2016-12-13

Girasole - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sui girasoli (Helianthus annuus) fiori appartenenti alle asteracee (dal latino aster, a sua volta dal greco ἀστήρ "stella, fiore a stella"). Il nome Helianthus deriva dalle parole greche helios "sole" e anthos "fiore", e fa riferimento alla tendenza del girasole a orientare sempre il capolino (cioè l'infiorescenza) verso il sole. Tale "comportamento" del girasole è noto con il nome di eliotropismo.
In appendice a questa raccolta, trovi anche citazioni su altre specie di fiori, tra le quali: margherite, viole, gigli, glicini, peonie, ecc. Questa raccolta costituisce la continuazione di quella dedicate ai fiori considerati in generale e di quella dedicata alle rose [trovi i link in fondo alla pagina].
Come un girasole giro intorno a te / che sei il mio sole anche di notte. (Giorgia)
1. Girasole
© Aforismario

Un girasole per il mio girasole, per illuminare le giornate fosche che detesti tanto.
Cecelia Ahern, Ps: I Love You, 2004

I fiori hanno una espressione del volto come gli uomini o gli animali. Alcuni sembrano sorridere; alcuni hanno un'espressione triste; alcuni sono pensierosi e diffidenti; altri ancora sono semplici, onesti e retti, come il girasole dalla faccia larga e la malvarosa.
[Flowers have an expression of countenance as much as men or animals. Some seem to smile; some have a sad expression; some are pensive and diffident; others again are plain, honest and upright, like the broad-faced sunflower and the hollyhock].
Henry Ward Beecher, Star Papers, 1855

Ah, Girasole, stanco del tempo, / che computi i passi del Sole / in cerca del clima dolce, aureo, / dove termina il viaggio del viandante: / dove il Giovane che si strugge dal desiderio ,/ e la pallida Vergine ammantata di neve / si levano dalle loro tombe e anelano / al luogo in cui brama andare il mio Girasole.
[Ah, sunflower, weary of time, Who countest the steps of the sun, Seeking after that sweet golden clime Where the traveller's journey is done; Where the youth pined away with desire And the pale virgin shrouded in snow Arise from their graves, and aspire Where my sunflower wishes to go].
William Blake, Canti dell'innocenza e dell'esperienza, 1789/94

Tu, girasole impazzito di luce, ogni volta che i tuoi occhi si sollevano si accende il firmamento.
Nicoletta Braschi, in Roberto Benigni, La tigre e la neve, 2005

Il girasole è uno dei migliori simboli della costanza.
Thomas Bulfinch (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Grande non significa necessariamente migliore. I girasoli non sono migliori delle violette.
Edna Ferber [1]

Demtro, siamo tutti girasoli dorati.
[We're all golden sunflowers inside].
Allen Ginsberg [1]

Come un girasole giro intorno a te / che sei il mio sole anche di notte.
Giorgia, Girasole, 1999 

I girasoli sono il simbolo del sole, del caldo, dell'estate, tre condizioni in cui può crescere naturalmente.
Torey Hayden, intervista a violabianca, 2009

Non dimentichiamo di seminare anche qualche pianta da fiore, che rallegrerà i bordi delle aiuole: zinnie, rudbeckie, tagete, calendule, digitali, girasoli daranno un tocco di colore all’orto offrendo, insieme al cibo per il corpo, anche quello per gli occhi.
Luca Mercalli, Prepariamoci, 2011

Quando vieni a Plurn Village in luglio lo trovi circondato di campi di girasoli e pensi: i girasoli esistono. Se ci venissi in aprile non vedresti alcun girasole, e penseresti che non ce ne sono. I contadini della zona, però, sanno benissimo che i girasoli ci sono già: i semi sono stati sparsi, il terreno è stato fertilizzato e irrigato e sono presenti tutte le altre condizioni necessarie al manifestarsi dei girasoli, tranne una: il calore di giugno e di luglio. Quando è soddisfatta anche quest'ultima condizione, ecco che si manifestano i girasoli. Quando cause e condizioni sono sufficienti, ci manife-stiamo; quando sono carenti, restiamo latenti. Questo vale per tutti.
Thích Nhất Hạnh, La via della trasformazione, 2004

Guarda i girasoli: s'inchinano al sole, ma se vedi uno che è inchinato un po' troppo significa che è morto. Tu stai servendo, però non sei un servo. Servire è l'arte suprema. Dio è il primo servitore; Lui serve gli uomini, ma non è servo degli uomini. 
Eliseo Orefice (Giustino Durano), in Roberto Benigni, La vita è bella, 1997

Il mio orto, quando la stagione è calda e secca, è un vero trionfo di altissimi, spargoli e un po' sgraziati girasoli. I fiori giallo limone-verde tiglio, di una varietà non comune e robustissima (Helianthus citrinus), campeggiano come vigorose e scolorite bandiere. E tutto l'orto, dove regna una vivace confusione, assume un certo aspetto spontaneo e gradevolmente contadino.
Paolo Pejrone, Il vero giardiniere non si arrende, 2003

In un giardino, un fiore appariscente e facile come il girasole può regalare un grande piacere con la sua bellezza immediata e semplice.
Paolo Pejrone, Il vero giardiniere non si arrende, 2003

Ella si paragonava al girasole che "una volta contemplato in tutto il suo splendore il sole vivido e senza nubi che per un momento ha consentito a illuminarlo, non può più pensare per tutto il resto della sua esistenza che un minore oggetto possa esser degno del suo culto e della sua ammirazione".
André Maurois, Don Juan o la vita di Byron, 1930 

Portami il girasole ch'io lo trapianti / nel mio terreno bruciato dal salino, / e mostri tutto il giorno agli azzurri specchianti / del cielo l'ansietà del suo volto giallino.
Eugenio Montale, Ossi di seppia, 1925

Un amico è di volta in volta sole e girasole, esso attrae e segue.
[Un ami est à-la-fois le soleil et le tournesol, il attire et il suit].
Jean Paul (Johann Paul Friedrich Richter), Pensieri, 1829

La bellezza è intorno a noi e non solo nei concorsi di miss o nei centri di estetica. Potete trovarla nel vortice delle galassie e al centro di un girasole.
Lisa Simpson, in Matt Groening, I Simpson, 1989/...

Forse saprai che la peonia è di Jeannin, l'altea appartiene a Quost, ma il girasole è in qualche modo mio... 
Vincent Van Gogh, Lettera a Theo, 1889 [2]

Forse saprai che la peonia è di Jeannin, l'altea appartiene a Quost,
ma il girasole è in qualche modo mio. (Vincent Van Gogh)
2. Margherita
© Aforismario

Pallida margherita, non sei tu forse, come me, simile a un sole autunnale? / O mia bianca, fredda Margherita!
Charles Baudelaire, Sonetto d'autunno, I fiori del male, 1857/61

La margherita, appassendo, per la vergogna abbassa i petali.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Il ricordo di un vertice toccato in passato - il prato di margherite, che era tutta la natura per la tua infanzia - ti commuove oggi cosi a fondo perché riesce simbolo di una grande esperienza, di tutta quella somma infinita di possibili esperienze che s'annunciava nel vertice di allora.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Le margherite sono il mio fiore preferito, perché una di loro mi ha confidato che la mia donna mi ama. Anche se lei voleva che rimanesse un segreto.
Anonimo (attribuito a Marcel Proust)

Un giorno ho preso una margherita ed ho fatto "m'ama o non m'ama"... la prima volta è venuto m'ama, allora mi ama, ma la seconda è venuto non m'ama, ma non mi sono preoccupato... anche le margherite possono mentire!
Anonimo (attribuito a Jim Morrison)

3. Fiori vari
© Aforismario

Là che i panfarfalle e i bei tulipani / scambian baci sotto i girasol / suonan le campanule al risveglio / nel bel bel meriggio d'or / nelle nuvole son già gli asfodeli / e le viole cantano di cuor / bocca bocca di leone e i gigli / sboccian nel meriggio d'or / sono i bruchi cane e gatto / han la gotta i millepiè / ma le margherite per amor si lasciano sfogliar / Imparar puoi tante cose dai fiori / che di grazia sempre ricchi son.
Alice nel Paese delle Meraviglie, 1951

Il loto profumato che rallegra il cuore cresce nel fango sul ciglio della strada.
Siddhārtha Gautama Buddha, Dhammapada (Versi della Legge), V sec. a.e.c.

Niente è più bello di un bimbo in mezzo a un prato fiorito che coglie una violetta: il sole lo bacia e ride, la mamma lo guarda e intenerisce, la violetta lo guarda e muore.
Ivan Della Mea (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Come una melodia / blu, su la riva dei colli ancora tremare una viola…
Dino Campana, Viaggio a Montevideo, Canti orfici, 1914

Il nontiscordardimé sta bene nei campi, modesto e segreto, ma diventa brutto in un giardino.
Søren Kierkegaard, Diario, 1834/55 (postumo 1909/49)

Non capisco perché mi ritrovo sempre a chiedere miracoli personali, individuali ed egoistici quando ogni anno ci sono miracoli come il corniolo bianco.
Anne Morrow Lindbergh, Portami un unicorno, 1972

È arrivata l'estate. I glicini sbocciano con furia, le petunie si schiudono con audacia, le graminacee esultano soddisfatte e i nasi degli allergici colano come rubinetti mal chiusi.
Luciana Littizzetto, Rivergination, 2006

I ciliegi, le dalie, le creste di gallo / I girasoli, le margherite e i papaveri / Perché continuano a fiorire / Ancora e ancora / In questo mondo senza te?
Hara Masumi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Nessun fiore fiorisce quanto la peonia. Confronto a lei, gli altri fiori sembrano imprecare a denti stretti.
Amélie Nothomb, Diario di rondine, 2006

Non temo il tuo uomo / e ho rubato una rosa per te. / Non temo il tuo uomo / e ho rubato una viola per te. / Non temo il tuo uomo / e ho rubato un ciclamino per te. / Non temo il tuo uomo... / però ho il fioraio alle calcagna.
Flavio Oreglio, Poesie catartiche, 2003

Niente fa più "estate" di un oleandro in fiore: il suo profumo dal sentire amaro, come i nocciuoli di pesca, parla ben più di qualsiasi anguria, melone o girasole.
Paolo Pejrone, La pazienza del giardiniere, 2009

Il giglio è un fiore assolutamente cretino.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925/27)

La mimosa è, tra i fiori, quello che è il canarino tra gli uccelli.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925/27)

I bucaneve mi fanno l’impressione di agghindati maggiordomi che annunciano l’entrata della primavera.
Anacleto Verrecchia, Diario del Gran Paradiso, 1997

Agavi in fiore
Curiosità
Forse non tutti sanno che le agavi hanno una fioritura che dura diversi mesi e richiede grande dispendio di energie, dopo la quale la quasi totalità delle specie muore. La fioritura avviene lungo uno stelo legnoso che può raggiungere in pochi mesi anche i dieci metri di altezza.

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Ernest Quost (1842-1931) e Georges Jeannin (1841-1925), pittori francesi. [vedi citazione di Van Gogh].
  3. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Fiori - Rose

Nessun commento: