diventa parte del suo labirinto interiore. Non può sfuggire a se stesso. Si perde senza dimenticarsi.
Elias Canetti, Il cuore segreto dell'orologio, 1987

Solo perché sei paranoico non significa che non ti stiano addosso.
[Just because you're paranoid doesn't mean they aren't after you].
Kurt Cobain, Territorial Pissings, 1991

È un tratto singolare e generalmente notato del comportamento dei paranoici quello di attribuire la massima importanza ai piccoli particolari del comportamento altrui che noi solitamente trascuriamo, di interpretarli e di prenderli come punto di partenza per conclusioni assai estese.
Sigmund Freud, Psicopatologia della vita quotidiana, 1901

Solo i paranoici sopravvivono.
Andrew Grove, Only the paranoid survive, 1996

Il neofita sente il dovere di difendere fanaticamente la fede che ha abbracciato. Nel paranoico abbiamo esattamente la stessa condizione: egli si sente costretto a difendersi contro ogni critica esterna perché il suo sistema delirante è fortemente attaccato all'interno.
Carl Gustav Jung, Importanza dell'inconscio in psicopatologia, 1914
Sono una specie di paranoico al contrario.
Ho il sospetto che le persone complottino tra loro per rendermi felice. (J. D. Salinger)
Non possiamo mai dire: le cose vanno bene. Semmai: le cose non vanno male. Dobbiamo essere paranoici. Il percorso è difficilissimo. Siamo dei sopravvissuti e l'onore dei sopravvissuti è sopravvivere.
Sergio Marchionne (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

I paranoici ragionano come pochi uomini normali riescono ad argomentare
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

La cosa più tragica che possa accadere a un malato di paranoia, affetto da mania di persecuzione, è di essere perseguitato davvero.
Federico Rampini (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Sono una specie di paranoico al contrario. Ho il sospetto che le persone complottino tra loro per rendermi felice.
[I am a kind of paranoid in reverse. I suspect people of plotting to make me happy].
J. D. Salinger, Alzate l'architrave, carpentieri e Seymour, 1963

Tra tutti i modi di rapportarsi agli altri che sono tipici dei vari disturbi di personalità, quello dello schizoide mi sembra il più saggio, oltre che il più dignitoso: mentre, infatti, il dipendente non può fare a meno degli altri, l’evitante ne ha timore, il narcisista ne desidera l’ammirazione, il paranoide ne diffida continuamente e l’antisociale non ne ha alcun rispetto, allo schizoide, degli altri, non importa un bel niente.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Ho dovuto trasferirmi a New York per motivi di salute. Sono estremamente paranoica e New York è l’unico posto dove le mie paure sono giustificate.
Anita Wise (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Schizofrenia e Psicosi - Ossessione

Nessun commento: