2016-11-05

Utopia e Utopisti - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più belle sull'utopia e sugli utopisti. Il termine "utopia" è stato coniato dal filosofo inglese Thomas More (Tommaso Moro) che l'ha usato per dare un nome fittizio al paese ideale rappresentato nel suo libro del 1516: Libellus vere aureus, nec minus salutaris quam festivus de optimo rei publicae statu, deque nova insula Utopia. Il termine è composto delle voci greche οὐ "non" e τόπος tópos "luogo": "non luogo"; quindi "utopia" è, letteralmente, il "luogo che non esiste". Nel linguaggio comune, il termine "utopia" è utilizzato secondo due sfumature di significato: positivamente, come ideale e modello cui aspirare; oppure, in senso negativo, come vana speranza, proposito astratto e irrealizzabile.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'idealismo, il sogno, l'illusione e l'irraggiungibile.
Una mappa del mondo che non include Utopia non è degna nemmeno di uno sguardo,
perché non contempla il solo paese al quale l’umanità approda di continuo.
(Oscar Wilde)
1. Utopia
© Aforismario

Le utopie appaiono oggi assai più realizzabili di quanto non si credesse un tempo. E noi ci troviamo attualmente davanti a una questione ben più angosciosa: come evitare la loro realizzazione definitiva?
Nikolaj Berdjaev, citato in Aldous Huxley, Il mondo nuovo, 1932

Le utopie sono realizzabili. La vita marcia verso le utopie. E forse un secolo nuovo comincia; un secolo nel quale gli intellettuali e la classe colta penseranno ai mezzi d'evitare le utopie e di ritornare a una società non utopistica, meno "perfetta" e più libera.
Nikolaj Berdjaev, ibidem

I più solidi argomenti contro ogni accesso d'utopite acuta sono in bocca del passeggero leopardiano che ragiona col venditore d'almanacchi. [1]
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Detesto le utopie: non chi le consuma ma chi le spaccia.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Leggere tutte le utopie, in particolare le antiche, per cercare quel che allora fu dimenticato e tralasciato, e confrontarlo con quanto abbiamo dimenticato noi.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Le utopie hanno un che di dimesso che fa sì che gli uomini ne siano respinti.
Elias Canetti, La tortura delle mosche, 1992

Utopia nera, l’ansia soltanto ci fornisce precisazioni sull'avvenire.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Quando mi accorgo che gli uomini non sono altro che saliva sputata dalla vita, e che la vita stessa rispetto alla materia non vale molto di più, mi dirigo verso il primo bistrot con l’intenzione di non uscirne mai più. E tuttavia potrei scolare mille bottiglie senza riuscire a provare il gusto dell’Utopia, di quella convinzione che qualcosa è ancora possibile.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Utopia, ricordiamocelo, significa da nessuna parte.
Emil Cioran, Storia e utopia, 1960

L'utopia è un miscuglio di razionalismo puerile e di angelismo secolarizzato.
Emil Cioran, Storia e utopia, 1960

Tutto quello che non ho potuto provare e pensare è stato una sorta di esercizio di antiutopia.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Perfino gli utopisti assimilano il divenire a un fallimento, poiché inventano un regno che si ritiene per l'appunto sfugga al divenire: la loro visione è quella di un altro tempo nel tempo..., qualcosa come un fallimento inesauribile, inviolato dalla temporalità e ad essa superiore. Ma la storia, il cui patrono è Arimane, calpesta questi sogni e rifugge dal contemplare la possibilità di un paradiso, anche mancato - cosa che toglie alle utopie il loro oggetto e la loro ragione d'essere.
Emil Cioran, Squartamento, 1979

Ogni utopia in via di realizzarsi somiglia a un sogno cinico.
Emil Cioran, Squartamento, 1979

Chiunque parla il linguaggio dell'utopia mi è più estraneo di un rettile di un'altra èra.
Emil Cioran, Squartamento, 1979

La storia è l'antidoto all'utopia.
Emil Cioran, Un apolide metafisico, 1995

La ricerca dell'utopia è una ricerca religiosa, un desiderio di assoluto. L'utopia è la grande fragilità della storia, ma anche la sua grande forza. In un certo senso, è l'utopia a riscattare la storia.
Emil Cioran, Un apolide metafisico, 1995

Quando l'uomo tenta di immaginare il Paradiso in terra, il risultato immediato è un molto rispettabile inferno.
Paul Claudel, Conversazioni nel Loir-et-Cher, 1937

Io penso che un uomo senza utopia, senza sogno, senza ideali, vale a dire senza passioni e senza slanci sarebbe un mostruoso animale fatto semplicemente di istinto e di raziocinio, una specie di cinghiale laureato in matematica pura.
Fabrizio De André (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'utopia di un secolo spesso diviene l'idea volgare del secolo seguente.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Per utopia intendo la tensione morale che uno ha dentro di sé verso un miglioramento dell’uomo e la costruzione di un futuro diverso. Non mi interessano l’utopia comunista o quella anarchica. La
tensione di cui parlo è connaturata nell’uomo, nei suoi geni vitali che passeranno ai suoi figli, e dai
suoi figli ai suoi nipoti. Pensare al futuro è una caratteristica dell’animale uomo.
Giorgio Gaber, in Guido Harari, Quando parla Gaber, 2011

Senza utopia c’è la morte.
Giorgio Gaber, ibidem

Mi avvicino di due passi, lei si allontana di due passi. Cammino per dieci passi e l'orizzonte si sposta di dieci passi più in là. Per quanto io cammini, non la raggiungerò mai. A cosa serve l'utopia? Serve proprio a questo: a camminare.
Eduardo Galeano, Parole in cammino, 1998

Sia la scienza, sia l'utopia, sia la rivoluzione sono animate da una visione del tempo e della storia profondamente religiosa, dove alla fine si realizza ciò che all'inizio era stato annunciato.
Umberto Galimberti, su D la Repubblica delle Donne, 2006

L'utopia è questo: quando sei convinto che a trecento metri ci sia quello che vuoi raggiungere, li percorri e ti rendi conto che l'utopia è trecento metri più in là, e così via. Per questo ti dici: "Allora è veramente irrealizzabile". Invece no, perché c'è un aspetto positivo: che si sta camminando, e quindi l'utopia si realizza strada facendo.
Andrea Gallo, Il vangelo di un utopista, 2011

L'ideologia è un'idea che ha sposato l'utopia.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Di tutte le utopie la fratellanza è quella di cui meno si chiede conto.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

La vera giustizia presuppone la vera uguaglianza, che è un'utopia.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Solo la libertà interiore non è utopia.
Roberto Gervaso, ibidem

Ciò che più mi piace nei giovani è la forza che sanno dare alle più assurde utopie.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Il progressista ha la testa piena di utopie in cui finge di credere.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

L'utopia terrena è snaturante. Invece il presagio di un luogo d'approdo più alto di tutti i luoghi è un presentimento di felicità.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

La religione è la più gigantesca utopia, cioè la più gigantesca “metafisica” apparsa nella storia.
Antonio Gramsci, Il materialismo storico e la filosofia di Benedetto Croce, 1948

L'utopia – si sa – serve a indirizzare l'azione. Indica il cammino; e mettersi in marcia è già un cambiare l'ordine delle cose.
Lorenzo Guadagnucci, Restiamo animali, 2012

L'utopia deve accettare il giogo della realtà, deve essere inquadrata nei fatti. Ogni idea astratta deve trasformarsi in un'idea concreta; ciò che ogni idea perde in bellezza, lo acquista in utilità; viene rimpicciolita, ma è più efficace.
Victor Hugo, Il Novantatré, 1874
Utopia, ricordiamocelo, significa da nessuna parte. (Emil Cioran)
Solo progettando utopie si creano le premesse alla loro realizzazione.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Spesso il termine utopia è la maniera più comoda per liquidare quello che non si ha voglia, capacità o coraggio di fare.
Adriano Olivetti, in Marco Peroni, Riccardo Cecchetti, Un secolo troppo presto, 2011

Ogni umano ha la sua realtà e il suo sogno, nonché la sua utopia: la somma di entrambe.
Ivan Orsini, I colori della vita, 2012

Utopia: nostalgia del futuro.
Alessandra Paganardi, Breviario, 2012

Giudico il cosiddetto utopismo una dottrina attraente, anzi, fin troppo attraente, e addirittura pericolosa e nociva. Dal mio punto di vista essa si vota da sola alla sconfitta e conduce alla violenza.
Karl Popper, Congetture e confutazioni, 1963

Che il metodo utopistico, che elegge uno stato ideale della società come scopo cui tutte le azioni politiche devono tendere, possa generare violenza, è dimostrabile nel modo seguente. Dato che non è possibile determinare i fini ultimi delle azioni politiche scientificamente, o con metodi puramente razionali, le differenze d'opinione circa le caratteristiche dello stato ideale non possono sempre venire appianate col metodo dell'argomentazione. Esse avranno almeno in parte il carattere dei contrasti di natura religiosa, e non può esservi tolleranza fra religioni utopistiche diverse. Le mete utopistiche sono concepite per servire da fondamento all'azione e alla discussione politiche razionali, e una tale azione sembra possibile solo se lo scopo è stabilito in modo definitivo. L'utopista dunque deve riuscire vincitore o vinto nei confronti dei rivali suoi simili che non condividono gli stessi ideali, non professando la medesima religione utopistica. Ma egli deve fare di più. Dev'essere molto severo nell'eliminare e soffocare tutte le posizioni eretiche rivali. La via che conduce alla meta utopistica è lunga. La razionalità dell'azione politica esige quindi costanza di intenti per molto tempo a venire; e ciò può realizzarsi soltanto se non ci si limita a sconfiggere le religioni utopistiche rivali, ma si elimina il più possibile ogni loro memoria.
Karl Popper, Congetture e confutazioni, 1963

L'utopismo, anche se può spesso presentarsi nelle forme di un razionalismo, non può essere altro che uno pseudorazionalismo.
Karl Popper, Congetture e confutazioni, 1963

La violenza alimentata dall'utopismo assomiglia assai alla pazzia sanguinaria di certa metafisica evoluzionistica, di certa isterica filosofia della storia, desiderosa di sacrificare il presente agli splendori del futuro, e inconsapevole del fatto che questo suo principio porterebbe a sacrificare ogni particolare periodo futuro a quello successivo; e parimenti ignara della verità banale che il futuro ultimo dell'uomo - checché gli riserbi il destino - non può essere niente di meglio della sua definitiva estinzione.
Karl Popper, Congetture e confutazioni, 1963

L'appello all'utopismo deriva dall'incapacità di comprendere che non possiamo realizzare il paradiso in terra. Ritengo invece che possiamo, di generazione in generazione, rendere la vita un poco meno terribile e ingiusta.
Karl Popper, Congetture e confutazioni, 1963

Se dovessi dare una semplice formula o ricetta per distinguere fra quelli che considero piani di riforma sociale ammissibili e gli inammissibili progetti utopici, direi: Agisci per l'eliminazione dei mali concreti piuttosto che per realizzare dei beni astratti. Non mirare a realizzare la felicità con mezzi politici. Tendi piuttosto ad eliminare le miserie concrete.
Karl Popper, Congetture e confutazioni, 1963

La storia è una palude irredimibile. Che il futuro sia migliore non solo del passato o del presente, ma del tempo stesso: ecco l'assurda speranza su cui si fonda ogni utopia.
Mario Andrea Rigoni, Variazioni sull'impossibile, 1993

Credere che le utopie potessero «avverarsi» è stata la grande illusione della mia generazione. Le utopie non sono mai realizzabili pienamente. Restano e sono dei punti di riferimento «ideali», fondamentali e utili, per stabilire dei percorsi verso cui tendere. Per cercare di migliorare le condizioni di vita delle persone. Potranno cambiare o essere diverse, ma non credo che mancheranno mai.
Vasco Rossi, La versione di Vasco, 2011

L'utopia non fa se non rendere concreto e plastico, l'anelito antichissimo e diffuso a una vita migliore.
Alberto Savinio, Tommaso Campanella: La città del sole, 1942 (prefazione)

L'utopia: una sostanziosa torta al cioccolato protetta dalle mosche sotto una campana di vetro.
Charles Simić, Il mostro ama il suo labirinto, 2008

Una mappa del mondo che non include Utopia non è degna nemmeno di uno sguardo, perché non contempla il solo paese al quale l’umanità approda di continuo. E quando vi approda, l’umanità si guarda intorno, vede un paese migliore e issa nuovamente le vele.
[A map of the world that does not include Utopia is not worth even glancing at, for it leaves out the one country at which Humanity is always landing. And when Humanity lands there, it looks out, and, seeing a better country, sets sail].
Oscar Wilde, L'anima dell'uomo sotto il socialismo, 1891

Il progresso è la realizzazione delle utopie.
[Progress is the realization of Utopias].
Oscar Wilde, L'anima dell'uomo sotto il socialismo, 1891

Utopia: nostalgia del futuro. (Alessandra Paganardi)
2. Utopisti
© Aforismario

Il principio piú importante di tutti gli utopisti: si ritiene sia sottinteso, che gli uomini nati e cresciuti sotto i nuovi ordinamenti saranno completamente diversi, uomini cioè adatti a questo regime. Ecco il loro errore fondamentale: credevano seriamente che l’uomo venga al mondo vuoto come un recipiente e malleabile come la cera, per cui, affermavano, non ci sarebbero stati piú delitti, scontentezza, invidia e cattiveria.
Vladimir Bukovskij, Il vento va e poi ritorna, 1978

Gli utopisti vogliono che tutti gli uomini siano ricchi o agiati egualmente, questa eguaglianza nella ricchezza o nell'agiatezza, è la promessa con la quale allettano gli operai; perché se gli operai sapessero che il risultato dell'agitazione, sarà, come abbiamo visto, l'indigenza e la mediocrità universale, non darebbero loro ascolto.
Federico De Roberto, L'imperio, 1929 (postumo)

I pensatori della politica si dividono generalmente in due categorie: gli utopisti con la testa fra le nuvole, e i realisti con i piedi nel fango.
George Orwell, Gli anni dell'Observer, 1942/49

Note
  1. Riferimento all'operetta morale di Giacomo Leopardi Dialogo di un Venditore d'almanacchi e di un Passeggere (1827-1834) - cfr. cit. di Bufalino.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Sogno - Illusione - Idealismo - Irraggiungibile

Nessun commento: