Cena - Frasi e proverbi sul Cenare

Raccolta di aforismi, frasi celebri e proverbi sulla cena, il pasto della sera (in inglese: dinner), che per alcuni è più leggero del pranzo, per altri, specie per chi durante il giorno è impegnato con il lavoro, è più abbondante. Presso gli antichi Romani la cena era il pasto più importante della giornata; poteva cominciare nel tardo pomeriggio e prolungarsi fino a notte alta. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul pranzo, la colazione e il mangiare.
Una buona cena porta alla luce tutti i lati più teneri di un individuo.
(Jerome Klapka Jerome)
Cena
© Aforismario

Il popolo freme, sussurra, si accalca, brontola, strepita, acclama, fischia, deride, dileggia, minaccia, ondeggia, schiamazza, si indigna, avanza. E poi torna a casa per cena.
Alfredo Accatino, L'ilare Ilaria, 1996

È chiaro che il futuro offre grandi opportunità. È anche disseminato di trabocchetti. Il trucco consiste nell'evitare i trabocchetti, prendere al balzo le opportunità e rientrare a casa per l’ora di cena.
Woody Allen, Effetti collaterali, 1980

Piccola, "emozione" nella mia vita è una cena senza bruciore di stomaco.
Woody Allen, Scoop, 2006

Ci sono persone al mondo che si accontentano del pranzo, della cena e di un letto per dormire. Sono gli esseri semplici che sanno ammirare le stelle del cielo e le piccole cose.
Romano Battaglia, Foglie, 2009

Cenare. Mangiare piano un ricco pasto in buona compagnia. Si distingue dalla pura e semplice nutrizione. Infatti durante la cena lo stomaco non si preoccupa di chiedere alla mano che cosa gli stia offrendo.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Quando qualcuno che si ammira e si rispetta in sommo grado sembra essere immerso in profondi pensieri, probabilmente sta pensando alla cena.
Arthur Bloch, Legge dei grandi, La legge di Murphy, 1977

Più tempo e fatica ci sono voluti a preparare la cena, più alta è la probabilità che gli ospiti parlino tutta la sera di altre cene a cui sono stati.
Arthur Bloch, Sette leggi della confusione in cucina, La legge di Murphy II, 1980

L'ora di cena sarà calcolata in modo tale da non sedersi a tavola prima che sia stato digerito il pranzo. Infatti si suole dire che l'ingestione di un pasto non deve sovrapporsi alla digestione del precedente.
Anthelme Brillat-Savarin, Fisiologia del gusto, 1825

La cena è dove la magia accade in cucina.
[Dinner is where the magic happens in the kitchen].
Kris Carr [1]

Mangia poco a pranzo e meno ancora a cena, che la salute di tutto il corpo si costruisce nel laboratorio dello stomaco.
Miguel de Cervantes, Don Chisciotte della Mancia, 1605/15

A questo mondo non ho visto che pranzi senza digestione, cene senza gioia, conversazioni senza confidenza, intimità senza amicizia, accoppiamenti senza amore.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

Dormiamo in camere separate, ognuno cena per i fatti suoi, facciamo vacanze ognuno per conto suo: insomma facciamo di tutto per tenere unito il matrimonio.
Rodney Dangerfield (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Una buona cena [...] è uno dei trionfi della civiltà sopra la barbarie.
Robertson Davies [1]

Cosa facevano i greci dopo cena? Praticamente niente. Non c'era la televisione e non c'era internet. I ricchi assumevano un cantastorie, possibilmente cieco, e si facevano raccontare delle storie. Quanto lo pagavano? Nemmeno un soldo. Gli regalavano la cena. Sarà anche per questo che l'Odissea dura tanto. Più guai passava Ulisse e più cene rimediava Omero.
Luciano De Crescenzo, I pensieri di Bellavista, 2005

Qual è il momento migliore per la cena? "Se uno è ricco, quando vuole, se uno è povero, quando può".
Diogene di Sinope, in Diogene Laerzio, Vite dei filosofi, III sec.

Chi conta sulla fortuna, non è mai sicuro di una cena.
[He that waits upon fortune, is never sure of a dinner].
Benjamin Franklin, Almanacco del Povero Riccardo, 1732/58

L'amaro, all'Ultima Cena, l'offri Giuda.
Roberto Gervaso, La vita è troppo bella per viverla in due, 2015

Quando offri un pranzo o una cena, non invitare i tuoi amici, né i tuoi fratelli, né i tuoi parenti, né i ricchi vicini, perché anch'essi non ti invitino a loro volta e tu abbia il contraccambio. Al contrario, quando dai un banchetto, invita poveri, storpi, zoppi, ciechi; e sarai beato perché non hanno da ricambiarti.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Luca, I sec.

Una buona cena porta alla luce tutti i lati più teneri di un individuo.
[A good dinner brings out all the softer side of a man].
Jerome Klapka Jerome, Pensieri oziosi di un ozioso, 1886

Chiedete a vostro figlio cosa vuole per cena solo se è lui che paga.
Fran Lebowitz, Studi Sociali, 1981

Devo lasciarti ora, ho un amico per cena...
Hannibal Lecter (Anthony Hopkins), in Jonathan Demme, Il silenzio degli innocenti, 1991

Solo tu / fuori a cena / soli con l'intimità di una candela / e sicuri di creare / l'atmosfera giusta di chi vuole amare / impazienti come mai / nel silenzio intorno a noi.
Matia Bazar, Solo tu, 1977

Una cena con dei cari amici è uno degli episodi di massimo benessere.
Daniel Kahneman (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Mia madre cucinava talmente male che quando prendevo un bel voto a scuola mio padre come premio mi mandava a letto senza cena.
Boris Makaresko (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Allora io l’ho lasciato. Ma lui no. Lui continuava a venirmi a prendere, mi portava fuori a cena... Io volevo pagare la mia parte, perché ormai non eravamo più fidanzati, lui invece insisteva, insisteva e alla fine pagavo tutto io come prima.
Marisa Miritello [1]

I pranzi sono innocenti; le cene sono quasi sempre criminali.
Charles-Louis de Montesquieu, I miei pensieri, 1716/55 (postumo 1899/01)

La cena uccide la metà di Parigi; il pranzo, l’altra.
Charles-Louis de Montesquieu, I miei pensieri, 1716/55 (postumo 1899/01)

Odio quelle che mangiano l'insalata. Quelle che se ne stanno in silenzio, sapete, quel tipo di donna che portate a cena e le dite: "cosa vuoi mangiare, tesoro?" "Solo dell'insalata, grazie". E sentite il suo stomaco che fa "uaggr, oggr, oggr". "Non so perché il mio stomaco fa questo rumore". Perché hai fame, stupida!
Eddie Murphy, in Robert Townsend, Nudo e crudo, 1987

Il volo che ho fatto è stato così turbolento che l’hostess ha servito la cena versandola direttamente nei sacchetti per il vomito.
Bob Phillips [1]

Se il brodo fosse stato caldo come il vino, il vino vecchio come il pollo, il pollo grasso come la cuoca, la cuoca pulita come le mie tasche, sarebbe stata una cena impagabile.
Jean Porta [1]

L'uomo davvero libero è colui che sa rifiutare un invito a cena senza fornire dei pretesti.
[L'homme vraiment libre est celui qui sait refuser une invitation à dîner, sans donner de prétexte].
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925-27)

Agisci e avrai la cena, pensa e sarai la cena.
Proverbio Klingon, in Star Trek

Io la cena fredda la lascio riscaldare: a me la cena fredda piace calda.
Totò (Antonio De Curtis), in Totò, Peppino e i fuorilegge, 1956

Ci sono molti galantuomini che darebbero fuoco a una casa se non avessero altro modo per cuocersi la cena.
Voltaire, Quaderni (postumo, 1952)

Il mio dottore mi ha detto di smettere con le cenette intime per quattro. A meno che non siano presenti altre tre persone.
Orson Welles (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'omicidio è sempre un errore. Non si dovrebbe mai fare qualcosa di cui non si possa parlare dopo cena.
[Murder is always a mistake. One should never do anything that one cannot talk about after dinner].
Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray, 1891

Dopo una buona cena si può perdonare chiunque, persino i propri parenti.
[After a good dinner one can forgive anybody, even one's own relatives].
Oscar Wilde, Una donna senza importanza, 1893

Non c’è spettacolo più attraente sulla terra di quello di una bella donna nell'atto di cucinare la cena per qualcuno che ama.
[There is no spectacle on earth more appealing than that of a beautiful woman in the act of cooking dinner for someone she loves].
Thomas Wolfe, The Web and the Rock, 1939 (postumo)

L’arte di cenare bene non è cosa da poco, il piacere di farlo non è un piacere da poco.
Anonimo (attribuito a Michel de Montaigne) [2]
Dopo una buona cena si può perdonare chiunque, persino i propri parenti.
(Oscar Wilde)
Regole Sanitarie Salernitane
IX-X secolo
  • Dopo pranzo riposa, dopo cena passeggia. 
  • Ex magna coena fit stomacho maxima poena. [Da un’abbondante cena viene una forte sofferenza allo stomaco]’.
  • Ut sis nocte levis, sit tibi coena brevis. [Se vuoi che la notte passi tranquilla, sii sobrio a cena].
Proverbi sulla Cena
  • Buona cena, buon sonno. 
  • Cena corta, vita lunga; cena lunga, vita corta.
  • Chi ben cena ben dorme.
  • Chi va a letto senza cena tutta la notte si dimena. Quando poi s’è dimenato sa di non aver mangiato.
  • Chi vive di speranza, male pranza e peggio cena.
  • Corta cena fa lunga la vita.
  • Dopo cena cammina, dopo pranzo riposa.
  • Dopo desinare non camminare; dopo cena con dolce lena
  • Dopo pranzo sta, dopo cena va’.
  • La strada della cattiva cena porta presto a letto.
  • Meglio andare a letto con una magra cena che alzarsi con grassi debiti.
  • Non è gran pena quando si mette insieme il pranzo con la cena.
  • Ogni brutta cena finisce a letto.
  • Pranzo presto e cena di buon’ora.
  • Sempre in pene, sempre a cene: sepolture presto piene.
Chi mangia un pugno di riso in più a pranzo, ne mangia uno in meno a cena
Proverbio cinese

Fai colazione come un re, pranza come un principe e cena come un povero.
[Have breakfast like a king, lunch like a prince, and dinner like a pauper].
Proverbio

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. La citazione attribuita a Montaigne, che si trova su diversi siti internet, è in realtà una cattiva traduzione di questa sua frase: Ce n’est pas une fête peu artificielle et peu voluptueuse qu’un bon traitement de table. Ni les grands chefs de guerre, ni les grands philosophes n’en ont refusée l’usage et la science (Non è una festa di poca arte e di poco piacere, un buon trattamento a tavola. Né i grandi capi militari né i grandi filosofi ne hanno sdegnato l’uso e la conoscenza). Saggi, 1580/88.
  3. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: PranzoColazione - MangiareCibo e Alimenti 

Nessun commento: