Guance - Aforismi, frasi e proverbi

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sulle guance (o gote). Un paragrafo è dedicato, in particolare, al porgere l'altra guancia, con riferimento al famoso precetto di Gesù riportato nei Vangeli: "Se uno ti percuote la guancia destra, tu porgigli anche l'altra".
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul viso, il bacio e l'arrossire delle gote per la vergogna.
Molti uomini, innamorati di una fossetta sulla guancia,
commettono l’errore di sposare l’intera ragazza. (Stephen Leacock)
1. Guance
© Aforismario

Le bionde trecce gli occhi azzurri e poi / le tue calzette rosse / e l'innocenza sulle gote tue / due arance ancor più rosse.
Lucio Battisti, La canzone del sole, 1971

Non bisognerebbe mai parlare quando si balla guancia a guancia. Ieri sera ho inghiottito l’orecchino sinistro di Doris.
Romano Bertola, Le caramelle del diavolo, 1991

Le donne, con le guance sempre lisce, con la voce sempre sottile, con la pelle morbida, danno quasi l'impressione d'una eterna giovinezza. Ma che altro desiderano poi in questa vita, se non piacere agli uomini quanto più è possibile?
Erasmo da Rotterdam, Elogio della follia, 1509

Aveva una magia nelle rosee palme, e guance accese in una bella fiamma, come il trepido rossore dei bimbi dopo il bagno freddo serale.
Francis Scott Fitzgerald, Tenera è la notte, 1934

La vita ci bacia su tutt'e due le guance giorno e mattina, ma ride delle nostre opere la sera e all’alba.
Kahlil Gibran, Massime spirituali, 1962 (postumo)

Molti uomini, innamorati di una fossetta sulla guancia, commettono l’errore di sposare l’intera ragazza.
[Many a man in love with a dimple makes the mistake of marrying the whole girl].
Stephen Leacock (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Chi mai esaminerà le impronte digitali su una guancia?
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Ogni vero uomo deve sentire sulla propria guancia lo schiaffo dato sulla guancia di un altro uomo.
José Martí (fonte sconosciuta - attribuito erroneamente a Che Guevara - vedi "Citazioni errate" su Aforismario)
Amicizia e Amore. La distanza che separa le guance dalle labbra. (Guido Rojetti)
Una rosa mi sboccia sulla guancia / se mi baci  / e io ti guardo  / e ho paura di rompermi. / Il tuo sguardo è un fuoco  / che s'innalza all'improvviso / e io penso alla lunga vita della rosa  / che aspetta senza angoscia  / di diventarsene eterna.
Alda Merini, Una rosa, Alla tua salute, amore mio, 2004

Il rossore si stende sulla guancia di una fanciulla come l'appannatura del fiato su un bicchiere d'acqua fresca.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925/27)

Amicizia e Amore. La distanza che separa le guance dalle labbra.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Le mie guance sono piuttosto paffute. Quando ingrasso, la prima cosa che si gonfia del mio corpo sono le guance. La mia faccia ha la tendenza a mettere su pancia.
Tiziano Scarpa, Corpo, 2004

Fra qualche anno, le mie guance non faranno piú presa sul volto. Diventeranno cadenti come quelle di un bulldog, mi aggirerò con un’aria involontariamente triste. Le mie guance trascineranno nella loro caduta anche il resto della faccia; la mia maschera si scioglierà. Il museo delle cere si sta incendiando a fuoco lento, il mio viso colerà a poco a poco.
Tiziano Scarpa, Corpo, 2004

Guarda come appoggia la guancia alla sua mano! Oh, potessi essere io il guanto di quella mano e poter così sfiorare quella guancia!
[See, how she leans her cheek upon her hand! O, that I were a glove upon that hand, that I might touch that cheek!].
William Shakespeare, Romeo e Giulietta, ca. 1596

Guance rilevate, spengono il fuoco e abbuiano il linguaggio degli occhi.
Niccolò Tommaseo, Pensieri morali, 1845

Una ragazza con gli occhi a mandorla, la bocca a ciliegia e le guance di pesca. Non sarà mica un'ortolana? Mah! Purché non abbia il naso a patata e la testa a pera.
Totò (Antonio De Curtis), in Totò cerca moglie, 1950

Le sue guance, come aiuole di balsamo, aiuole di erbe profumate.
Cantico dei Cantici, Antico Testamento, IV sec a.e.c.

Vorrei essere una lacrima per nascere dai tuoi occhi, vivere sulle tue guance e morire sulle tue labbra.
Anonimo
L'uomo mite porge sempre l'altra guancia, ma anche i miti di guance ne hanno solo due.
2. Porgere l'altra Guancia
© Aforismario

Avete inteso che fu detto: Occhio per occhio e dente per dente; ma io vi dico di non opporvi al malvagio; anzi se uno ti percuote la guancia destra, tu porgigli anche l'altra.
Gesù di Nazaret, Vangelo secondo Matteo, I sec.

Se è vero che per essere un buon cristiano bisogna porgere l'altra guancia, è pur vero che Gesù Cristo, con molta intelligenza, di guance ce ne ha date soltanto due.
Giulio Andreotti (Toni Servillo), in Paolo Sorrentino, Il divo, 2008

Porgi l'altra guancia. Il barbiere te ne sarà grato.
Romano Bertola, Includetemi fuori, 2003

Porse l’altra guancia finché non vi attaccarono sopra una decorazione.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Se vi danno uno schiaffo, restituitene quattro, non importa su che guancia.
François-René de Chateaubriand, Pensieri, riflessioni e massime, XIX sec.

All'offerta cristiana dell'altra guancia noi preferiamo il cristianissimo schiocco della frusta nel tempio profanato.
Auro D'Alba, Tònici, 1938

Molte persone credono nel porgere l'altra guancia, soprattutto quando la guancia è la tua.
Anne Ellis,  The Life of an Ordinary Woman, 1999

Sempre, quando esiste la prospettiva di ricevere uno schiaffo, il vero masochista porge la guancia.
Sigmund Freud, Il problema economico del masochismo, 1924

Chi porge l'altra guancia è solo perché ci ha preso gusto.
Roberto Gervaso, La vita è troppo bella per viverla in due, 2015

Che dire dell’uomo che mi schiaffeggia quando lo bacio sulla guancia e che si prostra ai miei piedi quando lo percuoto?
Kahlil Gibran, Massime spirituali, 1962 (postumo)

Se ti do uno schiaffo, porgi l'altra guancia, se no pure la stessa che cambio io la mano.
Corrado Guzzanti, L'ottavo nano, Rai 2, 2001

Noi dobbiamo imparare da Cristo la mitezza, essa è la caratteristica più precisa dei cristiani: «Se qualcuno vi percuote sulla guancia destra, offritegli anche l'altra» (Mt., 5 , 39). Non è mitezza non restituire lo schiaffo; non è mitezza l'adattarsi all'ingiustizia e prenderla per ciò che è, ma è mitézza offrire la guancia sinistra.
Søren Kierkegaard, Discorsi edificanti, 1843

Il mondo sa benissimo in che consiste la vera esigenza cristiana: in quale abnegazione, pazienza, remissività... Eppure dice press'a poco così: «No, grazie! preferisco farne a meno», benché il mondo si chiami Cristianità. Ma se c'è uno che è cristiano sul serio: «Bravo! grida il mondo o la Cristianità, bravo! ora ci sarà da divertirsi; con lui si può fare tutto quel che si vuole, e avremo nello stesso tempo lo spasso di vedere se egli saprà sopportare cristianamente: è una commedia meglio che al teatro. Colpiamolo sulla guancia destra... e vedremo se ci offrirà la sinistra [Mt. 5, 39]. Se lo fa, lo colpiremo
anche sulla sinistra (sarebbe un peccato, perbacco, il non farlo) e poi sghignazzeremo. Se non lo fa, è un ipocrita, lui che dice di esser cristiano; e così apposta lo perseguiteremo...».
Søren Kierkegaard, Diario, 1834/55 (postumo 1909/49)

Sant'Agostino richiama l'attenzione sul fatto che il precetto: « Se uno ti colpisce nella guancia destra, offrigli allora la sinistra » [Mt. 6, 39], non si adempì neppure in Cristo. Perché quando uno dei servi dei sommi sacerdoti lo colpì sulla guancia, Egli disse: «Se ho parlato male, mostramelo; ma se ho detto la verità, perché mi percuoti » [Jo. 18, 23], Sant'Agostino spiega che con questo contegno Egli impedì che si facesse una nuova ingiustizia. Questa complessa natura della mansuetudine mi ha fatto
spesso riflettere.
Søren Kierkegaard, Diario, 1834/55 (postumo 1909/49)

Non per ricevere un altro schiaffo devi offrire al nemico l'altra guancia, no, devi offrirgliela proprio per impedirgli di dartelo!
Konrad Lorenz, L'anello di re Salomone, 1949

Più si resiste a qualcosa, più potere si dà a quella cosa. Penso che questo sia il significato delle parole di Gesù: «Quando qualcuno ti colpisce sulla guancia destra, porgigli la sinistra».
Anthony de Mello, Messaggio per un'aquila che si crede un pollo, 1995

Riuscirei a tollerare la religione cristiana se i suoi aderenti vivessero secondo i dettami del loro credo, porgessero l'altra guancia, vendessero tutti i loro averi e dessero il ricavato ai poveri.
Alexander Neill, Il genitore consapevole, 1966

Porgere l’altra guancia, quando non è viltà, è prepotenza fatta a sé stessi.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Era un fervente cristiano: a furia di porgere l’altra guancia, aveva la faccia gonfia come un pallone.
Aforismario, Taccuino elettronico, 2009/...

L'uomo mite porge sempre l'altra guancia, ma anche i miti di guance ne hanno soltanto due.
Anonimo

A chi ti dà uno schiaffo porgi l’altra guancia.
Proverbio

Proverbi sulle Guance
  • Brodo della scodella fa venir la guancia bella.
  • Chi ha i buchi nelle gote si marita senza dote. [1]
  • Guancia pulita, fronte ardita.
  • Guancia rossa fa bel viso.
Note
  1. Le fossette che si formano nelle guance della ragazza che ride, le donano una particolare grazia e per questa caratteristica è ritenuta di animo gentile e di carattere gioviale. [Carlo Lapucci, Dizionario dei proverbi italiani © Mondadori 2007].
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Viso - Bacio - Vergogna e Arrossire

Nessun commento: